Airbus, la procura: "Il copilota voleva distruggere l'aereo"

Il procuratore: "Ad oggi, alla luce delle indagini in corso, l’interpretazione più plausibile per noi inquirenti è che il copilota abbia volontariamente permesso la perdita di quota dell’aereo e che avesse la volontà di distruggere questo aereo"

Comincia ad affiorare un pezzo di verità sulla tragedia aerea dell'Airbus in Provenza. Il co-pilota dell’A320 caduto nel sud della Francia è rimasto da solo in cabina e ha azionato "volontariamente" la discesa dell’aereo. Lo ha confermato il procuratore di Marsiglia Brice Robin, aggiungedo che il respiro del co-pilota è registrato nella scatola nera fini al momento dell’impatto, il che significa che si è deliberatamente rifiutato di aprire al comandante rimasto fuori. "Ad oggi, alla luce delle indagini in corso, l’interpretazione più plausibile per noi inquirenti è che il copilota abbia volontariamente permesso la perdita di quota dell’aereo e che avesse la volontà di distruggere questo aereo", ha affermato il procuratore.

Secondo la timeline ricostruita dal quotidiano, alle 10.30 l’Airbus, identificativo radio "Germanwings One Eight Golf", conferma le istruzioni dalla torre di controllo francese. Alle 10.31.02, tuttavia, il velivolo abbandona l’altitudine assegnata e comincia a scendere: il radar registra una discesa di circa 17,8 metri al secondo. I controllori provano a mettersi in contatto con la cabina di volo senza successo. Alle 10.35.08 i tentativi di contattare l’aereo attraverso la international distress frequency (frequenza designata per le emergenze, ndr) cadono nel vuoto. Alle 10.36 i controllori dichiarano l’emergenza, secondo la normativa internazionale, e avvisano i servizi di soccorso. L’A320 scende a un’altitudine di 7.600 metri.
Alle 10.36.47 vi è l’ultimo tentativo di mettersi in contatto con l’Airbus; dal velivolo ancora nessuna risposta. Alle 10.40 l’A320 scompare dai radar; prima che accadesse la sua altitudine era di 1.890 metri. Dalle 10.36, ora dell’ultima chiamata, viene allertata la Difesa. È lo "scramble": il decollo d’emergenza del caccia pronto a tutto. In questo caso un Mirage 2000 dell’Aeronautica francese che si alza da Marsiglia. Il caccia raggiunge lo spazio aereo in cui volava l’Airbus quando oramai questo è scomparso dai radar. E non riesce a individuarlo.

L’ultimo messaggio trasmesso dall’Airbus A320 della GermanWings, intorno alle 9:30, era "un messaggio di routine": lo ha detto, Remi Jouty, il direttore del Bea (L’ufficio di inchiesta e analisi per la Sicurezza dell’Aviazione in Francia) in una conferenza stampa nel pomeriggio. Infine secondo il New York Times, che cita un investigatore che preferisce rimanere anonimo, la traccia audio della scatola nera ricostruisce quanto accaduto nella cabina di pilotaggio poco prima dello schianto, in base alle voce dei due piloti. La conversazione tra i due è pacata fino ad un certo punto: poi uno dei due piloti esce dalla cabina, non si sa per quale motivo, e quando prova a rientrare trova la porta chiusa. Prova a chiamare il collega dentro, ma nessuno gli risponde. Allora prova a forzare la porta, ma non ci riesce, perché la porta è chiusa. Dopo poco, lo schianto.

Commenti

abocca55

Gio, 26/03/2015 - 13:04

Credo più nella matrice terroristica se non si dà credito al malfunzionamento dell'aereo.

maxirocco

Gio, 26/03/2015 - 13:10

Il solito psicopata di turno. Tutto si risolve con un suicidio e non si indaga oltre. Ormai non ci caschiamo più, tedeschi, quante volte l'avete già fatto?

Dadina

Gio, 26/03/2015 - 13:10

Ho sentito la conferenza stampa del procuratore francese. Ha affermato che il copilota non era iscritto in alcuna lista di terroristi. Da questo discende che ci sono piloti iscritti in liste di terroristi. Siamo al ridicolo. E noi ci meravigliamo della magistratura italiana!

