Bomba alla partita di cricket: strage di bimbi in Afghanistan

Il cricket non è compatibile con l'islam e quindi i giovani non dovrebbero giocare. Un secondo attentato su un autobus. Spunta l'ipotesi Isis

Soldati italiani in Afghanistan (foto di Mauro Consilvio)

Un duplice, sanguinario attentato fa strage di innocenti in Afghanistan. Almeno sei bambini sono morti nella provincia meridionale di Khost, quando un ordigno è esploso non appena è cominciata la partita di cricket. Nella provincia centrale di Maidan Wardak, invece, un commando armato ha aperto il fuococontro un autobus in viaggio ammazzando almeno tredici persone.

Torna a scorrere il sangue in Aghanistan. E a perdere la vita sono quasi sempre gli innocenti. Nell'ultimo, brutale attacco hanno perso la vita almeno sei bimbi che stavano giocando a cricket in un campo di Qala-i-Qazi, il capoluogo provinciale. Come spiegato il vice capo della polizia di Ghazni, Asadullah Insafi, l’ordigno esplosivo era stato collocato su una bicicletta e, poco dopo mezzogiorno, è stato attivato a distanza non appena il gruppo di bambini ha cominciato una partita di cricket. Il cricket non è compatibile con l'islam e quindi i giovani non dovrebbero giocare. Immediatamente dopo l’attentato un gruppo di amici e parenti delle vittime hanno formato un corteo e trasportato i cadaveri dei piccoli davanti alla sede del governo provinciale, chiedendo una severa punizione dei colpevoli.

Qualche ora dopo nel distretto di Sayeed Abad, lungo la statale fra Kabul e Ghazni, un commando di uomini armati e mascherati hanno ammazzato almeno tredici civili. Un bambino di nove anni è l’unica persona rimasta miracolosamente illesa. I talebani hanno condannato "l’attacco armato condotto da uomini mascherati" contro l'autobus. La condanna da parte talebani avvalla l’ipotesi che possa essersi trattato dell’opera di un gruppo legato allo Stato islamico che sta cercando di consolidarsi in Afghanistan.

Commenti

albertzanna

Mar, 24/03/2015 - 09:49

BESTIE, sono solo bestie feroci e sanginarie abituate ad agire come vivevano nel 632 dC, quando il falso profeta inventò la religione del falso dio.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mar, 24/03/2015 - 10:01

allora chi sarebbero i cattivoni che ammazzano i bambini con le bombe!?

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mar, 24/03/2015 - 10:07

Il cricket non è compatibile con l'Islam, il calcio neppure...la musica? Le arti figurative? Figurarsi! Siamo matti? A questo punto i solerti difensori nostrani dell'Islam dovrebbero spiegarci che cosa è compatibile con questo credo da caproni fanatici. Vieni avanti, Raoul! PS. E per favore non liquidare il tutto con le consuete mandrie di bufale.

FRANZJOSEFF

Mar, 24/03/2015 - 10:26

ALBERZANNA DOBBIAMO FAR SAPERE AI CATTOCOMUNISTI SINISTRA SEL ANTAGONISTI PD CGIL ASSOCIAZIONI PRO MUSSULMANI PRETI CATTOCUNISTI CHE SONO COMPLICI DI QUESTI. OGNI MUSSULMANO QUANDO NASCE HA IL DOVERE DI DISTRUGGERE GLI INFEDELI. PER FAVORE NON PRENDIAMO PIU' ESEMPIO LE PAROLE MUSSULMANI MODERATI. E' UNA CAZZATA DEI FILOSOFI E STUDIOSO DELLE SOCIETA' SINISTRI CHE HANNO INVENTATO QUESTE PAROLE DI INFINOCCHIAMENTO DI MENTI DEBOLI BURATTINI

epesce098

Mar, 24/03/2015 - 10:42

Gran parte dei soldati americani hanno già abbandonato l' Afghanistan, ma quando l'ultimo soldato andrà via nel 2016, avverrà lo stesso sconquasso che Obama ha creato in Iraq e il Libia. E dire che ha avuto il Premio Nobel per la pace. Secondo voi l'ha meritato?

