Cnn: piano segreto di Seul per eliminare Kim Jong Un

Se si dovesse alzare la minaccia nucleare di Pyongyang la Corea del Sud è pronta a intervenire. "Potremmo utilizzare missili di precisione", spiega il ministro della difesa sudcoreano Han Min-koo

La Cnn rivela un piano della Corea del Sud per eliminare Kim Jong Un nel caso in cui si dovesse alzare la minaccia nucleare di Pyongyang. Le truppe speciali di Seul sarebbero pronte a entrare in azione, come rivela il ministro della Difesa sudcoreano Han Min-koo: "Potremmo utilizzare missili di precisione contro obiettivi nemici e anche eliminare il leader di Pyongyang". Ovviamente si tratta solo di ipotesi di lavoro. Resta il fatto che la minaccia della Corea del Nord è ritenuta sempre più elevata: nei primi giorni di settembre, infatti, Pyongyang ha messo in atto il suo quinto test nucleare - il più potente sino ad ora - violando le risoluzioni dell'Onu e scatenando la protesta della comunità internazionale e la nuova condanna del Consiglio di sicurezza.

Intanto due bombardieri Usa supersonici hanno sorvolato la Corea del Sud (per la seconda volta in due settimane). Viene considerata una dimostrazione di forza dopo l'ultimo test nucleare da parte della Corea del Nord. Un funzionario delle forze Usa a Seul ha fatto sapere che uno dei due bombardieri B-1B è atterrato alla base aerea di Osan, a circa 120 km dal confine nordcoreano, e non ha precisato quando farà ritorno alla base aerea Anderson, sull'isola di Guam.

Obama: "Serve una reazione comune"

Nel discorso che ha tenuto nella giornata di apertura della 71^ sessione dell'Assemblea Generale dell'Onu Barack Obama ha detto che la Corea del Nord è una una "terra desolata" che con il suo programma nucleare minaccia il mondo. Sottolineando le disastrose condizioni economiche del Paese comunista, il presidente americano ha detto che "la terra desolata della Corea del Nord mostra come l'economia centralizzata e pianificata sia un vicolo cieco". Per quanto riguarda invece lo sviluppo del programma nucleare nordcoreano, Obama ha ribadito l'importanza di una reazione comune ed unita da parte della comunità internazionale affinché Pyongyang "paghi le conseguenze" del suo comportamento.

Commenti

Michele Calò

Ven, 23/09/2016 - 10:46

Che il "pigmentato" di Washington continui a blaterare ancora alla fine (finalmente!!!) del suo 2º mandato è solo patetico. Se Trump sarà eletto molte delle attuali frizioni internazionali saranno ridotte, anche perché la situazione interna degli USA è esplosiva e richiede investimenti interni elevatissimi. Investimenti che oggi sono destinati solo alla "okkupazione" militare all'estero per la goduria di Rockfeller e complici.

Ritratto di giordano

giordano

Ven, 23/09/2016 - 12:17

Un piano segreto che in molti covano. Pero' non è poi cosi' segreto.

jackhope

Ven, 23/09/2016 - 12:27

Se hai un piano segreto e vuoi far fuori Kim non lo dici in giro, lo applichi e dopo lo dici. Se non sai che pesci prendere perchè il piano non ce l'hai, ma vorresti comunque destabilizzare Pyongyang scatenando una caccia alle streghe interna al regime per scovare i traditori, allora lo dici.

Ritratto di italiota

italiota

Ven, 23/09/2016 - 13:35

ma no dai, ...poverino, ... pensare che è così "simpatico" !! (ps. @jackhope ..sai che non ho capito quello che hai scritto ?)

gneo58

Ven, 23/09/2016 - 13:53

secondo me un "canarino in gabbia" che ogni tanto "cinguetta" fa comodo a tanti.

Malacappa

Ven, 23/09/2016 - 13:56

Quale segreto adesso lo sanno tutti.

tzilighelta

Ven, 23/09/2016 - 19:19

Se lo sanno anche i bananas allora non è un segreto, anzi non è una cosa seria!

Drimex

Sab, 24/09/2016 - 01:47

Talmente "segreto" che lo si pubblica in rete..