La bava del suo cane lo infetta: gli amputano braccia e gambe

Il caso negli Stati Uniti, dove il 49enne Greg Mantufel ha rischiato di morire, e perso gli arti, per colpa di un batterio contenuto nella saliva dell'animale

Infettato dalla bava del suo cane, un uomo ha perso sia le braccia che le gambe. Il caso negli Stati Uniti d'America, dove Greg Mantufel, 49 anni, ha rischiato di morire, prima di perdere gli arti. Tutta colpa di un batterio di nome capnocytophaga, tipico della saliva dei cani e dei gatti e solitamente innocuo per l'essere umano.

Il 49enne statunitense, però, è stato sfortunatissimo. Ha iniziato a sentirsi male poco a poco, accusando sintomi di una brutta influenza, come febbre alta, vomito e diarrea. Quando i malanni non passavano, nonostante il passare dei giorni, è stato portato in ospedale.

Qui i medici hanno fatto la scoperta: l'uomo aveva contratto una grave infezione per colpa di quel batterio contenuto nella bava del suo animale, e di una sua anomalia genetica che lo ha reso particolarmente sensibile a quel batterio per altri innocuo.

La situazione è degenerata e gli arti di Mantufel, in pericolo di vita, erano compromessi: è così che si è resa necessaria l'amputazione delle gambe e delle braccia, oltre che di una parte del naso e del labbro superiore, come riportato da Il Messaggero.

Così il 49enne ce l'ha fatta, anche se ora dovrà iniziare una nuova vita con le protesi, comunque sempre al fianco del suo amato cane.

Commenti

Anticomunista75

Mar, 01/10/2019 - 13:39

buona fortuna a quest'uomo...spiace molto per lui, spero che si riprenda al più presto. Bella l'immagine dell'amico a 4 zampe che sta con lui durante la degenza.

Ritratto di Pajasu75

Pajasu75

Mar, 01/10/2019 - 14:01

In contatto con la bava?? Se si fosse limitato a fare solo carezze/lancio di osso/pipì e pupù al parco/ ecc... la bava non l'avrebbe di certo toccata. Tana per Greg che faceva i giochetti col suo cane ... e fare certi giochetti ha il suo prezzo!!!

il sorpasso

Mar, 01/10/2019 - 14:01

Non ci credo!

Ritratto di OdioITedeschi

OdioITedeschi

Mar, 01/10/2019 - 15:18

Gli USA e il Regno Unito sono le due nazioni al mondo dove gli animali (solo i propri, ovvero quelli domestici) vengono trattati meglio degli esseri umani.

Anticomunista75

Mar, 01/10/2019 - 15:33

gli animali non devono essere trattati "meglio" degli esseri umani, qualsiasi cosa significhi, vanno lasciati vivere da animali, senza esser trattati come ridicoli gingilli per gli esseri umani. A me colpisce questa foto, da amante dei cani e dei gatti in particolare..si nota tristezza negli occhi del cane, è consapevole della situazione del suo amico d'avventura. Padrone è un termine che detesto. Noi non siamo padroni di nessun animale.

Insubrian

Mar, 01/10/2019 - 17:25

Mandiamo questo cane ad Asia Argento.

Ritratto di SEXYBOMB

SEXYBOMB

Mar, 01/10/2019 - 18:22

...????????? ASIAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

simonemoro

Mar, 01/10/2019 - 20:23

L'università di Cambridge già 3 anni fa ha pubblicato i risultati di uno studio, dal quale risulta che la saliva dei cani è zeppa di virus letali per l'uomo, quali: MENINGITI FULMINANTI, EPATITI FULMINANTI, POLMONITI FULMINANTI ecc. ecc. Per cui attenzuione a giocare o sbaciuccare i cani, specialmente coi bambini. L'esplosione di casi di meningiti fulminanti quasi sempre mortali degli ultimi anni, è dovuta ai cani di famiglia, il famoso amico dell'uomo. IL cane è un portatore sano di terrinili virus che possono infettare l'uomo.

Ritratto di jasper

jasper

Mar, 01/10/2019 - 21:39

@insubrian: poveva bestia. Non si devono maltrattare gli animali così.

NoMoreBllsht

Mar, 01/10/2019 - 23:05

E' la fine che devono fare tutti i canari

Ritratto di Lp700

Lp700

Mar, 01/10/2019 - 23:13

simonemoro@ concordo con te su tutto infatti a differenza dei gatti i cani portano molte malattie ,non che i mici siano esenti del tutto ma e da tenere conto se vuoi amimali in casa.E poi i gatti a differenza dei cani sono molto puliti, infatti tutti i gatti che ho avuto non davano mai brutto odore a differenza di un cane.Tempo fà volevo un collie, ho rinunciato per via dei frequinti bagni che necessitavano alla bestiola (pelo a parte)