Giornalisti in arresto. Erdogan replica all'Ue: "Si faccia gli affari suoi"

Dopo le retate di ieri, il presidente ha criticato le parole di condanna di Bruxelles. Mogherini: "Parole che mi stupiscono"

Un gruppo di manifestanti con copie dello Zaman, che titola "Il giorno nero della democrazia"

Al presidente della Repubblica turca non sono piaciute le parole con cui l'Unione Europea ha espresso la sua posizione sull'arresto di giornalisti e personalità critiche nei confronti del suo governo.

Retate di polizia in tutto il Paese hanno messo ieri in manette anche personalità di spicco, come Ekrem Dumanlı, direttore del quotidiano d'opposizione Zaman. Un'operazione che il capo della diplomazia dell'Ue, Federica Mogherini e il Commissario per l'allargamento, Johannes Hahn, hanno definito "incompatibile con la libertà di stampa, che è un principio chiave della democrazia".

Martedì si terra il Consiglio sulle politiche di allargamento, che riguardano anche la Turchia. E quanto accaduto ieri, hanno detto Mogherini e Hahn, "è contrario ai valori e agli standard europei di cui la Turchia aspira ad essere parte".

Parole che il presidente turco, Recep Tayyip Erdoğan, non ha apprezzato. L'Unione Europea"si occupi dei fatti propri", ha risposto, e "non interferisca con le misure intraprese e con lo stato di diritto contro elementi che minacciano la nostra sicurezza".

Un'ulteriore risposta dall'Ue è arrivata in serata, quando Federica Mogherini ha detto di essere stupita dalle parole di Erdogan, soprattutto alla luce di una discussione "molto costruttiva" con lui e molti dei suoi ministri avvenuta la scorsa settimana.

Tre delle 27 persone arrestate ieri sono state rilasciate oggi dalla procura. Si tratta di Elif Yilmaz, Ebru Senvardar e Naci Celik Berksoy, dipendenti della televisione Samanyolu, legata a Fethullah Gülen. Gli altri ventiquattro sono sotto interrogatorio alla Direzione generale di sicurezza di Ankara.

Commenti
Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 15/12/2014 - 16:38

Uno che risponde a quella congrega di massoni schiavi degli USA per come merita... la Turchia è bersagliata dai media solo perché è ormai legata alla Russia. Ed è un bene. Quanto all'entrata nell'UE... ai turchi non gliene frega un cavolo !!!

michele lascaro

Lun, 15/12/2014 - 17:39

Gli imbecilli sentenziano, ma poi, sottobanco, chiedono di riunirsi ai sentenziati!

titina

Lun, 15/12/2014 - 18:07

Ricordatevi di questo e non fate entrare la Turchia in Europa

DIAPASON

Lun, 15/12/2014 - 18:21

La pochezza di questi quattro burocrati decadenti che hanno la presunzione di governarci, la si nota anche in queste prese di posizioni, legate piu' alla forma che al pragmatismo politico.

Ritratto di bobirons

bobirons

Lun, 15/12/2014 - 19:37

Giusto, ha ragione Erdogan. La UE si deve fare gli affari propri, che non sono quelli della Turchia, che non appartiene ne potrà mai appartenere alla cultura europea. La Turchia è asiatica ed islamica. Tanto di cappello, profondo rispetto, ma inconciliabile associarsi, non avremmo alcunchè da condividere !

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 15/12/2014 - 19:42

Giusto oggi un paese UE ha arrestato un giornalista, Chiesa,...che non mi piace ma non deve esser arrestato solo perché gli piace la Russia

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 15/12/2014 - 19:44

Ai Turchi non gliene frega un fico secco di entrare nell'UE dei banchieri, delle multinazionali che dettano legge sui popoli. La Turchia ha il suo destino a est... presso l'Asia centrale a cui è legata per cultura e razza

frateindovino

Lun, 15/12/2014 - 20:14

chissà perchè, ma così, tanto per partecipare ai commenti, chissà perchè il primo pensiero che mi sfiora la mente leggendo queste poche righe è: e bravo erdogan!forse perchè in questo momento, con queste parole rappresenta per tutti i vessati dalleuropucola il supereroe che osa mettersi di traverso al cattivo? forse.

Fradi

Lun, 15/12/2014 - 21:12

Se farete entrare la turchia nella UE non saranno solo le parole a stupirti, cara mogherini.

RawPower75

Lun, 15/12/2014 - 21:33

Sottoscrivo in pieno le parole del leader turco. Per altro la Turchia ha radici culturali più vicine alla Russia che all'Europa. Non ha senso il suo ingresso in UE. E credo se ne rendano conto pure loro...

Roberto Casnati

Mar, 16/12/2014 - 03:11

La Mogherini, la Boldrini, la Camusso, la Bindi, e varie altre donne pubbliche hanno fatto della stupidità una scienza!

vince50_19

Mar, 16/12/2014 - 09:11

All'Ue? Ben detto. Vediamo se dirà la stessa cosa agli Usa..