Ritratto di ersola

ersola

Gio, 26/03/2015 - 13:15

ma come? e tutte le teorie fantascientifiche degli sherlok del blog ora sono andate tutte in fumo?

lorenzovan

Gio, 26/03/2015 - 13:19

islamofobici e complottisti delusi hanno abbandonato l'osso...pardon...il forum

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Gio, 26/03/2015 - 13:29

lorenzovan, aspetta almeno di leggere la lettera d'addio al mondo. In ogni caso, il "suicida" ha potuto agire grazie alle norme ANTITERRORISMO ISLAMICO. Quindi l'Islam c'entra alla grande.

Ritratto di salrandazzo

salrandazzo

Gio, 26/03/2015 - 13:40

Nel tentativo, probabilmente inutile, di riportare un po' di logica, vorrei far notare che Andreas Lubitz era chiaramente tedesco, originario della Renania-Palatinato. Quindi, visto che da quel che sembra emergere dal voice recorder è stato lui a far sbattere l'aereo contro la montagna, per i nostalgici dell'ipotesi terrorismo restano poche strade. A) potete dire che non è vero che sia stato lui. Sarà stato un arabo che si è infilato in cabina e l'ha costretto. Il che, ovviamente, implica che gli inquirenti mentono sul contenuto delle registrazioni. B) potete ipotizzare che Andreas si era convertito all'ISLAM. Però dovete spiegare, se davvero pensate che sia stato un terrorista, perché non ha puntato verso Nizza, che era li a due passi. Non è sempre facile piegare la realtà alle proprie turbe mentali.

kayak65

Gio, 26/03/2015 - 13:44

lorenzovan. prima di festeggiare ricordati che poco dopo l'annuncio dello schianto, l'isis gongolava con un comunicato per la strage di infedeli avvenuta in francia. nessuno al momento sa per certo cosa sia capitato.inoltre ci sono 150 morti da rispettare.quindi vacci piano con le considerazioni insensate. solo I cani giocano con l'osso. e gli stupidi con I forum per sparare c....e

mariolino50

Gio, 26/03/2015 - 13:44

Hanno messo le porte bloccate dall'interno per tener fuori gli assassini, ma se sono dentro come si fà?

aquiladellanotte55

Gio, 26/03/2015 - 13:45

Dadina come non condividere il suo pensiero. Se non fosse tragedia sarebbe da sganasciarsi dalle risate.

lorenzovan

Gio, 26/03/2015 - 13:46

l'0islam c'entra sempre...lol...cosi' come per gli antisemiti c'entrano sempre gli ebrei ...caro galaverna...e ..."questi e quelli per me pari son"

Ritratto di salrandazzo

salrandazzo

Gio, 26/03/2015 - 13:46

Galaverna..... quindi secondo lei questo, comunque sia, è un attentato islamico? Hm.... interessante..... il suo pensiero ci apre orizzonti psicanalitici impensabili....

aquiladellanotte55

Gio, 26/03/2015 - 13:48

Lorenzovan provi a pensare che questa tragedia non è una partita di calcio inter juve e dove lei parteggia (tifa) per una delle due squadre. il suo cinismo e la totale mancanza di umanità la (s)qualificano

carlopriori

Gio, 26/03/2015 - 13:51

trovata la cd "pezza a colore" per coprire ció che non si vuol far sapere, tanto son tutti morti e nessuno ha possibilitá di replica. Tutti gli aerei caduti, persino quello di Ustica sono stati recuperati pezzi abbastanza grandi da poterne ricomporre parzialmente la struttura. Di questo, almeno da ció che sovede da foto e filmati non c'é pezzo grande quanto un parafango di autovettura. La bobbiamo bere?...

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Gio, 26/03/2015 - 13:53

Il dubbio è lecito: tutto il mondo vede che dopo 9 mese nulla trapela dai governi sul volo MH17. NOVE MESI e hanno le scatole nere. Qui invece dopo poche ore Obama dichiara che lui sa che non è terrorismo e subito si dà nome e cognome di un pazzo suicida....... comodo eh??

