California, sparatoria a festa di Halloween: 4 morti e numerosi feriti

La strage in una casa a Lucille Way, non lontano da San Francisco. L’appartamento era stato affittato su Airbnb per un party privato di Halloween

È di 4 morti e numerose persone ferite il bilancio ancora provvisorio di una sparatoria avvenuta in una casa a Lucille Way, vicino a Knickerbocker Lane in California, dove erano in corso i festeggiamenti di Halloween.

Secondo i media locali, la strage è avvenuta in un appartamento affittato su Airbnb appositamente per il party privato. L’allarme è stato lanciato tra le 23 e mezzanotte, ora locale. Alcune emittenti tv hanno mostrato immagini di ambulanze che trasportavano via alcune persone colpite dai proiettili. Altri feriti, invece, si sono allontanati a piedi dall’abitazione teatro della sparatoria. Il portavoce dell'ufficio dello sceriffo della contea di Contra Costa, Jimmy Lee, ha twittato che sia l'ufficio dello sceriffo che la polizia di Orinda, cittadina a nordest di San Francisco, hanno avviato una indagine per di "sparatoria multipla".

Questa è la seconda sparatoria in 24 ore che avviene durante una festa di Halloween in California. Nella tarda serata di martedì, infatti, sconosciuti hanno aperto il fuoco davanti ad un'abitazione di Long Beach, a sud di Los Angeles. Tre persone sono morte altre 9 sono rimaste ferite.

Purtroppo non sono gli unici fatti di sangue. A Chicago, invece, una bimba di 7 anni vestita da ape in giro con i genitori per fare il classico dolcetto e scherzetto è stata colpita da un proiettile vagante. Il colpo potrebbe essere stato sparato da un uomo coinvolto in una rissa. Le bimba è grave.

Commenti

cir

Ven, 01/11/2019 - 20:50

ma chi se ne frega degli yankees !!