Educano i figli "troppo cristiani". Il governo gli toglie i bimbi

In Norvegia i servizi sociali hanno separato i bambini dai loro genitori perché accusati di educarli troppo cristianamente

Il succo della storia è semplice: una famiglia cristiana che vive in Norvegia è stata privata dell'amore dei propri figli perché li educava "troppo cristianamente". Una storia di discriminazione "religiosa" nell'Europa che dovrebbe dirsi cristiana. La vicenda di Ruth e Marius Bodnariu, lui rumeno e lei norvegese, ha sollevato le proteste di mezzo mondo, con campagne di sestegno internazionale. Insieme hanno 5 figli: Eliana (9 anni), Noemi (7 anni), Matei (5 anni), Ioan (2 anni) e Ezekiel (4 mesi).

Tutto parte da una segnalazione fatta dalla direttrice della scuola frequentata dalle bambine. Dopo una lite a scuola, la preside gli aveva fatto alcune domande sulla loro famiglia. Poi, nella nota inviata ai servizi sociali, aveva espresso preoccupazione per l'educazione religiosa delle bambine, definendo i genitori e i nonni come "cristiani radicali". "In questi casi per legge la direttrice doveva avvertire l'autorità - spiega a ilGiornale.it Daniel, che conosce bene la vicenda ed è in contatto con la rete che ora sostiene i Bodnariu - Lei è una brava donna, non voleva fare del male alla famiglia. Il problema viene dopo, con l'arrivo dei servizi sociali". Il Barnevernet, che dipende da organi statali, infatti, è intervenuto portando via i figli alla famiglia.

"La direttrice non aveva mai riscontrato alcun problema scolastico né relazionale", ha dichiarato a Tempi.it l'avvocato Peter Costea, presidente della Alliance for Romania’s Families. Ma non è bastato. Dopo vari interrogatori (illegali) ai genitori e ai figli, il 16 novembre scorso i bambini sono stati prelevati a scuola e allontanati dai genitori. Poi sono stati inviati in diverse case famiglia. "Al padre ora servono ore per andare a trovarli tutti", aggiunge Daniel. Il neonato viene visto e allattato solo due volte a settimana. Matei e Ioan vengono visitati dalla madre solo una volta ogni 7 giorni. E le bambine non possono vedere mai i genitori. Solo il 18 febbraio si sono incontrati finalmente di nuovo tutti insieme. Intanto, però, è partito l'iter di adozione.

Nelle motivazioni dei servizi sociali si legge che "Marius e Ruth sono cristiani radicali che stavano indottrinando i loro figli". Una discriminazione assurda, ma reale, basata sul fatto che credono nella "punizione divina".

Dagli interrogatori dei servizi sociali sarebbero emersi anche maltrattamenti. Ma in una nota, i nonni hanno scritto che "possiamo assicurare che non abbiamo mai visto usare violenza contro i bambini. Non hanno mai alzato la voce. I piccoli non ci hanno mai detto che i genitori sono stati cattivi con loro". Una delle figlie avrebbe "confessato" di aver visto "sbattere un fratello come un tappeto" dal padre. Ma era una esagerazione "come succede in molti casi: tutti sanno che spesso i bambini esagerano".

In molti poi accusano i servizi sociali di aver manipolato i bimbi. E non solo. "Durante l’indagine di polizia - scrivono ancora i genitori di Marius - al padre di Ruth è stato chiesto se era consapevole del fatto che i bambini fossero esposti ad alcune pressioni (indottrinamento collegato alla fede cristiana)", poi quando ha iniziato ad analizzare in maniera complessa il problema educativo "gli è stato imposto di parlare solo di argomenti che riguardano la questione" della fede. Insomma, doveva spiegare se i genitori obbligavano i figli a credere in Dio. "Questo dimostra - concludono i nonni - che l’educazione cristiana dei bambini è ciò su cui verte il caso. È anche questa un’invenzione?"

Non lo è. E così, dopo molti mesi, i bambini sono ancora separati dai loro genitori "troppo cristiani".

