Alfano non vede l'invasione: "Nessun flusso sulla rotta adriatica"

La rotta balcanica è chiusa. L'Ue teme che il flusso di migranti prenda rotte alternative, come quella del Mediterraneo Centrale o dell'Albania. Ma Alfano nega l'emergenza: "Nessun flusso sulla rotta adriatica"

L'Unione europea è ben consapevole del rischio che il flusso degli immigrati in arrivo dalla Turchia, ora che la rotta dei Balcani Occidentali si sta chiudendo, prenda rotte alternative, come quella del Mediterraneo Centrale o dell'Albania. Solo Angelino Alfano sembra non vedere l'emergenza. E, come un disco rotto, continua ad andare in giro a ripetere che la situazione è sotto controllo. "Fino a questo momento - assicura il ministro dell'Interno - non abbiamo evidenza di questo flusso enorme di migranti in arrivo sulla rotta adriatica".

La Slovenia ieri ha annunciato la piena reintroduzione del codice delle frontiere delle Schengen. "Questo significa che i cittadini di Paesi terzi che non sono qualificati ad entrare nell'area Schengen o che non hanno fatto richiesta di asilo malgrado - mette in guardia la portavoce della Commissione Ue, Natasha Berthaud - abbiano avuto l'opportunità di farlo, non verranno ammessi in Slovenia". Una misura perfettamente in linea con le conclusioni del Consiglio europeo del 18 e 19 febbraio. Anche la Croazia e la Serbia hanno annunciato misure simili. Il confine tra Grecia e Macedonia sta diventando sempre più difficilmente valicabile e nell'area di Idomeni, nella regione greca della Macedonia Centrale al confine con la Fyrom (Macedonia) si ammassano migliaia di immigrati. La settimana scorsa il commissario europeo Christos Stylianides ne aveva stimati tra i 12 e i 15mila.

La rotta dei Balcani Occidentali è attualmente la più battuta. Da quando l'Unhcr ha preso a monitorare la situazione, nel luglio 2015, si stima che circa 700mila richiedenti asilo e immigrati abbiano passato il confine tra Grecia e Macedonia. Quasi tutti hanno proseguito il viaggio attraverso la Serbia, tentando di passare in Ungheria. Entro la fine del 2015, circa 815mila persone avevano viaggiato attraverso la Serbia, con circa 6.500 ingressi al giorno in ottobre e novembre. In settembre l'Ungheria ha preso misure draconiane per fermare il flusso, costruendo anche una barriera lunga 110 miglia, cosa che ha ridiretto il grosso dei transiti verso il confine tra Serbia e Croazia. Da metà settembre 2015, 557.743 rifugiati e migranti hanno viaggiato attraverso la Brioche, ma solo 21 hanno fatto richiesta di asilo a Zagabria. La maggior parte dei migranti dalla Croazia sono passati in Slovenia (378mila transiti tra ottobre e dicembre 2015), dove solo 144 persone hanno chiesto asilo. L'Ue ha deciso di ricollocare in tutto 160mila rifugiati in due anni da Italia, Grecia e Croazia, ma al 4 febbraio solo 279 persone sono state riallocate dall'Italia e 202 dalla Grecia, principalmente verso Francia e Finlandia. "A questa velocità - si stima - occorreranno 47 anni per ricollocare 39.600 persone dall'Italia e oltre un secolo per terminare la riallocazione dalla Grecia".

A Bruxelles la preoccupazione maggiore è che questa ondata prenda una nuova rotta. Ora che la rotta balcanica è stata definitivamente chiusa, gli immigrati potrebbero tentare la via del mare. Gli analisti hanno in mano diverse evidenze che lasciano temere il peggio, soprattutto per l'Italia. Solo Alfano sembra non accorgersene. "Siamo abituati a fare le previsioni ma anche ad osservare la realtà - spiega Alfano - la logica ci suggerisce che con la chiusura della rotta balcanica si potrebbe aprire una rotta. Questo però ce lo fa dire la logica, ma oggi non i fatti". L'importante è che quando si aprirà la rotta adriatica, il titolare del Viminale non si faccia trovare impreparato (come sempre).

