La stretta dell'Austria: vietato mangiare in metro e indossare il velo negli asili

Dallo scorso 15 gennaio non si potrà più consumare cibo all'interno della metropolitana di Vienna. Ad ottobre scorso era arrivato lo stop al velo in asili e scuole elementari e ora il governo di Kurz pensa ad un coprifuoco per i migranti

Un anno dopo il divieto di indossare il burqa, il governo del cancelliere austriaco Sebastian Kurz ha dato il via ad una nuova stretta contro il velo islamico.

Da ottobre, infatti, il divieto di indossarlo è stato esteso anche alle bimbe che frequentano gli asili o le scuole elementari austriache, comprese quelle gestite dagli stessi musulmani. Il motivo alla base della decisione è che spesso il velo rappresenta un’imposizione da parte della famiglia. Per questo nella vicina Germania una deputata dell’Spd ha persino proposto di vietarlo fino al compimento dei 18 anni, proprio per lasciare le ragazze libere di scegliere.

Ma le proibizioni non finiscono qui. Qualche giorno fa, infatti, è entrata in vigore anche una nuova norma che vieta di consumare cibo all’interno della metropolitana di Vienna. La sperimentazione è partita lo scorso settembre sulla linea 6 della U-Bahn e da martedì scorso è stata estesa a tutti i convogli. La norma era stata pensata per eliminare il consumo di pizza, kebab e noodles all’interno dei vagoni, per evitare il propagarsi di odori sgradevoli. Ma alla fine il divieto è stato esteso a tutti i tipi di cibo, persino alle patriottiche mele.

Una decisione che, tuttavia, piace ai viennesi. Come anche il divieto di bere alcolici in pubblico, pena una multa dai 70 ai 700 euro. E secondo Italia Oggi allo studio del governo austriaco ci sarebbe anche un coprifuoco per i profughi, che vieterebbe loro di uscire in strada a partire dalle 20 nei mesi invernali e dopo il calare del sole, nei mesi estivi. Ma questa nuova stretta, al contrario, non sembra aver riscosso successo, neppure tra i più conservatori.

Commenti
Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Ven, 18/01/2019 - 12:25

grande Austria..

dagoleo

Ven, 18/01/2019 - 13:08

ottime decisioni. perfette

Ritratto di Koerentia

Koerentia

Ven, 18/01/2019 - 13:33

Benissimo e con ragione. Velo e burka dovrebbero essere proibiti congiuntamente in tutti i paesi UE. Se si emigra verso paesi occidentali ci si deve adattare…. sono proprio questi immigranti che non vogliono integrarsi non abbandonando abitudini che sono a rischio sicurezza.