Burundi, uccise tre missionarie italiane

Le missionarie saveriane uccise nel loro convento. Una di loro sarebbe stata decapita, due sgozzate. Si pensa a una rapina da parte di uno squilibrato

Tre missionarie saveriane italiane sono state uccise in Burundi, nel cuore di quell’Africa a cui hanno la propria vita per aiutare gli ultimi nel nome del Vangelo. Si tratta di suor Luci Pulici e suor Olga Raschietti, uccise nel loro convento, nella località di Kamenge, in quello che appare essere stato un tentativo di rapina, forse di un balordo, finito nel sangue. In base alle prime informazioni raccolte dalle fonti ecclesiastiche, "sembra che il duplice omicidio sia il tragico esito di una rapina da parte di una persona squilibrata". La terza suora italiana, Bernardetta Boggian, è stata uccisa sempre nel convento ma successivamente, dopo l’omicidio delle prime due. "Sono state sgozzate", ha detto un funzionario della polizia locale.

Suor Bernardetta Boggian, una delle tre suore italiane uccise barbaramente in Burundi, è stata decapitata. Lo ha detto all’agenzia France Presse il vice direttore generale della polizia burundese Godefroid Bizimana raccontando altri dettagli raccapriccianti sulla fine delle tre religiose. "Tutte e tre sono state violentate", ha detto. Il ministro Mogherini ha espresso "grande dolore" per l'accaduto. "A nome mio e del governo vorrei porgere le più sentite condoglianze alle famiglie e all’ordine delle Missionarie di Maria Saveriane. Ancora una volta assistiamo al sacrificio di chi, con dedizione totale, ha passato la propria vita ad alleviare le troppe sofferenze che ancora esistono nel continente africano", ha dichiarato la Mogherini.

In serata il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha inviato un messaggio al segretario di Stato della Santa Sede, Pietro Parolin, in cui dice di avere "appreso con profonda costernazione e orrore della barbara uccisione", condannando "un atto vile ed esecrabile, perpetrato ai danni di chi si trovava in Burundi per farsi interprete, a costo di grandi sacrifici, di altissimi valori di solidarietà e fratellanza con i più bisognosi".

Commenti

MEFEL68

Lun, 08/09/2014 - 12:53

Il "rito" dello sgozzamento sembra essere tipico di certe culture. Pur senza conoscere i fatti, rimane difficile credere all'opera di qualche balordo. Del resto, non è la prima volta che persone che vanno in quei posti solo per aiutare quelle genti vengono trucidati solo perchè "infedeli". Smettiamola una buona volta di addossarci colpe non nostre. Il cosiddetto Occidente non c'entra per nulla. Se una colpa ce l'ha è quella di non isolarli abbastanza e di permettere che subdolamente questi ci invadano.

Ritratto di Franco-a-Trier-DE

Franco-a-Trier-DE

Lun, 08/09/2014 - 13:05

a casa loro dovevano restare specialmente in questi giorni.

pascoll1

Lun, 08/09/2014 - 15:05

Qualche giorno fa, Papa Francischiello ha detto che i cristiani e missionari che vengono sgozzati, sono il cuore della chiesa. Si faccia un giretto in quelle zone e vediamo l'effetto che fa.

Palermitano

Lun, 08/09/2014 - 15:37

avete sbagliato notizia e indirizzo. il burundi e' cattolico, cattolicissimo, addirittura talmente cattolico che con una legge hanno limitato il numero di chiese evangeliche, per evitare le sette...non c'e' burqa ne' shaaria....e nel vicino ruanda, nella famosa guerra, i cattolici hanno dato il peggio di se', ci sono addirittura stati occidentali puniti dal tribubale penale internazionale per complicita' nel genocidio e alti prelati coinvolti.... QUINDI EVITATE DI METTERE COME AL SOLITO IN MEZZO L'ISLAM... GRAZIE

Palermitano

Lun, 08/09/2014 - 15:38

PRIMA CHE PARTE LA SOLITA DISINFORMAZIONE ISLAMOFOBA, SI RICORDA CHE LE SUORE NON ERANO IN UNA MISSIONE ACCERCHIATA DA ISLAMICI E IN UNO STATO ISLAMICO. INFATTI IL BURUNDI E' UN PAESE CATTOLICISSIMO, CON BEN L'86% DEGLI ABITANTI DI RELIGIONE CATTOLICA, UNA MINORANZA DI EVANGELICI E PROTESTANTI E UN NUMERO QUASI INESISTENTE DI MUSULMANI (SOLO L'1%, L'ITALIA NE HA DI PIU'!). + INOLTRE IN BURUNDI CI SONO 131 parrocchie; 400 preti; 1125 suore religiose; 452 istituti scolastici; 152 istituti di beneficenza. (FONTE WIKIPEDIA, NON CERTO IL BOLSCEVICO!)

