Isis e Boko Haram uniti: cosi giustiziano le "spie"

L'ultimo agghiacciante video dei terroristi: un uomo, accusato di essere una spia, viene giustiziato con un colpo alla nuca. Il filmato è stato girato con telecamere hd

Continuano i crimini compiuti dall'Isis. L'ultima testimonianza della barbarie dei terroristi viene affidata ancora una volta a un video in cui viene mostrata l'esecuzione con un colpo di pistola alla nuca di un uomo definito una "spia". Il filmato potrebbe esser stato girato ad Aleppo.

La vittima, recitano le scritte in sovrimpressione, si chiama Ahmed Muhammad: sembra sulla trentina, con barba corta, vestito nella consueta tuta arancione che richiama quella dei detenuti di Guantanamo. Ha le mani legate dietro alla schiena con una fascetta di plastica nera e i sandali ai piedi.

Viene portato da quattro uomini in tuta militare kaki e passamontagna nero armati di kalashnikov e pistole attraverso quello che sembra un orto, fatto inginocchiare prima che uno degli aguzzini gli spari a bruciapelo alla nuca un colpo di pistola calibro 45.

Il filmato diffuso sui media sarebbe stato girato con telecamere hd e montato con effetto rallenty.

Anche il gruppo terroristico nigeriano Boko Haram ha diffuso oggi un video in cui mostra la decapitazione di uomini, due "spie", secondo i fondamentalisti islamici. Il filmato è stato intercettato da Site, il sito che monitora il jihadismo sul web, ed è intitolato Harvest of spie.

Commenti

Alessio2012

Lun, 02/03/2015 - 18:16

Non è una cosa del tutto sbagliata. Purtroppo nel mondo c'é gente che molla l'osso solo con la violenza. Anche se sbagliano, lottano fino alla morte. Per esempio i magistrati. Non c'é nulla che farebbe loro cambiare idea, anche se sbagliano, se non la morte. L'ottusità umana è tale che la via democratica non può sempre funzionare.

salvatore40

Lun, 02/03/2015 - 18:53

Perfetta esecuzione in stile NAZISTA.Evitata l'aggravante della crudeltà...

molto_deluso

Lun, 02/03/2015 - 19:06

Smettetela di dare visibilita' a questi assassini. Indirettamente fate il loro gioco. Giusto dare la notizia , sbagliato pubblicare il video

Ritratto di Fanfulla

Fanfulla

Lun, 02/03/2015 - 19:17

Perche continuate ad usare impropriamente la parola -giustiziato- quando dovrebbe leggersi ASSASSINATO????

freud1970

Lun, 02/03/2015 - 19:51

che delusione, la pubblicita' e' intoccabile, vero?

freud1970

Lun, 02/03/2015 - 19:51

che schifo,,,

Ritratto di Nanuq

Nanuq

Lun, 02/03/2015 - 20:43

Simpatici signori del "Il Giornale", posso tutto capire, ma non tutto tollerare. Il vostro cinismo nello sfruttare tali immagini per far soldi con la pubblicità, fa molto schifo.

Mackeeper

Lun, 02/03/2015 - 21:53

Mandare in onda il video a reti unificate e invitare Renzi, il PdR. La Boldrini, Vendola e quel pagliaccio di grullo a presenziare l'evento.

bistecca

Lun, 02/03/2015 - 22:54

L'autore dell'articolo ha una vaga idea della differenza che passa tra "giustiziare" e "assassinare"? Secondo lui quegli assassini hanno fatto giustizia?

Pitocco

Mar, 03/03/2015 - 00:45

Questo video è una buffonata e mi spiace che un giornale come il vostro sia così venale a pubblicare una cosa che è tutta costruita sin nei minimi particolari. Il colpo alla nuca di una pistola come quella (cal. 9) come minimo spappola buona parte della testa (la parte davanti) e invece non si nota nulla, come come durante i colpi dati successivamente. Ho come l'impressione che vi sia quasi una connivenza giornalista, forse involontaria, a seminare il terrore nelle persone che ignare di quello che può essere fatto in post produzione ci cadono credendole vere. Esistono programmi di manipolazione video che è quasi impossibile capire il confine tra realtà e finzione (Adobe After Effects, Maya 3D, e molti altri sofisticati). Chi fa queste cose dispone di grandi risorse e ricordiamoci il cui unico scopo è seminare la paura per accettare qualsiasi soluzione per allontanarla.

Ritratto di sitten

sitten

Mar, 03/03/2015 - 02:20

Condivido Salvatore40. Perfetta esecuzione Comunista Nazionalsocialista.