Boom di arruolamenti in Francia: 1500 richieste al giorno

L'esercito di Parigi comunica dati incredibili: nel giro di un anno le richieste di arruolamento sono cresciute del 1000 per cento

I giovani francesi corrono letteralmente alle armi. Non è un'esagerazione: le richieste di arruolamento nelle Forze Armate transalpine sono schizzate dalle 130 al giorno del 2014 alle 500 dopo gli attacchi di Charlie Hebdo alle attuali 1500.

A riferirlo è stato il colonnello Eric de Lapresle, capo dell'ufficio reclutamento dell'esercito: "Si tratta di un fenomeno senza precedenti. Sono basito."

Dopo gli attacchi del 13 novembre il presidente Hollande ha dato ordine di rivedere, almeno parzialmente, i tagli al personale militare: il numero di reclute necessarie per riempire i vuoti nelle file dell'esercito è di 15000 quest'anno e 16000 per il 2016.

L'anno scorso l'Armèe contava 115mila uomini, di cui tremila schierati solo in Africa. Se l'anno scorso agli uffici dell'esercito erano giunte 120.000 candidature, quest'anno il numero dovrebbe giungere a 160.000. Tuttavia, specifica Le Monde, il numero di coloro che riusciranno a passare i test medici, fisici e psicologici di selezione non supererà i 35.000. E meno della metà diventeranno davvero soldati.

Commenti

sorciverdi

Ven, 20/11/2015 - 11:58

Per i Francesi, beati loro, la parola Patria ha ancora un senso e neppure l'ameba Hollande si azzarda a metterla in discussione. Da noi dopo settantacinque anni di cattocomunismo c'è da chiedersi cosa ne resta e, purtroppo, la risposta la conosciamo benissimo. Ripeto: siamo ridotti come siamo ridotti "grazie" a settantacinque anni di cattocomunismo.

giovauriem

Ven, 20/11/2015 - 12:13

un consiglio ai francesi : fate attenzione a che arruolate , guardando i servizi televisivi dalla francia , degli ultimi giorni , ho notato che la maggioranza dei soldati sono di pelle ambrata (magrebini) e nella polizia ce ne sono almeno un quarto di magrebini , io credo che siano infiltrati , secondo me in europa dovrebbe essere vietato incorporare islamici (terroristi) nelle forze arm,ate e dell'ordine , meditate !

amedeov

Ven, 20/11/2015 - 12:16

Francesi! Un popolo con gli attributi

veraen

Ven, 20/11/2015 - 13:27

concordo con giovauriem , ma naturalmente le brillantissime menti alla guida del paese della caxxata se ne accorgerannno quando se li ritroveranno contro, ergo "si chiude la stalla quando i buoi sono già scappati"

alox

Ven, 20/11/2015 - 13:41

Condivido con giovauriem, controllo del passato (religioso) dei nuovi soldati e' fondamentale! In US c'e' stato un attentato del genere...

Ritratto di Zohan

Zohan

Ven, 20/11/2015 - 13:49

assolutamente d'accordo con giovauriem; nei filmati ai telegiornali si vedono spesso e NON volentieri negri in uniforme...attenzione a chi arruolate...li armate e poi vi si girano contro e aprono il fuoco US Army docet

alox

Ven, 20/11/2015 - 14:19

Per motivi politici e quindi economici piu' dei Francesi Noi Italiani siamo un popolo di emigranti verso Germania, Australia, USA etc ma se un attacco terroristico dovesse capitare in Italia la reazione sarebbe la stessa!

fer 44

Ven, 20/11/2015 - 16:03

Caro alox Non sono d'accordo! Nel mio paesino, che nel secolo scorso contava non più di 700 anime, molti sono emigrati in Francia, e precisamente in Alsazia e Lorena! Nella scuole medie si studiava il francese! In estate vedi molte macchine francesi, anche nei paesini in riva al lago di Varese! Quindi ci sono molti legami coi "cugini d'oltralpe"!