Palermitano

Lun, 08/09/2014 - 15:39

quanto agli sgozzatori, anche l'italia ne e' piena, si pensi all'italiano dell'alta borghesia che nei giorni scorsi con la mannaia ha decapitato una colf straniera e poi era partito all'attacco della polizia. oppure sempre in italia si pensi al padre italiano che a catania ha ucciso le figlie per vendicarsi della moglie, oppure all'italiano che ad Ancona ha sgozzato moglie o figlie. oppure pensate al milanese che ha sgozzato i neonati e la moglie ed e' andato poi a vedere la partita.

Palermitano

Lun, 08/09/2014 - 15:42

infine a proposito di quelle zone, si ricorda a mefel68 che il suo tanto decantato occidente non ha lasciato bei ricordi: ad esempio, solo per fare alcuni esempi: - 6 milioni di congolesi sono stati trucidati senza pieta' dai colonialisti belgi. - gli "italiani brava gente" in etiopia e abissina stupravano le bambine e trucidavano le donne.

Ritratto di ContessaCV

ContessaCV

Lun, 08/09/2014 - 15:49

Loro uccidono gli Italiani e noi invece li andiamo a prendere e, non contenti, continuiamo a metterci in casa tutta la feccia del mondo. Complimenti vivissimi ai nostri Governanti precedenti ed attuali che stanno facendo invadere l'Italia da questi animali.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Lun, 08/09/2014 - 15:49

Che "toccante" dichiarazione,ha fatto la Mogherini!!!!Che sia stato uno squilibrato è evidente.Che sia stato uno "squilibrato" Islamico,pure!!

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Lun, 08/09/2014 - 16:27

Grazie Papa Furbesco per la tua scellerata politica del dialogo con i tagliagole musulmani! Spero che presto vengano a farti visita in Via della conciliazione!

pinosan

Lun, 08/09/2014 - 16:33

Ma quanto tempo dovrà passere e quanti cristiani dovranno essere sgozzati perchè l'Italia e l'Europa si desti.Questa gente ci riporta indietro al medioevo,i loro costumi,i loro usi tribali,il loro abbigliamento,il loro modo di considerare i figli e le mogli sono quelli.Dobbiamo applicare la legge del taglione;ogni cristiano morto abbattiamo una moschea,chi si ribella vada al suo paese.Se penso poi a quegli Italiani che parlano di integralismo e manifestano per il diritto dei musulmani a costruire nuove moschee,spero che in questi giorni abbiano qualche ripensamento,diversamente paghiamole il viaggio per la mecca e poi togliamole il passaporto.

pinosan

Lun, 08/09/2014 - 16:39

Per favore andate ad arrestare questo "Palermitano"E' uno dei tanti farabutti pronti per partire a combattere con l'islam.Fermatelo in tempo perchè è delirante e deleterio.

pgbassan

Lun, 08/09/2014 - 16:46

palermitano: Burundi cattolico. E allora? L'Italia è cattolica. Ma piena di atei benpensanti anticlericali ecc. Lo sgozzamento è tipiche di certe culture (islamiche). In Italia avviene per lo più a certe latitudini. Casi isolati non fanno tendenza. Ma ripetuto e numerosi sì, sono costume e cultura. Il padre milanese che ha sgozzato figlie e moglie? Prova a vedere meglio chi è! Se poi è americano il guru dei tagliagole come da titolo del giornale, tale Ahmed Abousamra,, va beh, allora regna la confusione. Salàm.

pgbassan

Lun, 08/09/2014 - 16:49

pinosan: non parlare di Medioevo, capisco che è uso dirlo (periodo con grandi difetti e pregi non meno dei nostri tempi). Qui siamo all'epoca della clava nella preistoria!. Ciao.

