Australia, trovata pepita d’oro del peso di 1,4 chili

Il suo valore sarebbe di oltre 100mila dollari australiani, circa 70mila euro

Una pepita d’oro del peso di un chilo e 400 grammi è stata ritrovata circa due settimane fa nei campi nell’Ovest dell’Australia. Il suo valore si aggirerebbe attorno ai 70mila euro. Secondo quanto riferito dalla Bbc, il pezzo d’oro sarebbe stato trovato da un australiano grazie a un metal detector. A condividere le immagini della pepita sulla sua pagina facebook è stato Matt Cook, commerciante di Kalgoorlie che fornisce l’attrezzatura ai cercatori d’oro. Come avrebbe spiegato Cook, ritrovamenti del genere non sarebbero rari in Australia, soprattutto in quella zona.

La pepita sarebbe stata a soli 45 centimetri di profondità e, una volta rilevata la sua presenza, non sarebbe stato complicato estrarla. Lo scopritore è tornato al negozio del signor Cook per mostrargli quanto appena trovato. “Era solo un po’ più grande di un pacchetto di sigarette, e la densità era incredibile, molto pesante” ha riferito il negoziante.

Il direttore della Western Australia School of Mines, Sam Spearing, ha detto che a Kalgoorlie è molto facile imbattersi in cercatori d’oro, non solo veri esperti che scelgono questa attività come lavoro. Molti di loro sono improvvisati e lo fanno come passatempo nel fine settimana. Colui che invece ha trovato la pepita in questione sarebbe un vero e proprio conoscitore. Spearing ha poi aggiunto “La maggior parte delle pepite che vengono trovate ha un peso di circa 14 grammi, ma questi ritrovamenti accadono frequentemente.