La band che suonava al Bataclan annulla tutti i concerti: "Viva la musica e viva la libertà"

Ringraziando la polizia francese, l'FBI, e il dipartimento di Stato americano, la band ha annunciato che tutti i concerti al momento sono annullati

Si sono presi qualche giorno per elaborare lo choc e metabolizzare quanto accaduto venerdì scorso, ma adesso i membri della band Eagles of Death Metal, hanno deciso di parlare e scrivere un messaggio su Facebook per esprimere quello che stanno provando dopo essere sfuggiti a quel terribile massacro, andato in scena al Bataclan, il locale dove stavano suonando quando hanno fatto irruzione i terroristi.

"Mentre la band è a casa sana e salva, siamo sconvolti e stiamo ancora cercando di capire cosa è successo in Francia".

Dopo il ricordo degli amici musicisti e dei fan morti al Bataclan, il messaggio continua con un pensiero di speranza: "Sebbene siamo legati nel dolore delle vittime, dei fan, delle famiglie, dei cittadini di Parigi e di tutti quelli colpiti dal terrorismo, siamo anche orgogliosi di resistere, insieme alle nostre famiglie, uniti da uno scopo comune di amore e compassione".

Ringraziando la polizia francese, l'FBI, e il dipartimento di Stato americano, la band conclude il saluto ai fan annunciando che tutti i concerti al momento sono annullati, fino ad ulteriore comunicazione.

"Viva la musica, viva la libertà, viva la Francia, e viva gli EODM".

While the band is now home safe, we are horrified and still trying to come to terms with what happened in France. Our...

Posted by Eagles Of Death Metal on Mercoledì 18 novembre 2015