I paletti del Papa sulla libertà di espressione: "Pugno a chi offende mia madre"

Durante il volo che lo ha portato nelle Filippine Bergoglio si è soffermato sulla violenza dei terroristi, i kamikaze e i limiti della libertà di espressione

Papa Francesco è a Manila, nelle Filippine, seconda tappa del suo viaggio apostolico in Asia. La visita si concluderà il 19 gennaio. Sceso dalla scaletta dell'aereo il Santo padre è stato accolto dal presidente Benigno Aquino. Centinaia di giovani con canti e balli hanno salutato il capo della Chiesa cattolica vicino alla pista aerea. Una folla sterminata nelle zone subito fuori dall’aeroporto, inquadrate dalle immagini del Ctv (Centro televisivo vaticano). Molti sacerdoti e vescovi, tra i quali l’arcivescovo di Manila, il cardinal Luis Antonio Tagle, hanno voluto salutare il Papa. Tira un forte vento e appena il Papa si è affacciato dal portellone dell’aereo è volata la papalina. Anche a Manila, come era già accaduto all’aeroporto di Colombo in Sri Lanka, due bambini hanno offerto al Papa un omaggio floreale, con fiori banchi e gialli, i colori del Vaticano.

Durante il volo per Manila il pontefice si è soffermato sulla libertà di espressione. Bergoglio l'ha difesa ma ha voluto, con una battuta, porre dei precisi paletti. "Parliamo chiaro - dice a un giornalista francese - non si può nascondere una verità: ognuno ha il diritto di praticare la propria religione, senza offendere, liberamente, e così vogliamo fare tutti. Secondo: non si può offendere o fare la guerra, uccidere in nome della propria religione, cioè in nome di Dio. A noi questo che succede adesso ci stupisce, ma sempre pensiamo alla nostra storia, abbiamo avuto grandi guerre di religione. Come si capisce anche noi siamo peccatori, ma non si può uccidere in nome di Dio". E ancora sulla libertà di espressione: "Ognuno ha non solo la libertà o il diritto ma anche l’obbligo di dire quello che pensa se ritiene che aiuti il bene comune, un deputato, un senatore, se non dice qual è la buona strada non fa bene. Avere questa libertà, ma senza offendere, perché è vero che non si può reagire violentemente ma se il dottor Gasbarri, mio amico caro, dice una parolaccia contro la mia mamma, si aspetti un pugno. Perché non si può provocare, insultare, ridicolizzare, la fede degli altri".

"Forse è una mancanza di rispetto - ha risposto il Papa a una domanda sui kamikaze e sui bimbi usati come kamikaze - ma credo che in ogni attacco suicida c’è qualcosa di squilibrio mentale e umano, c’è qualcosa che non va nelle persone, nel senso che danno alla propria vita e a quella degli altri. Sì, il kamikaze dà la propria vita, ma non la dà bene, i missionari per esempio danno la propria vita ma per costruire, quando si dà la vita per distruggere c’è qualcosa che non va".

"Corro il rischio - ha detto ancora il Papa - di diventare troppo semplice, ma in una parola voglio dire che il centro, il nocciolo del messaggio al popolo delle Filippine sono i poveri, i poveri che vogliono andare avanti, i poveri che hanno sofferto, per esempio per il tifone Yolanda, che ancora soffrono le conseguenze, i poveri di Dio, e soprattutto gli sfruttati". Il Santo padre ha poi ricordato di aver pranzato a Santa Marta con i dipendenti filippini del Collegio etiope, e di aver ascoltato la loro sofferenza per la lontananza dalla casa e dalla famiglia.

Commenti

pastello

Gio, 15/01/2015 - 12:02

Chi paga i viaggi del papa?

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Gio, 15/01/2015 - 12:11

questa e' la buona notiza. Quella brutta e' che torna.

Totonno58

Gio, 15/01/2015 - 12:19

Dio ti benedica e 'a Maronna t'accumpagne!:)

82masso

Gio, 15/01/2015 - 13:48

Il miglior papa che la storia ricordà! Porole ovvie ma dalla potenza disarmante, chi ha orecchie per intendere intenda.

Armandoestebanquito

Gio, 15/01/2015 - 13:53

Scusi Raffaello Binelli ma quali paletti? "ognuno ha il diritto di praticare la propria religione, senza offendere, liberamente, e così vogliamo fare tutti. Secondo: non si può offendere o fare la guerra, uccidere in nome della propria religione, cioè in nome di Dio" Chiaro, saggio e contundente. Questo signore e' il Papa non uno qualsiasi. Per tutti quelli che criticano male, prima andate in chiesa e bevete il sangue di cristo, poi trovatevi un lavoro che con le tasse bisogna sostenere i piu' deboli.

albertzanna

Gio, 15/01/2015 - 13:53

E cosa mi dici, caro Bergoglio, di quei preti che dal pulpito fanno politica, che demonizzano Berlusconi, e tacciono supinamente sui 9 anni di presidenza Napolitano, durante i quali ha fatto strame dei diritti COSTITUZIONALI degli italiani, per favorire la sua parte politica? E cosa mi dici, tu Bergoglio, circa la tua affermazione "chi sono io per giudicare gli omosessuali....?" quando la Bibbia parla molto chiaramente sull'argomento? Suggerimento, diventa anche tu un Papa Emerito, così farai meno danni alla Chiesa. AZ

GiulioP

Gio, 15/01/2015 - 14:19

Se è dovuto scendere a compromessi, rinnegando con la sua dichiarazione, lo spirito non violento Cristiano del "porgere l'altra guancia", e giustificando una risposta violenta in caso di offesa verbale, è per cercare di smorzare la tensione con gli islamici e perché ha davvero paura per un possibile attentato in Vaticano.

Massimo Bocci

Gio, 15/01/2015 - 14:20

E' sempre stato un PRINCIPIO (DOGMA!!!) COSTITUENTE DELLA CHIESA, quello di MISTIFICARE SEMPRE LA VERITA'!!!! Come dall'adagio esempio popolari: "al villano burino (detto...Bue) non far sapere quanto è buono in cacio (pecorino) con le pere" senno il burino,invece di portalo penitente e da rincoglionito al priore (per ingraziarsi per terza persona il Signore)...se lo PAPPA LUI!!! E questo sarebbe GRAVE!!! E soprattutto blasfemo,per una setta PARASSITARIA (o prossimo loro!!!)messa a digiuno. E la chiesa, non abdica e abbandona mai le sue sorgenti di.......LUCRO!!!!

gurgone giuseppe

Gio, 15/01/2015 - 14:23

Ma come gli dai un pugno!? ad un'offesa non si dovrebbe porgere l'altra guancia? Anvedi il Papa?... Secondo me questo Papa è tutto meno che un uomo di fede e di perdono.

Ritratto di llull

llull

Gio, 15/01/2015 - 14:28

Mi considero una persona normale, cristiano e cattolico osservante che cerca di vivere quotidianamente il Vangelo come ci chiede Nostro Signore, ma al contrario del "Vescovo di Roma" al posto del pugno io avrei opposto il perdono. Rispondere con un pugno ad una offesa o ad una provocazione non è da veri cristiani. Una volta di più questo "Vescovo" rivela la pasta di cui è fatto. Povera Chiesa di Cristo...

diwa130

Gio, 15/01/2015 - 14:33

Non mi sembra un gran messaggio, ma ovviamete e' di parte. E' il capo di una religione, cosa volete che dica. Certo e' che le reazioni dei cattolici di oggi sono molto piu' civili e controllate, perche' la religione ha un posto nella vita della gente, ma non l'esclusiva di tutta l'esistenza umana. Questi assassini evidentemente non hanno nulla nella loro vita e la colmano con una barbara ideologia, cui l'islam fa ottimamente da sfondo. Non avendo autorita' "central" ognuno si costruisce la sua barbarie leggendo il corano come diavolo gli pare. Si puo' diventare assassini anche ispirandosi alle fiabe di Anderseen , figuriamoci con un libro scritto da un visionario annoiato, vagabondo, ricco e mantenuto da una donna piu' grande di lui.