Ritratto di salrandazzo

salrandazzo

Gio, 26/03/2015 - 13:56

Noto una certa impazienza da parte di molti commentatori. Come se, in un caso simile, la priorità degli inquirenti fosse quella di dare informazioni aggiornate e tempestive ai lettori de ilGiornale. In una pagina qui accanto c'è gente che si lamenta perché non sono ancora disponibili le biografie dei piloti. Ovviamente qualcuno si immaginava di risolvere rapidamente il mistero, se il pilota si fosse chiamato Omar, Muhamad o Ali. E' del tutto evidente che per molti commentatori l'imperativo, l'ordine di scuderia, è sempre quello di trovare un collegamento con l'ISLAM o con la Sinistra o con entrambi. La colpa di tutto ciò che succede e che è successo all'universo, dalla morte dei dinosauri in poi.

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Gio, 26/03/2015 - 13:59

lorenzovan - il Nome del pilota è Andera Lubitz che a prima vista sembra di origini ebraiche. Bisogna vedere se fosse un convertito all'islam e le procure stanno indagando sui suoi contatti in tal senso come stanno indagando sullo stato della salute mentale del Lubitz. Va detto che in zona Montabaur dove Lubitz ha vissuto i suoi primi 20 anni, si è tenuto lo scorso maggio un convegno da parte di Ahmadiyya Muslim Jamaat sulla religione (islamica) in un mondo globalizzato. Questo imam ha una grandissima moschea in germania e i servizi tedeschi stanno indagando in tal senso.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Gio, 26/03/2015 - 14:09

salrandazzo, dico che la vicenda è stata resa possibile grazie alle nuove norme antiterrorismo ISLAMICO. Le comprende che fra breve, per contrastare il reclutamento jihadista ISLAMICO in rete monitoreranno TUTTO il traffico internet MORALMENTE GIUSTIFICATO, compreso il nostro attuale cazzeggio, con buona pace della famigerata privacy. Terrorismo e reazioni restrittive della NOSTRA libertà vanno di pari passo, egregio. Esattamente come l'accesso alla cabina di pilotaggio è stato impedito GRAZIE alleazioni dei TERRORISTI ISLAMISTI. Se fossi un complottista potrei ipotizzare la creazione dell'Islam per castrare le libertà individuali occidentali.

Ritratto di marcotto73

marcotto73

Gio, 26/03/2015 - 14:11

cari complottisti... troppi sceneggiati vededete su rete 4...... se fosse stato l'ISIS avrebbero rilasciato poi dichiarazioni dopo l'attentato!!!!!

franks

Gio, 26/03/2015 - 14:11

Non sò se avete notato ma la foto sul profilo Facebook di Andreas Lubitz è stata modificata pochi minuti fà.Chi è stato e perchè?

Ritratto di salrandazzo

salrandazzo

Gio, 26/03/2015 - 14:22

@carlopriori, quando un aereo va a sbattere a velocità di crociera contro il fianco di una montagna, è chiaro che non rimangono che le briciole da raccogliere con il cucchiaino. L'aereo di ustica è esploso in volo (bomba, missile, chi lo sa), e poi è caduto in acqua. Chiaro quindi che i pezzi rimasti siano decisamente più grandi. Poi, certo, siamo abituati al fatto che i governi, tutti, siano abituati a far trapelare solo le notizie che ritengono utili. Ma questo è il potere, bellezza. E tu non puoi farci niente. Niente.

glasnost

Gio, 26/03/2015 - 14:25

Io per fare chiarezza coinvolgerei la magistratura italiana. In 30 anni (quando saremo tutti morti) sapremo qualcosa.

ben39

Gio, 26/03/2015 - 14:25

Potrebbe essere uno dei tanti autoctoni convertiti all'Islam dell'IS. Un suicidio, con gli stipendi che hanno i piloti, non mi sembra molto probabile...

Ritratto di salrandazzo

salrandazzo

Gio, 26/03/2015 - 14:26

Galaverna, io sono convinto che in un mondo globalizzato ed interconnesso come il nostro, il peggio debba ancora venire. CI rifletta: i sistemi necessitano di controllo. Più grande il sistema, più grande deve essere il controllo. Immagini tante fabbrichette di automobili, pneumatici, motori, tergicristalli, tutte indipendenti. Tante fabbrichette, tanti piccoli centri di controllo. Ma immagini adesso una megafabbrica di automobili, dove venga prodotto tutto just in time. Capirà anche lei che serve un pervasivo megacentro di controllo. Inutile farsi illusioni....Se gli arabi non avessero offerto questa opportunità per Patrioct Act e simili, sarebbe emerso qualcos'altro, autentico o inventato.