Annunci
Commenti

Luigi Farinelli

Mer, 24/02/2016 - 10:23

Persino Orwell impallidirebbe. Ma dei "civilissimi" Paesi scandinavi è vietato parlare se non per magnificarne le "conquiste" civili politicamente corrette (soprattutto se condite di femminismo), quelle dell'eugenetica (le stesse che hanno insegnato ai nazisti) e quelle dell' "uomo nuovo" iper laicista, per le quali ormai si può decidere l'aborto di un feto persino se non appartenga al sesso desiderato dai genitori (non parliamo di quando abbia anche una minima imperfezione fisica).

Marzio00

Mer, 24/02/2016 - 10:25

Semplicemente assurdo!

venco

Mer, 24/02/2016 - 10:27

Pazzesco, da matti, questa è dittatura massonica relativista, il male dei mali attuali.

ORCHIDEABLU

Mer, 24/02/2016 - 10:30

LADRI DI BAMBINI SIA LE ASSISTENTI SOCIALI,I GIUDICI,E' LE STESSE FAMIGLIE CHE OSPITANO I FIGLI DEGLI ALTRI DIETRO COMPENSO DATO DAL GOVERNO.

Ritratto di Loredana.S

Loredana.S

Mer, 24/02/2016 - 10:47

Invece, educare al gender è d'obbligo! Altrimenti mandano in galera i genitori (già successo in Germania)

Ritratto di sekhmet

sekhmet

Mer, 24/02/2016 - 10:54

Contrariamente alle autorità norvegesi, non conosco la situazione particolare di quella famiglia, quindi mi astengo da un giudizio specifico. Osservo, in generale, che l'integralismo religioso non dovrebbe trovare spazio nel XXI secolo, avendo già condotto, in tempi andati, ad aberrazioni manifestatesi con persecuzioni individuali e di intere comunità, fino al genocidio. Sekhmet.

little hawks

Mer, 24/02/2016 - 10:56

Presto non ci sarà più alcun problema, i mussulmani sono arrivati in massa anche in Norvegia e si svilupperanno per tutta l'Europa dilagando ovunque e portando i loro valori che differiscono molto da quelli cristiani basati sull'amore reciproco e sulla libertà di amare Dio. Gli atei norvegesi essendo ostili al cristianesimo sono come quello che segava il ramo su cui era seduto. Quando comanderanno i maomettani non ci sarà più amore, tolleranza e libertà di pensiero, solo sottomissione.

Ritratto di bandog

bandog

Mer, 24/02/2016 - 10:57

Bravi norvegesi,discendenti decadenti e depravati de Vichinghi!Una domanda sorge spontanea:togliete i bambini anche ai muslims..ah già il corano non è radicale e predica la pace (vs) eterna !

kitar01

Mer, 24/02/2016 - 11:02

Qui siamo alla dittatura, che non ha più paura di mostrarsi apertamente come tale.

Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 24/02/2016 - 11:10

I servizi sociali sono un cancro da estirpare.

Rossana Rossi

Mer, 24/02/2016 - 11:16

Il mondo sta girando al contrario. Per raddrizzarlo ci vogliono far pregare col culo all'aria.........

sbrigati

Mer, 24/02/2016 - 11:38

Chissà se userebbero lo stesso metodo con una tipica famiglia mussulmana?

al40

Mer, 24/02/2016 - 11:42

I mussulmani fanno di peggio.....cosa aspettano a togliere loro i figli?!

Ritratto di chiri

chiri

Mer, 24/02/2016 - 11:46

Il governo di Norvegia è ateo ed eretico di certo non durerà

giulio29

Mer, 24/02/2016 - 11:55

Mettere tutti i tasselli al loro posto: famiglia tradizionale da eliminare => religioni da eliminare => teoria gender => perdita di sessualità => creazione esseri in laboratorio => nuova umanita

timba

Mer, 24/02/2016 - 11:58

da vomito se non fosse vero. E questi sono i famosi paesi cui noi facciamo riferimento come evoluti, dove sono accettati matrimoni ed adozioni gay, etc.. Allora a questo punto chiudiamo tutti i catechismi (si indottrina nel nome di Dio), tutte le sacrestie e gli oratori che Obbligano a cantare le canzoni religiose (mamma mia... piccoli integralisti crescono). Pensa, questi pargoli stanno venendo su al credo di : ama il prossimo tuo come te stesso, non fare agli altri quello che non vorresti fosse fatto a te, etc.. Fermateli subito! Mandateli a sentire i sermoni nelle moschee. Lì si che si predicano precetti giusti, non integralisti. Ma andate tutti afff.....