Ritratto di elisa65

elisa65

Gio, 15/01/2015 - 14:39

pastello: sicuramente il Papa dispone dei mezzi necessari per pagare i suoi viaggi apostolici...è ovvio. ---marco piccardi: altrettanto è ovvio che non si è obbligati ad ascoltare il Papa :-)

Ritratto di Kommissar

Kommissar

Gio, 15/01/2015 - 14:42

albertzanna - Primo: Io direi "PERSINO i preti demonizzano Berlusconi"... Secondo: Di quali diritti costituzionali esattamente avrebbe fatto strame Napolitano? Un elenchino preciso aiuterebbe, e francamente penso che fara` molta fatica a metterlo insieme perche' tutto si puo` dire di Napolitano ma non che non abbia applicato alla lettera la Costituzione. Ma si accomodi pure: resto in attesa.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Gio, 15/01/2015 - 14:50

Perché non si può provocare, insultare, ridicolizzare, la fede degli altri". il kamikaze dà la propria vita, ma non la dà bene,quando si dà la vita per distruggere c’è qualcosa che non va". MA QUESTA FEDE VA RISPETTATA A PRESCINDERE, alla faccia della coerenza. Posso denunciare sti mistici del menga per SESSUOFOBIA perchè IL SESSO E' LA RELIGIONE UNIVERSALE e l'unica vocazione naturale di ogni essere di questo pianeta?

Dako

Gio, 15/01/2015 - 14:54

Si dia dafare vada meno nelle Moschee, spenda una parola di più e pensi come aiutare i Cristiani che vengono massacrati in terre Arabe e lasci decidere alle "bestie" islamiche se sparare o no. lui non li fermerà sicuramente con la solarietà e le sue preghiere.

sbrigati

Gio, 15/01/2015 - 15:03

Mi scusi Sua santità, se offendessero Sua madre LEI risponderebbe con un pugno, se invece UCCIDONO migliaia di cristiani dobbiamo pregare? Mah.........

Ritratto di depil

depil

Gio, 15/01/2015 - 15:03

se questo è un papa io sono la Madonna

marygio

Gio, 15/01/2015 - 15:05

questa società evidentemente ha il papa che si merita. chissà magari va pure in osteria...mah

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Gio, 15/01/2015 - 15:08

Per bergoglio la sua mamma è più importante di Cristo. @Kommissar- Spero che il signor Albertzanna non perda tempo a risponderle.

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Gio, 15/01/2015 - 15:09

"... ma se il dottor Gasbarri, mio amico caro, dice una parolaccia contro la mia mamma, si aspetti un pugno. " Strano cambiamento di rotta, caro Papa. Fino ad oggi la regola era che quando dicono e, peggio ancora, fanno cose contro i cristiani ci si deve appellare al DIALOGO. Ora ha cambiato idea? E' finalmente arrivato anche lei alla conclusione che "amate e perdonate i vostri nemici" è una bella filastrocca messa in bocca a quell'amorevole sognatore di Gesù da qualche interessato evangelista?

Ritratto di bobirons

bobirons

Gio, 15/01/2015 - 15:20

Se offendiamo ... aspettiamoci un pugno. E quando offendono gli altri ? Niente presepe, niente crocifisso, niente statuine della Madonna, niente maiale ... niente, secondo i voleri degli altri. Senta, se Lei è talmente cristiano da porgere l'altra guancia io invece sono incavolatissimo che si offenda continuamente la mia cultura e dover sempre chinare la testa. Quindi, alla prossima offesa, bel cazzotto sul grugno, e non venga poi a dire che non si fa, lo auspica anche Lei !

Lorenzo Cafaro

Gio, 15/01/2015 - 15:22

Nello specifico mi pare l'abbia fatta fuori dal vaso, come suol dirsi; del resto è sempre un gesuita. Quindi se uno a Napoli o a Bari mi dicesse "mmocca a mammeta" gli meno? Se pò fa?

PEPPA44

Gio, 15/01/2015 - 15:28

Il Papa si accontenta che ognuno preghi il proprio Dio; quindi accetta che ci siano altri dei. Invece dovrebbe evangelizzare come fanno tanti missionari che mettono a repentaglio la loro vita pur di diffondere il Vangelo. E' un Papa casareccio, alla buona, pur di salvare capra e cavoli (suoi).

simonetta della...

Gio, 15/01/2015 - 15:29

Pastello,paghiamo noi

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Gio, 15/01/2015 - 15:35

Grande Bergoglio! Alla faccia di tutti i "Je suis Charlie" del ciufolo a partire da Sallusti. Un monito per non confondere bontà e buonismo. Ah, il Vangelo leggetelo e studiatelo prima di commentarlo "a caxxo". Gesù è anche quello che rovesciava i tavoli dei mercanti nel tempio e non solo quello del "porgere l'altra guancia". Ma bisognerebbe aver studiato prima e avere poi un minimo di intelligenza per capire le differenze .....

Anonimo (non verificato)

GiovannixGiornale

Gio, 15/01/2015 - 15:36

La comunicazione e la chiarezza non sono il meglio di questo papa.

Ritratto di Kommissar

Kommissar

Gio, 15/01/2015 - 15:36

Euterpe - Devo concludere che neanche lei ha una risposta. Parlate solo per parlare. Liberissimi, ma decisamente poco seri.

Ritratto di mina2612

mina2612

Gio, 15/01/2015 - 15:38

No no, Francesco continua a non piacermi, anzi ogni giorno scende di un gradino, sempre di più! Oggi, a seguito dei fatti delle vignette su Maometto, lui alla fin fine giustifica l'accaduto dicendoci che non si può provocare, insultare, ridicolarizzare la fede degli altri. Ma dov'era quando i nostri fantomatici vignettisti hanno insultato e infamato la Madonna disegnandola nelle pose più abiette e sconce, con le didascalie simil porno?

bruna.amorosi

Gio, 15/01/2015 - 15:41

SONO daccordo con il PAPA ogni uno ha la sua fede politica e ogni uno merita rispetto . ma quì finisce .perchè ogni STATOha diritto di vivere la fede che vuole in casa sua e chi ( ecstra comunitario) non gli stà bene ,fuori dal nostro STATO senza se e senza ma . il guaio del nostro STATO è che quì i kompagni hanno bisogno di questi personaggi altrimenti dove prenderebbero i soldi (che rubbano a loro ) per fare i loro porci comodi ?? . perciò non se ne uscirà L'ITALIA sarà sempre in pericolo .

hectorre

Gio, 15/01/2015 - 15:49

come distruggere la chiesa cattolica???...dal proprio interno.....il martirio e il sacrificio di tanti cristiani rafforza la fede......indebolirne i cardini dal suo interno è l'unico modo per annientarla, ad ogni intervento questo papa tira fendenti alle fondamenta su cui regge la religione cattolica.....giorno dopo giorno la destabilizza....

