Egitto, attacco ai cristiani copti: almeno 26 uccisi su un autobus

I cristiani copti stavano viaggiando verso il monastero di Anba Samuel. Un commando armato ha sparato contro l'autobus: almeno 28 morti, molti dei quali bambini

In Egitto torna a scorrere il sangue. E a essere brutalmente ammazzati sono, per l'ennesima volta, i cristiani copti. Questa mattina, a Minya, città di quasi 200mila abitanti a circa 250 chilometri a sud del Cairo, è stato preso d'assalto un autobus. Ad attaccarlo è stato un commando formato da dieci persone a volto coperto che, imbracciando armi automatiche, hanno aperto il fuoco sui quaranta cristiani copti che, dalla città di Beni Suef, stavano andando al monastero di San Samuele. Ne ha ammazzati 28, alcuni dei quali erano bambini. I feriti, una ventina in tutto, sono stati trasportati presso l'ospedale di Maghagha (guarda il video).

"Ci sparavano contro - hanno raccontato i superstiti - e filmavano tutto". L'attentato di oggi in Egitto contro un bus che trasportava cristiani copti è l'ennesimo attentato terroristico contro questa comunità con radici millenarie, che vanta 10 milioni di fedeli, moltissimi appartenenti alla diaspora, che formano il 10% della popolazione del Paese a stragrande maggioranza musulmana. Dalle Primavere Arabe del 2011 e dalla cacciata di Hosni Mubarak, che godeva del sostegno dell'ex patriarca Shenouda III, i copti hanno vissuto in uno stato di crescente tensione che ha avuto il suo apice durante il periodo del governo del presidente islamista, Mohamed Morsi. Solo dal 2013 vi sono stati una quarantina fra aggressioni di cristiani e attacchi a chiese, in pratica un episodio al mese, con decine di morti.

L'epicentro delle violenze è l'Egitto rurale e in particolare la regione di Minya, il turbolento governatorato con il mix esplosivo di un 35% di popolazione cristiana e un forte radicamento jihadista. E proprio nella regione di Minya, a circa 250 chilometri a sud-ovest del Cairo, si è verificato l'attacco armato di oggi. Il presidente egiziano, Abdel Fattah al Sisi, che ha destituito Morsi promettendo di ripristinare l'ordine e di proteggere le minoranze, ha convocato una riunione di emergenza del Consiglio nazionale di sicurezza. Recentemente aveva ribadito che gli egiziani "sono tutti uguali nei loro diritti e nei loro doveri, in accordo con la Costituzione" e ha lodato la calma e la saggezza con cui la comunità cristiana sta rispondendo alle violenze. Una legge per punire ogni atto che mina all'unità nazionale e per allentare le limitazioni per la costruzione di nuove chiese è all'esame del Parlamento.

I copti sono una minoranza che ha sempre avuto un ruolo chiave nell'economia e nell'establishment dell'Egitto, anche se molti di loro oggi vivono sotto la soglia di povertà. Sono cristiani la maggioranza degli orafi e la gran parte degli impiegati nel settore farmaceutico del Paese, così come alcune delle famiglie più ricche dell'Egitto come i Sawiris, che controllano il gigante delle telecomunicazioni Orascom. Dinastie di copti hanno ricoperto incarichi politici di primo piano: un membro della famiglia Boutros Ghali ha sempre fatto parte dei vari governi prima della caduta di Mubarak e un suo esponente, Boutros Boutros Ghali, è stato ministro degli Esteri prima di diventare segretario dell'Onu.

Mappa

Commenti

LostileFurio

Ven, 26/05/2017 - 12:52

faremo sta fine anche in Italia ?

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 26/05/2017 - 13:03

Ma, per il pampero , non è una guerra di religione. Arridatece Ratzin- ger!

donald2017

Ven, 26/05/2017 - 13:05

Secondo i buonisti non è successo niente, mica è affondata una bagnarola con i loro pupilli da 35 euro al giorno

Tarantasio

Ven, 26/05/2017 - 13:09

ma come... il Francesco ci aveva detto di non uccidere più i cristiani e loro invece ...

agosvac

Ven, 26/05/2017 - 13:14

Spero che l'Egitto sappia reagire a questi attacchi indiscriminati contro i Cristiani. Solo così potrà avere credibilità nel mondo occidentale.

i-taglianibravagente

Ven, 26/05/2017 - 13:40

islam religione di pace

Libertà75

Ven, 26/05/2017 - 13:41

E i vari super intellettuali pro PD tacciano, per una evidente complicità morale.