Commenti

roberto del stabile

Gio, 10/03/2016 - 10:06

lui sa che non sara' piu' rieletto perche' traditore e poltronista nonche' affarista con la tratta dei migranti che fanno guadagnare tutte le cooperative dedite all'accoglienza e lui ne sa qualcosa!!!

onurb

Gio, 10/03/2016 - 10:06

A quando le elezioni per toglierci da torno tutti questi c......i?

Fjr

Gio, 10/03/2016 - 10:07

Alfano finiscila di dire sxxxxxxxe, e agisci e per una volta comportati da vero italiano e non da buffone alla corte di Renzi

Aegnor

Gio, 10/03/2016 - 10:07

Il cojone ha parenti e amici che dirigono centri di accoglienza,per quanti ne arrivino,per lui sono sempre pochi

Giustotopik5

Gio, 10/03/2016 - 10:09

Cosa significa "...hanno viaggiato attraverso la Brioche" ? L'articolista non ha ancora fatto colazione e ha un calo di zuccheri ???

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Gio, 10/03/2016 - 10:14

ALFANO; É IL TIPO CHE NON VEDE NEPPURE UN KULO DI ELEFANTE A 2METRI DI DISTANZA!.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 10/03/2016 - 10:14

Dov'è il problema? Basterà dirottare per tempo la nostra gloriosa marina militare dal canale di Sicilia a quello d'Otranto. Sempre di canali, d'altra parte, si tratta. Non vorremo mica che qualche "risorsa" corra il rischio di bere un po'd'acqua salata con le note emetiche conseguenze?

Maura S.

Gio, 10/03/2016 - 10:15

Come possiamo liberarci di questo ottuso burocrate che pensa esclusivamente a restare incollato alla poltrona, come d'ltronde qutti

giovanni PERINCIOLO

Gio, 10/03/2016 - 10:15

"Alfano non vede l'invasione"! E come potrebbe vederla?? ha la vista oscurata in permanenza da qualcos'altro : la poltrona!

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Gio, 10/03/2016 - 10:18

Il GUAIO di ALFANO è che lui NON vede mai nulla. Infatti vive con Alice nel Paese delle Meraviglie. Perchè stupirsi! Sono gli altri Paesi che vedono "male" quelli che CHIUDONO per la salvaguardia del TERRITORIO e del POPOLO. SIAMO MESSI MOOOOOLTO MALE!!!!

Ritratto di rinnocent637

rinnocent637

Gio, 10/03/2016 - 10:19

Ma per favore non sparate più sul siculo Alfano e come sparare a un bambino incapace dei suoi gesti.Se andiamo a vedere il suo decreto su SAN GENNARO SI CAPISCE CHE INTELLETTUALMENTE NON CAPISCE NIENTE. LA SUA MENTE E' OCCUPATA GIORNALMENTE A COME FARE PER MANTENERSI UNA POLTRONA I PROBLEMI DEL NCD CHE NON DECOLLA MA PERDE CONSENSI POVERINO LASCIAMOLO DEPERIRE SENSA INFIERIRE

Aegnor

Gio, 10/03/2016 - 10:22

Braghettone 22 Febbraio 2015 "I terroristi non arrivano in zattera.Non credete a chi vi dice che con gli immigrati sui barconi arrivano i terroristi"

Ocram59

Gio, 10/03/2016 - 10:26

Non sono impreparati, li aspettano per gestirne il business e pare che gli elettori della cosiddetta sx, ed io lo ero, non si accorgano che sta governando un esecutivo che si sorregge grazie ad alfano, verdini e soci eletti nelle odiate file della dx. Questa non é sinistra ma un'accozzaglia anarcoide anti-italiana fuori dal mondo, addirittura l'UE ha più buon senso.