Ritratto di Loudness

Loudness

Gio, 15/01/2015 - 15:53

82masso infatti si sono visti i pugni che ha dato il papa quando le vignette hanno offeso la sua religione. Stanno ancora piangendo quelli di "ciarli". Si vede che pugni tira il papa quando gli islamici gli ammazzano 5 fedeli al secondo ogni giorno... Questo papa è la versione con tonaca bianca dell'altro parolaio che risponde al nome di Renzi.

gigetto50

Gio, 15/01/2015 - 15:55

......si...credo anch'io che con questa faccenda del pugno, abbia in qualche modo legittimato il fallo di reazione, in generale. Quindi anche quello degli islamici. Peccato. Avrebbe dovuto semplicemente dire che in caso di offesa, avrebbe cercato di farlo capire all'altro ma mai con la violenza. Proprio peccato. Pero' a pensarci bene, c'é anche il rovescio della medaglia....se i musulmani uccidono chi é cristiano e solo perché lo é, che è molto peggio che insultare la mamma, allora anche i cristiani hanno diritto al pugno di reazione...

Massimo Bocci

Gio, 15/01/2015 - 16:05

xKommissar,.........."ma non che non abbia applicato alla lettera la Costituzione"....Modello -CCCP imposta agli ITALIANI con il ricatto della rivoluzione BOLSCEVICA,dal suo vate, PADRONE!!! Stalin (pagatore in Rubli), per questo va riconosciuto come uno tra i grandi TRADITORI ANTIDEMOCRATICI!!! DEL POPOLO ITALIANO!!!! Ortodossi COMUNISTI,un nome da ricordare con i suoi misfatti!!!

biricc

Gio, 15/01/2015 - 16:15

Ai tempi della scuola rifilai un pugno in faccia ad un mio compagno che offese mia madre. Dopo oltre 40 anni scopro di essere perfettamente in linea con il pensiero del Papa anche se immagino che lui scherzasse.

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Gio, 15/01/2015 - 16:15

@mina2612. Cosa fa Bergoglio? Giustifica? "non si può offendere o fare la guerra, uccidere in nome della propria religione, cioè in nome di Dio. A noi questo che succede adesso ci stupisce, ma sempre pensiamo alla nostra storia, abbiamo avuto grandi guerre di religione. Come si capisce anche noi siamo peccatori, ma non si può uccidere in nome di Dio"......... a lei sembra che stia "giustificando l'accaduto"? Boh!

salvatore40

Gio, 15/01/2015 - 16:18

Sì,questa volta sono d'accordo con Papa Francesco:ha riconosciuto di aver paura di fronte all'attentato mortale,che non si ha il diritto di offendere la religione( quale?solo quella islamica?),ha riconosciuto infine di esser lecito rispondere all'offesa con un "pugno in testa"( e dov'è il "porgi l'altra guancia"?).Ho un solo problema.Perché mai queste cose non le ha proclamate domenica scorsa all'Angelus? Ha avuto forse timore di ritorsioni vaticane? Ha preferito dirle lontano,dalle nuvole,da Marte ? Come che sia,un papa simpatico:si consiglia,nel preparare l'enciclica,con i collaboratori "per non dire stupidaggini"!Voto:10!

Ritratto di Loudness

Loudness

Gio, 15/01/2015 - 16:22

gigetto il papa in pratica ha detto: "Gli islamici hanno sbagliato, ma quelli del giornale se la sono cercata". Che detto da un papa che assiste allo sterminio sistematico e programmato dei suoi fedeli ad opera dei musulmani, suona come un de prufundis.

Ritratto di Kommissar

Kommissar

Gio, 15/01/2015 - 16:25

Massimo Bocci - Rilancio la domanda anche a lei: Quando e in che modo esattamente ha violato la Costituzione? Liberissimo di urlare in maiuscolo, per sparacchiare e rigurgitare accuse generiche, ma non dimostra nulla di concreto. Riprovi con parole sue.

Nerone2

Gio, 15/01/2015 - 16:34

Non crediate che io sia venuto a portare pace sulla terra; non sono venuto a portare pace, ma una spada. Sono venuto infatti a separare il figlio dal padre, la figlia dalla madre, la nuora dalla suocera: e i nemici dell'uomo saranno quelli della sua casa. Chi ama il padre o la madre più di me non è degno di me; chi ama il figlio o la figlia più di me non è degno di me; chi non prende la sua croce e non mi segue, non è degno di me. Chi avrà trovato la sua vita, la perderà: e chi avrà perduto la sua vita per causa mia, la troverà. - Maometto, Corano o altro..?

glasnost

Gio, 15/01/2015 - 16:42

A me il papa non piace e non capisco cosa stia a fare questo. Non basterebbe una onlus a fare le stesse cose costando di meno? Io non so se questo signore è favorevole o contrario a togliere i crocifissi ed i presepi dalle scuole italiane, dato che i musulmani non gradiscono?

scarface

Gio, 15/01/2015 - 16:53

Sarei curioso di sapere se (assolutamente per assurdo chiaramente) Gasbarri, suo amico caro, alla sua mamma togliesse la vita... al pari degli imbecilli islamici. Cosa si dovrebbe aspettare 'dal Papa' ? Perdono ? Reazione proporzionale ? Siamo al paradosso...

Nerone2

Gio, 15/01/2015 - 16:54

Censurato.... Non crediate che io sia venuto a portare pace sulla terra; non sono venuto a portare pace, ma una spada. Sono venuto infatti a separare il figlio dal padre, la figlia dalla madre, la nuora dalla suocera: e i nemici dell'uomo saranno quelli della sua casa. Chi ama il padre o la madre più di me non è degno di me; chi ama il figlio o la figlia più di me non è degno di me; chi non prende la sua croce e non mi segue, non è degno di me. Chi avrà trovato la sua vita, la perderà: e chi avrà perduto la sua vita per causa mia, la troverà. - Maometto, Corano o altro..?

Alberto70

Gio, 15/01/2015 - 17:01

Premesso che ho sempre votato centro destra fino alle ultime elezioni europee e che certamente ho sempre avversato l'ideologia comunista da cui proviene Napolitano, sono perfettamente d'accordo con Kommissar. Solo menti obnubilate dal pregiudizio possono affermare che in Italia c'è stato un golpe e Napolitano avrebbe violato la Costituzione. D'altra parte Albertzanna non è nuovo a simili sparate. Giova ribadire per chi non lo sapesse o facesse finta di non saperlo che in Italia i presidenti del Consiglio NON vengono eletti dal popolo. Perciò la favoletta dei 3 presidenti del Consiglio nominati in modo anti democratico da Napolitano è assolutamente inconsistente e utile solo alla propaganda. Tralascio il fatto che Berlusconi ha sostenuto in Parlamento 2 dei 3 premier nominati in questo modo...

Ritratto di fornacchia

fornacchia

Gio, 15/01/2015 - 17:01

Nei giorni scorsi gli integralisti islamici hanno ucciso l'ultimo cristiano di 66.000 presenti in una città: era un prete, crocefisso dopo l'assassinio. Questo mi sembra più grave di una vignetta contro maometto, che facciamo? Niente pugno in faccia, ma baci e abbracci?

guerrinofe

Gio, 15/01/2015 - 17:03

@@ gurgone giuseppe !! proppio tu!.. ma sai leggere ?? il blasfemo non centra nulla con la guancia. ti avranno insegnato a scuola di non bestemmiare.

