Brexit, la Scozia rigetta la legge per uscire dall'Ue

Il parlamento scozzese ha deciso di rigettare la proposta di legge del Regno Unito sulla Brexit. Ora per Theresa May si apre una fase molto delicata

In Gran Bretagna è di nuovo crisi istituzionale per la Brexit. Il Parlamento della Scozia ha infatti formalmente respinto il progetto di legge-quadro di Londra sull'uscita del Regno Unito dall'Unione europea. La decisione di Edimburgo è senza precedenti e adesso in molti temono una grave crisi costituzionale. Il Parlamento scozzese ha respinto il testo proposto dai britannici con 93 voti contro 30.

Come spiegato dal Guardian, il voto non è giuridicamente vincolante, ma costringerà Theresa May a una scelta difficile. Il governo britannico potrebbe tirare dritto, ma potrebbe anche scegliere di concedere ulteriori poteri al governo scozzese. Il tutto non solo per placare gli animi di Edimburgo, ma anche per evitare un'ipotesi che da tempo balla nella regione settentrionale della Gran Bretagna: un referendum per l'indipendenza.

I due governi, quello di Londra e quello scozzese, sono sul piede di guerra dal giorno del referendum sulla Brexit. La maggioranza della popolazione scozzese votò contro. E da quel momento, il governo scozzese, con la sua leader Nicola Sturgeon, ha fatto di tutto per evitare che al governo centrale tornassero tutti i poteri delegati dal governo all'Unione europea e che l'Ue dava poi ai parlamenti regionali.

Per molto tempo si è paventato un secondo referendum per l'indipendenza della Scozia proprio a causa della Brexit. E adesso, Theresa May teme che questa scelta del parlamento scozzese possa essere il volano per un nuovo voto popolare per la secessione. Un incubo in questa fase di negoziati con Bruxelles.

Il voto della Scozia può riaccendere un focolaio di tensione anche in Irlanda del Nord. I partiti repubblicani dell'Ulster considerano infatti la Brexit un problema per i loro rapporti con la Repubblica d'Irlanda.

Commenti

aredo

Mar, 15/05/2018 - 21:12

La May schieri l'esercito ed arresti tutto il parlamento dei dementi di Scozia. Così idioti da fare i servi della mafia UE che gli ha taroccato il loro referendum! Ora vogliono stare nell' UE .. roba da pazzi!