Brasile, bimbo di 9 anni ucciso dalla mamma. "Era un peso economico"

Il piccolo Rhuan Maycon è stato trovato datto a pezzi e messo dentro alcune valigie

È stato ucciso dalla mamma, fatto a pezzi e poi nasconsto in alcune valigie. L'orrore della morte del piccolo Ruhan Maycon è successa a Samambaia, a circa 20 chilometri dalla capitale carioca Brasilia.

A seguito delle indagini è stata arrestata la 27enne Rosana da Silva Auri Candido, madre del piccolo Ruhan, e la compagna 28enne Kacyla Priscyla Santiago Damasceno. Le donne avrebbero maltrattato, torturato e lasciato in uno stato di malnutrizione il bimbo negli ultimi 5 anni, senza dare lui la possibiltà di andare a scuola così da evitare il controllo da parte delle autorità.

Per dissimulare il delitto Rosana da Silva Auri Candido aveva denunciato la scomparsa del bimbo così da allontanare da se le indagini ma gli investigatori sono riusciti a scoprire la raccapricciante tragedia. Il bambino sarebbe stato privato del pene circa due anni fa e sul corpo erano ancora rintracciabili le tracce delle violenze subite. Le due omicide avrebbero strappato via la pelle e gli occhi dal viso di Ruhan, per poi decapitarlo e farlo a pezzi nascondendo i brandelli in alcune valigie.

Da quanto si apprende da fonti locali la motivazione dell'omicidio sarebbe il fatto che le donne consideravano il piccolo un peso economico che le avrebbe spinto a liberarsi di lui.

Commenti
Ritratto di bettytudor

bettytudor

Sab, 15/06/2019 - 19:51

Nelle crudeli e disumane civiltà precolombiane, dalle quali queste due lesbiche discendono, era pratica usuale il sacrificio dei bambini e l'omosessualità altamente tollerata quasi dappertutto, addirittura incoraggiata. Buon sangue non mente!!

morama_04

Sab, 15/06/2019 - 20:19

Povera creatura.

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 15/06/2019 - 20:51

In mano a due lesbiche....

timoty martin

Sab, 15/06/2019 - 21:04

Una preghiera per quel bimbo innocente, colpevole solo di vivere. Mamma lesbica va condannata all'ergastolo.

valerie1972

Sab, 15/06/2019 - 22:16

Sapevo già di questa notizia da ieri; l'altra fonte riporta che le due... ehm... inclusive arcobaleno tentavano di femminilizzare il bambino in odio alla mascolinità, origine dei mali dell'universo, ma si vedevano frustrate a ogni loro tentativo. Ma naturalmente questa versione non si può diffondere nel mese dedicato alla mafia più potente del mondo. Buon queering a tutti!

Divoll

Sab, 15/06/2019 - 22:33

Ma come? Gli LGBTUXVZ non dicono continuamente che i genitori gay sono migliori di quelli etero?...

Divoll

Sab, 15/06/2019 - 22:37

Poveri bambini, in mano a questi psicolabili. E' di due giorni fa la notizia di due "madri" lesbiche che, dopo aver evirato il figlo di 8 anni per farne una bambina, siccome si lamentava che la ferita gli continuava a fare tanto male, lo hanno ucciso. Morale della storia: non si possono affidare dei bambini a gente con certe perversioni mentali.

Divoll

Sab, 15/06/2019 - 22:38

Povero piccolino, si vede dalla foto che non e' felice.

LeonardoPadoan

Dom, 16/06/2019 - 01:49

Sono brasiliano e ho letto abbastanza su di questo caso. Posso dire che non avete informato tutto: - la madre e la compagna avevano mutilato il bambino, tagliando fuori il suo organo maschile. Hanno farto senza correte procedure, a casa loro e, quindi, è infezionato. - La "mamma" aveva detto che l'ha ucciso perche le ricordava il suo ex marito. Quindi, hanno tentato trasformare il bambino in una bambina e l'hanno ucciso perche non ci sono riuscite. Sono due mostre a far male ad un innocemte.

Ritratto di stamicchia

stamicchia

Dom, 16/06/2019 - 08:30

A volte i genitori possono essere crudeli, non mi spiego perché, forse problemi psichiatrici o forse davvero il demonio è il principe di questo mondo, come disse Gesù. A proposito di delitti con lo sfondo di una questione d'identità di genere, mi viene in mente quel bambino di 10 anni ucciso lo scorso dicembre, dopo aver rivelato ai genitori di essere gay.