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Gio, 15/01/2015 - 17:05

@Nerone2, altro, Vangelo di Matteo. L'Antico Testamento racchiude passaggi che fanno impallidire le Sure del Corano, la differenza tra noi e loro è che noi le interpretiamo e loro no. Cosa c'è ad esempio di differente tra la sharia che tanto ci inorridisce e Ezechiele, 23:45-47 – Dio punì l’adulterio: “Si farà venire contro di loro una folla ed esse saranno abbandonate alle malversazioni e al saccheggio. La folla le lapiderà e le farà a pezzi con le spade; ne ucciderà i figli e le figlie e darà alle fiamme le case. Eliminerò così un’infamia dalla terra e tutte le donne impareranno a non commettere infamie simili.“?

simonetta della...

Gio, 15/01/2015 - 17:10

X elisa 65, i viaggi e la sicurezza del Vaticano e del papa lo paghiamo noi, quando il papa si muove paghiamo sempre noi. Come da Concordato. A maggio sono stata a Roma ed in Vaticano beh una delusione!!! Non più un luogo di culto ma un aereoporto, file e metaldetector. Il resto non lo commento perché bergoglio non è il mio papa. Benedetto XVI rappresenta la mia Chiesa.

Ritratto di stenos

stenos

Gio, 15/01/2015 - 17:12

Però la realtà dei fatti porta a cose imparagonabili, dei laici non mussulmani si fanno quattro vignette su Maometto, migliaia di musulmani sgozzano cristiani a go go. Ci vedo una bella differenza. comunque stia tranquillo, quando i pacifici fratelli musulmani prenderanno il potere i preti saranno i primi a cui taglieranno il gozzo.,

Ritratto di albauno

albauno

Gio, 15/01/2015 - 17:15

Per questo Papa, non conta quello che ha detto Cristo "se ti danno uno schiaffo, porgi l'altra guancia". No, lui da un pugno, e cos' dicendo da stura a questi porci di terroristi islamici. Ma che Papa è? Anche se condanna l'eccidio, in questo modo, in un certo senso, lo giustifica.

meverix

Gio, 15/01/2015 - 17:17

La satira deve esserci. Pensate a quante ne hanno dette al Banana. Pensate se le stesse cose le avessero dette nei confronti di un Ayatollah. Comunque questo Papa è una vera delusione. Mai una presa di posizione forte contro il massacro di cristiani effettuata da terroristi islamici e sottolineo islamici.

Ritratto di lucianaza

lucianaza

Gio, 15/01/2015 - 17:22

@El presidente: ma poi è venuto Gesù con "scagli la prima pietra chi è senza peccato"

morghj

Gio, 15/01/2015 - 17:22

Mi sembra di sentire vendola o la boldrini. Su un piatto della bilancia c'è una presunta mancanza di rispetto per una religione (il che non è encomiabile) ma sull'altro piatto ci sono 16 persone trucidate. Non mi sembra sia proprio la medesima cosa, caro bergoglio!!!!

Ritratto di SAGITT33

SAGITT33

Gio, 15/01/2015 - 17:26

TUTTE LE RELIGIONI DEBBONO ESSERE RISPETTATE. PUNTO.

Ritratto di manasse

manasse

Gio, 15/01/2015 - 17:29

non sarà proprio un discorso evangelico,ma almeno ha il coraggio di stare con i piedi per terra e dire pane al pane,il perdono va bene ma quando è corrisposto,le offese invece non hanno veramente alcun srnso

moltoschifato

Gio, 15/01/2015 - 17:29

Si sta troppo bene tra le mura del Vaticano ...vai in Nigeria a dare conforto a tutti quei cristiani ammazzati per la religione è tu dici che non bisogna sfottere la religione islamica? Perché cosa fai se islamici ammazzano sgozzano e crocefissano cristiani perché la loro religione? ........niente.....appunto non predicate bene e razzoli male Salam alaik papa ben ali

Ritratto di Loudness

Loudness

Gio, 15/01/2015 - 17:30

In occidente ci sono i cacasotto che hanno paura del'islam. Nel mondo islamico ci sono i fedeli cacasotto che hanno paura degli estremisti della loro stessa religione, e che noi chiamiamo "moderati". Poi troviamo cacasotto anche tra i sunniti e gli sciiti. Tutti questi cacasotto secondo il nostro pensare illuminato, dovrebbero unirsi insieme e contrastare i veri islamici che sono assassini di professione ed hanno come missione quella di sterminare cacasotto, infedeli, apostati ecc ecc E sempre secondo noi, esiste anche la possibilità che vincano i cacasotto... :-)

Agostinob

Gio, 15/01/2015 - 17:33

Non entro nel merito dei post in risposta perché vedo che quasi sempre ci si esprime sull'onda dell'emotività, come quei milioni di francesi che hanno seguito il corteo dei Capi di Stato che l'hanno voluto per puri fini elettorali e lo hanno fatto senza riflettere. Quella partecipazione si sta rivoltando contro chi l'ha fatta. In realtà, il Papa su questo fatto ha detto ciò che è giusto dire e questo farà spegnere molte indignazioni. Quando sento una persona che bestemmia, mi urta, mi da fastidio e non sono un bigotto; sono solo un credente ed anche molto poco praticante. Ciò non toglie che sentire bestemmiare il mio Dio mi da fastidio. Ed allora se dà fastidio a me, non posso non accettare che possa dar fastidio ai musulmani veder offendere il loro Dio. Una vignetta con scritto che Allah è una mxxxa, non è satira. E' un'offesa al Dio di un altro popolo. E' stata giusta la reazione? Essendoci stati morti, no,

Agostinob

Gio, 15/01/2015 - 17:36

ma certo che andare avanti anni con queste offese può sicuramente portare alle conseguenze che ci sono state. Se voglio rispetto, devo rispettare. Noi civili, tiriamo fuori la solita libertà di espressione. Ma la tiriamo fuori quando ci fa comodo. Se dobbiamo offendere lo facciamo ma è libertà d’espressione; se qualcuno offende noi, non può farlo. Ricordo che addirittura ci sono leggi che vietano la bestemmia per cui teoricamente si dovrebbe anche andare in galera. Si reputa quindi che l’offesa a Dio sia da non fare e quindi punibile. Però questo si ferma davanti al Dio di un altro popolo e non vorremmo, in prospettiva, che loro agissero come facciamo noi. Penso che la satira non debba travalicare certi limiti , piantandola di chiamarla libertà d’espressione.. Qui però si è trattato di satira di sinistra, di veri comunisti, e quindi tutta lecita. La reazione di quella gente, se guidata dalla loro religione va quindi vista come difesa verso il loro Dio.

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Gio, 15/01/2015 - 17:39

Le mie idee verso la nostra religione si stanno confondendo sempre di più:...da piccolo mi hanno sempre detto fa quello che dice il prete, ma non fare quello che fa...ora il Papa dice chi offende mia madre si aspetti un pugno in testa, vuole forse dare un messaggio al contrario o imbonirsi i macellai...?

fedsam

Gio, 15/01/2015 - 17:44

@sbrigati, lei ha colto l'ambiguità di questo "Papa". Non è cristiano affermare che chi abusa della libertà di espressione si deve aspettare una reazione violenta, ben oltre la risposta verbale. Da come parla, Francesco non sembra un credente in Dio ma piuttosto un attivista che ha indossato la tonaca per aiutare i poveri. Ridateci Papa Benedetto XVI, per favore !!!

mariolino50

Gio, 15/01/2015 - 17:45

albertzanna Lei la costituzione non la conosce, qui si eleggono solo i parlamentari, chiunque può essere nominato premier, basta che ottenga la fiducia del parlamento, molti ce ne sono stati non parlamentari, ad elezione diretta è solo il sindaco, e purtroppo se ne vedono gli effetti.

