Datagate, Nsa ha spiato cancelleria tedesca per decenni

L’intelligence statunitense ha spiato per decenni la cancelleria tedesca: Schroedere, Kohl e Merkel

L’intelligence statunitense ha spiato per decenni la cancelleria tedesca. È la rivelazione straordinaria che emerge da alcuni documenti che saranno pubblicati sulla piattaforma di gole profonde Wikileaks, visionate in anteprima in Germania dal quotidiano Sueddeutsche Zeitung e dalle emittenti televisive NDR e WDR. Oltre alla cancelliera Angela Merkel, anche i predecessori Gerhard Schroeder e Helmut Kohl sono stati spiati dai servizi Usa. Intanto Edward Snowden potrebbe far ritorno negli Usa.

A dirlo è l’ex ministro della Giustizia Eric Holder, secondo cui ci sono possibilità che il governo trovi un accordo con la talpa del Nsa per farlo tornare da Mosca. In seguito alle rivelazioni di Snowdwen, oggi "siamo in un posto diverso", ha detto Holder in un’intervista a Yahoo News. Le sue azioni "hanno creato un dibattito necessario", che ha spinto il presidente Obama e il Congresso a cambiare politica sulla raccolta dati dei cittadini attraverso i loro telefoni.

Commenti

franco-a-trier-D

Mer, 08/07/2015 - 20:04

che alleati che sono proprio ottimi , meglio perderli che trovarli.USA paese molto democratico poi loro non vogliono essere spiati.

cgf

Gio, 09/07/2015 - 13:50

io faccio caso che Angela ha sempre la stessa giacca e gli stessi pantaloni...