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Mer, 24/02/2016 - 12:07

Ho la vaga impressione che all'Europa, purtroppo, serve una GUERRA per ristabilire gli equilibri e capire certi significati. L'albero della Libertà....ogni tanto......va annaffiato con il sangue!!!

Ritratto di stenos

stenos

Mer, 24/02/2016 - 12:08

Perlomeno queste notizie mi consolano. Pensavo di vivere in una nazione di idioti ma vedo che c'e' chi sta peggio. Ovvio che se erano integralisti islamici i pargoli non li toccavano, il rischio di farsi aprire la gola e' alto.

Ritratto di elkid

elkid

Mer, 24/02/2016 - 12:17

....l'articolo è fumoso--è superficiale---non si capisce niente-- è impossibile esprimere un giudizio di merito se non si conoscono le circostanze--far seguire una religione ai figli non è un delitto--può diventare un delitto invece il metodo educativo utilizzato---era coercitivo? prevedeva punizioni corporali? non sapendo queste cose mi astengo......prosit

Ritratto di d-m-p

d-m-p

Mer, 24/02/2016 - 12:19

Questa è gente che si comporta male , anzi malissimo , il Papa non ha niente da dire al riguardo ? Quello che questa gente sta facendo a questa famiglia è assurdo e dovrebbero provare sulla propria pelle il male che stanno provocando , avrei tanto da dire , ma solamente di offensivo verso questi norvegesi , meglio tacere .

Ritratto di Flex

Flex

Mer, 24/02/2016 - 12:35

Come si vede nemmeno loro sono perfetti anzi hanno tanto da imparare.

Ritratto di Alsikar.il.Maledetto

Alsikar.il.Maledetto

Mer, 24/02/2016 - 12:44

Ennesima conferma della deriva demenziale in cui è finita l'Europa intera: quanto meno sprofondata in ben determinate sue componenti che si richiamano alle farneticanti tesi di un rigido laicismo progressitico in versione dogmaticamente ateocratica. Qualcuno obietterà che esistono anche i fanatici religiosi. Ma quando il presunto fanatismo non condiziona in alcun modo il conveniente sentimento sociale con cui ci si relaziona con l'altro è evidente che non si è in presenza di alcunché di potenzialmente pernicioso. E' come se si volesse equiparare questi pacifici cristiani ortodossi con i massacratori della jihad. Se proprio si insiste in questa sorta di 'caccia al cristiano', che anche in Europa si sta diffondendo, ci si augura che tale reazione demenziale sia intrapresa anche verso altre forme di religione. Le solerti autorità norvegesi si comportano così anche con le famiglie islamiche ed ebree?

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mer, 24/02/2016 - 12:45

Anche Nerone perseguitava i cristiani...

cgf

Mer, 24/02/2016 - 12:46

la cosa più assurda è che, di contro, accettano IN SILENZIO pratiche come l'infibulazione per rispetto... all'altrui religione!

Ritratto di keysteal

keysteal

Mer, 24/02/2016 - 12:47

E' finalmente in atto l'islamizzazione europea, ma non per mano dei mussulmani, che si stanno sfregando le mani, ma per opera degli idioti (probabilmente sinistri) europei.

Jimisong007

Mer, 24/02/2016 - 12:57

Razzisti

wciano

Mer, 24/02/2016 - 13:10

L'articolo ovviamente è molto fazioso, sicuramente le autorità hanno agito nel bene dei figli. TUTTI gli integralismi sono pericolosi, anche quelli cristiani. E poi l'europa non è "cristiana", l'italia è cristiana, il resto dell'europa è giustamente laica ed è giusto così, la religione è questione personale.