vince50

Gio, 10/03/2016 - 10:26

In ogni caso non sarà un problema suo,perchè mai dovrebbe preoccuparsene?.

persio

Gio, 10/03/2016 - 10:27

Qualcuno non la conta giusta. E' fondamentale distinguere tra migranti e profughi perché vanno trattati in modi diversi. I primi hanno l'obiettivo di trasferirsi stabilmente all'estero; i secondi sono fuggitivi in cerca di scampo da guerre e carestie. Tutti quelli provenienti da aree di crisi, come la Siria, dovrebbero essere considerati profughi e ospitati temporaneamente in attesa di fare ritorno alle loro case. Nel frattempo, la comunità internazionale dovrebbe fare il possibile per agevolarne il ritorno. Invece tutti vengono trattati come migranti. Perché?

Ritratto di manganellomonello

manganellomonello

Gio, 10/03/2016 - 10:31

Agire come nella Repubblica di Malta. Anche quella è Europa ma sanno come difendersi.

Ritratto di mircea69

mircea69

Gio, 10/03/2016 - 10:35

Non ho dubbi: Alle prossime elezioni questo squallido e dannoso personaggio scomparirà dalla scena politica!

Lapecheronza

Gio, 10/03/2016 - 10:38

Alfano non vede molte cose.

sergioilpatriota

Gio, 10/03/2016 - 10:40

E' la cronaca di un film già visto: il governo italiano si farà trovare ovviamente impreparato, e, quel che è peggio, una volta che migliaia di migranti senza diritto d'asilo saranno entrati, nessuno li farà più uscire, anche perchè le altre nazioni ci faranno il gesto dell'ombrello.

Ritratto di marione1944

marione1944

Gio, 10/03/2016 - 10:41

Alf-ano vede solo dove ci sono poltrone.

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Gio, 10/03/2016 - 10:44

cambi occhiali, allora. o, meglio per il paese, si dimetta

Ritratto di rapax

rapax

Gio, 10/03/2016 - 10:47

un incapace messo al posto sbagliato in un momento sbagliato...che tragedia..

Giustotopik5

Gio, 10/03/2016 - 10:59

Come si fa a "Viaggiare attraveso la Brioche" ?!?

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Gio, 10/03/2016 - 11:07

Viganò pensaci tu. Questo oltre che infingardo ha pure problemi di vista.

Rainulfo

Gio, 10/03/2016 - 11:11

più che Alfano nega direi... Alfano è negato

Rainulfo

Gio, 10/03/2016 - 11:13

@persio.... per fare soldi

moshe

Gio, 10/03/2016 - 11:13

Lui, il cialtrone e tutto il resto del governo stanno compiendo crimini nei confronti dell'Italia e del suo popolo !!!!! Cosa aspettano le destre a mettere da parte tutte le loro beghe e ad agire !?!?!?

Ritratto di bandog

bandog

Gio, 10/03/2016 - 11:17

Mandatelo da un Oculista,buono però.

milope.47

Gio, 10/03/2016 - 11:18

...Alfano non vede l'invasione!. Ecco perché si è messo gli occhiali. Ma, caro mio, non è un problema di vista, bensì di cervello.

al40

Gio, 10/03/2016 - 11:21

Forse è meglio che cambi occhiali!

Ritratto di Arlecchino_86

Arlecchino_86

Gio, 10/03/2016 - 11:31

Quindi, gli occhiali più forti, no?

massmil

Gio, 10/03/2016 - 11:31

SPERO SOLO CHE UN GIORNO SE LI TROVI DAVANTI AL SUO INGRESSO DI CASA...

