Aereo russo, è stato attentato: bomba sotto sedile passeggero

La bomba (almeno un chilogrammo di Tnt) è stata imbarcata proprio nella cabina passeggeri, sotto un sedile acconto al finestrino, nella parte posteriore dell'aereo

I resti dell'aereo russo che si è schiantato nel Sinai

Nei posti vicini alla coda dell’aereo. Da lì è partita l'esposione che ha fatto precipitare il volo A321della compagnia russa Metrojet che si è schiantato in Sinai il 31 ottobre. Come il quotidiano Kommersant, che cita fonti vicine alle indagini sul disastro aereo, riconosciuto ieri dal Cremlino come un attentato, la bomba che ha causato l’esplosione era stata messa sotto il sedile di un passeggero.

Inizialmente si era parlato di un ordigno nella stiva. Ma, secondo quanto rivela Kommersant, la bomba (almeno un chilogrammo di Tnt) è stata imbarcata proprio nella cabina passeggeri, sotto un sedile acconto al finestrino, nella parte posteriore dell'aereo. È ormai certo, insomma, che si tratti di un barbaro attentato di matrice islamica. L'esplosione in volo ha, poi, causato il distaccamento immediato della coda (con la dispersione dei detriti a terra su un ampio raggio) e la rapida depressurizzazione della cabina. Ttutte le 224 persone a bordo sarebbero morte sul colpo.

Secondo le ipotesi degli esperti, come scrive Kommersant, la bomba sarebbe stata introdotta sull'aereo da qualcuno del personale dell’aeroporto di Sharm el Sheik, da dove l'Airbus era partito con direzione San Pietroburgo. "I sospetti - spiegano fonti vicine alle indagini - si concentrano su addetti alle pulizie, fornitori del catering e responsabili dello smistamento bagagli". L’ordigno a quanto pare era a orologeria, anche se in caso di ritardo sulla partenza del volo (cosa non rara all’aeroporto di Sharm el Sheik) ci sarebbe stato il rischio di esplosione a terra e senza passeggeri a bordo.

Commenti

Izan

Mer, 18/11/2015 - 09:24

..."È ormai certo, insomma, che si tratti di un barbaro attentato di matrice islamica." Per favore, signor Sergio Rame, ci spieghi meglio: intende forse dire che solo gli islamici fanno esplodere bombe?

Ritratto di hardcock

hardcock

Mer, 18/11/2015 - 09:32

Continuate a cercare l'ISIS siete patetici nella vostra ignoranza. Nell'aeroporto egiziano ovviamente lavorano mussulmani uno o piu' di loro hanno portato la bomba con la complicita' di tutti gli altri. Evitare gli aeroporti di paesi mussulmani e licenziare tutti i mussulmani negli aeroporti in giro per il mondo. Anche i rifornimenti carburante e cibarie sono pericolosi. Ora naturalmente censurerete in nome del polical correct. Spero che possiate essere presto vittime della vostra cecita' e correttezza. Molice Linyi shandong China

cecco61

Mer, 18/11/2015 - 10:31

@ Izan: sì, solo gli islamici piazzano bombe contro civili innocenti e usano civili innocenti come scudi umani per le loro postazioni militari. Mandano civili deboli di mente, adeguatamente indottrinati, a farsi ammazzare mentre se ne stanno al sicuro nel lusso e nell'agiatezza. Per voi la vita umana vale meno di zero: suvvia, forse tra un migliaio d'anni sarete riusciti ad evolvervi ma, per ora, siete peggio delle bestie.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mer, 18/11/2015 - 13:24

più probabile un lavoro dei servizi segreti

silvano45

Mer, 18/11/2015 - 14:18

chissà perchè i radicalscic di sinistra in primis la boldrini non si sono commossi e agitati come per le vittime di parigi evidentemente per questi veri democratici è a secondo degli interessi e del colore che si piange e protesta

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mer, 18/11/2015 - 14:37

Mossad o CIA

Izan

Mer, 18/11/2015 - 15:09

Cecco, ma che film hai visto? per esempio, sai quante migliaia di civili inermi hanno ucciso gli americani, solo negli ultimi anni, durante i loro raid aerei in medio oriente? ma quelli non sono atti terroristici, si chiama "collateral damage".