Nerone2

Gio, 15/01/2015 - 17:47

El Presidente... che le devo dire?... :-)

Nerone2

Gio, 15/01/2015 - 17:53

lucianaza... guardi che El presidente ha risposto ad un mio commento per il mio post che era riferito a quel che disse Gesu' (secondo Matteo) e non a Babbo Natale. Approfondite o studiate la vostra religione prima di criticarne un'altra.

Ritratto di vomitino

vomitino

Gio, 15/01/2015 - 17:54

eh...tu sei Papa ti bacio le mani...ma fatti un pochino i ca...voli tuoi!!!

Ritratto di rosario.francalanza

Anonimo (non verificato)

tersicore

Gio, 15/01/2015 - 17:57

Alla Chiesa la libertà d'espressione ha sempre dato fastidio (vedi Giordano Bruno al rogo, Galileo, ecc.), ma non il degrado e la miseria, perché diventa più potente e ricca (leggi: immigrazione selvaggia). Bergoglio poi, con questa uscita, avrà deluso moltissimi dei suoi fans, che certamente non merita.

Fermi

Gio, 15/01/2015 - 17:59

Ho l'impressione che El Presidente si distingua da molti altri per l'uso della ragione anche se io non farei l'esempio, per i Cristiani, di un testo di 5 secoli prima di Cristo. Allora alcuni chiarimenti. 1) Il Cristo, facendo uso della frusta, cacciò dal tempio i mercanti che stavano offendendo Dio (è già stato detto e si trova in Giovanni, 2, 14-16) 2) Gesù Cristo dice "A chi ti percuote sulla guancia, porgi anche l'altra" (Luca, 6, 29) ma NON dice "A chi percuote tua madre sulla guancia, porgi anche l'altra sua guancia". Siete perciò pregati di distinguere le offese personali dalle offese verso gli indifesi. Continua ...

FRANCK56

Gio, 15/01/2015 - 18:01

Ognuno ha il diritto di dire la sua,ma se non vi va bene neanche quello che ha detto oggi il Papa allora non so,cosa dovrebbe dire?di ammazzare gli islamici? certo tra noi e loro ci sono anni luce,viviamo su pianeti diversi,le loro reazioni sono aberranti,parliamo comunque degli integralisti e non di tutti gli islamici,questi bisogna isolare,il diritto di professare la propria religione e' sacrosanto,lo dico da laico,e anche la satira andarci con i piedi di piombo.....

Gianni Cinarelli

Gio, 15/01/2015 - 18:02

Quanta mediocrità, mista a dabbenaggine e supponenza, nel parlare del prossimo...(presidente, papa) e religione...(fede, spiritualità). E proprio vero che alcuni mediocri ci nascono, altri invece devono pure studiare per diventarlo. Qui poi evidentemente i più furbi(?) tra costoro, si avvalgono appunto della stupidità, affinché chi legge si possa comunque sentire intelligente come chi ha scritto. Tanto come impressione e non giudizio.

Ritratto di maurofe

Anonimo (non verificato)

Agostinob

Gio, 15/01/2015 - 18:06

Caro censore che hai letto e censurato con xxx l'unico termine "anomalo" scritto, sappi che è apparso in prima pagina sul giornale francese e l'averlo riportato non è mancanza di rispetto ma serviva per far comprendere a chi legge, cosa scrivevano i francesi. Ricordo anche che il giorno della strage, o il giorno successivo, voi avete fatto titoloni pro Charlie ed arrivare oggi a censurare la verità non vi fa onore. Cordialità

Fermi

Gio, 15/01/2015 - 18:11

Continua 2. Se stanno per uccidere, ad es., un bambino, VOI cosa fate? Il Cristiano, se vuole essere perfetto agli occhi di Dio, non deve difendere se stesso ma ha il dovere di difendere un indifeso. La difficoltà consiste nel modo e nel grado dell'azione di difesa 3) Invito a leggere le riflessioni di Don Giuseppe Dossetti a proposito dell'intervento dei Cristiani in guerra!!!

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Gio, 15/01/2015 - 18:20

Se è un papa ad esprimersi così, vuol dire che abbiamo proprio raggiunto il fondo, soprattutto dal punto di vista religioso e della sicurezza sociale. Un papa dev'essere una guida per tutti i cristiani, soprattutto per quelli che vengono martirizzati e crocifissi ogni giorno, ma secondo quanto prescrive il Vangelo e non secondo quanto gli passa per la testa o per rispetto al "politically correct". Penso, oltre a quanto si dice in quest'articolo, alla sua espressione vanagloriosa e, quindi, falsamente umile: "Chi sono io per giudicare?". Glielo dico io, santo padre. Lei, se non erro, dovrebbe essere il papa, cioé il vicario di Cristo, il Salvatore, in Terra. Chi più di questi è in dovere e in grado di giudicare?

opinione-critica

Gio, 15/01/2015 - 18:26

Nerone2 lascia stare il vangelo o maometto, non è roba per te. Persino la Chiesa dice che i vangeli vanno letti usando, anche, il metodo storico-critico. Comincia a leggere qualche manualetto di storia della filosofia, inizierai a scoprire che il primo vangelo è stato scritto circa un secolo dopo la morte di Cristo. Leggere i vangeli come fai tu è utile per le case editrici ma non capirai niente. Leggi: "Il principe" di Macchiavelli ti accorgerai che la lingua italiana di allora è un po' diversa da quella di oggi. Non leggere i vangeli e libri antichi se non hai adeguati strumenti culturali. Capirai cazzi per mazzi, quando va bene.

opinione-critica

Gio, 15/01/2015 - 18:34

Il papa è curioso: se si offende la madre è lecito spaccare i denti all'offensore; se si ironizza su Dio è giusto ammazzare chi ironizza? Oppure non bisogna uccidere nel nome di Dio? Pare ovvio che dchi uccide lo fa per ragioni personali e non per comando divino. Dio non è mai stato visto da nessuno, questo è un punto fermo della dottrina cattolica. Difendersi da chi ti vuole uccidere è un diritto-dovere naturale, ma il papa non lo ha mai detto ai cristiani perseguitati, forse la persecuzione è meno-peggio dell'ironia su Dio?

Fradi

Gio, 15/01/2015 - 18:37

Pugni per chi offende, parole per chi uccide. I poveri sono sempre buoni, ma quelli che vengono da lontano lo sono molto di più. Qualcosa non va, Francesco.

Paul Bearer

Gio, 15/01/2015 - 18:45

Sono tanti anni che ho smesso di dare ascolto ai preti e questo papa non fa altro che confermare la saggezza della mia decisione.

Pinozzo

Gio, 15/01/2015 - 18:52

Fermi, non sai leggere. Il Papa non parla di percuotere la guancia della mamma, dice "chi dice una parolaccia". Gesu' Cristo non distingue tra indifesi o mastini, dice solo "porgi l'altra guancia", vale per te, per tua madre, per tua nonna. Se non lo capisci da solo torna al catechismo (e anche alle elementari per imparare a leggere).

