Truppe dell'Isis a fianco dell'Ucraina contro i separatisti russi

Lo rivela il NY Times: Kiev ha inquadrato in tre formazioni i miliziani jihadisti dell'Emirato del caucaso affilianto al Califfato

Non passa giorno che le autorità diplomatiche americane non dicano di essere pronte a riaprire i rapporti con Mosca, soprattutto per quanto riguarda la lotta all'Isis. Eppure, nello stesso momento, accettano che al fianco delle truppe nazionaliste ucraine che stanno fronteggiando i separatisti filorussi nel Donbass combattano gli islamisti.

A confermarlo è un reportage del New York Times, che riporta il racconto della guerra "contro Putin" delle tre milizie cecene schierate con Petro Poroshenko, i cui combattenti provengono quasi esclusivamente da quell'Emirato del caucaso che ha dichiarato fedeltà al Califfato dell'Isis.

"Ci piace combattere i russi - dice al Nyt il comandante di uno dei tre battaglioni islamisti - abbiamo sempre combattuto i russi". Ci sono circa 30 miliziani per ognuna delle tre truppe, la "Dzhokhar Dudayev" e la "Sheikh Mansur", che sono a prevalenza cecena, e la "Crimea", dove sono inquadrati soprattutto tatari della regione ora sotto il controllo di Mosca.

I combattimenti in Ucraina, nonostante la pace di Minsk, si stanno spostando verso Mariupol. Per fermare la possibile avanzata dei filorussi, l'esercito ucraino sta ricorrendo sempre più massicciamente a truppe di volontari. Tra cui, appunto, gli islamisti ceceni amici di Al-Bahgdadi. "In Ucraina - riporta il Nyt - si dice che il grido "Allahu Akbar" delle truppe cecene sia quello che più di tutti intimorisca i soldati filorussi".

Nell'intervista, il combattente ceceno ha detto che lei e gli altri islamisti combattono con poche protezioni: "Questo è il nostro modo di vedere le cose. Noi crediamo in Dio, quindi non abbiamo bisogno di giubbotti corazzati". E poi ha concluso: "E 'utile per l'Europa che noi combattiamo qui come volontari. Ma non tutti capiscono".

Forse perché fanno parte di quel movimento jihadista ceceno guidato da Aslan Byutukayev. Il quale non ha avuto remore nel dichiarare la sua affiliazione allo Stato Islamico.

Commenti

swiller

Ven, 10/07/2015 - 17:12

Questi li ha mandati obama il criminale.

roberto zanella

Ven, 10/07/2015 - 19:16

E allora basta prigionieri , i filo russi devono sparare senza preavviso ....avanti così...

Kosimo

Ven, 10/07/2015 - 19:31

Gli Usa nell'impossibilità di fare una terza guerra mondiale contro un riproposto nascente impero europeo lo ha circondato e gli ha mandato una maledizione economica e demografica

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Ven, 10/07/2015 - 19:33

Mi auguro sia una cantonata del NYT, in caso di conferma il negro dovrebbe dare parecchie spiegazioni. Spiegazioni su chi ha creato e finanzia l'Isis e perché sono così pronti a schierarsi a suo favore. Ho sempre sostenuto che il negro deve essere disarcionato completamente ed urgentemente altrimenti finisce a schifio. I repubblicani ne sono responsabili con ripercussioni notevoli sulle prossime elezioni presidenziali.

alberto_his

Ven, 10/07/2015 - 19:54

L'ISIS è un fenomeno pubblicitario, una riverniciatura con nuovo titolo della masnada di mercenari utilizzati dall'elite occidentale per portare guerre senza bandiera ovunque gli interessi economici e geopolitici lo richiedano. Stessa logica (e su diversa scala stesse risorse, umane e militari) utilizzate in passato in Afghanistan, Kosovo, Cecenia, Libia, ecc.. Articolo il cui contenuto non può certo stupire rientrando banalmente nel quadro generale prima citato.

Ritratto di Japiro

Japiro

Ven, 10/07/2015 - 20:24

E' un alleanza più che normale, considerato che l'ISIS è una creatura creata e finanziata dagli americani, inizialmente per combattere Assad...