Ritratto di rapax

rapax

Lun, 08/09/2014 - 17:07

Dico solo che qui ci si scandalizza per parole o frasi "razziste" verso sta gente..o per qualche buetta..se viene toccato uno di loro..in africa gli occidentali li ammazzano a machete..per i nostri perbenisti TUTTO NORMALE?? VA BE SO "africani"..ma va a..

Ritratto di Soldato di Lucera

Soldato di Lucera

Lun, 08/09/2014 - 17:12

Palermit ano, cialtrone comunista come mai non parli della strage di Kindu o dei Goumier a Cassino?

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 08/09/2014 - 17:17

ma che belle risorse che stanno venendo qui....

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 08/09/2014 - 17:23

palermitano ripete menzogne della propaganda comunista.... non ce la fa

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 08/09/2014 - 17:24

basta proselitismo cristiano... ognuno a casa sua... e gli islamici fuori dall'Europa

michele lascaro

Lun, 08/09/2014 - 17:28

Islamici che prima di incontrare le vergini certificate nell'aldilà, mostrano la loro ferocia in terra, senza nessun ritegno di tipo occidentale.

pinosan

Lun, 08/09/2014 - 17:29

pgbassan.Carissimo,Qualche tempo fà ho avuto l'occasione di instaurare un rapporto di conoscenza con un medico mussulmano,sposato con figli e parlare della religione cristiana e mussulmana.Questa nobilissima persona mi ha confermato che molti islamici che arriva in italia con moglie sono mantenuti dalle organizzazioni mussulmane al solo scopo che facciano molti figli in modo che negli anni la popolazione mussulmana diventi più numerosa di quella Italiana ed europea.Questo fa parte di un progetto degli integralisti islamici per islamizzare il mondo.Il loro traguardo è il 2070.Speravo che non fosse vero ma oggi comincio a crederci.Per quanto riguarda il modioevo è un modo di dire.Certamante stiamo tornando all'anno mille A.C.

Raoul Pontalti

Lun, 08/09/2014 - 17:56

Notarella sommessa per i bananas: il Burundi, già colonia tedesca e poi de facto belga, è integralmente cristianizzato, i musulmani essendo rarissimi, e prevale la Chiesa cattolica sulle protestanti surclassate anche dagli animisti. Parlare qui di islam ha lo stesso senso di parlare di coltivazione delle banane in Norvegia.

Dani55

Lun, 08/09/2014 - 18:04

Ma quale rito dello sgozzamento!i commenti contro gli islamici sono assolutamente fuori luogo, Ruanda e Burundi sono paesi quasi completamente cristiani, siano essi cattolici o protestanti. I musulmani sono l'1% e le pochissime moschee esistenti furono forse gli unici luoghi pubblici sicuri ai tempi degli scontri etnici degli anni 90 che fecero centinaia di migliaia di morti. Per la cronaca tra gli accusati per quelle stragi ci sono anche alcuni sacerdoti cattolici e pastori protestanti, appartenenti alle due etnie in lotta, Hutu e Tutsi.

Palermitano

Lun, 08/09/2014 - 18:04

LO RIPETO AGLI ISLAMOFOBI: IL BURUNDI E’ PER LA QUASI TOTALITA’ CRISTIANO (95% DI CRISTIANI, IN PARTICOLARE 86% DI CATTOLICI, 4% SEGUACI DI ANIMISTI, NEMMENO L’1% DI MUSULMANI). CI SONO PIU' MUSULMANI IN ISLANDA CHE NON IN BURUNDI! STUDIATE LA STORIA E LA GEOGRAFIA!

Palermitano

Lun, 08/09/2014 - 18:08

L'OCCIDENTE HA SULLA SUA COSCIENZA MILIARDI DI VITTIME E QUALCUNO ACCUSA L'AFRICA PER UNO SQUILIBRATO? SIC! ALLORA ECCO ALCUNI TRA I PEGGIORI CRIMINI COMMESSI DALL'OCCIDENTE: COLONIALISMO, NAZISMO, STERMINIO DI INDIOS E INDIANI D'AMERICA, PEDOFILIA, DUE GUERRE MONDIALI, HIROSHIMA, NAGASAKI, NAPLAM CONTRO I BAMBINI VIENTAMITI, APARTEID, SEGREGAZIONE RAZZIALE, SCHIAVITU' E TANTO ALTRO...

Palermitano

Lun, 08/09/2014 - 18:09

LA NEURO INVECE DEVE FERMARE PINOSAN, OLTRE ALLA POLIZIA POSTAL, PERCHE' QUESTO SIGNORE PARLA DI RAPPRESAGLIE E VENDETTE QUINDI COMMETTERE REATI E APOLOGIE DI REATO!

