Australia, musulmani contro Peppa Pig: "Serve un'alternativa islamica"

Nell'isola dei canguri il consiglio degli imam promuove la nascita di un cartone animato alternativo alle storie del maialino, per i "giovani musulmani"

Nell'era del politically correct, i maiali non devono più temere la mannaia del macellaio, ma quella ben più affilata della censura. A partire dai suini che esistono solo nella fantasia, come Peppa Pig.

Il famoso cartone animato tanto amato dai bambini, spiega BBC News, è finito infatti nel mirino della comunità islamica dell'Australia, che ha annunciato in questi giorni la creazione di un nuovo cartoon alternativo a quello della famiglia di maialini. L'idea sarebbe quella di trovare una storia che parli invece di giovani musulmani.

Il compito sarebbe stato affidato alla casa di produzione One4Kids, di stanza a Sidney: il nuovo prodotto dovrebbe raccontare le vicende della famiglia di Abdullah, residente in una città a maggioranza musulmana, con un imam fra i protagonisti.

Il progetto, ribattezzato "Barakah Hills", è stato accolto con favore dal Consiglio nazionale australiano degli imam, il cui presidente Sheikh Shadi Alsuleiman ha commentato positivamente l'avvento di "un cartone animato da cui potrebbero trarre beneficio i bimbi musulmani". Cosa che evidentemente Peppa Pig non è in grado di fare.

Commenti
Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Ven, 09/12/2016 - 11:04

non perdono l'occasione di dimostrare quanto sono stupidi.

vince50

Ven, 09/12/2016 - 11:07

L'alternaviva ci sarebbe pratica e risolutiva,però con le buone maniere non si ottiene mai nulla visto con chi si ha a che fare.

Ritratto di pensionesoavis

pensionesoavis

Ven, 09/12/2016 - 11:11

Sta a vedere che A Peppa Pig gli tirano una Fatwa.

Ritratto di Dux1962

Dux1962

Ven, 09/12/2016 - 11:12

Ci mancava solo Peppa la cammella, giusto questo per 'sti deficienti

Lapecheronza

Ven, 09/12/2016 - 11:31

Vediamo di ricondurre la questione ad un corretto ragionamento: (1) il cartone animato è vietato dalla Legge della nazione in cui viene proposto ? Risposta : NO. (2) Se non è vietato, perché dovrebbero vietarlo o condannarlo ? (3) Se per assecondare le usanze/tradizioni religiose, ideologiche o culturali di “ospiti”, perché allora non esigere che vengano censurati le loro usanze/tradizioni che provocano il padrone di casa? La convivenza tra gente troppo diversa è già difficile di per sé. Se a questa gente viene consentito di entrare con il malcontento e il rifiuto della maggioranza dei cittadini a cui vengono imposte politiche non condivise, la convivenza diventa ancora più difficile. Se questi “ospiti” buttano benzina sul fuoco esigendo che i “padroni di casa”, si pieghino e rinuncino alla loro di cultura, religione o tradizioni, piegandosi alle loro pretese, la pacifica convivenza diventa impossibile.

Ritratto di Legio_X_Gemina_Aquilifer

Legio_X_Gemina_...

Ven, 09/12/2016 - 11:31

Italiani! E' in corso il genocidio dei bianchi! Svegliatevi! Stiamo commettendo l'errore che fecero gli Ebrei di fronte ai Nazisti. Parole chiave su Youtube: stop islam, stop sharia ecc.ecc. Divulgate i video!

baronemanfredri...

Ven, 09/12/2016 - 11:35

MA SE A VOI NON VI PIACE POTETE RITORNARVENE NELLE VOSTRE TENDE NEI DESERTI. CERTAMENTE ACCOMPAGNATI ANCHE DAGLI ELETTORI DELLA SINISTRA, VERO BOLDRINI?

Popi46

Ven, 09/12/2016 - 11:37

Fastidiosi peggio dei mosconi.Ma molto,molto,molto più pericolosi.

giovauriem

Ven, 09/12/2016 - 11:45

mi dispiace ma non possiamo accontentare i musulmani , ho consultato 3/4 siti di nomi arabi e non esiste un nome femminile che inizia con la P di peppa , l'unica possibilità che possiamo concedere è peppahah porcellhaha .

Gyro

Ven, 09/12/2016 - 12:01

Per una volta sono d' accordo con i Musulmani, Pappa Pig fa schifo, meglio i barbapapa!

PatrickC

Ven, 09/12/2016 - 12:07

E invece deve rimaners come il prosciutto, i salumi, il racconto dei tre porcellini, etc, etc, etc.... E se dobbiamo essere correct vogliamo che anche loro mettano in onda nei loro paesi e nelle loro case per la parcondicio Peppa Pig. Perche integrare vuoldire che anche loro devono accettare la nostra cultura.

ceppo

Ven, 09/12/2016 - 12:07

marco piccardi, il problema è che non sono stupidi, sono malati il che molto peggio

CesareGiulio

Ven, 09/12/2016 - 12:10

Mica se la devono mangiare? Quante storie.. e che se la facciano loro l altenativa che uccidono gli animali in modo discutibile.... Animalisti ? Dove siete?