Ritratto di giulio_mantovani

giulio_mantovani

Ven, 20/11/2015 - 16:21

Per loro "Allons enfants de la Patrie", per noi l'Italia non s'è ancora desta. Forse si sveglierà quando sarà troppo tardi!

michetta

Ven, 20/11/2015 - 16:24

La considerazione dell'Amor di Patria e degli Italiani verso il rispetto dei compatrioti, E' NULLO. Il nostro Popolo e' abituato a gozzovigliare, passare, aspettare, rimandare, approfittare e finanche dar di gomito e rubare. Berlusconi, sospendendo la leva obbligatoria, HA FATTO UNA CAXXATA GRANDE COSI'! Proviamo oggi, a chiedere, se i nostri giovani, si arruolerebbero, per difendere il proprio Paese? Non risponderebbe, che la solita frangia degli sfigati nel sud, o di figli naturalizzati tra un Italiana e nordafricano! La Francia ed i Francesi, sono tutta un'altra pasta! Percio' non si mischi la lana con la seta.....

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Ven, 20/11/2015 - 16:59

Abbiamo un esempio dei MIlitari Italiani molto brutto, abbiamo martiri nelle file dei militari Italiani, verissimo e non ci chiediamo il perché? Guardate che gli unici due aerei abbattuti nei cieli dell'Iraq erano due Tornado Italiani; ve li ricordate? Non parliamo poi dei Lince che sono stati mandati in Afganistan; ricordate i cinque morti dentro il blindato? Forse per ricordare a tutti l'esempio di vero Soldato Italiano occorre ridarsi a Cadiorna che fu salvato dal suicido proprio da San Pio da Pietrelcina; ma questo non lo dice nessuno e bisogna scomodare i Santi? Shalòm e Forza Italia e lontano da Noi i Badoglio.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Ven, 20/11/2015 - 17:34

noi non arruoliamo, non facciamo aggiustare le strade, non facciamo fare altro, preferiamo pagare la gente per far niente, vedasi ora con il reddito di cittadinanza. Ma che vo' di'. Il reddito lo dai se ti da un sevizio altrimenti niente. Paghi le cooperative per i centri di accoglienza se gli accolti lavorano. Gli occupati mandano avanti l'Italia, se li sudano il reddito. Tanto loro i parlamentari, basta tassare ed hanno risolto tutto.

michetta

Ven, 20/11/2015 - 17:41

x ADRIANO ROMALDI - spiacente, se ho dato l'impressione di aver mancato di suscettibilita', ma senza andare a scomodare i Santi, posso ricordare invece, che i vari Cadorna, Bellini e Cocciolone, nonche' i poveri militari morti nel carro in Afghanistan, erano tutti professionisti? Scelta di lavoro! Il livello di professione, poi, e' tutta un'altra cosa e lei mi insegna, senza capacita', difficilmente si puo' andare da qualsiasi parte, compreso a fare il mestiere di soldato. Buona sera.

Giorgio Rubiu

Ven, 20/11/2015 - 18:02

@ givauriem ed altri-Non è il colore della pelle che conta bensì quello che hai in testa.Ci sono cittadini di colore che sono legittimamente Francesi per nascita.Sono quelli dei "Territori Metropolitani" quali Thaiti,Martinica,Guiana,Nuova Caledonia e Vanuatu.Ci sono quelli che arrivarono in Francia,più di settantaa anni fa,dall'ex Indocina Francese (oggi Viet Nam, Cambogia ecc.) che non sono musulmani,semmai Buddhisti.Ci sono,anche,molti soldati di colore nella Legione Straniera.In compenso la scema Fatmah trasferitasi in Siria è bianca e lombarda ed è fanaticamente musulmana e trova giusto che tutti i cristiani debbano morire per mano dei musulmani!