Lapecheronza

Gio, 10/03/2016 - 11:44

@persio : se casa mia è una favela, mangio e vivo male, la mia gente non è riuscita a concludere niente di apprezzabile, pene corporali come le frustate per bere del vino... ma lei ora è costretto ad accogliermi; mi deve ospitare. Mi da vitto e alloggio, la paghetta, le donne finalmente le vedo senza burka e se ne molesto qualcuna vengo schedato ma non finisco in galera e (figo)nessuna pena corporale. Quando la gente contrariata da tanta sfacciataggine alza la voce gli dico : stai zitto o ti denuncio per razzismo e poi trovo qualche deficiente che mi da perfino ragione dicendo che bisogna capirli perchè hanno una cultura diversa. Secondo lei, io me ne torno a casa mia una volta finito il casino ?

Ritratto di RubinRomario

RubinRomario

Gio, 10/03/2016 - 11:48

Interessante se non magistralmente azzeccata questa foto di Alfano che medita. Bravi. Mi piace. Se qualcuno crede che stia meditando avete fatto centro, per tutti gli altri che lo conoscono bene e che sanno che non puó essere, che sta cosí solo perché aspetta un sms dal suo datore di lavoro che gli ordina cosa fare e cosa dire nelle prossime dodici ore, la foto é solo un altro primo piano di "natura morta" fotografica che non vale il valore del fotogramma stesso.

chebruttaroba

Gio, 10/03/2016 - 11:58

Ma perché in Italia i cosiddetti cervelli lavorano nel privato e nel pubblico e nella politica resta posto solo per i non capaci come questo?

Ritratto di Flex

Flex

Gio, 10/03/2016 - 12:08

Quando mai Alfano vede o sente qualcosa...............

ben39

Gio, 10/03/2016 - 12:33

Parlare di Terza Guerra Mondiale non sempre può essere corretto per descrivere i possibili futuri scenari geopolitici in un periodo davvero così complesso come questo: eppure in questo caso, con le parole del fondatore di “Stratfor”, ci sentiamo quantomeno di prendere in considerazione l’avviso allarmistico. Per George Friedman, il celebre politologo americano, ha lanciato la “bomba” che in molti immaginano ma non esprimono: «non c’è stato ancora un secolo, dove non c’è stata una guerra rilevante, nel senso che l’intero sistema mondiale si scuote.

ben39

Gio, 10/03/2016 - 12:35

Credete che questo secolo sarà l’unico senza un conflitto tale? Sono pronto a questa scommessa». Dal 13 novembre scorso, con gli attentati di Parigi, il livello di scontro mondiale si è di nuovo improvvisamente acceso, con Siria e Libia diventati campi di guerra, se non mondiale, di certo strategica. Secondo Friedman ogni periodo stabile ha gradatamente portato col tempo ad un sanguinoso tributo e le due guerre mondiali sono state la prova dell’inefficacia delle istituzioni europee.

ben39

Gio, 10/03/2016 - 12:35

La vecchia Europa non è riuscita a far fronte a queste crisi e ancora rischiamo in questo secolo»; sempre secondo il noto politologo, intervistato da Business Insider, riporta di come le guerre globali iniziano quanto entrano in rovina i Paesi solidi di un tempo come Germania, Cina e Russia. E vengono sostituiti da altri: «Per il fatto che gli altri Paesi non fanno in tempo a trovare un equilibrio di forze, la situazione diventa molto pericolosa. All’inizio del XX secolo si espandeva il Giappone e poi c’è stato il caos. Ora stiamo assistendo ad un imminente cambiamento globale». Ma dove avverrebbe questo cambio di potere? Medio Oriente, Giappone e Europa dell’est sono in maggiori indiziati, ha osservato Friedman: gli Stati Uniti in tutto questo come risponderanno? L’impressione, ma potremmo sbagliarci, che molto dipenderà da chi uscirà vincente dalle Primarie americane più incerte degli ultimi anni.

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Gio, 10/03/2016 - 12:37

E se provassimo tutti, anch'io, ad usare un linguaggio meno aggressivo?

