Allarme chimico su aereo. Scortato da due caccia fino allo scalo di New York

Le autorità avvertite da una telefonata anonima. L'aereo era partito da Parigi

Un aereo della compagnia Air France proveniente da Parigi è stato scortato da caccia statunitensi fino all'aeroporto John Fitzgerald Kennedy di New York, dopo che le autorità hanno ricevuto una chiamata anonima che parlava di armi chimiche a bordo.

Le autorità Usa avrebberodeciso di far decollare i caccia a scopo precauzionale non avendo ricevuto risposta immediata alle informazioni richieste all’Air France. La telefonata, ha spiegato un funzionario federale a Abc News, è arrivata questa mattina, alle 6:45 locali, ma non è stato possibile rintracciare la linea. I due F16 hanno iniziato a seguire l’aereo in maniera che i passeggeri ed i membri dell’equipaggio non potessero vederli. Il volo AF022 è atterrato all’aeroporto Jfk è stato poi trasferito in un’area speciale dello scalo per essere perquisito.

Commenti
Ritratto di stock47

stock47

Mar, 26/05/2015 - 06:44

Come al solito gli americani si riveloano degli idioti. Ti dicono che possono esserci possibili armi chimiche che disperse nel'aria possono uccidre migliaia di persone e tu fai dirigere l'aereo verso una città come New York, invece che in uno scalo militare isolato? Non mi stupisco più se ogni tanto si prendono una bella "mazzata": come Pearl Harbor o l'11 Settembre 2001.