Palermitano

Lun, 08/09/2014 - 18:11

SPIEGATE AI PINISAN E AGLI ALTRI COME LUI CHE: 1) IL BURUNDI SI TROVA IN AFRICA NON NEL MEDIORIENTE. 2) GLI ABITANTI DEL BURUNDI SONO HUTU, NON ARABI. 3) GLI ABITANTI DEL BURUNDI SONO AL 95% CRISTIANI, NON ISLAMICI. 4) MOLTI DECAPITATORI E SGOZZATORI SONO ITALIANI (VEDI INNUMEREVOLI CASI IN ITALIA, ANCHE NELLE ULTIME SETTIMANE). 5) BURUNDI NON E' NE' UN PAESE ARABO NE' UN PAESE MUSULMANO

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Lun, 08/09/2014 - 18:20

ma il Papa ne manderà certamente altre tre...sennò che ci stanno a fare i martiri?

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Lun, 08/09/2014 - 18:24

palermitano @ ma che furbastro sei? certamente di sinistra. ma ora visto che difendi l' indifendibile...c' è il caso che il Giornale faccia la coletta per il tuo viaggio di sola andata per il Burundi...io aderisco subito!!

uggla2011

Lun, 08/09/2014 - 18:31

Palermitano:lei é un miserabile che vuole giustificare questi animali.Si vergogni e si vergogni anche chi pubblica non uno ma molti suoi "commenti".Comunque arriverà anche il suo momento.

uggla2011

Lun, 08/09/2014 - 18:32

Se,come dice qualcuno,nel Burundi non sono musulmani,beh allora fuori i musulmani ed anche molti altri che arrivano dall'Africa.Riprendiamoci il nostro territorio con le buone e con le cattive.

kayak65

Lun, 08/09/2014 - 18:48

macche' pinosan. magari lo facesse. ..non arriverebbe vivo nemmeno al confine , , italiano si intende

nonnoaldo

Lun, 08/09/2014 - 19:15

L'assassino o assassini, presto saranno su un barcone e verranno recuperati dalla nostra marina. Ovviamente saranno senza documenti e diranno di provenire da chissà dove.

Ritratto di bracco

bracco

Lun, 08/09/2014 - 19:50

Ma che tentativo di rapina, le hanno sgozzate perché cristiane, sono islamici, l'islamico ha nel suo insegnamento l'uccisione dell'occidentale.

Sonia51

Lun, 08/09/2014 - 19:56

Mandiamo ancora missionari, qualcuno ci crede? Forse hanno solo bisogno di dedicarsi a qualcuno, manco non ne avessimo a casa nostra... basta, ci avete rotto le palle. Consultate uno psicologo, per favore. Anzi no, lasciamo gli psicologi alle loro menti bacate, visti i risultati. Ma si sa. business is business ...

Ritratto di huckleberry10

huckleberry10

Lun, 08/09/2014 - 20:01

Dove si trovavano queste tre attempate signore, in Burundi a fare proselitismo per la nota setta cristiana di Roma, sono cose che capitano!

Nonmimandanessuno

Lun, 08/09/2014 - 20:06

Suvvia, cosa volete che sia: in fondo il santo padre ha espresso il suo profondo cordoglio; cosa desiderare di più.

Marcolux

Lun, 08/09/2014 - 20:14

Per PALERMITANO: Non conta niente se il Burundi è un Paese principalmente cattolico. Basta l'1% di islamici ed è la fine. Sono invasati, delle belve assetate di sangue, e vergognati a difenderli.

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Lun, 08/09/2014 - 20:26

egregio pontalti@ ma perché credi che basti una maggioranza percentuale di cristiani per escludere che qualche migliaio di fanatici islamizzati no possa fare quello che è stato fatto alle tre nostre sorelle? Ma via credi forse chese anche non fossero islamici l' Africa stessa non sia un continente a rischio di fanatismo islamico. Ma che bello se così fosse anche noi possiamo stare tranquilli con la maggioranza del 99% di cristiani. Anzi proprio dove maggiore è la concentrazione di cristiani fa più effetto l' attacco dei tagliatori di teste!

