Ancora tensione a Budapest: la polizia riapre la stazione, i migranti assaltano un treno

Non ci sono convogli per Vienna e Berlino, ma in centinaia si stipano nei vagoni. Poi il treno parte verso l'Austria, ma viene stoppato quaranta chilometri più a ovest. Intanto a Praga fanno marcia indietro: "Useremo delle fascette per marchiare i migranti"

Continua il caos, a Budapest, dove davanti alla principale stazione ferroviaria si asserrano centinaia di migranti in attesa di prendere un treno che li porti in Germania.

Hanno regolare biglietto, ma non vengono fatti avvicinare ai treni. Per qualche ora stamattina la situazione sembrava migliorare, con la riapertura della stazione Keleti, da cui però non partiranno treni per ovest "per ragioni di sicurezza del trasporto ferroviario". All'annuncio, la polizia ha lasciato lo scalo ferroviario, consentendo ai migranti di entrare. In centinaia hanno preso d'assalto un convoglio fermo e senza macchinista, nella speranza che possa presto partire alla volta di Vienna.

Il treno preso è poi partito verso la città di Sopron (Ungheria ovest), vicino al confine con l’Austria, ma è stato fermato a Bicske, a circa 40 chilometri, dove è stato allestito un campo profughi. I poliziotti hanno provato a far scendere a tutti quelli che non hanno documenti validi e stanno cercando di farli salire su pullman predisposti. I migranti, raggruppati nella stazione scandiscono "No camp". In molti si rifiutano di abbandonare il convoglio. Ne è scaturito un tafferuglio con la polizia

"La responsabilità dei tumulti di oggi alla stazione Keleti di Budapest è della Germania", accusa il vicepremier Janos Lazar sottolineando che l’Ungheria si atterrà alle regole di Schengen e Dublino. Budapest vuole registrare tutti coloro che sono entrati nel paese ed avviare la procedura d’asilo per coloro a cui spetta il riconoscimento di questo diritto.

Oggi il premier dell’Ungheria, Viktor Orban, incontra a Bruxelles il presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker, per discutere dell’emergenza migranti. "Il flusso di migranti in Europa minaccia le radici cristiane del continente e i governi dovrebbero controllare le loro frontiere prima di decidere quanti richiedenti asilo possano accogliere", ha scritto Orban in un editoriale sul quotidiano tedesco Frankfurt Allgemeine Zeitung, "La gente vuole che noi gestiamo la situazione e proteggiamo i nostri confini. Solo quando avremo protetto le frontiere ci si può chiedere quanti rifugiati possiamo accogliere o se ci debbano essere quote".

Commenti
Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 03/09/2015 - 10:45

Gli abitanti di Budapest saranno sicuramente entusiasti di assistere quotidianamente al bivacco urbano di donne velate ed intabarrate e di uomini rivolti, in posizione genupettorale, verso La Mecca. Avranno sicuramente iniziato a raccogliere fondi per la costruzione di qualche decina di moschee da disseminare sull'intero territorio magiaro.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 03/09/2015 - 11:43

blokkare i treni che vadano in Italia a piedi

Ritratto di Lupry

Lupry

Gio, 03/09/2015 - 11:59

@franco-a-trier; bellissima immagine del profilo; Onore ad Entrambi!

i-taglianibravagente

Gio, 03/09/2015 - 12:33

" i governi dovrebbero controllare le loro frontiere prima di decidere quanti richiedenti asilo possano accogliere" ...che assurdita'! o no? questo e' l'unico che sta facendo l'unica cosa sensata. Non sta dicendo ne di rimadarli indietro, ne di bombardare barconi ne' cose simili. Sta soltanto dicendo cquello che e' A-B-C per uno stato SOVRANO e direi anche SOLIDALE senza alcun dubbio. Ma il CAOS ANARCHICO a cui puntano i tossicodipendenti di SINISTRA certo e' un'altra cosa.