java

Gio, 26/03/2015 - 14:27

sandalrazzo, che vuoi farci, anche la procura di milano fa di tutto per trovare reati immaginari su berlusconi, ma questo a te fa piacere, vero? quindi niente di male. Ipocrita.

magnum357

Gio, 26/03/2015 - 14:29

salrandazzo: ritengo molto plausibile la sua seconda ipotesi, la B); il pilota non ha potuto puntare su Nizza per il semplice fatto che l'avevano già passata e il pilota è andato alla toilette evidentemente dopo aver sorvolato quella città. Il copilota ha dovuto pertanto attendere il momento buono per poter attuare il suo folle disegno suicida !! E' probabile che il copilota lo avesse da tempo progettato, dopo una sua conversione all'Islam o dopo una delusione d'amore !! Quindi ora Lufthansa dovrà cambiare regolamento interno e spero lo facciano tutte le compagnie di stabilire l'obbligo di presenza di due persone in cabina come hanno imposto negli Usa!!!!!

Ritratto di salrandazzo

salrandazzo

Gio, 26/03/2015 - 14:30

Per tornare all'ipotesi terrorismo.... rimane il fatto che scopo di un terrorista è quello di fare più danno possibile, e di farlo sapere. Un terrorista decente avrebbe usato la radio per lanciare al mondo almeno un "Allah è grande", e poi avrebbe fatto una leggerissima virata a destra (guardate la cartina) per atterrare a tuono su Nizza. Altro che andare a sbattere tristemente contro il fianco di una montagna.

Tuvok

Gio, 26/03/2015 - 14:30

Non riesco a capire per quale motivo il comandante, quando si e' reso conto che il copilota non voleva aprire, non ha chiesto ai passeggeri di aiutarlo a sfondare la porta. Si sarebbero potuti utilizzare anche attrezzi come ad es il carrello portavivande che e' piuttosto voluminoso e pesante. Invece sono rimasti tutti li' come salami ad aspettare che l'aereo si schiantasse. Per me la versione "suicidio" non e' credibile.

lorenzovan

Gio, 26/03/2015 - 14:32

aquiladellanotte...dare a me lezioni di morale...voi che sciacallate su tutto...sembra esagerato...ma per voi bananas tutto e' lecito...pur di dimostrare quanto siano cattivi gli ltri e voi invece buoni e unti dal signore...

Ritratto di Svevus

Svevus

Gio, 26/03/2015 - 14:34

Il co-pilota Andrea Lubitz aveva certamente visto un video australiano "Dumb Ways to Die" ( Stupidi modi di morire ) di Emily Lubitz e Jessy Lubitz. Nel video 21 personaggi si suicidano in modo sempre più strano. In due settimane il video era stato visto più di 30 milioni volte. Ad oggi è stato visto più di cento milioni di volte ed ha perfino ricevuto numerosi premi ! In Russia è stato giustamente vietato !

Palermitano

Gio, 26/03/2015 - 14:41

signor galaverna, l'avevo detto che nelle sciagure aeree bisogna preoccuparsi degli ariani e degli occidentali! l'ho scritto ieri. non sono un veggente, ma un analista. da ustica a montagnalonga le sciagure nei cieli d'europa sono state sempre causate da ariani, occidentalissimi. basta studiare la storia e analizzare. ma capisco che invitare allo studio e all'analisi sia chiedere troppo a gente come lei ossessionata dall'islam e dagli arabi. si rilassi, si inizi a preoccupare degli occidentali ariani. il pericolo viene sempre da occidente!

Palermitano

Gio, 26/03/2015 - 14:41

signor galaverna, l'avevo detto che nelle sciagure aeree bisogna preoccuparsi degli ariani e degli occidentali! l'ho scritto ieri. non sono un veggente, ma un analista. da ustica a montagnalonga le sciagure nei cieli d'europa sono state sempre causate da ariani, occidentalissimi. basta studiare la storia e analizzare. ma capisco che invitare allo studio e all'analisi sia chiedere troppo a gente come lei ossessionata dall'islam e dagli arabi. si rilassi, si inizi a preoccupare degli occidentali ariani.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Gio, 26/03/2015 - 14:42

salrandazzo, concordo, rimane però un fatto incontestabile. è l'islam che ha offerto IL TERRORISMO per antonomasia.

giomag42

Gio, 26/03/2015 - 14:42

Cari giornalisti "so tutto", ma non era stata colpa di un "guasto al carrello"?...Ma per favore...

