Egitto, attacco a bus: 17 turisti feriti a Giza

Per la seconda volta in sei mesi, il terrorismo colpisce vicino alle piramidi di Giza. Le immagini mostrano le macerie

Il terrorismo torna a colpire in Egitto. Un ordigno è esploso al passaggio di un pullman vicino alle piramidi di Giza, provocando il ferimento di 17 turisti, in larga parte egiziani e sudafricani. Non si hanno ancora altre informazioni, se non quelle che circolano in rete e sui social network, dove le immagini mostrano le macerie sulla strada e l'autobus danneggiato. Come scrive La Stampa, "immagini rilanciate dal profilo Twitter di un fotografo egiziano mostrano un muretto di cemento distrutto in un tratto di pochi metri e un pullman fermo sul ciglio di una strada con persone che scendono, tra cui una donna che appare ferita".

È la seconda volta in pochi mesi che l'Egitto viene colpito nel cuore di uno dei suoi asset principali: il turismo. A dicembre, un'esplosione contro un autobus di turisti aveva provocato la morte di tre persone di origine vietnamite. E sempre nei pressi delle piramidi di Giza. Non sono arrivate ancora rivendicazioni, ma tutto lascia credere che possa trattarsi di un attentato di matrice islamista.

Commenti

agosvac

Dom, 19/05/2019 - 16:41

Ai terroristi islamici non deve essere piaciuto che Al Sisi li ha sbattuti fuori dal Governo e dall'Egitto!!!!!

Italianocattolico2

Dom, 19/05/2019 - 17:41

Da bravi uomini coraggiosi, i soliti terroristi musulmani se la prendono con i turisti o con i cristiani indifesi. L'unica dote che hanno è la vigliaccheria e sono capaci solo di uccidere persone innocenti per far prevalere la loro idea assassina di religione marcia e bacata.

zadina

Dom, 19/05/2019 - 19:25

I paesi Islamici bisogna evitarli come paesi turistici sono troppo pericolosi per il rischio di attentati islamici, è un peccato per che lEgitto è un paese che ha molte cose da fare vedere ma il pericolo è sempre presente

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 19/05/2019 - 19:31

Nessun comunista protesta? Fossero stat ialtri, avreste urlato come delle scimmie, faziosi ipocriti.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Dom, 19/05/2019 - 20:33

Ma è lo stesso dio di tutti che comanda questo, e chi siamo noi per offendere gli integralisti musulmani dicendo che non è vero?

pinco.grifo

Dom, 19/05/2019 - 21:33

I terroristi islamici sono quelli che seguono in parole i dettami scritti nel corano. I "moderati" etichetta inventata dai mass media , sono gli ignoranti musulmani o quelli che non leggono o seguono la " religione della pace " alla lettera. Uno studio ha affermato che quando i musulmani che risiedono in una nazione sono il 10% vige la sharia.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 19/05/2019 - 23:00

Nesun papae nessun comunista a commentare? Ipocriti.