Ritratto di rosario.francalanza

rosario.francalanza

Gio, 15/01/2015 - 18:53

Concordo con chi dice che Bergoglio si fa uscire la voce solo adesso che la satira ha colpito l'Islam. Del resto ogni volta che, nelle volte passate, la satira colpiva Gesù Cristo la Chiesa doveva aspettarsi cori unanimi inneggianti alla 'libertà' di espressione a all''oscurantismo' dei preti! Ad ogni modo, adesso, abbiamo l''autorizzazione' vaticana ad essere, almeno, un po' incazzati: il buon Francesco ne tragga le conseguenze, alla faccia del retorico relativismo dell''incontro tra le religioni' iniziato da Papa Wojtyla, 'trattenuto' da Ratzinger e riportato ai vecchi fasti da Bergoglio!

sasmat

Gio, 15/01/2015 - 18:53

Ma il precetto di Gesù Cristo: "porgi l'altra guancia" dov'è finito? un pugno è comunque violenza, erano questi i Suoi insegnamenti? mah...

giottin

Gio, 15/01/2015 - 18:53

Se offendete mia madre aspettatevi un pugno. Ma come, non porge l'altra guancia??

Massimo Bocci

Gio, 15/01/2015 - 18:55

X Kommissar,.........Gentile,la risposta è nella sua domanda,che bisogno aveva ha, UNA CRICCA DI MAFIA!!!! ANTI ITALIANA,COMPOSTA DA TRADITORI COMUNISTI (Stalinisti)-CATTO (Papalini),che ci volevano solo SCHIAVI ASSERVITI nel 47 al loro EDEN CRIMINALE "sol dell'avvenire"di violare anche un solo dettame di quelle regole e regoline,messe punto e scritte dalla suddetta una congrega, che prima servivano per portarli in CARROZZA alla suddetta agognata meta, (SCHIAVIZZARCI a UN REGIME CRIMINALE!!!) Loro unico scopo dal 47 a 89, in cui hanno ordito ogni mezzo ILLECITO,trastullandosi nelle pause a DERUBARCI SISTEMATICAMENTE (per integrare la paghetta da TRADITORE in RUBLI dei Soviet)...Segue

Massimo Bocci

Gio, 15/01/2015 - 18:57

2)...Segue.... GENTAGLIA LADRA E TRADITRICE...ANTI ITALIANA!!!,LADRI!!!!jjj presa dal panico dopo la caduta (Per BANCAROTTA Fraudolenta-140 milioni di morti,fame, miseria,ecc.del loro sol criminale) hanno trovato un altro PARITETICO PADRONE (Non meno criminale) per la nostra schiavitù, l'Euro (by Crucco),facendoci pagare con gli interessi la schiavitù, dunque è proprio il LASCITO di Stalin (la copia conforme,costituente del suo regime),il loro uovo di Colombo,posti giusti (corti, cortili, magistratura, presidenti,ecc.) con le regoline INREVERSIBILI concepite solo per INIBIRE,(per sempre) DEMOCRAZIA e PROGRESSO CIVILE DEL POPOLO ITALIANO,dunque non confonda questo CESSO TRUFFALDINO DI LADRI COMUNISTA-CATTO Papalini, con le costituzioni vere occidentali USA o Svizzera, hanno in comune solo la prima parola costituzione,tutto il resto sono REGOLE e VESSAZIONI COMUNISTE!!!! PER TRUFFARE IL POPOLO ITALIANO.....o BUE!!!

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Gio, 15/01/2015 - 18:58

Questo Francesco ormai non pensa ma è sicuro d'essere il nuovo Gesù Cristo. Ci insegna le nuove regole per ammodernare le credenze dei cattolici. Senza di Lui eravamo come dei cechi, e Lui ci illumina con i suoi insegnamenti. O è un genio che fatico a comprendere oppure un ciarlatano.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Gio, 15/01/2015 - 19:02

@kommissar- Che io abbia o no risposte è affar mio, né permetto che lei mi metta sul banco degli esaminandi. Lei nuota in un mare di certezze, per cui ho ritenuto e ritengo inutile qualsiasi discorso.

Ritratto di Baliano

Baliano

Gio, 15/01/2015 - 19:03

Oddio... Monsieur Francois Hollande... "Francois n'est pas Charlie"

Ritratto di ammazzalupi

ammazzalupi

Gio, 15/01/2015 - 19:05

Caro Papa... se uno offende tua madre, TU gli dai un pugno in faccia. Se un musulmano fa pipì sulla statua della Madonna, TU lo abbracci perché è un "fratello"... Spiegami una cosa: ma che ka.zzo di papa sei?

pc64

Gio, 15/01/2015 - 19:05

Questo papa non riesco proprio a capirlo. Va bene che non bisogna offendere gli ossrvanti dele altre religioni, ma neanche incoraggiarli a reagire a quelle che persepiscono come offese!!! Forse ha solo usato un'espressione infelice, ma... penso che avrebbe dovuto ricordare le parole di Gesù: "Se ti danno uno schiaffo, porgi l'altra guancia". Perfino sulla croce, Gesù disse "Padre perdona loro penché non sanno quel che fanno". D'accordo, siamo umani, tendiamo a reagire e a pardere il controllo. Ma il papa non può usare parole che, se male interpretate, possono quasi sembrare di incoraggiamento alla reazione.

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Gio, 15/01/2015 - 19:09

Non sono credente, ma questo Papa, che vuol rappresentare il Gesù uomo su questa terra con i suoi sentimenti materiali e non spirituali, ha un certo fascino. Ricordiamo la rabbia di Gesù nel tempio

Ritratto di gianni2

gianni2

Gio, 15/01/2015 - 19:10

Questo è suonato. Ora vuole giustificare gli islamici e la loro becera cultura medioevale.

Ritratto di gianni2

gianni2

Gio, 15/01/2015 - 19:10

Questo è suonato. Ora vuole giustificare gli islamici e la loro becera cultura medioevale.

flip

Gio, 15/01/2015 - 19:10

FRANCESCO. se hai bisogno di aiuti chiamami. c'è qualcuno di questi che commentano. che ha bisogno di un paio di cazzotti sul naso.

Mr Blonde

Gio, 15/01/2015 - 19:12

marco piccardi e pastello andate via da questo paese siete solo dannosi. depil non bestemmiare

Ritratto di Baliano

Anonimo (non verificato)

Ritratto di moshe

moshe

Gio, 15/01/2015 - 19:53

... sempre più talebano, sempre più komunista.

bruco52

Gio, 15/01/2015 - 19:56

parole sensate, non sempre si può porgere l'altra guancia....il Papa sa che la violenza porta violenza, anche con le parole, ma sa anche che non bisogna subire passivamente...il dialogo va bene, ma poi subentra la difesa dei propri ideali e della propria incolumità....neanche nel vangelo c'è scritto che bisogna solo e sempre subire...

Ritratto di Nordici o Sudici

Nordici o Sudici

Gio, 15/01/2015 - 19:59

Chi paga i viaggi del papa?

46gianni

Gio, 15/01/2015 - 20:05

ma lui non deve porgere l'altra guancia

Ritratto di Sig. A

Sig. A

Gio, 15/01/2015 - 20:07

Parrebbero parole ovvie, scontate, ma in quest'epoca di sguaiataggine, evidentemente, non lo sono. In troppi hanno dimenticato che la nostra libertà finisce dove inizia quella altrui, In quest'ottica, ognuno di noi è libero di professare una religione o di essere ateo, senza mai, però, irridere o ridicolizzare i sentimenti altrui. Il laicismo così come da molti inteso, compreso Charlie Hebdo, è segno di imbarbarimento dei costumi. Ciò non va bene, a prescindere dall'esistenza di individui come gli autori delle stragi di Parigi, e non solo.

Publio Sestio Baculo

Gio, 15/01/2015 - 20:21

Dopo la dichiarazione di questo papa vorrei sapere che fine ha fatto il "porgi l'altra guancia" tanto caro ai credenti cristiani.