Ritratto di brunobeard

brunobeard

Mer, 24/02/2016 - 13:14

Pur facendo la tara alla notizia così come riportata, resta un fatto di una situazione sconcertante. Quando queste popolazioni del nord Europa vengono descritte come faro di quanto più bello e avanzato al mondo esiste, dovremo ricordarci di tanti di questi episodi. Sarei curioso di sentire cosa in materia ha da dire il santo subito Papa Francesco, che da questa gentaglia riceve applausi al limite della lesione cutanea.

zax

Mer, 24/02/2016 - 13:19

Sono stato ultimamente in Norvegia per lavoro,ma non pensavo fossero così idioti, fanno lo stesso anche con le famiglie mussulmane?

marco.olt

Mer, 24/02/2016 - 13:21

La Ghestapo esiste ancora! Sono i servizi sociali Norvegesi, meglio noti come SS. Una Vergogna!! Questa non è ne evoluzione ne civiltà è Matrix, è un mondo di idioti fattosi autorità. Fossero stati islamici gli davano una medaglia.

vince50_19

Mer, 24/02/2016 - 13:25

giulio29 - Avanti di questo passo, mi sa che finirà proprio così..

rossini

Mer, 24/02/2016 - 13:35

Ed ora, caro Bergoglio, visto che ti sei impicciato degli affari di Donald Trump, di la tua su questa questione assurda. Se ci sei, batti un colpo.

marygio

Mer, 24/02/2016 - 13:48

ben fatto. i fanatici di qualsivoglia fede o colore politico sono pericolosi per gli altri

mariolino50

Mer, 24/02/2016 - 13:56

Credo che non esista gente più pericolosa dei cosidetti servizi sociali, i figli dovrebbe essere tolti solo in caso di gravi violenze, e comunque dopo un vero processo pubblico, e non per decisioone di incompetenti burocrati sbruffoni.

Luigi Farinelli

Mer, 24/02/2016 - 14:40

Sekhmet: i peggiori genocidi della Storia hanno avuto inizio quando siamo entrati nella cosiddetta "Era dei lumi", con l'inizio della dissacrazione dell'uomo e l'ascesa dell'"uomo nuovo" ateo e razionalista, sempre più lontano dal rispetto dei principi morali per diventare sempre più nichilista ed edonista (ora siamo nella fase di inculcazione delle ideologie malthusiane). Genocidio dei cristiani in Vandea, durante il Risorgimento italiano, dei cristiani armeni, dei Cristeros in Messico, dei cattolici durante la Rivoluzione Repubblicana Spagnola e, oggigiorno, in ogni parte del mondo. Tutti coperti da una lettura della Storia alla Dan Brown per bocche buone molto "distratte" o da scrittori eterodiretti dalle logge massoniche, come Corrado Augias & C.

fisis

Mer, 24/02/2016 - 14:50

Forse bisogna un po' rivedre i giudizi su molti paesi dell'Europa settentrionale. La scristianizzazione di quei paesi e il laicismo ottuso stanno producendo effetti paradossali, che nulla hanno a che fare con uno stato di diritto liberale, dove ogni famiglia educa i propri figli secondo principi religiosi o meno. Il mondo scandinavo somiglia sempre più , per certi aspetti, a un incubo orwelliano o a una dittatura soft-socialista, ma comunque non liberale.

Una-mattina-mi-...

Mer, 24/02/2016 - 14:57

SCOMMETTO faranno lo stesso con le altre religioni, suppongo.

Bebele50

Mer, 24/02/2016 - 15:05

Caro sekhmet, per come la pensa lei allora dovrebbero togliere i figli in molti altri casi. Ad esempio nel caso che i genitori insegnino a rubare o li costringano ad indossare la maglia della juventus o dell'inter in quanto troppo schierati sportivamente e via dicendo. A maggior ragione nel caso i genitori siano vegetariani e , come successo, tengano denutriti i figli neonati senza proteine o latte. Che si intervenga in tutti i casi!!