Ritratto di gianky53

gianky53

Ven, 26/05/2017 - 13:55

Ennesima strage di cristiani ad opera di musulmani, tanto per chiarire. Non capita il contrario, MAI. Sono sempre musulmani i terroristi assassini, nonostante in qualsiasi modo lo si voglia negare. E' di pochi minuti fa la dichiarazione di un certo LUIGI ZOJA, Psicanalista e Saggista, al quale il TG2 delle 13:00 ha chiesto lumi per noi popolo ignorante da istruire. A domanda precisa della giornalista il sapientone ha escluso in maniera assoluta qualsiasi legame tra Islam e terrorismo come lo conosciamo. Strano... Incuriosito ho consultato Wiki, il sapientone pubblica su (nell'ordine): l'Unità, il Fatto Quotidiano, il Venerdì di Repubblica e il Manifesto.

jenab

Ven, 26/05/2017 - 14:07

tranquilli non è guerra di religione, siamo noi che capiamo male!

Ritratto di ALCE BENDATA

ALCE BENDATA

Ven, 26/05/2017 - 14:15

Viva i Copti!

Francesconelio

Ven, 26/05/2017 - 14:35

... che strano... nell'articolo non leggo mai le parole "islamici", "musulmani"... ne deduco che si tratta di delinquenti comuni, gang da strada...

nomadi

Ven, 26/05/2017 - 14:38

Uccidono i cristiani tutti zitti dal Papa e dalla sinistra, bella roba, questi ci invadono ci uccidono e nessuno prende le distanze da questa gente. Bisogna rimpatriati non è la nostra cultura perciò non ci possiamo competere. Lo dice anche il Papa precedente. Siamo stufi di questa sinistra che non riesce a governare

Ritratto di pulicit

pulicit

Ven, 26/05/2017 - 14:52

Francesco se ci batti dei colpi.Regards

Lucky52

Ven, 26/05/2017 - 15:00

Forse i bambini massacrati dai musulmani sono diversi da quelli islamici morti annegati con cui continuano a riempirci la testa i midia ? La differenza sostanziale è che i musulmani massacrano persone mentre se ne stanno tranquillamente in casa loro gli altri invece nessuno li ha invitati.

carlottacharlie

Ven, 26/05/2017 - 15:04

Al G7 ne perleranno? Batteranno i pugni sul tavolo dicendo ai cretini che i muslim devono essere ingabbiati e non accolti?

ruggerobarretti

Ven, 26/05/2017 - 15:09

Dubito che, come nel caso del recente attentato jihadista in Russia, la TV dedichera' qualche approfondimento a questo fatto. Pero' , c'e' un pero', la comunita' cristiana della Siria ha sempre riconosciuto il ruolo di Assad come garante della liberta' di culto. Quella garanzia venuta meno, drammaticamente meno, con l'avvento dei "moderati" di Al Quaeda/Isis, foraggiati, sostenuti, addestrati dai wahabiti del golfo, da certi occidentali e dagli ottomani e dal mossad.

Martinico

Ven, 26/05/2017 - 15:21

Ormai qualsiasi commento risulta superfluo. Occorre uno scarto in più.

GMfederal

Ven, 26/05/2017 - 15:21

FRANCESCO VOGLIAMO DIRE QUALCOSA SE TI AVANZANO 5 MINUTI?!

Ritratto di Nubaoro

Nubaoro

Ven, 26/05/2017 - 15:30

Ora i nostri "esperti" certificati di islam (.... per aver fatto una vacanza a shar-el-sheikh ed aver perfino letto l'opera integrale di scalfari) ovvero formigli, lasorella, augias, berlinguer, picardo, gruber, ecc. ci spiegheranno che gli autori dell'attacco sono poveri siriani non integrati che i cattivi cristiani copti, figli dell'occidente insensibile, non hanno voluto portare con se in gita.

amicomuffo

Ven, 26/05/2017 - 15:33

i martiri fanno sempre comodo....

baio57

Ven, 26/05/2017 - 15:43

Attendiamo un commento rivelatore dall'intellighenzia,pardon ...dall' ignoranzia sinistrata .