Fermi

Gio, 15/01/2015 - 20:25

Dimenticavo di precisare che Don Giuseppe Dossetti era un capo partigiano democristiano, durante la II guerra mondiale, quando diceva ciò!!!

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Gio, 15/01/2015 - 20:27

la mamma del papa deve essere un bel po' bruta se non gli ha spiegato che "a parole matte orecchie sorde"

Ritratto di wilfredoc47

Anonimo (non verificato)

Silviovimangiatutti

Gio, 15/01/2015 - 20:50

Non ci credo che abbia detto una cosa del genere.

timoty martin

Gio, 15/01/2015 - 20:55

Stia zitto, la smetta con il buonismo. Ne abbimao piene le scatole delle sue prediche. Torni ad aiutare i poveri in Argentina

Ritratto di aresfin

aresfin

Gio, 15/01/2015 - 20:57

Questo è solo il Gabibbo in bianco. Fra Bergoglio e Papa Giovanni Paolo II° c'è veramente un abisso. Questo sa solo dire "buon appetito" e minacciare pugni in faccia. Questa Chiesa mi fa proprio ridere, per non dire schifo.

levy

Gio, 15/01/2015 - 21:09

Cosa vuol dire? che chi fa' un disegnino su maometto merita un pugno in faccia?

Fermi

Gio, 15/01/2015 - 21:09

Sig. Pinozzo, Lei appare in sole 4 righe: 1) MALEDUCATO perché dà del Tu a chi non conosce e non è più un bimbo. 2) SUPERFICIALE NEL GIUDIZIO. Da cosa deduce che io non conosco il catechismo o che non so leggere? Dal fatto che invece di usare l'esempio del papa (offesa alla mamma) ho usato l'esempio di Cristo (schiaffo sulla guancia)? Invece di guardare il mio dito, guardi la luna che sto indicando. Continua ...

Fermi

Gio, 15/01/2015 - 21:23

Continua 2. 3) POCO RIFLESSIVO. Si rilegga Luca che citavo. Gesù parla del TUO comportamento nei confronti dei TUOI nemici e l'altra guancia è la TUA! Lei vorrebbe forse farmi credere che per essere cristiano dovrei rifiutare la POLIZIA armata che difende i cittadini innocenti? e che Gesù non uso la frusta per cacciare i mercanti? e che mentre stuprano una bambina, io dovrei lasciar fare e così SCANDALIZZARLA per tutta la vita? IO HO IL DOVERE DI DIFENDERE I DEBOLI E GLI INDIFESI! E' chiaro? Rifletta e vedrà che il mio punto di vista non è tanto diverso da quello espresso oggi dal Papa.

Ritratto di stock47

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Gio, 15/01/2015 - 21:31

Con tutta la dovuta riverenza per il S.Padre, penso che in un momento delicato e sensibile come questo, avrebbe dovuto riisparmiarsi certi passi della sua dichiarazione come..........."ma non si insulta la fede altrui" che potrebbe essere interpretato come una plausibile ragione per l'atto terroristico di Parigi, atto barbarico, inammissibile, inescusabile e indifendibile in qualsiasi parte del mondo civile occidentale.

Fermi

Gio, 15/01/2015 - 21:54

Al sig. Pinozzo e a tutti i buonisti a senso unico, leggetevi nel nuovo testamento dalla Lettera ai Romani, 13, 3-4, facendo attenzione alla parola SPADA. Inoltre sappiate che quando un indifeso sta subendo una violenza, un Cristiano deve sempre difenderlo in modo INEQUIVOCABILE, purché NON ECCEDA nel modo o nella misura!

anna.53

Gio, 15/01/2015 - 22:08

"Forse è una mancanza di rispetto" - ha risposto il Papa a una domanda sui kamikaze e sui bimbi usati come kamikaze - ma credo che in ogni attacco suicida c’è qualcosa di squilibrio mentale e umano, c’è qualcosa che non va nelle persone, nel senso che danno alla propria vita e a quella degli altri. " SI , "FORSE" E' UNA MANCANZA DI RISPETTO : SE E' IN UN TALE DUBBIO FORSE ANCHE UNA AUTORITA' COME LUI POTREBBE TACERE PER UNA VOLTA ?

Ritratto di ALESSANDRO DI PROSPERO

ALESSANDRO DI P...

Gio, 15/01/2015 - 22:13

Le MAMME, in genere, sono come tutte le altre donne ma,per i figli, sono TUTTE come la MADONNa. Bergoglio quindi giustifica gli Jaidisti ed altri ed offende un'infinità di Stati e Governi solidali con la Francia. Le Religioni sono pressapoco tutte uguali. Gli Jadisti e simili vogliono progredire con la prepotenza aperta e taglio di gole; i Capi Cristiani invece vanno avanti con i Martiri (Credenti convinti) e cioè quelli che si fanno uccidere brutalmente senza reagire perchè il loro sacrificio li porterà in Paradiso nel Regno dei Cieli e dei Santi. Altri in Terra, poi, li venereranno e costruiranno nuove Chiese a loro nome per una moltiplicazione di nuovi credenti.

pastello

Gio, 15/01/2015 - 22:29

Povero mr blonde non sa neanche chi é che paga i viaggi del papa.

CarmineBurana

Gio, 15/01/2015 - 22:33

sono confuso dalla risposta del Papa. Devo riflettere, probabilmente non ho compreso a fondo il messaggio, parlo dell'offesa alla madre e alla risposta che scatenerebbe questa offesa...... Attendo, caso mai un chiarimento....... Ma Cristo che avrebbe detto?

Mariaiolanda

Gio, 15/01/2015 - 22:45

Questo papa altro non e' che l' "abominio della desolazione nel luogo santo" annunciato da Giovanni. "Desolazione" e' un termine teologico "tecnico" che indica lo "stato di abbandono da parte di Dio", e' la solitudine assoluta dell'essere privo di grazia, ovvero della presenza di Dio nell'anima. Colui che siede sul trono di Pietro ora e' completamente solo e parla a nome di se stesso.

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Gio, 15/01/2015 - 23:41

Papa Francesco ,accetto il suo pensiero ma mi deve spiegare perchè non critica apertamente anche Crozza e quanti ,da anni, fanno satira,in Italia,toccando anche i Papi e la religione Cristiana. Perchè tutti difendono una religione,l'islam, che fa esplodere bambini e costringe altri bimbi a uccidere ? Papa Francesco non può essere opera del diavolo in persona !

Mr Blonde

Gio, 15/01/2015 - 23:49

pastello li pago io e sono contento

Emilio1956

Gio, 15/01/2015 - 23:55

Bravo Papa... dai un pugno in faccia a Charlie... viva l'islam e guai a chi tocca maometto... complimenti!! Anche per il giro vita....

lento

Ven, 16/01/2015 - 00:30

Bravo papa :Non e' piu' tempo di porgere l'altra guancia ! Era ora!!

Ritratto di Paola70

Paola70

Ven, 16/01/2015 - 00:48

Io credo, che le parole del Papa siano state travisate. Egli ha detto, che se qualcuno offendesse sua madre, sarebbe naturale tirargli un pugno... Appunto, "naturale", perché sarebbe una reazione spontanea che deriva dal non potere accettare questa cosa, perché andrebbe a minare le nostre stesse radici... Poi, contemporaneamente, Papa Francesco ha detto, che non si può uccidere in nome di Dio, in nome della religione; per me in questi due pensieri non esistono contraddizioni.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 16/01/2015 - 00:49

Quella orrenda battuta il Papa poteva risparmiarsela. Tirare in ballo l'affetto per la mamma in questa orribile storia di assassinio di giornalisti mi sembra quanto mai azzardato. Soprattutto se detta dal rappresentante di tutti quei cristiani che in questo momento vengono barbaramente trucidati dagli assassini islamici.