Palermitano

Gio, 26/03/2015 - 14:43

La notizia dovreste titolarla: COPILOTA TEDESCO E ARIANO VOLEVA DISTRUGGERE AEREO. e si perche' quando c'e' l'arabo o l'islamico sospetto, fate i soliti titoloni ad effetto contro arabi e islamici. su presunti arabi scrivete colore di carnagione, religione, legami, amicizie, geneaologia.... qua invece siete prudenti persino nello scrivere la nazionalita', l'etnia, la religione.

Palermitano

Gio, 26/03/2015 - 14:45

Giornata nera per i leghisti e per le destre italiane! Tedesco ariano accusato per la sciagura francese, carabiniere veneto accusato per omicidio e rapina a napoli, attacco contro giornale islamico turco che aveva denunciato colonialismo israeliano e occidentale.... mamma mia che giornata nera per gli ambienti leghisti e di destra!

Ritratto di salrandazzo

salrandazzo

Gio, 26/03/2015 - 14:47

Java, sentivo la sua mancanza! Era da tempo che nessuno riesumava mr.B dalla terra di mezzo. Ammiro il suo sprezzo del pericolo, ma, mi creda, il buon mr.B in questo discorso non c'entra niente. Tirar dentro Berlusconi e la procura di Milano e come spalmare nutella sulle melanzane grigliate o su un branzino al sale. Mi tolga comunque una curiosità: quale dei miei commenti mi qualifica come antiberlusconiano, parlando di aeroplani caduti? Sempre se le riesce di comporre frasi di senso compiuto.

giorgiandr

Gio, 26/03/2015 - 14:51

non riesco proprio a capire il senso di alcuni commenti in questo forum : siccome il responsabile sembra non essere un islamico, chi aveva ipotizzato un coinvolgimento dell'Islam è uno sciocco ? Come se l'Islam non fosse una delle parti più attive negli attentati terroristici nel mondo... Stavolta possono non entrarci nulla,ma comunque, al giorno d'oggi, rimane purtroppo una delle parti più sospette... O NO ?!

pastello

Gio, 26/03/2015 - 14:54

Assolutamente da scartare che il copilota fosse uno di sinistra. Se lo fosse stato si sarebbe munito di paracadute.

Ritratto di salrandazzo

salrandazzo

Gio, 26/03/2015 - 14:55

@magnum357, sono andato a controllare. La discesa inizia grosso modo alle 9:31, quando l'aereo sta iniziando a sorvolare la costa francese, pochi km a ovest di Tolone. Bastava, in quel momento, virare di una ventina di gradi per mettere la prua verso Nizza. Converrà con me che quando è iniziata la discesa il secondo pilota era già solo ed era in condizione di impostare la discesa. Altrimenti l'aereo sarebbe rimasto in quota. Quindi in quel momento gli sarebbe bastato impostare sia la direzione (diciamo 50°) che la discesa.

Ritratto di salrandazzo

salrandazzo

Gio, 26/03/2015 - 14:59

@Galaverna: il terrorismo per antonomasia non esiste. Ogni epoca ha il suo. E più andiamo avanti, più ce ne sarà. E quando non c'è quello vero (Orwell docet), lo inventiamo. Un nemico serve, sempre. Siamo come i capponi di Renzo, Galaverna. Ci illudiamo di combattere per una causa giusta, Berlusconiani, Antiberlusconiani, Pro-Putin, Anti-Putin. Capponi, niente di più.

pastello

Gio, 26/03/2015 - 15:00

Che i sinistri non siano dei veggenti è assodato. Di norma non riescono a vedere quello che è successo vent'anni prima figuriamoci se riescono a vaticinare il futuro.