Ritratto di aresfin

aresfin

Mer, 24/02/2016 - 15:17

E franceschiello che dice???? pensa solo a dire buon appetito e buona sera o forse apre bocca anche per le sue pecorelle?????

cabass

Mer, 24/02/2016 - 15:18

Il titolo è chiaro e sensazionale, ma leggendo l'articolo, non si riesce a capire cosa sia successo... Può darsi che sia davvero discriminazione anticristiana, come può anche darsi che abbiano semplicemente tolto i figli a due "fuori di testa". Così non si capisce proprio!

wittorn

Mer, 24/02/2016 - 15:20

Ma riportare notizie complete invece che solo quello che vi fa comodo no? Dire ad esempio questo: "The Bodnariu spouses have admitted that they have physically disciplined their children, which is a criminal offence in Norway". Picchiavano i figli, quindi forse ci potrebbe stare. xD

valentinonita

Mer, 24/02/2016 - 15:28

ABBIAMO CONOSCENZE IN COMUNE .PURTROPPO I GENITORI RIFERISCONO DI MALTRATTAMENTI .SONO STATI MINACCIATI DE DIVULGANO I FATTI. è STATO "SUGGERITO " ALLA MAMMA DI DENUNCIARE IL MARITO PER "RIAVERE" I FIGLI...INVITO CHI è INTERESSATO A VEDERE SUI SOCIAL LE PROTESTE PACIFICHE IN CORSO IN TUTTO IL MONDO PER I BIMBI TOLTI DA ‪#BARNEVERNET, IL SERVIZIO SOCIALE NORVEGESE.

umut

Mer, 24/02/2016 - 16:17

Questo fatto successo in Norvegia(non e unico ci sono altre storie) e molto attuale per noi italiani.Con la legge Cirinna ,(le unioni civili e l'adozione dei figli) Italia rischia ad arrivare ai stessi fatti raccontati in questo articolo.Si ruberanno i bambini ai genitori biologici per dargli ai quelli adottivi.Con la legge che gli dara il diritto di farlo.

Libertà75

Mer, 24/02/2016 - 16:21

Siammo al delirio cristianofobico e in tutto questo il silenzio assordante dei politici nostrani è scandaloso. Ci vergogniamo di avere il papato all'interno del nostro territorio, ma dovremmo baciare per terra, perché la Norvegia non è così lontana. Per quanto riguarda l'affidabilità sulle dichiarazioni dei minori, sappiamo benissimo quanti esperti di manipolazione siano presenti nelle file della sinistra. Vi basta rammentare "il Forteto" per sapere che uno psicologo può convincere un bambino e un giudice connivente trasferire il minore presso un individuo dai spiccati desideri sessuali verso minori.

Ritratto di semovente

semovente

Mer, 24/02/2016 - 16:45

Questo accade nei cosidetti paese super civili. Robe da manicomio.

java

Mer, 24/02/2016 - 17:12

Sekhmet, i peggiori genocidi della storia sono attribuiti a lenin, stalin, mao e pol pot. Tutti ATEI.

Giorgio Rubiu

Mer, 24/02/2016 - 17:13

Nella civilissima Norvegia? Da non crederci. Forse questi genitori avrebbero dovuto educare il figlio alla saga Eddica, ed ai riti di Thor e Odino. Eppoi, cosa vuol dire "troppo cristiano"? O è cristiano o non lo è. Diremmo, di una signora in stato interessante, che è "troppo incinta"?

Ritratto di ed

ed

Mer, 24/02/2016 - 17:17

"nell'Europa che dovrebbe dirsi cristiana"??? L'articolista si è squalificato già nella prima riga. Poi vorrei sapere che avrebbe scritto se anziché radicali cristiani fossero stati radicali islamici. Per fortuna (dei bambini) in Norvegia sono molto più civili che al Giornale!

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Mer, 24/02/2016 - 17:22

Semplicemente incredibile. L'educazione cristiana in una famiglia dovrebbe essere orgoglio per il mondo occidentale se non altro perché i figli crescono col rispetto altrui e risultano meno inclini alla violenza e alla delinquenza. Non solo, contrariamente a quanto si crede, i ragazzi crescono meno indottrinati rispetto a chi, invece, gli viene inculcata la teoria del "genere neutro" o addirittura teorie politiche con tanto di odio nei confronti di chi la pensa diversamente da loro. La Norvegia, come si vede, in fatto educativo non è poi così progredita da essere imitata dagli altri paesi europei, anzi agisce come una dittatura al contrario, cioè non in mano ad un tiranno ma in mano alle istituzioni pubbliche atte a garantire la libertà di ognuno. Compito di uno stato è quello di istruire i ragazzi e di prepararli al mondo del lavoro, non quello di intervenire sulla educazione dei genitori a meno che da questi non siano istigati a delinquere.