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Gio, 10/03/2016 - 12:40

@chebruttaroba Gio, 10/03/2016 - 11:58: semplice: SONO DEI FALLITI. Ma ancora PEGGIO......NON CREDONO alla Nazione, alla Patria e al POPOLO ITALIANO!!

Una-mattina-mi-...

Gio, 10/03/2016 - 12:55

NON C'E' DUBBIO ALCUNO CHE ALFANO NON VEDA, NON SENTA MA PARLI, ALTRIMENTI COME SI GIUSTIFICHEREBBE LO STATO IN CUI SIAMO RIDOTTI?

Ritratto di thunder

thunder

Gio, 10/03/2016 - 13:29

La terza Guerra mondiale l'abbiamo persa,non ve ne siete accorti?

Ritratto di GIANCAGIO

GIANCAGIO

Gio, 10/03/2016 - 13:44

Non c'è nessun psichiatra che lo dichiari INCAPACE DI INTENDERE E DI VOLERE?

Fjr

Gio, 10/03/2016 - 15:54

Vorrà dire che la prossima risorsa che verrà eliminata in casa di qualche italiano, dopo aver forzato la porta, sarà considerata ,non entrata e non immigrata

LANZI MAURIZIO ...

Gio, 10/03/2016 - 16:13

AGLI IDIOTI E' DIFFICILE FARGLI CAMBIARE IDEA E ATTEGGIAMENTO.

cameo44

Gio, 10/03/2016 - 16:17

Come mai nessun giornalista chiede ad Alfano perchè è tanto attivo e presente per gli immigrati mentre è completamente assente per arginare la criminalità che ha reso tutte le nostre città invivibili? anzi si ostina a dire che anche gli Italiani delinguono ma omette che i crimi nali dei paesi dell'est sono delle belve uccidono per pochi euro non hanno pietà di nessuno non si fermano ne innanzi a vecchi indifesi ne avanti a bimbi Alfano come sempre non ha il senso della vergogna diver samente si sarebbe dovuto dimettere per mille motivi

joecivitanova

Gio, 10/03/2016 - 16:26

....Ehm, mi perdoni Signor Giustotopik5, forse il giornalista non si è proprio sbagliato; probabilmente il fatto è che, parlando di Alfano e di asili mangerecci, aggiungendoci poi una Macedonia, ecco che ci può stare anche una...Brioche..o no!?..!!.. G.

giovanni951

Gio, 10/03/2016 - 16:56

ma possibile che in questo governo di abusivi non ce ne sia uno che abbia un grammo di cervello da far lavorare?

Atlantico

Gio, 10/03/2016 - 17:16

Sono dieci anni che si parla di 'emergenza' ma, dopo 10 anni, che razza di emergenza sarebbe ?

franco-a-trier-D

Gio, 10/03/2016 - 17:29

arriveranno anche da te non avere paura..vede dove c'è da guadagnare con la tratta..

giuromani

Gio, 10/03/2016 - 17:38

Alfano non vede nessun flusso in Adriatico? Questo vuol dire che ci siamo già dentro.

giolio

Gio, 10/03/2016 - 17:58

Renzi farà fuori alfano un mese prima delle elezioni se ci saranno ,e sarà anche una mossa furba per attirarsi le simpatia di tutti quegli che alfano non lo voteranno però Renzi deve capire che gli italiani non sono mica tanto scemi come lui crede

Ritratto di Sniper

Sniper

Gio, 10/03/2016 - 18:11

Mi sfugge la logica del Giornale (e tralascio quella senza speranza delle pecorelle accecate che commentano). Alfano "non vede l'invasione via Adriatico" anche se non esclude che ci potra` essere. Forse che il Giornale ha PROVE che invece l'Adriatico sia diventato teatro di un nuovo flusso? Se si`, allora mostri le prove, altrimenti ha fatto un'altra figuraccia. (Si` lo so che le figuracce con i vostri lettori non vi toccano, anzi, accrescono quel senso di comunione con loro, e con la loro pochezza...)

marco.olt

Gio, 10/03/2016 - 18:19

Alfano: non vedo, non sento, non parlo. Sembra il caso "USTICA": negare sempre anche di fronte all'evidenza, siamo in una bella Peggiocrazia (i peggiori al governo).

