Erdogan: "Sotto attacco dei terroristi, ma non cederemo"

Il presidente turco: "Vogliono che la Turchia cada in ginocchio. Non metteranno la nostra gente una contro l'altra"

"Siamo sotto attacco su vari fronti da parte di gruppi terroristi". Lo ha detto il presidente della Turchia, Recep Tayyip Erdogan, dopo l'ennesimo attentato compiuto a Izmir, terza città del Paese, e a pochi giorni dalla strage del Reina a Istanbul.

"Vogliono che la Turchia cada in ginocchio. Non metteranno la nostra gente una contro l'altra", ha aggiunto Erdogan parlando ad Ankara alla cerimonia di apertura di una nuova linea di metropolitana, "Non possono distruggere la nostra unità, non saranno in grado di farlo. Non possono danneggiare la nostra unità e solidarietà, non potranno farlo", ha aggiunto secondo quanto riportano i media turchi.