Barcellona, panico a scuola. Studente uccide professore con la balestra

L'assalto in un istituto che si trova nel quartiere La Sagrera. Quattro alunni feriti

Tragedia in una scuola superiore di Barcellona. Uno studente, armato di balestra, intorno alle 9.20 di stamani ha fatto irruzione nell'istituto "Joan Fuster" uccidendo un professore e ferendo quattro alunni. La scuola al centro dell'incredibile fatto di sangue si trova nel quartiere La Sagerra, vicino alla avenida Meridiana. Le forze dell’ordine hanno fermato un ragazzino di 14 anni. Sarebbe lui l’autore dell’attacco. Numerose le ambulanze giunte sul posto per prestare i soccorsi. Secondo El Pais il professore ucciso lavorava come supplente di un'insegnante che era in malattia.

Le lezioni iniziano alle 8 del mattino e, secondo quanto hanno raccontato alcuni testimoni, il ragazzo era arrivato in ritardo di circa un'ora. Ha usato la balestra prima contro la professoressa di castigliano, che è rimasta ferita, poi ha colpito la figlia dell'insegnante, sua compagna di classe; sentendo le grida è arrivato un professore che si trovava nella classe accanto, che ha ricevuto un colpo all'addome ed è morto. I compagni di classe dell'aggressore si trovano al momento al secondo piano dell'istituto, dove sono stati ascoltati come testimoni.

Commenti

ORCHIDEABLU

Lun, 20/04/2015 - 11:47

CI CONVIENE IMPARARE (PER TUTTI)CHE IN MOMENTI DI CAOS OVUNQUE BISOGNA SCAPPARE METTERSI IN SALVO,LA CURIOSITA' SPESSO FERISCE.

Zizzigo

Lun, 20/04/2015 - 12:54

Il ragazzino non era molto pratico di tiro con la balestra, che, sapendola usare, è un'arma micidiale. @ORCHIDEABLU... con la fuga si mettono solo in pericolo le terga, a meno che non ci si voglia seppellire (prematuramente) in una buca molto, ma molto profonda. Senza "curiosità" l'uomo vivrebbe ancora nelle caverne e senza fuoco. Ogni tanto bisogna anche azzardare e farsi male.