Amanda, maestra di yoga sopravvissuta 16 giorni nella foresta delle Hawaii

Per due settimane si è cibata della vegetazione locale. Avvistata in un burrone dall'elicottero

Due settimane di ricerche, paure, speranze e preghiere. Ora, finalmente, parenti e amici di Amanda Eller, un'insegnante di yoga 35enne, possono tirare un sospiro di sollievo e condividere un grido di gioia: Amanda è viva.

L'8 maggio, la 35enne, aveva deciso di andare a fare un'escursione nella foresta della riserva Makawao, nelle Hawaii, da sola. Quel giorno, però, la donna non aveva fatto ritorno, scomparsa tra la fitta vegetazione della foresta. Le ricerche erano partite immediatamente ed era stata creata la pagina Findamanda, su Facebook, sperando che la diffusione tramite i social potesse aiutare a ritrovarla. Per sopravvivere, l'insegnante di yoga, caduta in un burrone e feritasi a una gamba, per sopravvivere ha mangiato erbe locali.

È rimasta in quel luogo impervio per due settimane, fino a quanto un'elicottero l'ha avvistata e soccorsa: il salvataggio è stato documentato, in tempo reale, grazie a un video girato dal capo dei soccorritori.

Ora, Amanda Eller è ricoverata in ospedale, ma sembra non abbia aver subito gravi ferite: sul corpo solo qualche escoriazione dovuta al sole e qualche taglio sui piedi, dato che la donna aveva perso le scarpe. Un'amica della 35enne ha raccontato il momento del salvataggio: "Un elicottero stava perlustrando la zona e, in un burrone a Twin Falls, ha localizzato Amanda. Era vigile e in buone condizioni fisiche, sapeva dove era e da quanto tempo si trovava lì". Un lieto fine per l'insegnante di yoga sopravvissuta da sola nella foresta, che ora può riabbracciare i suoi cari.

Commenti
Ritratto di 98NARE

98NARE

Lun, 27/05/2019 - 11:16

ottima idea andare da sol e non avvisare NESSUNo di dove si va e di quando si torna, si chiamano essere molto intelligenti quelli !!!!

Zizzigo

Lun, 27/05/2019 - 17:32

Ma che bella prodezza quella di andarsene a spasso nella foresta, alla chetichella... s'era svuotata il cervello, come?