umut

Mer, 24/02/2016 - 17:25

per wittorn: e vero che ce la legge in Norvegia dice di non toccare i figli per disciplinarli,mai e vero anche che all'ultimo incontro fra i figli(4,7 anni) e genitori(che gli e stato concesso dopo 3 mesi) i figli che stano in una casa famiglia avevano dei lividi sul corpo.Allora la legge norvegese protegge veramente i bambini ,o protegge un principio sociale inumano chi si basa su una distruzioni dei valori come la famiglia naturale,normale, biologica?

GiovannixGiornale

Mer, 24/02/2016 - 17:27

Notare che i mussulmani sono molto più integralisti, non ammettono la l'apostasia (conversione ad altra religione) e nessuno si sogna di togliere loro i figli. Stanno attuando le idee naziste con un metodo più dolce e subdolo.

Ritratto di ed

ed

Mer, 24/02/2016 - 17:44

Juismel, Guarda che in qualunque paese i carcerati sono mediamente molto più credenti del resto della popolazione. Da prima di finirci, in galera. Che i figli educati cristianamente crescano "col rispetto altrui e risultino meno inclini alla violenza e alla delinquenza" è una tua pia illusione. Nella realtà è piuttosto vero il contrario.

GiovannixGiornale

Mer, 24/02/2016 - 17:46

Faccio presente che questa notizia compare solo solo questo e altri tre giornali. Nessuna evidenza sui giornali del regime. la velina ha detto NO, evidentemente.

Arnolff

Mer, 24/02/2016 - 17:56

Le Istituzioni Norvegesi hanno fatto bene.....e` ora di finirla con il cristianesimo e con l'islamismo. Niente ai cristiani e ancor meno ai mussulmani.....a chi non piace può` dirigersi verso la porta d'uscita.....!!! E` ora che qualcuno dia una strigliata a questa situazione di sottomissione psicologica al proselitismo di questa o di quella religione....

FRANZJOSEFVONOS...

Mer, 24/02/2016 - 18:13

QUESTI CESSI DROGATI DI SINISTRA NON DICONO NULLA SE CULI IN ARIA VIOLENTANO E AGGREDISCONO STRONZE NORVEGESI CHE VOTANO IL LORO ATTUALE GOVERNO O HANNO VOTATO SINISTRA

Algenor

Mer, 24/02/2016 - 18:44

Questa notizia dimostra tre cose: - la social-democrazia é un regime politico totalitario come il fratello comunismo dove solo la fanatica ideologia progressista ha diritto di cittadinanza - nella social-democrazia i cittadini-sudditi sono bestiame a cui lo stato-padrone puó fare quello che vuole, incluso togliergli i figli come si toglie il vitello ad una vacca -la social-democrazia applica due pesi e due misure, trattando in modo diverso nativi ed immigrati ed in questo caso cristiani e musulmani.

Ritratto di hardcock

hardcock

Mer, 24/02/2016 - 18:53

Soluzione piu' che giusta. Chi non riesce ad educare i figli nella realta' ma gli riempie la testa di frottole e le religiose sono le piu' pericolose. Si uccide solo in nome degli Dei. E' giusto che educhi gli animali. Molice Linyi Shandong China

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Mer, 24/02/2016 - 19:16

caro ed, io mi riferisco a chi lo è veramente cristiano, non a chi si ritiene tale. Questione di punti vista. E' la sua opinione, io mi tengo la mia. saluti

Ritratto di falso96

falso96

Mer, 24/02/2016 - 19:25

La norvegia .... peggio dell'islam. Mi rifiuto di essere un cittadino "europeo"

Cheyenne

Mer, 24/02/2016 - 19:53

MI CONSOLO GLI IMBECILLI DEL NORD SUPERANO PERFINO I PIDIOTI NOSTRANI

moshe

Mer, 24/02/2016 - 20:06

franceschiello ..... INTERVIENI !!!!!