Ritratto di Azo

Azo

Ven, 09/12/2016 - 12:12

Prendiamo Peppa cammella, (ma in Italia non abbiamo cammelli se non negli Zoo), PERCIÒ SE DEVONO TANTO CRITICARE LE NOSTRE BASI DI CULTURA """COSA SONO VENUTI A FARE IN ITALIA??? SONO VENUTI A COLONIZZARCI??? SE NON ALTRO POSSIAMO PENSARE AL DA FARSI"""!!!

Ritratto di Azo

Azo

Ven, 09/12/2016 - 12:18

Mi scuso, cosa vanno a fare in Australia???

toby111197

Ven, 09/12/2016 - 12:19

I muslim la categoria con il più grosso concentrato di stupidità

Paul58

Ven, 09/12/2016 - 12:31

ormai siamo al ridicolo... ma se lo facessero loro il cartone musulmano. magari narrando la storia di in secondo Mose' che riapra le acque degli oceani per riportarli tutti a casa loro

Ritratto di Evam

Evam

Ven, 09/12/2016 - 12:45

il cartone animato Peppa Pig ritengo sia uno dei più pedagogici e adatti per i bambini ai quali è destinato. Se i mussulmani sono più preoccupati del maiale che della pedagogia spengano il televisore o cambino canale!

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Ven, 09/12/2016 - 12:48

Che fare con i tre porcellini di Disney ?

Linucs

Ven, 09/12/2016 - 13:19

"Comunità" è una parola magica per nascondere l'attivismo ben finanziato.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Ven, 09/12/2016 - 13:28

Fate proprio ridere!!! Mica hanno detto che bisogna abolire Peppa Pig. Hanno semplicemente detto di fare un altro cartone animato a uso e consumo dei bambini di famiglie Musulmane. Voi mangiate maiale e loro agnelli. Voi guardate Peppa Pig e loro Cammella Pig! E allora?

pietrom

Ven, 09/12/2016 - 13:28

@Azo: "Mi scuso, cosa vanno a fare in Australia???" - E cosa ci vanno a fare in Svezia, in Canada, ...? Si chiama conquista, al rallentatore, ma sempre conquista. Con le loro donne che sfornano figli che noi manteniamo con i sussidi, educati ad odiarci e, in futuro, a prendere il potere.

Ritratto di nando49

nando49

Ven, 09/12/2016 - 14:08

L'unica alternativa è quella di rispedire al loro paese tutti coloro che minano le usanze e costumi dei paesi non islamici. Non concediamo nulla a questa gente altrimenti avranno il sopravvento sulla nostra civiltà.

Keplero17

Ven, 09/12/2016 - 14:13

Suggerisco Camilla Camel.

GianniKarlo

Ven, 09/12/2016 - 14:30

"Nell'isola dei canguri" ? ma quale isola, l'Australia?

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Ven, 09/12/2016 - 14:44

@Omar El Mukhtar, bentornato tra di noi...com'era Aleppo ? ho un amico russo che chiede di te.

Una-mattina-mi-...

Ven, 09/12/2016 - 15:08

Serve un'alternativa ai musulmani...

MaxHeiliger

Ven, 09/12/2016 - 15:16

Islam non è una religione. È un ideologia: l'ideologia di una cultura che non si è evoluta.

mariod6

Ven, 09/12/2016 - 15:48

Il fanatismo dei mussulmani, in qualunque parte del mondo si trovino, non ha limiti, la loro intelligenza invece non supera il livello di un'ameba. E noi continuiamo a chiamarli uomini, sono dei caproni arroganti e presuntuosi. Dategli pure corda, speriamo si impicchino da soli come stanno facendo nel Golfo Persico.

luca123

Ven, 09/12/2016 - 16:17

Scusate capisco la necessità del giornale di combattere contro i migranti ma andare a tirare fuori cose così banali e insignificanti non lo capisco.la maggior parte degli italiani non sa neanche cosa è 'Peppa pig'.E poi è una cosa che accade in Australia .Si sia mai visto un cartone animato islamico in italia!

killkoms

Ven, 09/12/2016 - 23:04

insomma,i mussulmani vogliono dettare legge anche dove sono minoranza..1

buri

Sab, 10/12/2016 - 17:35

ma perché non se ne stanno a casa loro invece di venire a romperci le balle con le loro pretese

Ritratto di venividi

venividi

Sab, 10/12/2016 - 21:15

Sarebbe ora che smnettessero di considerare i maiali come animali impuri.