Barcellona, 31 cani trovati morti nel congelatore di un negozio

Oltre ai quattrozampe senza vita, la guardia civil ha trovato altri 38 cani in precarie condizioni di salute. Il negozio al momento non può più vendere cani

Una scoperta terrificante quella effettuata dagli uomini della guardia civil in un negozio di animali a Barcellona (Spagna): chiusi dentro ad un congelatore dell'attività sono stati rinvenuti infatti i cadaveri di ben 31 cani. Gli agenti, coadiuvati dal locale dipartimento per la protezione animali, erano stati allertati da diverse denunce e segnalazioni di irregolarità in quel negozio e hanno preso così la decisione di effettuare un'ispezione che ha permesso di far venire a galla l'orrore.

Oltre a quelli morti (che erano pronti per essere smaltiti come rifiuti speciali) sono stati trovati nel negozio altri 38 cani, tutti in precarie condizioni di salute, che manifestavano i sintomi della parvovirosi canina (una malattia virale che si può prevenire facilmente vaccinando gli animali sin da cuccioli).

Gli uomini della gendarmeria di Barcellona, considerando la gravità dei fatti e che l'attività non rispettava a pieno alcune norme basilari, hanno vietato al negozio di poter vendere ancora cani.

Questa vicenda ha suscitato un grande clamore in tutto il territorio iberico, dove le attività animaliste da un lato chiedono pene severe per i proprietari dell'attività, mentre dall'altro ne approfittano per incoraggiare le persone ad adottare dai canili i loro nuovi amici pelosi piuttosto che andarli ad acquistare in negozio.

Commenti
Ritratto di Pajasu75

Pajasu75

Ven, 20/07/2018 - 09:04

Cani?? Pollo alle mandorle!

dagoleo

Ven, 20/07/2018 - 16:21

....o maiale in agrodolce? o all'ananas?