CIGNOBIANCO03

Gio, 10/03/2016 - 18:53

Complimenti alla redazione,per l'intervista al Signor LUCA WARD,che adoro per la voce profonda,da brivido e a dire il vero, non mi dispiace neanche come attore,Avrà anche espresso, cose note da tempo.Ma fa piacere che qualcuno continui a sostenerle.Alfano:a buon intenditor.....mio pensiero personale.

ziobeppe1951

Gio, 10/03/2016 - 19:53

È arrivato il PIRLA delle 18.11 a parlarci di pochezza

Ritratto di Giovanni da Udine

Giovanni da Udine

Gio, 10/03/2016 - 20:05

Avete notato? Di Malta e dei suoi comportamenti nessuno dice una parola in Europa!

milope.47

Gio, 10/03/2016 - 20:13

xSniper: Ciao, sono pochezza. Scusami se la natura è stata ingiusta con te, ma io non ci posso fare niente. Però, visto che ci siamo, salutami sua schif ( scusami ogni tanto il mio computer si mette a scrivere da solo ) intendevo dire " sua tantezza eugenio.

Carlo36

Gio, 10/03/2016 - 20:36

Penso che l'Italia abbia personaggi che sono davvero tarati nel cervello. Non sanno prevedere ciò che anche a un bambino normale e sveglio riesce facilmente. Alfano, Fini, Casini, Verdini. Tutti assetati di potere e di denaro. Il potere ed il denaro li acceca e tradiscono il proprio elettorato senza remora alcuna. L'interesse della nazione per loro non ha alcun valore. Dicevano gli antichi greci e romani: Gli dei accecano coloro che hanno in odio. Il guaio è che i conti poi li paga sempre il popolo ingannato che in buona fede li elesse. Negare sempre tutto il facilmente prevedibile è la loro particolarità. L'importante è solo e sempre il portafoglio ben pieno. Simili rappresentanti sono la nostra disgrazia. Sono stati portati (salvati dicono loro ridicolmente) nei nostri porti clandestini, terroristi, estremisti ricchi, ben pasciuti e con l'ultimo modello di smart-phone a mezzo servizio taxi delle navi militari. Come possiamo tollerarlo? Siamo proprio così imbecilli?

Arq.fergio

Gio, 10/03/2016 - 20:42

IGNORANTE-INCAPACE-INCOMPETENTE-TRADITORE-OPPORTUNISTA

Ritratto di GIANCAGIO

GIANCAGIO

Gio, 10/03/2016 - 21:56

Sniper, se mi assicuri che dietro quel centro per tirassegno c'è il tuo occhio destro... allora mi iscrivo al poligono...

Ritratto di ALCE BENDATA

ALCE BENDATA

Gio, 10/03/2016 - 23:27

Una marea di Italiani chiede a gran voce le elezioni politiche anticipate! Ma è possibile che questi vadano avanti come dei carri armati? Una piazza Tienammen italiana io la vedo dietro l'angolo..

Ladalado

Ven, 11/03/2016 - 07:46

Attraverso la Brioche?? Bo? .....Comunque il caro Alf/Ano con il boy scaut fiorentino o hanno interessi nascosti da qualche parte o quando tireremo le somme sul loro operato ci renderemo conto che al loro confronto perfino Razzi Scilipoti e la Staller sono stati grandi statisti

Duka

Ven, 11/03/2016 - 07:47

FATELO CURARE DA UNO BRAVO. QUESTO E' UN FALLITO SENZA SPERANZA.