Ritratto di salrandazzo

salrandazzo

Gio, 26/03/2015 - 15:07

Però Palermitano ha ragione. Se il pilota fosse stato Mahmoud, islamico, i titoli sarebbero stati "Terrorista Arabo Islamico" ecc ecc. Qui, correttamente, si dovrebbe dire "terrorista ariano cristiano....". Ma ho la sensazione che ci stiamo divertendo a fare le solite piccole meschine guerre destra/sinistra, pro/anti islamici, pro/anti qualcosa, sulla pelle di quei poveracci morti ancora non si sa per cosa e perché. Vogliamo per forza trovare un cavolo di grande vecchio, un responsabile che dia forza ai nostri fantasmi. Dobbiamo per forza sfogare un pò di bile, un po' di frustrazione. Dimostrare che il nemico esiste, ed è cattivo. E la colpa è sua. Sempre.

Ritratto di salrandazzo

salrandazzo

Gio, 26/03/2015 - 15:12

@Pastello, in nome del cielo, cosa c'entrano qui la destra e la sinistra? E' caduto un aereo, portato giù da un poveraccio che probabilmente era fuori come un balcone. Cosa c'entra la politica? E poi, lei davvero pensa che esista una parte politica dove vanno tutti i buoni, gli intelligenti, gli onesti, ed un'altra dove vanno tutti i cattivi, gli stupidi, i disonesti? Davvero pensa che sia tutto così semplice? Le piacerebbe vero? Ma la realtà è molto, molto più complessa.... Magari fosse così semplice. Ah, beata ingenuità.....

Ritratto di salrandazzo

salrandazzo

Gio, 26/03/2015 - 15:17

@giorgiandr, lei ha in parte ragione. Al momento vale l'assunto che molti terroristi sono arabi o islamici (non tutti) ma non tutti gli arabi/islamici sono terroristi. Detto questo, vale anche, sempre, il principio della prudenza e della razionalità. Converrà con me che solo i cretini si mettono a gridare "al lupo al lupo" prima ancora di sapere cos'è successo. C'è gente qui dentro che si è detta sicura (capisce? "SICURA") che fosse un attentato terroristico (ergo: islamico) al primo lancio di agenzia. Il che fa capire che lo scopo di questa gente non è tanto quello di "leggere la realtà" quanto quello di fare quella che a loro sembra "Lotta politica", ossia combattere la loro misera guerricciola verbale anti-islamica sempre, comunque, ovunque.

Ritratto di salrandazzo

salrandazzo

Gio, 26/03/2015 - 15:24

@Tuvok, 14:30 - Sa, non è che ci fosse tutto questo gran tempo.... provi lei, in 8 minuti, a capire cosa fare e a trovare la soluzione. Tutti bravi, seduti al bar a bere un aperitivo dopo l'altro. Al terzo campari siamo pronti a salvare il mondo e a risolvere tutti i problemi. Consideri che, in 8 minuti, il comandante è andato in bagno (lei ha forse cronometrato quanto tempo ci ha messo a liberarsi?), poi è tornato, magari si è fermato a parlare con qualcuno, poi è arrivato alla cabina, ha impostato il codice di sicurezza, ha provato a bussare, ha urlato, ha preso la porta a calci. E ancora non abbiamo letto le trascrizioni, quindi non sappiamo cos'abbia fatto. Perché sente questo irresistibile impulso di esprimere pensieri incoerenti prima di avere dati sufficienti per formulare un'ipotesi?

Ritratto di bruno_dore

bruno_dore

Gio, 26/03/2015 - 15:29

@Palermitano --- http://www.ilgiornale.it/news/mondo/suicidio-volo-i-tre-precedenti-1109812.html sono riportati altri due episodi di presumibile "suicidio isalmico", oltre a quanto già riportato. Evidentemente non è improbabile che ci si trovi davanti al quarto caso. Il fatto che non siano emersi, per il momento, collegamenti del suicida con l'islam non prova nulla; basti considerare i recentissimi casi del ragazzo australiano morto suicida in MO e dei giovanissimi arrestati ieri in provincia di Torino, definiti "ragazzi normalissimi" e senza frequentazioni particolari.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Gio, 26/03/2015 - 15:31

Palermitano... il cognome Lubitz è tutto meno che ariano.... ci risparmi le sue sciocchezze.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Gio, 26/03/2015 - 15:32

Uninterruptible autopilot, ossia autopilota irrevocabile. serve a governare un aereo da terra sottraendolo al controllo dei piloti. Perché non è stato attivato? da terra non sapevano???

