Cameron si dimette: "Serve nuovo premier"

Il premier annuncia di essere pronto a lasciare l'incarico alla prossima convention dei conservatori: "Ci vuole un nuovo leader che guidi il Paese nelle trattative formali di uscita dalla Ue"

David Cameron se ne va. Il primo ministro britannico ha parlato alla Nazione e al mondo davanti alla residenza ufficiale di Downing Street 10, secondo la tradizione, annunciando le proprie dimissioni entro tre mesi dopo la vittoria del "Leave" nel referendum sulla permanenza del Regno Unito nell'Unione Europea.

"Penso che il Paese abbia bisogno di un nuovo leader che dovrà accompagnare l'iter anche formale del Regno Unito dalla Ue - ha detto il premier fautore del referendum sul Brexit - Il popolo ha votato per l'uscita dalla Ue e questa decisione va rispettata."

"Il voto riguardava solo ed esclusivamente la permanenza del Regno Unito nell'Unione Europea, non altro - ha chiarito il primo ministro di Sua Maestà - Ma il popolo britannico ha preso una decisione molto chiara, si è incamminato su una strada diversa e per questo ritengo che abbia bisogno di una nuova guida. Io farò di tutto per assicurare al Paese una navigazione sicura nelle prossime settimane e nei prossimi mesi. Non è una decisione che ho preso a cuor leggero, ma credo che la Nazione abbia bisogno di un periodo di stabilità e quindi di una nuova leadership."

Il premier dovrebbe annunciare formalmente le dimissioni nel corso della prossima convention dei conservatori: "Ora non c'è bisogno di sapere esattamente i tempi di questo avvicendamento - ha concluso - Secondo me, tuttavia, dovremmo puntare ad avere un nuovo primo ministro entro l'apertura della nuova convention del partito a Ottobre"

Il primo ministro Cameron ha però rassicurato stampa e mercati sullo stato dell'economia, definita "forte". "Assicuro ai mercati ed agli investitori che l'economia è fondamentalmente forte - ha spiegato Cameron - E rassicuro i cittadini britannici che vivono all'estero ed ai cittadini europei qui che non ci saranno cambiamenti immediati."

Commenti
Ritratto di gzorzi

gzorzi

Ven, 24/06/2016 - 09:49

Ne vedremo delle belle.

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Ven, 24/06/2016 - 10:31

Questi sono premier veramente democratici. Hanno soprattutto rispetto delle decisioni del popolo, che da noi liquidano con la parola "populismo", come se essere populisti non fosse un atto di democrazia piena.

GAP51

Ven, 24/06/2016 - 10:54

I nostri politicanti da strapazzo dovrebbero prendere esempio da Cameron, che ha detto di rispettare quanto deciso dal popolo Inglese! Da noi, al contrario, i nostri politici, ladri, corrotti, imbelli e delinquenti, hanno dichiarato che tali decisioni le prende il parlamento, perché il popolo Italiano è incapace di pensare! Però, nel 1946, ai politici stava bene che il popolo Italiano votasse! Ladri, quaquaraquà di malaffare, abbiate il coraggio di chiedere anche a noi cosa vogliamo! GAP51

accanove

Ven, 24/06/2016 - 11:10

...ma è solo la nostra di classe politica ad essere costituita da cialtroni? Se frottolo cercava una sponda su Cameron per non dimettersi in caso di Renxit ora non ce l'ha più

Rossana Rossi

Ven, 24/06/2016 - 11:17

Onore all'Inghilterra che ha le pal.le per sostenere le proprie idee e che ha gente che sa dare le dimissioni quando perde..........

Jon

Ven, 24/06/2016 - 11:19

E' GIUSTO DARE LA SCELTA AI CITTADINI: Qualsiasi essa sia. Agli Italiani i Premier li rifilano le Banche..!! ed in omaggio solo Bail-in per tutti..ah..ah..

roygrim

Ven, 24/06/2016 - 11:21

E' ovvio che il prossimo premier sia il conservatore Boris Johnson, l'ex-sindaco di Londra che ha pilotato il fronte pro Brexit e che, quindi, risulta vincitore nel partito e nel paese. Così come è giusto che Cameron si faccia da parte, dopo essersi appiattito sulle posizioni filo-Europa. Di questa Europa a targa tedesca, sia chiaro.

Ritratto di Antipupazzo

Antipupazzo

Ven, 24/06/2016 - 11:29

Questo si che è un UOMO, la sua idea politica ha perso, e Lui da le dimissioni. Cosa pensate che se ad ottobre (ma di che anni)vince il NO, il venditore di pentole dia le dimissioni???? A ILLUSI!!!!

Cinghiale

Ven, 24/06/2016 - 12:05

Serve un'altro premier, ma lo eleggete o ve lo mettono d'amblen?

snakeJ...

Ven, 24/06/2016 - 12:36

nulla a che vedere con i GUITTI del teatrino della politica dell'italica repubblichetta

LOUITALY

Ven, 24/06/2016 - 12:37

grandissima democrazia ed onore alla onesta e dignità politica uk

agosvac

Ven, 24/06/2016 - 12:54

Cameron aveva detto che questo referendum non riguardava il suo Governo. Ma ha fatto una scelta di coerenza: visto che era contro la brexit, è giusto che ci sia un nuovo Governo a guidarne l'uscita.

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Ven, 24/06/2016 - 13:10

Se serve un altro premier, potreste prendere Renzi? E' bravino, parla un inglese scolastico, è simpatico e detto "il bomba" ("the bomb"). Magari in cambio ci mandate una seconda Thatcher, grazie.

Fossil

Ven, 24/06/2016 - 14:44

Puzzoni italici e pseudo politicanti da strapazzo: imparate e prendetevi a pedate da soli in attesa che una piazzale loreto formato duemila sia pronta per voi!

Duka

Ven, 24/06/2016 - 15:27

Anche per noi è così ma da queste parti non vince la democrazia ma il più "FURBO"

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Ven, 24/06/2016 - 15:31

Probabilmente vi sfugge che il pasticcio, a fini elettorali, lo ha combinato proprio Cameron. E il suo partito non glielo perdona!

Ritratto di Sniper

Sniper

Ven, 24/06/2016 - 16:35

Doveva dimettersi subito, non lasciare tutto in bilico per altri 4 mesi. Un pavido a concedere il referendum, e un pavido nella sconfitta.

Luigi Fassone

Sab, 25/06/2016 - 20:08

Questo qui Cameron,avrà letto quel che disse Mussolini degli italiani :Governarli non è difficile,è inutile...! e,subito dopo : Chi me lo fa fare ?