Prameri

Gio, 03/09/2015 - 12:54

Siamo dalla parte del torto marcio. Quelli hanno il biglietto regolare. Non attentano affatto alla sicurezza del traffico ferroviario. Vogliono andare in Germania dove sono accettati perché utili. Invece vengono bloccati. Cosa viene nascosto a loro e a noi?

tersicore

Gio, 03/09/2015 - 13:48

La guerra è cominciata. Grazie agli stuPD, l'Italia è un colabrodo: ne arrivano da tutte le parti ormai. Chi in guerra ha paura di sparare e difendersi dovrà soccombere. Le Forze Armate hanno in dotazione solo una bandiera bianca. E il governo mostra i muscoli solo contro gli italiani. E' la fine.

Ritratto di ContessaCV

ContessaCV

Gio, 03/09/2015 - 13:59

Quando mi sono fracassata il femore,appena arrivata al pronto soccorso, il medico di turno dopo aver messo al mio braccio una fascetta verde, ha preso un pennarello nero ed ha fatto una bella freccia sulla mia coscia. Vedendo la mia faccia allibita mi ha detto:"Preferisce che le operino la gamba rotta o quella sana? Mi dia retta è meglio fare così." Quindi vogliamo smetterla con questo menaggio artistico degli immigrati MARCHIATI? I Cechi hanno semplicemente scritto dei numeri di riferimento con un pennarello,non con un ferro rovente,al solo scopo di mettere insieme i componenti della stessa famiglia e poi spostarli senza dividerli. Questo è buon senso. Se poi gli Ebrei, dopo 70 anni hanno ancora la mania di persecuzione, devono farsi curare. Se si spaventano per un numero scritto con un pennarello,allora non devono nemmeno più prendere il treno od accendere il forno in casa per fare una pizza.

Ritratto di ForYou78

ForYou78

Gio, 03/09/2015 - 14:19

Era il treno sbagliato!!! Ma i ‘profughi’ hanno tentato di gettare fuori dal treno alcuni ragazzini per prendere il loro posto. >>> Queste foto spiegano perché i bambini che si portano dietro come scudi umani affogano

venco

Gio, 03/09/2015 - 14:30

Abbiamo giornalisti dementi che paragonano questi numeri scritti sul braccio dei clandestini con quelli scritti dai nazisti.

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Gio, 03/09/2015 - 14:32

Una nuova vittoria del politicamente corretto. Questo immenso, inumano moloch che tutto governa e dispone. Oltre il mondo di Matrix, ancora più terribile, il politicamente corretto è l'ascensore per l'inferno. E arriverà presto.

Cinghiale

Gio, 03/09/2015 - 14:44

Nella foto vedo proprio moltissime donne e bambini.

Fjr

Gio, 03/09/2015 - 16:01

@contessaCV, io col ferro rovente stamperei una bella P di pirla a chi sta' gestendo questa follia, stanno a guardare un numero scritto a pennarello, mentre rischiamo l'invasione, se già' non è' avvenuta

venco

Gio, 03/09/2015 - 16:54

Prameri 12:54, sei nel torto marcio, quelli non hanno documenti e visto per venire e per andare dove vogliono.

Razdecaz

Gio, 03/09/2015 - 17:42

Abbiamo in questa italietta, il fior fiore dei giornalai, che continuano, a scrivere sui giornali e parlare nei telegiornali, i poveri immigrati vengono MARCHIATI (a fuoco con un pennarello) sulle braccia, per l’identificazione, tipo nazista, insorgono gli ebrei. E allora negli ospedali mettono il braccialetto ai neonati e alle mamme, per riconoscimento, sono anche loro nazisti? Se mi trovassi in quelle situazioni, come immigrato, la prima cosa che farei, prima che la moglie e i mie bambini si perdono in mezzo ad altri, scriverei subito IO stesso con un pennarello, un numero identificativo a me e alla mia famiglia, sulle braccia, così se si perdono, con quel numero identificativo li posso ritrovare. Non ditemi che anch’io sono nazista.

