Caso Khashoggi, la procura di Istanbul chiede l'arresto delle guardie del corpo di Mohammed bin Salman

La procura generale di Istanbul avrebbe emesso un'ordinanza di arresto nei confronti di due funzionari sauditi. Gli inquirenti, intanto, continuano a indagare per ritrovare i resti del giornalista. Intanto Mohammed bin Salman chiede un incontro a Erdogan, che rifiuta

Sospettati di "far parte dei pianificatori" dell'omicidio di Jamal Khashoggi, il giornalista saudita scomparso in circostanze mai del tutto chiarite all'interno dell'ambasciata del Regno a Istambul, in Turchia, il 2 ottobre. La procura generale della capitale turca, in queste ore, avrebbe emesso ordini di arresto per due membri della guardia del corpo del principe ereditario Mohammed bin Salman, nell'inchiesta sull'omicidio dell'attivista. I provvedimenti, secondo la richiesta scritta inviata dall'accusa al tribunale, riguarderebbero i due funzionari Ahmed al-Assiri e Saud al-Qahtani.

Secondo quanto riportato dall'agenzia britannica Reuters, i due avrebbero fatto parte dello "squadrone della morte" giunto da Riad proprio poche ore prima dell'appuntamento di Khashoggi nel consolato. I sauditi, qualche settimana dopo la sparizione del giornalista, avevano ammesso l'assassinio, ma il corpo dell'uomo non è ancora stato ritrovato. Intanto, gli inquirenti turchi stanno continuando a indagare, con l'intenzione di scoprire velocemente l'identità dei contatti locali dei sauditi e l'ubicazione dei resti di Khashoggi.

Gli investigatori, in base a quanto emerso finora, ritengono che, grazie alla presenza di un anatomopatologo, il corpo sia stato fatto a pezzi e sciolto nel'acido, sostanze di cui sarebbero state rinvenute tracce all'interno della residenza del console saudita, la cui abitazione si trova nelle vicinanze del consolato. Nei giorni scorsi, Mohammed bin Salman aveva chiesto di incontrare il presidente Recep Tayyp Erdogan, in occasione del G20 di Buenos Aires, ricevendo però una risposta negativa.

Commenti

dagoleo

Mer, 05/12/2018 - 13:37

Ma cosa pensate che gliene freghi ai giudici turchi di arrestare la gente che ha ucciso questo poveraccio? Meno di nulla. Fanno solo un pò di scena ma poi finirà tutto in un nulla pneumatico.