Palermitano

Lun, 08/09/2014 - 20:29

SMENTITA ANCHE LA DECAPITAZIONE. INTERVISTATO POCO FA DA LA 7, IL RESPONSABILE DEI MISSIONARI SAVERIANI HA SMENTITO LA DECAPITAZIONE E LO STUPRO DELLE SUORE.

Palermitano

Lun, 08/09/2014 - 20:30

INVITO LA REDAZIONE DEL GIORNALE A RIPORTARE LA SMENTITA UFFICIALE DELLA DECAPITAZIONE E DEGLI STUPRI DELLE SUORE. NON SONO STATE NE' STUPRATE NE' DECAPITATE. LO SMENTISCONO SIA I TESTIMONI SIA LA VICARIA GENERALE DELL'ORDINE RELIGIOSO SIA IL RESPONSABILE DEI MISSIONARI SAVERIANI.

Ritratto di Balamata

Balamata

Lun, 08/09/2014 - 21:06

Palermitano, vattene in iran, vergognati, che cosa mi tocca leggere..........

fiorentinodoc

Lun, 08/09/2014 - 21:07

perchè palermitano non emigra in un paese islamico

Ritratto di sitten

sitten

Lun, 08/09/2014 - 21:15

@parlemitano, visto che sgozzare fa parte di una inciviltà nota, mi viene da supporre che, nel burundi ci sono incapuucciati travestiti da cattolici.

piedilucy

Lun, 08/09/2014 - 21:35

parlermitano bastava che le signore se ne stavano in italia ad aiutare i suoi connazionali e nessuno le sgozzava a meno che certo non trovavano sulla loro via un caro kabobo o l'idiota di jesi o qualche altra risorsa appena sbarcata

claudio63

Lun, 08/09/2014 - 22:29

Palermitano, sono d'accordo con la sua doverosa precisazione riguardo al Burundi, che dovrebbe allontanare certi faziosi fanatismi, tuttavia, avendo mio padre ed io stesso vissuto in Asmara e Decamere ( Eritrea)nella mia infanzia, non ricordo di aver sentito di racconti di violenze subite da Eritrei ed Ethiopici da parte delle truppe italiane o delle stesse camice nere, piuttosto ricordano tutti la tremenda rappresaglia che fece il Mllo. Vicere' Graziani in seguito all'attentato, che gli fecero i ribelli, e dell' ordine dello stesso Mussolini di " piantarla li con le rappresaglie'. Purtroppo non ho sottomano le fonti storiche cui faccio riferimento, salvo la mia opinabile esperienza personale. Ma sono sicuro di poterLa tediare con dati di fatto non appena ne avro' il tempo. Per la cronaca, lo stesso Negus Haile'Selassie al suo rientro in Addis , dichiaro' esplicitamente che nessuno toccasse gli italiani, qualcosa che non e' esattamente successo in Kenya ai tempi del passaggio dei poteri e durante la erivolta dei mau mau con i proprietari terrieri Inglesi, o, come giustamente rammenta lei, in Congo con i belgi. per la cronaca, il Congo era considerata agli effetti legali "proprieta' privata" del re Leopoldo fino alla fine della prima guerra mondiale. tornando alla gestione dell'Impero, o AOI copme era chiamata allora, durante il processo intentato per crimini di guerra,alla fine della second aguerra mondiale, l'italia e l'amministrazione di allora non fu coinvolta in nessuna indagine o accusa di genocidio e/ o crimini di guerra, nemmeno in considerazione dell'alleanza con la nazistissima Germania del terzo reich; cosa che invece e' successa ad altri paesi come la Norvegia di Lundvquist , la Francia di Vichy del vecchio Petain o Romania e Bulgaria. Spero che questa precisazione sgomberi il campo da ulteriori polemiche su un pezzo di storia recente che a volte si tende a riscrivere solo per ineteressi di parte.

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 08/09/2014 - 22:36

Si tratta di un KABOBO che NON è riuscito a farsi salvare da MARE NOSTRUM!!!! Saludos dal Leghista Monzese

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 08/09/2014 - 22:41

"CARO" PALERMITANO in Italia ci sono piu Islamici che in BURUNDI perchè quegli stolti di nostri S/governanti CATTOCOMUNISTI, da piu di un anno li vanno a RACCOGLIERE con le nostre navi fino alle foci del Nilo!!!! Se non lo facessero, di islamici ce ne sarebbero MOLTI di meno!!!! Saludos dal Leghista Monzese

Aleramo

Mar, 09/09/2014 - 03:57

Cosa c'entra quanti islamici ci sono in Burundi? Questo sarà magari l'unico musulmano del paese, ma è certamente un musulmano... Rimandiamoli a casa tutti e impediamo loro di arrivare in Italia!

