Cameron manda le navi in Libia per fermare i flussi di profughi

Londra schiera la Hms Enterprise per contrastare il traffico di uomini: se va in porto l'accordo con la Turchia il fronte caldo dell'immigrazione rischia di tornare ad essere quello del Mediterraneo centrale

Contro una nuova ondata di sbarchi scende in campo la Royal Navy.

Il primo ministro britannico David Cameron intende schierare nel Mediterraneo meridionale la nave Hms Enterprise per monitorare le partenze dalle coste della Libia. La notizia, riportata dai media inglesi, arriva nelle ore cruciali in cui a Bruxelles i leader della Ue si riuniscono per chiudere l'accordo con la Turchia proprio sull'emergenza migranti.

La rotta che passa dal mar Egeo e quindi dai Balcani, però, non è l'unico fronte caldo. Con l'arrivo dell'estate, complice l'instabilità del Nordafrica e il probabile (seppur non ancora certo) impegno turco a "sigillare" l'Egeo, gli esperti si attendono una forte ripresa dei flussi di migranti verso la Sicilia.

La Enterprise incrocerà dunmque davanti alle coste libiche per intercettare e bloccare i trafficanti di uomini. Secondo fonti britanniche interpellante dall'Independent, i barconi potrebbero essere rispediti verso l'Africa per essere distrutte, sul modello dell'operazione in capo alla Nato che verrà messa in atto fra Turchia e Grecia.

"Oggi dobbiamo concentrarci nel distruggere il business dei trafficanti - ha spiegato Cameron da Bruxelles - Rompendo il nesso tra l'imbarcarsi e l'automatico riconoscimento di un posto in Europa. Se riusciamo a stipulare un accordo con la Turchia che riporti indietro i migranti approdati sulle isole greche sarebbe un ottimo passo, ma non bisogna dimenticarsi della Libia.

Oggi a Taranto sono arrivate 592 persone soccorse nei giorni scorsi dalla guardia costiera nel Canale di Sicilia mentre andavano alla deriva su alcuni gommoni.

Annunci
Commenti
Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 18/03/2016 - 10:53

Cameron, insomma, si ripropone di fare quello che avrebbero dovuto fare i diretti interessati. Cioè, noi.

timoty martin

Ven, 18/03/2016 - 10:57

Almeno un più intelligente dei nostri politici.

Max Devilman

Ven, 18/03/2016 - 11:04

Anche l'italia manda le sue navi, non è vero che non stiamo facendo niente, il problema è che la nostra missione non è il respingimento ma il traino dei barconi verso le nostre coste. La differenza non è da poco. Del resto per finanziare in maniera occulta il PD attraverso le loro onlus e i loro albergatori amici ci vogliono tanti migranti. 35€gg x ogni migrante, facciamo il conto del business che c'è dietro.

Ritratto di FanteDiPicche

FanteDiPicche

Ven, 18/03/2016 - 11:04

La caritas e le coop non c'erano arrivate!

Lugar

Ven, 18/03/2016 - 11:08

Finalmente uno che si muove. Mi spiace per gli immigrati, ma quando è troppo è troppo. E' facile fare lo scarica barile, i nostri politici in tanti anni hanno fatto solo questo ditruggendo quel po di Europa che si era creato. Siamo fragili e vurnerabili ma anche privi di iniziative, speriamo in Cameron l'unica speranza.

Aegnor

Ven, 18/03/2016 - 11:13

Roma aspetta...e spera che prendano tutti la rotta per Lampedusa,affari d'oro in vista per i salvatori di vite umane

scarface

Ven, 18/03/2016 - 11:27

La sboldrina, half-ano, le coop bianche, le coop rosso, con il consenso di tutti i PDioti, faranno causa a Cameron per i mancati introiti.

Una-mattina-mi-...

Ven, 18/03/2016 - 11:34

DIMOSTRAZIONE CHE SI PUO' FARE TUTTO, E' SOLO L'ITALIA CHE NON VUOLE FARE NIENTE... chissà perchè, che convenga a qualche organizzazione?

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Ven, 18/03/2016 - 11:57

Londra agisce mentre Roma sta ferma (?) Meglio così perché quando si muove il governo italiano la situazione peggiora!

Ritratto di Quasar

Quasar

Ven, 18/03/2016 - 11:59

Ma che fa' , le affonda !! Anche Cameron fallira' di nuovo ...a meno che non ci sia una occupazione dei porti libici o un blocca navale che ri-traghetti indietro i barconi di africani.

