Algeria, paura per un Boeing: sparisce dai radar, poi riesce ad atterrare

Paura per un Boeing 737-600 della Air Algerie. Stava volando verso Marsiglia. A metà viaggio è scomparso dai radar, per poi riapparire dopo alcuni minuti

Prima ha lanciato l'allarme, poi è scomprasi dai radar. Il Boeing 737-600 della Air Algerie era decollato da Algeri alle 13.30 e sarebbe dovuto arrivare a Marsiglia intorno alle 16. Ma, quando aveva già coperto metà della rotta e viaggiava un altitudine di 17.800 piedi (5.425 metri), ha dichiarato lo stato di emergenza e, nel mezzo del Mar Mediterraneo, ha iniziato il rientro. Poi è scomparso dai radar facendo temere il peggio. Fortunatamente, dopo alcuni minuti, è riuscito ad atterrare ad Algeri.

A lanciare l'allarme è stato il sito FlightRadar 24 che per primo ha dato la notizia della scomparsa del Boeing 737 dai radar salvo poi aggiungere che la copertura delle acque al largo dell'Algeria, con il sistema Automatic Dependent Surveillance (una tecnica cooperativa di controllo del traffico aereo), non è delle migliori. A riprova dell'allarme c'era, tuttavia, l'sos lanciato dal capitano del volo AH1020 della compagnia aerea algerina. Tanto che, dopo aver dichiarato un problema tecnico all'altezza dell'isola spagnola di Minorca, il Boeing 737-600 (datato di quattordici anni e consegnato nell'aprile del 2002) è tornato indietro ed è regolarmente atterrato all'aeroporto internazionale "Houari Boumediene" di Algeri per "le riparazioni necessarie".

A decidere di tornare ad Algeri è stato il capitano che, come ha spiegato la portavoce della compagnia di bandiera algerina, Mounia Bertouche, ha "preferito rientrare in via precauzionale" dopo aver "rilevato un'anomalia". Tutto si è, infatti concluso per il meglio. I 123 passeggeri, che si trovavano a bordo, sono in buone condizioni. La Air Algerie ha subito messo a disposizione un altro aereo "per garantire l'arrivo a Marsiglia nel minor tempo possibile".

Commenti

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Ivano Colzani

Ivano Colzani

Sab, 06/08/2016 - 17:18

Alle ore 17.15 sui siti di Le Monde e del Figaro, non è ancora presente la notizia.... continua la censura mediatica del governo francese per tutte le notizie potenzialmente indigeste.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Sab, 06/08/2016 - 17:18

più che paura c'è apprensione, visto che non si dice che fine ha fatto.

Ritratto di elkid

elkid

Sab, 06/08/2016 - 17:22

-----tranquilli è atterrato----ci speravate eh?---per tirare l'acqua al vostro mulino---hasta siempre

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Sab, 06/08/2016 - 17:30

Tranquilli! (si fa per dire) È rientrato ad Algeri ed è atterrato regolarmente! Alla facciazza vostra!!!

Ernestinho

Sab, 06/08/2016 - 18:09

Commento demenziale di "elkid" il quale, come una iena, gioisce di eventuali disastri!

Ritratto di Andrea B.

Anonimo (non verificato)

venessia

Sab, 06/08/2016 - 18:44

bravo Omar bravo saremmo tutti più contenti se lo usassi per tornare dai tuoi simili così non romperesti più le balle

Ritratto di Andrea B.

Andrea B.

Sab, 06/08/2016 - 18:58

@Mukkatar: quanto a miserabilità te la giochi con elkid...

compitese

Sab, 06/08/2016 - 22:28

Non la raccontano giusta! Se avevano problemi tecnici gravi a Minorca c'è un aeroporto discreto senza contare che nella vicina Palma de Majorca c'è uno degli aeroporti più grandi del mondo. Perché tornare ad Algeri? C'era da consegnare qualche passeggero alle autorità?

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Dom, 07/08/2016 - 11:34

Andrea B(idone?). Voi siete sempre pronti a gioire quando muoiono extracomunitari. E gli algerini lo sono. Stavolta vi è andata male!