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Ven, 10/07/2015 - 21:33

Siamo sulla strda per rifare la stessa idiozia del kosovo.

giovanni951

Ven, 10/07/2015 - 21:50

gli stupidi politici americani vogliono proprio fare incazzare Putin e i miserabili eurabici assentono vigliaccamente

opinione-critica

Ven, 10/07/2015 - 22:48

Obama pur di eliminare il presidente della Siria, di fatto, favorisce Isis; adesso pur di indebolire o rovesciare Putin troverà qualche modalità per favorire Kiev e Isis. Putin fa il capo di Stato quando difende i russofoni ucraini. A questo punto farebbe bene a inviare truppe russe e bombardare a tappeto in territorio ucraino. Sicuramente riuscirà a distruggere Isis dove non è riuscito Obama per simpatie islamiche e opportunismo politico. I fanatici religiosi vanno eliminati in ogni angolo del mondo,questo deve essere un imperativo categorico di chi spera e crede nel libero pensiero e nella tolleranza: gli intolleranti e i violenti vanno eliminati per favorire la tolleranza delle idee e la convivenza civile.

lupo1963

Ven, 10/07/2015 - 23:05

La lobby criminale che governa gli usa ha usato gli estremisti islamici dalla guerra in Afghanistan in poi,ha creato Al Quaeda,ha fabbricato l'11 settembre,le"primavere arabe"dei tagliagole,i terroristi ceceni uccisori di bambini cristiani,i terroristi dell'uck ed i tagliagole bosniaci uccisori di massa dei Serbi ultimi difensori dell'Europa Cristiana poi fatti passare con l'inganno da vittime della pulizia etnica a fautori.Col ventennale dalla farsa della false flag di Srebenica(3280 serbi massacrati dai tagliagole islamici che facevano le loro sortite indisturbati dalla "zona smilitarizzata)ONORE AL PRESIDENTE KARADZIC ED AL GENERALE MLADIC.

andri75

Ven, 10/07/2015 - 23:29

Quasi 30 tra Ceceni e Osseti (tra cui 3 donne) nelle file Ucraine, un vero rischio di infiltrazione dell'ISIS, ovviamente non è importante dire che invece dalla parte dell'esercito Russo combattono 8-10.000 Ceceni Sunniti che attaccano le forze Ucraine al grido "Allah è grande" come si vede in moltissimi filmati. Peccato inoltre che l'articolo del NY Times scriva cose completamente diverse parlando dei rischi (reali) dell'infiltrazione dell'ISIS grazie al conflitto Ucraino (promosso dalla Russia e non certo dall'Ucraina che si difende all'interno dei suoi confini) ma cosa importa.

zucca100

Ven, 10/07/2015 - 23:57

Quindi Putin e' un santo

mila

Sab, 11/07/2015 - 06:31

@ zucca -In confronto a Obama, i Clinton & Co, si', e' un santo.

Ritratto di BenFrank

BenFrank

Sab, 11/07/2015 - 08:09

Saranno quelli che , secondo lo zio Tom, vengono addestrati dagli USA?

umberto nordio

Sab, 11/07/2015 - 08:47

E adesso come la mettiamo?Vale per l'Europa il detto " gli amici dei miei amici sono miei amici".Sempre al traino degli USA?

angelovf

Sab, 11/07/2015 - 08:55

E questi sarebbero meglio di Putin, mettersi con Isis significa essere peggio, spero che la comunità internazionale sappia agire e tenga in considerazione che Putin non ha tutti i torti su questi barbari .

Ritratto di Feyerabend

Feyerabend

Sab, 11/07/2015 - 08:57

Niente du cui meravigliarsi: gli uni degni degli altri.

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Sab, 11/07/2015 - 09:33

se ancora ci fossero dubbi...che ISIS è una creatura made in USA!