Adinel

Ven, 18/03/2016 - 12:09

Ma , perchê ci vuole sempre cosî a lungo per arrivare alle conclusioni che la " Lega" di Salvini fin d'inizio lo ripeteva!!!! Ora lo dicono gli inglesi! E fanno cio che ci toccherebbe all'Italia! Possibile si pensi sempre in Italiache la Lega ê capace solo a sbraitare!!! Sono forse il PD , e sinistra per caso che hanno le veritá in tasca?! Sembra proprio di no!

gigetto50

Ven, 18/03/2016 - 12:20

.....scusatte... ma dall'articolo non si capisce niente di cosa' fara' delle persone sui barconi...e cioé le rimandera' indietro sugli stessi barconi oppure e come al solito li salvera' per portarli in Italia? Poi...i barconi rimandati indietro per essere distrutti...si...e chi li distruggera' e siamo sicuri che verranno distrutti? Credo che Cameron stia illustrando uno scenario che si aprira' solo dopo aver raggiunto accordo con un qualsiasi governo libico e dopo aver eliminato li' ISIS. Certo....ma campa cavallo....

sergioilpatriota

Ven, 18/03/2016 - 12:21

Il ministro inglese Cameron va a distruggere i barconi affinchè i trafficanti di esseri umani non partano; da noi una certa Giusi Nicolini, fautrice dell'immigrazione senza freni e senza regole, riceve un premio per la pace. Quale profonda differenza tra uno statista vero (Cameron) e una sconosciuta sindaco di una delle più piccole isole italiane!!!

frabelli1

Ven, 18/03/2016 - 12:27

Finalmente qualcuno di buon senso.

kayak65

Ven, 18/03/2016 - 12:33

e le ns navi fermeranno quelle inglesi per volere di bergoglio renzi e sboldrina. ma per fortuna gli anglossassoni sanno come difendersi da dementi filoclandestini

kayak65

Ven, 18/03/2016 - 12:35

nascera' l'esercito e marina della salvezza, formato da coop bianche e rosse a difesa dei LORO interessi

aldoroma

Ven, 18/03/2016 - 12:39

Lui agisce noi dormiamo come sempre

Ritratto di Loudness

Loudness

Ven, 18/03/2016 - 12:53

Uff cheppalle ora dovremo sorbirci un'altra guerra... quella delle Coop, Onlus e Governo Italiano aiutati dal Vaticano di Franceschiello contro l'Inghilterra.

kayak65

Ven, 18/03/2016 - 13:02

alfano mandera' la ns marina a fermare quella inglese. per fortuna che gli anglossassoni sono meglio armati e capaci di fare male.

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 18/03/2016 - 13:35

Come si permettono gli inglesi di voler bloccare l'arrivo di nuove risorse in itaglia??Date subito ordine alla baby-sitter,pardon marina militare di affondare la loro nave!!Ciaparatt

DuralexItalia

Ven, 18/03/2016 - 13:46

La cosa più logica da fare: salvare in mare le persone imbarcate, riportarle a terra, identificarle per verificare i requisiti essenziali allo status di profugo di guerra e attivare corridoi umanitari sicuri per essi. Per gli altri rimpatrio immediato. Distruzione dei barconi e perseguimento con ogni mezzo dei trafficanti schiavisti attivi in Libia. Se la Libia vuole diventare uno Stato lo dimostri coi fatti non facendo partire nessuno e creando centri di identificazione migranti in loco se no subisca la legittima difesa dei confini da parte degli Stati europei. Ma dato che questa crisi, come dice anche Obama e Mattarella, l'hanno creata alcuni alleati europei con la Francia in prima fila, manderei loro a gestire il caos libico. Chi rompe paga ed i cocci sono suoi...

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Ven, 18/03/2016 - 14:40

Mi devono spiegare e farmi capire dove vogliono mettere tutta questa gente e un domani cosa faranno.

Ritratto di navigatore

navigatore

Ven, 18/03/2016 - 15:39

Caro Sergiopatriota, la NICCOLINI sindaco di Lampedusa , dove vivo, e´infarcita di comunismo sin dall´infanzia, a lei non pare vero in quanto si sente una super domma stile BOLDRINI principessa dell PELAGIE e aspetta in NOBEL per le CxxxxxE,

Ritratto di AlbertodaLecco

AlbertodaLecco

Ven, 18/03/2016 - 16:32

Noi siamo sempre i peggiori. Se si possono riportare indietro, perchè non si è fatto? Un 'vaff' a chi ci governa.