Aleramo

Mar, 09/09/2014 - 04:01

Cosa c'entra quanti musulmani ci sono in Burundi? Questo sarà magari l'unico musulmano del paese ma è certamente un musulmano... Rimandiamoli a casa tutti e impediamo loro di arrivare in Italia!

Dani55

Mar, 09/09/2014 - 10:29

Vedo che c'è qualcuno che vuole a tutti i costi addossare la colpa di questo crimine ai musulmani sulla base delle caratteristiche dell'uccisione, osservo sommessamente che se si è armati di coltelli e si decide di uccidere non ci sono tante alternative allo sgozzamento. Ma la caparbietà con cui si continua ad accusare la comunità islamica, quasi inesitente in quei paesi, dimenticando i crimini commessi in Ruanda e Burundi da cristiani di varie confessioni (inclusi alcuni sacerdoti e pastori protestanti), mi fa venire in mente, a testimonianza della potenza dei pregiudizi, un episodio comico accaduto qualche anno fa in una piazza del mio paese, abitualmente frequentata da pensionati. Una domenica arriva un gruppo di evangelici pentecostali peruviani, distribuiscono volantini e iniziano una sorta di sermone volante, aiutati da un megafono impostato al massimo del volume. L'officiante - per così dire - è una signora di pelle scura che in pochi minuti pronuncerà decine di volte le parole "Gesù Cristo", "Alellujah", "Redentore" e "Signore". Un pensionato si rivolge all'amico: "accidenti che rottura di palle sti musulmani!"

claudio63

Mer, 10/09/2014 - 14:04

A TUTTI GLI ESASPERATI CHE VEDONO CHIUNQUE SIA MUSULMANO CON IL FUNO NEGLI OCCHI; ATTENZIONE PERCHE SI CADE NELLA STESSA STUPIDA INTRANSIGENZA IGNORANTE ED ARROGANTE. ED E' ESATTAMENTE QUESTO CHE I FAUTORI DELLA RADICALIZZAZIONE VOGLIONO , DA ENTRAMBE LE PARTI.

Ritratto di rapax

rapax

Mer, 10/09/2014 - 16:06

claudio 63 intanto a sgozzare, tagliare capocce, minacciare la MORTE a chi disegna maometto in una maglietta IN OCCIDENTE, non mi sembra siano i cristiani..inoltre si legga, si ripassi, il corano..per togliersi qualunque dubbio riguardo alle azioni sugli "infedeli' altro che estremisti..e' semplicemente il corano estremista...cari kompagni manco ne avete letto una pagina..PALERMITANO..sempre appecoronato da bravo maramaldo kompagno a tutte le culture che non siano la "propria"..e' proprio una tara genetica la vostra.....

claudio63

Gio, 11/09/2014 - 02:03

rapax, io non ho detto che i radicali musulmani siano meglio. anzi, questa massa di delinquenti estremisti andrebbero eliminati senza troppi scrupoli proprio perche loro di scrupoli non ne hanno. tuttavia, cerco sempre di evitare le generalizzazioni, perche' portano proprio a questo, ad estremismi dove molti innocenti e pochi, pochissimi protagonisti vengono a malapena toccati. per sua informazione, io il corano l'ho letto cosi come la bibbia e il nuovo testamento e mi guardo bene dal non portare rispetto ad ogni religione qualunque essa sia, piuttosto e' in nome di questo o quel libro che si fanno enormi e orribili stupidaggini. io sono agnostico, ma di cultura occidentale e cristiana e , andando piu' in la' , posso affermare che proprio la cultura occidentale mi ha permesso di creare una scelta di vita e rispettare chi ne fa altre. con tutto questo, la violenza impositiva di questi criminali non va e non puo' essere ne tollerata ne giustificata. ma non ne faccio una ragione per stigmatizzare TUTTI i musulmani. l'occidente e' piu' grande nella sua civilta' proprio perche' intrinsecamente pluralista e tollerante. e, ancora, chi si permette di sgozzare teste e imputridire qualsiasi religione o fede non puo' essere tollerato ma isolato ed eliminato se necessario. sono stato chiaro?