Giorgio Rubiu

Gio, 03/09/2015 - 17:49

Una coppia (marito e moglie) di vecchi ebrei polacchi sopravvissuti ad un campo di concentramento nazista,avevano,tatuato sull'avambraccio,il loro indelebile numero di identificazione.Un numero scritto con un pennarello non è un insulto se serve ad identificare,anche solo temporaneamente,individui e famiglie.Specialmente se quel numero indica su quale vagone ferroviario essi dovranno imbarcarsi.L'alcool denaturato cancellerà facilmente quel numero.L'uso dei pennarelli è stata una brillante soluzione provvisoria.Adesso si usano braccialetti come quelli degli ospedali.Niente di avvilente o disdicevole se non per quelli che non vogliono essere identificati.

Ritratto di Lorenzo1961

Anonimo (non verificato)

Ritratto di illuso

illuso

Gio, 03/09/2015 - 18:03

@ContessaCV:Gentile signora concordo, quando uscivo dalla balera per una decina di minuti mi "marchiavano" una mano come segno di riconoscimento. Nessuno ha mai gridato allo scandalo. Ormai pur di farci invadere tra poco istituiranno il festival della lacrima facile per premiare il reporter che commuoverà di più.

tzilighelta

Gio, 03/09/2015 - 18:08

...i migranti hanno la bomba atomica! Questo è il prossimo titolo, a seguire: i migranti padroni della galassia!

Ritratto di Lady Bird

Lady Bird

Gio, 03/09/2015 - 18:09

Magari anche noi fossimo come gli ungheresi. Purtroppo qui siamo nelle mani dei cialtroni sinistrati e delle zucchine pelate agrigentine. Chissà se prima o poi leggeremo di qualche visita in camera da letto della boldrini o kyenge da parte dei loro fratelli erranti...

tzilighelta

Gio, 03/09/2015 - 18:13

no Razdecaz tu non sei razzista, ma se ti levi dai cogl.... è meglio!

giovaneitalia

Gio, 03/09/2015 - 18:25

Ma se non ci sono treni per Berlino e la Germania tutta, perché i Governatori Ungheresi non si fanno furbi? I profughi vogliono andare in Germania? Bene, dategli questa possibilità e aumentate i treni x la Germania così la Merkel sarà felice no??

paolo1944

Gio, 03/09/2015 - 18:35

Anche oggi "salvati" altri 3.000, da mantenere e foraggiare. Renzi, Alfano & C. si sono bevuti il cervello, vanno interdetti. E la TV e giornali complici fanno finta di nulla. Massa di criminali.

Ritratto di thunder

thunder

Gio, 03/09/2015 - 18:40

Scusa prameri,ma ci fai o ci sei?

Ritratto di thunder

thunder

Gio, 03/09/2015 - 18:43

in itaglia,abbondano pseudo giornalisti con la seconda elementare.Ma... di sx VERGOGNATEVI PEZZENTI L...A C..O!

vincenzo1956

Gio, 03/09/2015 - 18:52

@prameri.L'ungheria,come paese di " frontiera " della Ue spazio schengen,DEVE effettuare i controlli su chi entra appunto nell spazio schengen.Se Lei va in aeroporto,vedra' che vi e' un'uscita per i cittadini UE ed un'altra per gli extra.Chi non e' in regola DEVE essere rimandato indietro. P:S: provi ad entrare in uno stato barbaro ed incivile ( USA,Australia,adesso anche Gb,senza documenti,ma ci dica prima quale frutta vuole per la domenica

little hawks

Gio, 03/09/2015 - 18:53

Prima o poi arriveranno da noi e non saremo preparati a fronteggiare questa marea. Poi verrà la proposta di introdurre la sharia, l'obbligatorietà del velo alle donne, la carne di maiale sarà vietata così come il vino, saremo posti di fronte al dilemma se accettare di vivere come cittadini di seconda specie, convertirci o andare via da casa nostra. E tutto per dare oggi qualche voto al PD con la cittadinanza "facile" e qualche soldo alle varie Caritas e Mafie.

vincenzo1956

Gio, 03/09/2015 - 18:55

@giovameitalia.Il tuo ragionamento e' corretto.Pero' la Germania ha detto di accogliere i SIRIANI non gli altri.Inoltre ad oggi il trattato di Dublino e' ancora in essere,quindi gli ungheresi non sono fessi

venco

Gio, 03/09/2015 - 19:03

Tzigellta 18:08 i Migranti, in quanto musulmani sono una bomba atomica futura per tutta Europa.