Ritratto di salrandazzo

salrandazzo

Gio, 26/03/2015 - 15:43

@bruno_dore, direi che il suo discorso ha senso. Ma nel frattempo mi pare inutile fare illazioni. Ogni illazione tradisce i desideri neanche nascosti di chi le fa. Tutta questa fretta di attribuire la disgrazia ad una azione terrorista (islamica, of course!) tradisce una gran voglia di urlare "maledetti gli islamici tutti!". Forse sarebbe meglio aspettare. Per rispetto ai morti. Ed anche, perché no, per evitar brutte figure.

carlopriori

Gio, 26/03/2015 - 16:15

@ salrandazzo non posso accettare la sua semplicistica spiegazione del caso e le faccio notare che l'aereo di Ustica non era che un corpo avente una specifica massa in caduta libera da qualche migliaio di metri e quindi in base alle leggi della fisica a velocità maggiore rispetto a quella dell'airbus della Germanwing. sono pienamente d'accordo con Lei di non poter far nulla però se permette Le dico che nessuno mi può obbligare ad accettare questa artefatta verità.Saluti.

Ritratto di salrandazzo

salrandazzo

Gio, 26/03/2015 - 16:19

@Ausonio, Uninterruptible autopilot. Vero. A parte l'ipotesi poco realistica che qualcuno, da terra, abbia VOLUTO far schiantare l'aereo, resta l'altra ipotesi, ossia che non ci sia stato tempo. Non sempre i meccanismi sono oliati, soprattutto se non vengono usati spesso. A volte le "macchine da guerra" ci mettono decine di minuti a reagire. Si figuri qualcosa come un aereo partito dalla Spagna, che sorvola la Francia, diretto in Germania.... Le risulta che questo meccanismo sia stato usato frequentemente, e che sia in mano ad un gruppo di intervento rapido, rodato, efficiente?

santecaserio55

Gio, 26/03/2015 - 16:38

Salrandazzo_ Si sbaglia ! Hanno ragione Galaverna,Java e company . Il pilota era Mussulmano , Comunista , Gay,drogato e alcolozzato ,parente di Obama,amico di Renzi e della Boldrini . Nipote di Napolitano. Riceveva ordini dalla Corea del Nord, voleva diventare un transgender.Era incazzato perhè non l'avevano invitato a una "cena elegante" e infine odiava la Nutella. Se poi a far precipitare A320 è stato un guasto , anche A320 era Mussulmano, Comunista,Gay, ecc. ecc

Ritratto di salrandazzo

salrandazzo

Gio, 26/03/2015 - 16:44

@carlopriori, le leggi della fisica comprendono anche l'attrito dell'aria? Perché se lo comprendono, capirà che una serie di detriti senza altra propulsione che non sia l'accelerazione di gravità scende a velocità SICURAMENTE inferiore rispetto ad un aeromobile intatto e con due potenti motori che lo spingono a 400kts (740kmh). Tanto per darle un'idea, un corpo umano in caduta libera, a causa dell'attrito, si stabilizza a circa 200kmh, poi dipende dall'assetto. Comunque meno di 250kmh (134kts). Molto, molto meno dei 400kts dell'aereo al momento dell'impatto. Poi, chiaro, lei può credere in quel che preferisce.

Ghiringhelli Mario

Gio, 26/03/2015 - 17:28

mi spiace ma probabilmente hanno ragione gli imbecilli: questa volta non è stato un islamico a causare una strage.

Ritratto di salrandazzo

salrandazzo

Gio, 26/03/2015 - 17:40

@Ghiringhelli Mario, perché "le spiace"? Avrebbe preferito la pista islamica?

Tuvok

Gio, 26/03/2015 - 23:07

@Salrandazzo15:24: guardi che io non ho sentito nessun irrefrenabile impulso, ho semplicemente espresso un opinione. Se lei non e' d'accordo non c'e' problema, ognuno e' libero di pensare quello che crede. Puo' anche darsi che io sbagli, solo Dio e Allah sono infallibili, peccato che non esistano. In quanto alle sue fantasticherie "baristiche" la informo che io non bevo nulla che sia alcolico e non frequento bar. Ma lei continui pure ad appicciccare etichette partorite dalla sua fantasia galoppante a chiunque ritenga opportuno e continui pure col suo bullismo da tastiera se questo la fa sentir meglio, nessuno ci fara' caso piu' di tanto.