Ritratto di Overdrive

Overdrive

Ven, 26/05/2017 - 15:45

Papa ciccio che dice

Nonlisopporto

Ven, 26/05/2017 - 16:05

ma il franceschiello non li aveva rabboniti?

Libertà75

Ven, 26/05/2017 - 16:08

@gianky, ha visto il contributo di cordolio dei vari commentatori PDfan? No, loro aspettano in silenzio un articolo su un altro argomento per buttarsi a fare caciara... non hanno neanche l'onestà morale di esprimere la loro solidarietà, evidentemente una cosa che usano solo ben remunerata

Nonlisopporto

Ven, 26/05/2017 - 16:08

l'islam moderato isoli i violenti! cioe delatori pro crociati?

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Ven, 26/05/2017 - 16:11

gianky53: davvero? E tutti i civili Musulmani, comprese donne e bambini, ammazzati dalle bombe "cristiane", anche ieri o l'altro ieri, cosa sarebbero? Non sarebbero vittime del terrorismo esattamente come i morti di Manchester o questi poveretti in Egitto? La guerra è sempre terrorismo. Qualsiasi guerra da chiunque fatta. È la guerra che bisogna eliminare e allora non ci sarà più terrorismo di qualunque matrice.

Massimo25

Ven, 26/05/2017 - 16:12

Al Vaticano c'é un chiacchierone....nulla di più e anche di seconda mano.

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Ven, 26/05/2017 - 16:28

Sarà partita una raffica per caso, figuriamoci se colpiscono volutamente dei cristiani e dei bambini. Sono delle bestie, voglio proprio vedere la comunità islamica come reagisce. E poi dicono che la religione non è il motivo!!

Giorgio Colomba

Ven, 26/05/2017 - 16:36

Risvegliatosi finalmente dal lungo incapricciamento per Renzie, l'ha appena detta giusta l'Elefantino Ferrara affermando che chi non ha ancora capito che c'è una guerra santa in atto è un cxxxxxxe.

GiovannixGiornale

Ven, 26/05/2017 - 16:40

Ma non è una guerra di religione.

VittorioMar

Ven, 26/05/2017 - 16:43

....UOMO VESTITO DI BIANCO . NON BASTA ANCORA ?..HAI PROVATO MA I LUPI RIMANGONO LUPI!!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 26/05/2017 - 17:09

Pontalti, ti aspettiamo. Ah, già, dimenticavamo...chi semina vento raccoglie tempesta. Vero?

Ritratto di corvo rosso

corvo rosso

Ven, 26/05/2017 - 17:14

Oscurantismo è un termine dispregiativo usato in opposizione ad Illuminismo. Buona notte Islamisti.....magari domani mattina inizierete a pensare con la vostra testa e diventare un po' più illuminati. Ma chi pensa con la propria testa, spara ai pullman di bambini o mette le bombe in discoteca? Mah!

Ritratto di Overdrive

Overdrive

Ven, 26/05/2017 - 17:27

@omar.... Bombe cristiane? Non mi risulta battezziamo le. Bombe

gcf48

Ven, 26/05/2017 - 17:40

chi lo dice alla boldrini?

chicasah

Ven, 26/05/2017 - 17:53

i nostri governanti devono capire che con gli arabi non si può fare niente hanno una religione feroce,basta leggere il Corano. Bisogna interna re tutti quelli che abbiamo qui ridurrebbe gli altri alla fame non facendo più un soldo di affari con loro. Il petrolio dell'Artico arriva giusto in tempo. Non c'è altra soluzione!!

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Ven, 26/05/2017 - 18:02

Siamo in tempo di 88 x 1000 il pampero se ne sta quieto oppure va ad abbracciare il capo degli islamici.

Franco Ruggieri

Sab, 27/05/2017 - 08:20

"Islam religione di pace", o no? (Andate su "www.thereligionofpeace.com" e troverete passo passo la cronaca di tutte le atrocità dei maomettani)

Libertà75

Sab, 27/05/2017 - 09:20

ecco omar el marketar che getta odio sulle vittime di Manchester più i cristiani copti... ecc... poi dicono di non essere una religione violenta

Raoul Pontalti

Sab, 27/05/2017 - 13:40

(riproviamo oggi) Pietà per i poveri copti colpiti dai terroristi. Disprezzo per un regime "filooccidentale" che se ne infischia della tutela dei propri cittadini e di quelli stranieri (Regeni...).