elpaso21

Ven, 18/03/2016 - 16:37

Io l'avevo sempre detto, si mettono le navi di fronte alle coste libiche e i barconi si respingono, ma era così difficile?

jackmarmitta

Ven, 18/03/2016 - 16:53

governo di gente ignobile che fa entrare tutta quella immondizia, di stupratori ,ladri e parassiti con la scusa dell'accoglienza e tocca ad altri a mettere navi nel mediterraneo x controllare

Blueray

Ven, 18/03/2016 - 17:07

Questa si chiama operazione sostitutiva, ossia la Royal Navy si sostituisce alla Marina militare italiana. Bene, era ora. Speriamo solo che non gli venga in mente di impegnarsi in una sorta di mare vostrum che sostituisca mare nostrum con annessi sbarchi in Sicilia, e girino realmente le prue dei gommoni verso le spiagge di partenza!

paolo1944

Ven, 18/03/2016 - 17:27

Gli inglesi sono giustamente allarmati perché UNA PICCOLA PARTE dei profughi dalla Libia potrebbe arrivare da loro. I nostri smidollati governanti,tutti chiacchiere e distintivo, li mandano a prendere e se li portano TUTTI A CASA. E' una politica criminale, più che incompetente. Ma non sento tra gli oppositori la violenza di argomenti che sarebbe necessaria. E vedo tanti complici occulti, oltre la chiesa. Traditori della patria, è il minimo da urlargli in faccia. A tutti.

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 18/03/2016 - 17:30

RIPROVO!!! Non cambiera nulla, fino a quando le Navi resteranno li (un paio di settimane al massimo perche non possono restarci tutto l'anno) non partiranno gommoni o barconi, quando poi se ne andranno tutto riprendera come e piu di prima, per recuperare piu RISORSE possibili, sennò come fanno a fare affari le COOP e le ONLUS con i soldi degli Italiani!!! Se vedum.

altanam48

Ven, 18/03/2016 - 18:17

Qui non ho ben capito cosa realmente vorrebbero fare gli Inglesi: bloccare i barconi e rimandarli indietro per poi distruggerli? Ma prima o dopo averli scaricati? Insomma i migranti che fine fanno? Io penso che abbiano in mente di badare solo agli affaracci loro, che, guarda caso, spesso per non dire sempre non coincidono coi nostri. Occhio signori, è certamente altra fregatura in nostro danno!

GVO

Ven, 18/03/2016 - 18:17

...ma non c'era già la Nato...!!!

roberto zanella

Ven, 18/03/2016 - 19:18

...adesso vedrete che la Boldrini chiederà alla Pinotti di mandare le navi militari per ostacolare quelle della marina inglese....

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Ven, 18/03/2016 - 23:15

'azz, e mo' chi la sente la Boldrini adesso!!! Questa voleva portarne a casa nostra 400mila all'anno e loro si permettono di fermarli?

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Sab, 19/03/2016 - 00:09

Il "business" dei trafficanti è stato lasciato prosperare per anni dalla sospetta miopia dei nostri ciarlatani di sinistra, falsi umanitari. Anzi, non contenti di insultare chi voleva fermare quell'orrore SONO ARRIVATI A CREARE L'ABOMINEVOLE OPERAZIONE "MARE NOSTRUM". Ora pare che anche gli inglesi si accorgano del marciume che sta alla base dell'invasione dei clandestini in Europa. Cosa faranno? Una sorta di "MARE LORUM" per portare di nuovo clandestini via mare da noi?

nordest

Sab, 19/03/2016 - 07:45

Londra e Cameron sono seri hanno capito la gravità e il pericolo per il popolo ,noi nazione di mer..le cooperative e i rossi da ingrassare noi queste cose non vogliamo vederle.

Ritratto di pensionesoavis

pensionesoavis

Sab, 19/03/2016 - 07:45

Cameron invia navi militari per arginare il flusso degli straccioni.Da noi,al contrario,hanno censurato le notizie sugli sbarchi,ed hanno imposto al conduttore della trasmissione dalla parte vostra la censura sugli immigrati.Nessuno ha fatto caso al fatto che da diverso tempo di sicurezza ed immigrazione NON se ne parli più? Saluti.

umberto nordio

Sab, 19/03/2016 - 07:56

Dio strabenedica gli inglesi!

Kerenkeren

Sab, 19/03/2016 - 09:17

Che fessi questi inglesi,noi con 4,5 milioni di poveri,mandiamo la ns. Marina fino in Grecia per aggiudicarci altri poveri ,loro no,mandano la nave per respingerli. A questi Inglesi bisogna sempre insegnar loro tutto.