Danimarca, vince il partito anti-immigrazione

La coalizione di centrodestra sarà guidata dal liberale Lars Lokke Rasmussen, ma il primo partito di governo è il Partito del Popolo danese

La Danimarca va alla destra. Anzi, all'estrema destra. Il fiume di voti che stanno raccogliendo i partiti critici dell'Unione Europea è ormai una realtà politica che difficilmente può passare in secondo piano.

A Copenaghen, infatti, i conservatori conquistano 90 seggi sui 179 disponibili e potranno governare senza problemi per tutta la legislatura. Ma a soprendere è soprattutto quel 21% di consensi che sono finiti a Kristian Thulesen Dahl, leader del Partito del Popolo danese.

Una campagna completamente improntata nella lotta all'immigrazione e nella critica al processo di integrazione europea, quella del Partito del Popolo danese che ora avrà un ruolo chiave nella formazione del governo di Lars Lokke Rasmussen, il candidato premier del blocco conservatore. "C'è una maggioranza che ritiene che la Danimarca abbia bisogno di un nuovo governo e ci ha dato la possibilità di riprendere quelle chiavi", ha detto Rasmussen. Ma non può festeggiare fino in fondo: il suo partito liberale, infatti, ha perso il 7% dei consensi ed ha lasciato al Partito del Popolo il primato nella coalizione di centro-destra.

Anche da Matteo Salvini arrivano i complimenti per il partito nazionalista danese: "Anche in Danimarca il partito 'populista e xenofobo' vola, superando il 20% dei voti alle elezioni, secondo partito del Paese. Mi chiedo perché chi vuole vivere tranquillo, lavorare e controllare l'immigrazione, diventa POPULISTA e XENOFOBO".

Intanto ora a Copenaghen i social-democratici della premier uscente Helle Thorning-Scmidt si leccano le ferite. "abbiamo perso per un soffio", ha detto la leader della sinistra danese che resta il primo partito con il 26.3% dei voti. "Sono convinta che Loekke (Rasmussen) ami il nostro Paese - ha aggiunto - e dovrebbe essere felice di ereditare una Danimarca in gran forma". La destra ha vinto la battaglia elettorale grazie alla lotta all'immigrazione. Copenaghen, infatti, spinta dall'opinione pubblica ha ristretto le maglie del suo sistema di accoglienza e non ha accettato la redistribuzione di migranti stabilita dall'Unione Europea. La Danimarca, infatti, ha fatto appello alla clausola di esclusione che, come Irlanda e Gran Bretagna, le permette di non ospitare i profughi. Così ha trionfato il Partito del Popolo.

Commenti
Ritratto di Loudness

Loudness

Ven, 19/06/2015 - 11:27

Meno male qualcuno comincia a svegliarsi.

Ritratto di mozzgilb

mozzgilb

Ven, 19/06/2015 - 11:30

MA LA GERMANIA CHE HA SOTTOMESSO L'EUROPA, VINCE TUTTE LE BATTAGLIE MA NON VINCE UNA GUERRA, SI CHIEDANO IL PERCHE' USCIAMO SUBITO DA EUROPA E DA ONU, SONO SPESE INUTILI SE SOLO PER UN MESE NON PAGASSIMO LE TASSE, ALTRO CHE AUMENTO DELLO SPREED. DOBBIAMO RAGIONARE CHE STANNO USANDO I SOLDI DEI CONTRIBUENTI.

Libertà75

Ven, 19/06/2015 - 11:50

Almeno i danesi votano contro il razzismo.

gian paolo cardelli

Ven, 19/06/2015 - 12:02

Continuate, "sinistrati": continuate a credere stupidamente che "le masse vanno guidate" ovvero che non sanno pensare...

Raoul Pontalti

Ven, 19/06/2015 - 12:17

Non vi preoccupate bananas, la Danimarca non esce dalla UE, non esce dall'euro (perché non vi è mai entrata per la clausola di esclusione), non butta fuori gli extracomunitari che invece entreranno a frotte per farsi sfruttare come già in padania. A farne le spese, come sempre, come ormai ovunque (vedi GB con Cameron che fa la guerra a polacchi e italiani, ma non a pakistani e indiani) italiani, polacchi, spagnoli, etc. Nihil novi sub sole.

michele lascaro

Ven, 19/06/2015 - 12:24

Questi messaggi, inconsci o non perfettamente consci, sono un avviso per i buonisti di casa nostra, non ancora "consci" del detto: il troppo stroppia!

Ritratto di thunder

thunder

Ven, 19/06/2015 - 12:31

E vai!!!

magnum357

Ven, 19/06/2015 - 13:17

Bene stanno i Danesi fuori dall'euro !!!! No immigrants, no problems !!!

Ritratto di Quasar

Quasar

Ven, 19/06/2015 - 13:18

Congratulazioni Danimarca. W la liberta' dal cattocomunismo e dal renzismo.

Ritratto di moshe

moshe

Ven, 19/06/2015 - 13:43

Il popolo danese l'ha capito, riuscirà il popolo bue italiano!?!?!?

maurizio50

Ven, 19/06/2015 - 16:42

Se la premessa è l'immigrazione selvaggia , tinta di buonismo, la logica conseguenza sarà sempre la vittoria dei partiti antiimmigrazione! e ciò varrà anche pèer l'Italia, nonostante il Papa, Boldrini, Grasso e Alfano,tutta gente che dovrà ricredersi su quel che ha predicato finora!!!!

Ritratto di bracco

bracco

Ven, 19/06/2015 - 16:50

FINALMENTE L'EUROPA SI STA MUOVENDO, E' QUESTA L'EUROPA CHE CI VUOLE !!!! Un avviso per i buonisti che hanno contribuito a questo schifo e al degrado in cui hanno portato l'Italia, ne prendano atto,...... il tempo sta finendo

Ritratto di Flex

Flex

Ven, 19/06/2015 - 18:26

Finalmente un primo "risveglio".

franco-a-trier-D

Sab, 20/06/2015 - 16:09

grande Danimarca bellissimo pese lo conosco..sono sempre stati svegli loro ma voi dovete svegliarvi.Con gli zingari che comandano in casa vostra.