Ritratto di MARKOSS

MARKOSS

Gio, 03/09/2015 - 19:07

tzilighelta compagno PD_SEL_CGIL eri anche tu della partita nell'esproprio proletario ai danni del furgone portavalori a Borore stamattina ?

Aristofane etneo

Gio, 03/09/2015 - 19:13

Volentieri contribuirei se fossi sicuro che le tasse che ci estorcono vanno a finire ad alleviare le pene delle persone perbene che cercano di scappare da situazione di guerra volute da maledetti assatanati di potere.

swartzw

Gio, 03/09/2015 - 19:15

È tutto predeterminato e scientemente voluto e programmato..(piano kalergi)..se chi controlla il pianeta lo volesse risolverebbe il problema in tre settimane....sveglia....l'onu è stato fatto per questo.....ma a qualcuno va bene così..(usa israel)...quel qualcuno che vuole il mondo ancorato al medioevo ed ancorato ai vecchi schemi.... collegare il cervello...please. O mi sono sognato che vi sono basi militari straniere in tutta europa....e... non solo...?(abbiamo perso la 2^ guerra mondiale) Chi ha finziaoto e finanzia guerre, terroristi, isis ecc ecc...(usa-eb-rei). E da quando in qua l'europa può sanzionare un paese su decisioni di politica estera ed interna?..(russia).. Non è competenza eropea, ma ancora nazionale. Siamo alla frutta se non ci svegliamo...

tersicore

Gio, 03/09/2015 - 19:23

Almeno in ungheria non c'è il PD, perchè sarebbero messi molto peggio! Ormai anche le nostre pecorelle rosse cominciano a capire che il loro paese sta diventando un porcile. Ma loro, la cui testa è più dura dei diamanti, si ostineranno a votare PD, perchè fin da piccole, come le oche di Lorenz, hanno ricevuto un imprinting fatale per loro e le loro famiglie. E purtroppo trascineranno in questa sciagura anche noi.

swartzw

Gio, 03/09/2015 - 19:41

L'ideologia rende ciechi....è proprio vero.....possibile che non si capisca che questa invasione è stata architettata da finti ns alleati per distruggere l'idea dell'unione eurpea, una terribile minaccia per le vecchie superpotenze, esattamente come la crisi delle banche e della finanza partita altrove ma architettata per continuare a sottomettere i paesi europei....chi ha finanziato prima la siria e poi l'Isis, chi ha voluto disgregare libia ecc ecc....chi se non il FMI sta mettendo in sicurezza i debiti dei satelliti, blindandoli e accrescendoli per poter ricattare i supposti alleati? ......sveglia....che è tardi.

Ritratto di jasper

jasper

Gio, 03/09/2015 - 20:30

The 'noble souls' like the European Merkel, Schulz, Camerun, Renzi do not say us how many migrants, refugees, intruders, can Europe cope with. Theoretically refugees could be a billion. Nobody of these 'noble souls' has set a limit to the number of the migrants. On the contrary they are angry and furious against all those who are hinting at the danger of this uncontrolled Invasion.

Gibulca

Gio, 03/09/2015 - 22:30

Ne Il GIornale di Montanelli i giornalisti non avrebbero usato il termine "migranti". Almeno voi spettetela di chiamarli così come se fossero delle meteore di passaggio: o li chiamate "immigrati" o li chiamate "invasori", termine brutto, triste e poco giornalistico ma sicuramente più aderente alla realtà.

Aristofane etneo

Gio, 03/09/2015 - 22:53

@ "Gibulca - Gio, 03/09/2015 - 22:30" perché non chiamarli per quello che sono? "FUGGITIVI". Siano essi sventurate vittime della ferocia degli assatanati di potere siano essi paraculi e delinquenti di varia natura.