Boris Johnson fa un passo indietro. In campo May e Gove

L'ex sindaco di Londra non correrà per il posto da premier. In campo May e Gove

Una tirata di freno a mano e Boris Johnson, capofila della campagna per l'uscita della Gran Bretagna dall'Unione Europea, è fuori dalla corsa elettorale. L'ex sindaco di Londra non vuole il posto da premier nel post-Cameron.

Se il biondo politico ha fatto un passo indietro, in gara rimangono Theresa May, ministro dell'Interno nel governo Cameron e l'ex ministro della Giustizia Michael Gove, convinto già prima del suo passo indietro che Boris Johnson non avesse le caratteristiche di leadership necessarie per guidare Downing Street.

"Far sì che il Regno Unito funzioni per tutti" è la missione della May, esplicitata in un articolo pubblicato sul sito del Times. Se i primi sondaggi la davano con più possibilità di Johnson, prima del suo passo indietro, lei intanto assicura che il referendum, e dunque la scelta del Brexit, non saranno intaccate da una sua eventuale vittoria, nonostante il cauto sostegno per il "Remain" espresso prima del voto.

Per il posto da leader dei Tories e del governo si attendono altre candidature, a partire da quelle di Nicky Morgan e Jeremy Hunt, titolari dell'Educazione e della Sanità rispettivamente. Stephen Crabb, ministro del Lavoro e delle pensioni, e Liam Fox, ex alla Difesa, hanno già deciso di scendere in campo.

Commenti
Ritratto di Arlecchino_86

Arlecchino_86

Gio, 30/06/2016 - 13:40

Peccato. Sarebbe un ottimo PM.

agosvac

Gio, 30/06/2016 - 14:04

Mica scemo questo ragazzo! Si tiene alla larga dai problemi senza sporcarsi le mani. Poi spunterà fuori a salvare la patria!!! Il problema è che il Regno Unito non ha più necessità di essere salvato, già si è salvato uscendosene fuori da questa schifezza di Ue cruccolandese!!!

pv

Gio, 30/06/2016 - 14:06

Ettecredo , sembra un incrocio venuto male tra il berlusko e salvini coi capelli tinti di giallo!

roberto zanella

Gio, 30/06/2016 - 14:13

sana decisione ....è stato il vincitore spaccando i Tory ora un passo laterale e lasciare spazio alla Teresa May credo , Ministro degli Interni dura e convinta , Johnson si prenderà un Ministero a meno che non voglia recuperare nel frattempo l'amico Cameron ...

Romolo48

Gio, 30/06/2016 - 14:23

Come dire ... "dopo che ho fatto la frittata che se occupino altri di rimediare". Bel soggetto!

Ettore41

Gio, 30/06/2016 - 14:28

Ha capito subito che non tirava aria buona per lui. Avrebbe avuto contro tutti coloro che non volevano lasciare l'UE. Mossa intelligente per non spaccare il partito.

pinux3

Gio, 30/06/2016 - 14:37

Si vede che si è guardato allo specchio e si è detto: non è possibile che una simile faccia da scemo sia premier...

korim80

Gio, 30/06/2016 - 14:58

ma piu che altro mi sembra una certa mancanza di spina dorsale .... per due anni a convincere il popolo a " leave" e ora piuttosto di diventare pm ed essere ricordato nei libri di storia come la persona che ha messo la parola fine alla GB come e' da centinaia di anni preferisce fare un passo di lato .... che faccia di bronzo ... mamma mia

Ritratto di pravda99

pravda99

Gio, 30/06/2016 - 15:32

E pensavano che la politica italiana fosse un circo...

Ritratto di pravda99

pravda99

Gio, 30/06/2016 - 15:37

Boris si pentira` presto di aver lasciato, come si e` gia` pentito del Brexit (lui e` fatto cosi`, se non e` sicuro di vincere, sia con l'UE o nel partito, prende e se ne va). Certo non e` un lottatore tenace come Silvio.

Tarantasio.1111

Gio, 30/06/2016 - 16:28

..PV...hai ragione assomiglia pure alla tua coscienza...

brunog

Gio, 30/06/2016 - 17:05

E' stato bravo a denunciare i problemi creati dall'EU secondo il suo punto di vista, adesso che bisogna affrontare la realta' e risolverli si tira fuori. Anche la sinistra italiana bravi a criticare pero' quando si tratta di fare fanno disastri.

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Gio, 30/06/2016 - 17:32

Mi sembra uno dei nostri , pontifica , pontifica poi quando si tratta di sporcarsi le mani si tira indietro.

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Gio, 30/06/2016 - 17:50

La May, bona quella...

manente

Gio, 30/06/2016 - 17:57

E' curioso vedere come i sinistrati hanno una assoluta idiosincrasia per i politici di razza come Johnson, Trump o la Le Pen, preferiscono di gran lunga i parassiti velenosi come Monti, Vendola, Bersani o la Boldrina.