19gig50

Mer, 24/02/2016 - 20:27

Ci vuole una rivoluzione mondiale e cominciare a togliere di mezzo certi giudici.

zen39

Mer, 24/02/2016 - 20:28

Tutte scuse. Anche lì c'è il business delle case famiglia ?.

wing125

Mer, 24/02/2016 - 20:32

mi piace molto e condivido ; purtroppo l'enorme massa di paolotti presenti da noi ci impone la presenza ingombrante del vaticano .ma nei paesi civili la religione scivola ,fortunatamente, in secondo piano. ottimo, viva .

moshe

Mer, 24/02/2016 - 20:32

Franco_I, hai toccato il tasto che tra non molto verrà premuto. Hai perfettamente ragione e la tua previsione ho paura che si avvererà.

Ritratto di hardcock

hardcock

Mer, 24/02/2016 - 20:40

hi si occupa di censura e' un essere viscido e schifoso. Gli auguro di cuore di crepare quanto prima

skippy62

Mer, 24/02/2016 - 21:12

Non perdiamo tempo a scrivere di quel popolo di dementi!! I norvegesi purtroppo hanno una tara genetica e non da oggi. Ricordatevi di quel elemento che si mise a sparare su una folla di giovani e fece strage, e non si è mai pentito. Ancora nella loro lingua non usano termini di altre lingue: la tv la chiamano scatola che emette suoni ed immagini (!) Purtroppo per le persone che vanno a vivere in quel paese senza esserci nati, se le cercano! O li si bombarda o li si tiene la dove sono ai margini del mondo, ma senza andarci, per carità.

Renee59

Mer, 24/02/2016 - 21:33

Mi sa che hanno ragione, é solo l'Isis che educa come si deve i bambini. E'questa l'educazione che cerca questa gente perversa.

Ritratto di Civis

Civis

Mer, 24/02/2016 - 22:08

Nelle Case-famiglia norvegesi, ogni milione di abitanti, ci sono 14000 minori tolti o non riconosciuti dai genitori. In Italia sono 500, sempre ogni milione di abitanti, cioè quasi 30 volte di meno. Da noi le mafie lavorano più con gli immigrati irregolari , che con i bambini.

Ritratto di navigatore

navigatore

Mer, 24/02/2016 - 22:58

certo quello che fanno i musulmani ai figli sono bagatelle, a scuola sin dalla prima eta´e se non impari a memmoria ilCORANOI sono legnate e non solo, se questa e´e ducazione ???

Giua

Mer, 24/02/2016 - 23:17

Speriamo che uno di questi giorni il governo norvegese tolga il diritto di esprimere idee contrarie a quelle dettate dai pochi illuminati cosi` coloro che applaudono questa caricatura di laicismo non potranno piu` parlare.

alby118

Mer, 24/02/2016 - 23:28

L'Europa fa letteralmente schifo, ci stiamo distruggendo con le nostre mani.Nella storia mai esistito un popolo tanto idiota !!

Ritratto di SAXO

SAXO

Mer, 24/02/2016 - 23:34

Per il regime mondialista risulta severamente proibito educarsi secondo i canoni religiosi cristiani ;leggere la BIBBIA e diventato un crimine.Meglio leggere il Corano o il Talmud perche rientra nella legalita del regime.

Fabiuz

Gio, 25/02/2016 - 10:40

1) le radici d'Europa sono multiculturali, e ogni altra interpretazione revisionista e da rigettarsi. 2) i Bodnariu sono pentecostali. Se come cattolici volete divertirvi con apocalisse, televangelisti e guaritori che impongono le mani, benvenuti - ma lasciate fuori i figli, per favore. 3) sono stati condannati poiché le punizioni corporali sono reato in Norvegia, e non c'entra con la religione. Le punizioni corporali sono un metodo dannoso e superato, come evidenziato da ogni studio scientifico. Le alternative ci sono, basta studiare. Se un genitore non sa educare i propri figli, e non vuole imparare a farlo, ben venga la decisione del giudice.

Ritratto di marmolada

marmolada

Mar, 15/03/2016 - 11:02

Se e dico se la notizia è come riportata, allora lo stupore lascia spazio al panico e indignazione: possibile che un paese all'avanguardia dei diritti civili(o almeno così dicono tutti) si comporti peggio della Germania nazista?