GimmeSong

Ven, 16/01/2015 - 01:01

Per mamma s'arrabbia ma i crocefissi nel deretano davanti S Pietro si puó perdonare e porgere l'altts natica

Altaj

Ven, 16/01/2015 - 01:08

Visto che piace tanto nelle Filippine, se lo trattenessero lì sarebbe una gran cosa per loro e per noi.

Iacobellig

Ven, 16/01/2015 - 06:20

pensiero condivisibile.

Ritratto di roberta martini

roberta martini

Ven, 16/01/2015 - 06:31

Signore, perdonalo perchè non sa quello che dice.....

Accademico

Ven, 16/01/2015 - 06:34

@CarmineBurana - (Gio, 15/01/2015 - 22:33) - Ella è incolpevole. Non tutti hanno il bene di intelligere, ma non se ne faccia un cruccio.

Ritratto di thunder

thunder

Ven, 16/01/2015 - 07:29

kommissar,cxxxxxxe ti bastano tre governi non eletti dal popolo!

Ritratto di thunder

thunder

Ven, 16/01/2015 - 07:36

flip,invece tu hai bisogno di pannoloni,visto che la tua flautolenza,e' simile al soffio dell'asciuga capelli.

Ritratto di thunder

thunder

Ven, 16/01/2015 - 07:49

ma come,per la satira si infiamma,e per i cristiani trucidati,cosa dice questo povero e illuso papetto.

ric42

Ven, 16/01/2015 - 08:04

Per il sottoscritto, che non conta un tubo, il Papa ha il dovere, come del resto tutti i Cristina di evangelizzare e non difendere a spada tratta, come sembra faccia Papa Bergoglio, le altre religioni.Gesù mise in guardia dai falsi profeti!Sembra che un certo clero progressista non faccia più riferimento a Vangelo, ...do un pugno in faccia...il Vangelo dice di porgere l'altra guancia!

gurgone giuseppe

Ven, 16/01/2015 - 08:29

Guerrinofe, mi dici: "proprio tu?" che vuol dire? Io sono ateo e nel commento ho voluto mettere in rilievo la contraddizione tra una religione che predica la tolleranza e il perdono e un Papa che incita alla violenza. Se mi dici se giudico giusto o sbagliata la frase del Papa ti dico che, vista al di fuori dei precetti religiosi, è la prima cosa giusta che gli sento dire.

Ritratto di Baliano

Baliano

Ven, 16/01/2015 - 09:38

Accontentare tutti è più stressante delle "fatiche di Sisifo: Se avesse lanciato "Anatemi" avrebbe sdoganato definitivamente le attività "fondamentaliste" dei "Satiri" e lo avrebbero accusato di "integralismo Cristiano". Non lo ha fatto, affermando esattamente, un Principio, cioè quello del Rispetto di Dio, qualsiasi Dio, che per l'Uomo, qualsiasi Uomo, miliardi di Uomini, è "Padre e Madre"... tiè, lo accusano di essere un "Islamista". Atteggiamenti, giudizi e pregiudizi, semplicemente ridicoli!

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 16/01/2015 - 10:36

Parole di buonsenso. Solo i senzadio nichilisti occidenti insultano tutti e si lasciano insultare. L'occidente è il nulla oggi.

Ritratto di Parsifal1

Parsifal1

Ven, 16/01/2015 - 12:15

Ma questo si è completamente bevuto il cervello, nelle società civili non ci si fa giustizia da soli ma quale pugni, invece di condannare severamente questi terroristi e tutti gli stati islamici che non hanno detto e fatto nulla per combattere questo problema. Certo che la chiesa deve essere proprio in cattive acque per sottomettersi al potere degli sceicchi in questo modo, addirittura rispolverare le guerre cristiane dei secoli passati per giustificare la volenza islamica di oggi in cui si vive in un epoca completamente diversa...Mi sa che il dott Gasbarri ( che probabilmente non è un medico ) deve aumentare un pò la dose di psicofarmaci...

MatteoDiNenno

Ven, 16/01/2015 - 12:25

Offendere a norma di legge (con le vignette e non con i pugni) è un diritto, non un merito. Premettendo che nessuno può reagire in modo uguale e contrario in nome di Dio, che per primo ha porto l'altra guancia e non scagliato pietre, il Papa ha fatto pure mea colpa per tutte le volte che Pietro l'ha difeso a spada tratta invece di non rinnegarlo (come se Dio avesse bisogno dei nostri peccati e non noi della sua giustizia). Con la semplicità di un bambino (che normalmente difenderebbe la mamma in modo più "incivile" ma non meno "intollerante" di come molti si avvalgono dei propri diritti) Francesco ha solo reso a Cesare quel che è di Cesare, ma chi non ha altro Dio non lo capisce. Si può distinguere tra reato e peccato senza distinguere tra legale e legittimo?

MatteoDiNenno

Ven, 16/01/2015 - 12:28

Offendere a norma di legge (con le vignette e non con i pugni) è un diritto, non un merito. Premettendo che nessuno può reagire in modo uguale e contrario in nome di Dio, che per primo ha porto l'altra guancia e non scagliato pietre, il Papa ha fatto pure mea colpa per tutte le volte che Pietro l'ha difeso a spada tratta invece di non rinnegarlo (come se Dio avesse bisogno dei nostri peccati e non noi della sua giustizia). Con la semplicità di un bambino (che normalmente difenderebbe la mamma in modo più "incivile" ma non meno "intollerante" di come molti si avvalgono dei propri diritti) Francesco ha solo reso a Cesare quel che è di Cesare, ma chi non ha altro Dio non lo capisce.

Raoul Pontalti

Ven, 16/01/2015 - 13:09

Concordo con Paola70. Aggiungo che quel fogliaccio francese non faceva satira bensì blasfemia pura e semplice: rappresentare sodomie di Maometto, Gesù etc. non è satira, è bestemmia.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 16/01/2015 - 13:17

Papa Bergoglio parla italiano bene, ma non perfettamete. Egli voleva dire che, se offendi qualcuno a sangue freddo, è anche normale "aspettarsi" un pugno come reazione. "E se mi sbaglio mi corriggerete..."

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 16/01/2015 - 13:19

Papa Bergoglio parla italiano bene, ma non perfettamete. Egli ha detto, io l'ho sentito bene, che se offendi qualcuno a sangue freddo, è anche normale "aspettarsi" un pugno come reazione. "E se mi sbaglio mi corriggerete..."

Accademico

Ven, 16/01/2015 - 14:40

Titolo suggestivo. Una scelta giornalistica... efficace per la massa, che mi ha richiamato alla memoria le impostazioni dei servizi "giornalistici"... della "giornalista"... Barbara D'Urso.

MatteoDiNenno

Ven, 16/01/2015 - 15:33

Sono pronto a scommettere che un bambino capirebbe cosa ha detto il Papa meglio di chi gli attribuisce le mostruosità che leggo, a esempio, da Parsifal1. Possibile che siate così accecati dal vostro odio? Ma poi perché? Che torto vi ha fatto questo Papa? Qualcuno mi risponda, vi prego!!!

Aloud

Sab, 17/01/2015 - 03:46

Dubito fortemente che questo pontefice sia in grado di fare una degna e ferma denuncia contro l'islam. Nonostante il mio scetticismo ed irreligiosità, spero vivamente di essere contradetta dai fatti in un vicino futuro.