Rossana Rossi

Mar, 24/03/2015 - 10:44

Spiegatelo alla boldrina........ma queste non sono le nostre 'risorse'?.....

Cinghiale

Mar, 24/03/2015 - 10:44

Solo il corano e testa per terra con il sedere all'aria.

Ritratto di abj14

abj14

Mar, 24/03/2015 - 11:10

Memphis35 10:07 – 1) Io invece mi accontenterei di leggere i commenti luminescenti di tale Omar El Mona. – 2) Riprendo, e mi scuso ma è in perfetta sintonia, una storiella che poi tanto storiella si rivela non essere alla luce di quanto succede : "All'uscita dall'aeroporto di Parigi, un arabo si infila di tutta fretta in un taxi dove il conducente stava ascoltando musica. L'arabo dice all'autista : "Spegni subito ! Ai tempi del profeta la radio non esisteva !". Al che l'autista si gira lentamente e risponde : "Ai tempi del profeta non esisteva neanche il taxi quindi scendi e aspetta il prossimo cammello".

epesce098

Mar, 24/03/2015 - 11:20

FRANZJOSEFF - e insieme alla parola "musulmano moderato" aggiungiamoci anche "multiculturale" "diverse fedi sotto lo stesso cielo" "multirazziale" "obbligo cristiano di accoglienza" "risorse umane" ecc. Tute parole che servono solo ad infinocchiare i boccaloni... e ce ne sono tanti. Ma forse (anzi senza dubbio) la maggior parte di questi boccaloni trae vantaggio da questa situazione.

bruno.amoroso

Mar, 24/03/2015 - 11:35

oh, al tempo di maometto il cricket non c'era, normale che sia illegale

albertzanna

Mar, 24/03/2015 - 12:07

FRANZJOSEFF (Josef, con una sola F) - mi scusi la domanda, ma perché scrive sempre e solo in maiuscolo?? Ciò che ha scritto è identico a ciò che ognuno di noi, che ha un minimo di coscienza umana e civile, scrive da sempre. Io, oltretutto, conoscendo benissimo il Corano, posso affermare che è un libro copiato integralmente dai primi 5 libri dell'Antico Testamento ma che non ne ha assolutamente la sacralità, perché in nessuna parte dell'Antico Testamento e è predicato la totale distruzione e la morte degli infedeli, come invece Maometto si è inventato per la sua smania di potere di vita e morte e dominazione su chiunque non la pensasse come lui, anche i suoi stessi compatrioti. L'Islam è una religione totalmente falsa ed il Corano non vale la carta su cui viene stampato. Io questo lo affermo anche davanti agli stessi mussulmani, e non ne ho ancora trovato uno che abbia potuto smentirmi.

albertzanna

Mar, 24/03/2015 - 12:16

ABJ 14 - mi sono preso nota della barzelletta. Credo che fra qualche hanno la barzellettistica sui mussulmani supererà alla grande quella sui carabinieri, con la differenza che i Carabinieri a volte danno la vita per difendere i cittadini, invece i mussulmani portano la morte ogni dove perchè i cittadini non li vogliono lasciare vivere, se sono contrari alla loro religione "culinaria".

Ritratto di abj14

abj14

Mar, 24/03/2015 - 13:12

albertzanna 12:16 – Oh perbaccolina, non ci avrei mai pensato ad una definizione tipo "culinaria". Devo riconoscere che è fortemente espressiva ! – Per quanto riguarda certe vignette di Charlie Hebdo, spesso le trovo di cattivo gusto, indipendentemente da chi sia preso di mira. Devo però ammettere che ce n'è una alquanto significativa che, tra l'altro, è anche una "rivalutazione" di Maometto rispetto ai suoi seguaci. Mostra infatti Il profeta esausto e fuori di sé per i terroristi mentre si copre vergognosamente il viso con le mani e dice : "C'est dur d'être aimé par des cons !" (È dura essere amato da degli st. zi). Bonne journée.