Massimo25

Sab, 11/07/2015 - 09:40

I Nazisti Ucraini Poroshenko,Yatseniuk e criminali vari stanno portando avanti un genocidio ordinato dal negro premio nobel del Crimine contro le popolazioni del Donbass con l'avallo dei criminali Europei

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Sab, 11/07/2015 - 10:03

Tutto normale. Ormai chi non vive nell'universo di menzogne hollywoodiano sa che ISIS è una produzione di Israele e USA

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Sab, 11/07/2015 - 10:05

Un'Europa ormai allineatasi agli USA, USA che sono il cancro del mondo (intesi come la minoranza che li pilota).

buri

Sab, 11/07/2015 - 11:12

bene, almeno ora sapiamo da che parte sta Kiec, dopo i reparti nazisti i reparti di tagliagole

Ritratto di PSG1-a1

PSG1-a1

Sab, 11/07/2015 - 11:58

MA CHE ACCIDENTI SCRIVETE!!! LO AVETE LETTO L'ARTICOLO ORIGINALE, PRIMA DI SCRIVERE QUESTO CUMULO DI FALSITA'??? NELL'ARTICOLO ORIGINALE LA PAROLA "isis", NON E' STATA SCRITTA, NE' FATTA SOTTINTENDERE MAI!!! DICASI MAI... LA VOLETE SMETTERE O NO, DI SCRIVERE ARTICOLO RIDICOLMENTE FAKE A PROPOSITO DELL'UCRAINA??? Mentre ci sono, ricordo a tutti che il "braccio destro" ceceno di putler, Ramzan Kadyrov (principale indiziato di essere il mandante dell'omicidio Nemtov...) E' PURE LUI MUSULMANO INTEGRALISTA... EPPURE E' IL BRACCIO ARMATO DI putler IN CECENIA!

Ritratto di PSG1-a1

PSG1-a1

Sab, 11/07/2015 - 11:59

Veramente IGNOBILE, come il senso dell'articolo originale SIA STATO TOTALMENTE RIBALTATO, CON UN PENOSO "COPIA&INCOLLA" DI SPEZZONI MONTATI AD ARTE PER SOSTENERE LE TESI DE ilgiornale, ANCHE SE L'ARTICOLO ORIGINALE DICE COSE COMPLETAMENTE DIVERSE... VERGOGNA!!!

zucca100

Sab, 11/07/2015 - 12:57

Si zanandrea, hai detto la tua solenne scemenza. Ora prendi fiato e vai a riposarti. Devi essere molto confuso, ma non preoccuparti passerà

Ritratto di volentionolenti

volentionolenti

Sab, 11/07/2015 - 13:42

lupo1963 mladic e karadzic hanno compiuto un genocidio atroce. ancora scavano per recuperare corpi, identificarli e dargli degna sepoltura. tu che fai? ammiri questi mostri. quanto darei per averti tra le mie mani...

zucca100

Sab, 11/07/2015 - 14:57

Non mi stupisco più' della faziosità' del Giornale, mi spiace che ci sia gente che lo legge e crede in certe scemenze

zucca100

Sab, 11/07/2015 - 15:00

Lupo1963. Dimmi che non credi a una parola di quello che hai scritto. Dillo, ti prego. Non posso pensare che In giro cI sia una persona tanto stupida

lupo1963

Sab, 11/07/2015 - 16:02

Anche io ti vorrei avere davanti,eroe da tastiera...Ed anche idiota a credere a tutte le cxxxxxe che ti hanno raccontato i tuoi amici dalema,napolitano e cosi' via.Informati,idiota ignorante.Te zucca sei solo un poveraccio,vattene da questio giornale.Nessuno ne sentira' la mancanza.Se poi ti levi dal mondo,ancora meglio.VIVA IL LEGITTIMO PRESIDENTE KARAZDIC ED IL GENERALE DELL?ESERCITO REGOLARE MLADIC,che DIFENDEVANO il loro popolo dalle aggrssioni dei tagliagole islamici e dei criminali nato.

angelovf

Lun, 21/09/2015 - 17:45

Ma questo è assurdo, il governo ucraino permette ISIS di combattere a loro fianco questo è uno schifo e l'America è complice. Il nostro governo non dovrebbe accettare gli ucraini in Italia, siamo invasi da loro, e non sappiamo se stanno agli ordini ISIS e fare attentati in Italia.