tuttoilmondo

Ven, 20/11/2015 - 18:30

Decima mas, Julia, Folgore, eccellenze italiane cariche di medaglie d'oro. E poi Francesco Mimbelli e il Lupo, Salvatore Pelosi e il Torricelli, Raffaele Rossetti, Raffaele Paolucci, Luigi Rizzo e tanti, tantissimi altri. Solo che... gli italiani non sono fatti per la democrazia perché sono pigri, creduloni, non vanno a votare e allora a che serve la democrazia; vendono il voto per piccolissimi squallidi vantaggi, non considerano loro ciò che è di tutti, lottano solo per la propria pancia, sono divisi e ignobili. Dunque... a che pro la democrazia? Ma se ci fosse chi li guida con il polso fermo, come purosangue vincono tutte le corse. Mio nonno ha lavorato alla costruzione del S. Camillo, allora chiamato Littorio. Questo grandissimo complesso ospedaliero fu costruito in 25 mesi. 25 mesi! in venticinque mesi oggi non si finisce nemmeno un marciapiede. Eppure sempre italiani erano e italiani siamo.

roberto zanella

Ven, 20/11/2015 - 19:53

i nostri scappano a farsi le seghe con i No Tav , anarchici e compagnucci della parrocchietta anti Salvini...e sarebbero pronti a passare armi e bagagli con l'Isis

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Ven, 20/11/2015 - 22:40

FRANCESI e SPAGNOLI a NAZIONALISMO, danno LEZIONI a tutti. Li ammiro perchè LORO CREDONO realmente alla PATRIA. Noi......abbiamo quasi dimenticato tutto, il nostro vivere in pace, per fortuna, ha fatto sì che i MORTI per la NOSTRA LIBERTA' NON vengono più ricordati a parte le occasioni di protocollo. IL PIAVE MORMORO'.......NON PASSA LO STRANIERO!!

alox

Ven, 20/11/2015 - 23:13

Fer44 dove non mi trovi d'accordo? Credi che non avremmo la stessa reazione in Italia ad un attacco terroristico? Certo, siamo vicini ai cugini Francesi ed anche nel mio paesino conosco qualcuno emigrato in Francia; Ma senza effettuare alcuna ricerca , ad occhio, gli Italoamericani; Italotedeschi Australiani etc sono molto di piu' dei cugini Francesi...Poi se ritieni l'Italia un gigante Politico allora non siamo d'accordo.

unz

Sab, 21/11/2015 - 01:22

tutta qui la differenza tra un paese normale e un paese di quaquaraqa

Ritratto di Azo

Azo

Sab, 21/11/2015 - 04:31

Beh,se non altro i francesi hanno risolto il problema della disoccupazione ???

mariolino50

Sab, 21/11/2015 - 08:48

tuttoilmondo La decima mas era seconda solo alle ss in quanto ad atrocità, per gli altri sarei anche d'accordo, vedo che le piace il pugno di ferro, allora anche STalin le potrebbe andare bene. Grosso errore aver tolto la leva militare, tutti dovrebbero avere una certa preparazione, e non affidarsi solo a professionisti, una volta li chiamavano con altro nome.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Sab, 21/11/2015 - 10:29

e gli italiani guardano? e aspettano venga tolta loro la mierda dal cu,lo? Già lo sta facendo la Russia e Germania, anche la Francia?

michetta

Sab, 21/11/2015 - 10:34

xmariolino50 - Mi sa', che corre l'obbligo, di intervenire a favore di TUTTOILMONDO! Ma, ci capisci qualcosa di cosa rappresenti ed abbia rappresentato, per l'Italia e gli Italiani, la DECIMA MAS? Ma lo sai cosa rappresento' in quei momenti, sapere, che quando entravano in azione LORO, non ce n'era per nessuno? Conosci l'AMORE DI PATRIA, che prefigurava l'essere appartenenti a quel corpo speciale? Senti a me, fatti una cultura con Wikipedia e, magari, se puoi, con l'Ufficio Storico della Marina Militare, prima di parlare e vedrai, che dopo, non sparerai a vanvera, come hai fatto per un breve tratto del tuo commento! Understand? Capito?

Kosimo

Sab, 21/11/2015 - 10:54

mi sa che i disoccupati francesi hanno trovato una opportunità