Fitoussi: "Ue incapace, giusto criticarla"

L'economista Fitoussi: "Senza flessibilità non si esce dalla stagnazione"

"È un dialogo-scontro condotto con inusuale assenza di riguardo. Ma nella sostanza è giusto che un governo chieda di avere i mezzi per governare. Perché senza flessibilità non si esce dalla stagnazione e non si riesce a ridurre il disavanzo sul lungo termine. È una battaglia vitale per l'Italia, e Renzi fa bene a condurla con grinta". L'economista Jean-Paul Fitoussi torna così sullo scontro sulla flessibilità tra il premier e Bruxelles e, intervistato da Repubblica, sottolinea: "Renzi ha scelto il momento giusto per attaccare la Commissione: l'Ue non è mai stata così debole, incapace di agire, impotente di fronte alla crisi dei migranti così come lo era stata nella lunga crisi economica che l'ha preceduta. Anzi, ha aggravato la situazione con le sue misure di austerity di marca tedesca".

Fitoussi si chiede che fine abbia fatto il piano Juncker di investimenti: "Un annuncio roboante ormai più di un anno fa, poi più nulla. Per renderlo operativo serve l'affiancamento di capitali privati, che non si sono trovati. L'Europa non è mai stata così inefficiente, così inesistente nel dibattito politico vero". Gli altri scontri tra Italia e Bruxelles su banche, Imu, siderurgia? "La vita dell'Europa - dice l'economista - è fatta di controversie, di mercanteggiamento, di trattative. Solo che di solito restano sotto traccia. Invece stavolta Renzi ha portato tutto alla luce. Ha scelto bene il punto: se esistono clausole relative all'emergenza, vogliamo negare che esista un'emergenza migranti, una sicurezza, una recessione... certo, tutte insieme può colpire. Ma così è andata. E l'Europa se ne deve rendere conto, guardare alle sue colpe e scuotersi".

Commenti
Ritratto di cokieIII

cokieIII

Dom, 17/01/2016 - 11:06

bellissima la foto! juncker: 'cos'hai detto? parli con me? dai, ripeti se hai il coraggio..'; renzi: 'no, ma io non intendevo.... veramente...'

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Dom, 17/01/2016 - 11:23

Come dicevo l'altro giorno... a seminare zizzania tra UE e Renzi alla fine risulta quest'ultimo a guadagnarci in termini di immagine. Furbo lui, ingenui voi.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Dom, 17/01/2016 - 11:31

Attenzione! Renzi attacca l'UE solo per distrarre l'opinione pubblica dai problemi che attanagliano lui ed il suo giglio magico. Quanto prima ritornerà a prostrarsi ai suoi padroncini. Quelli che lo hanno, a suo tempo, nominato premier. Dopo colloquio con relativa idoneità concessa dalla Merkel.

buri

Dom, 17/01/2016 - 11:50

Renzi ha trovato un sostenitore di livello, il quale non risparmia le sue critiche all'UE, chissà che a Bruxelles si sveglieranno e invece di partorire regolamenti stupidi emanino direttive serie imune di ditat tedesco tipo eurotassa sulla benzina, ma forse è solo ub illusione

Luigi Farinelli

Dom, 17/01/2016 - 11:50

Personalmente sono d'accordo col tenore dell'articolo: Renzi ha commesso errori di ogni tipo ma fa bene a mantenere il muso duro contro quella masnada ipocrita di burattini che gestisce la cosiddetta "Europa Comunitaria" su mandato di élite non elette da nessuno e tutt'altro che interessate al benessere e al tornaconto dei suoi cittadini.

Ritratto di combirio

combirio

Dom, 17/01/2016 - 12:08

Quello che fa rabbia è che la Germania della Merkel ci detta legge ! Vogliono apparire come puri, saggi, perfetti quando noi con i nostri sacrifici paghiamo la loro economia. Nei fatti, le loro Banche non sono solide come vogliono far credere, lo scandalo Wolfsvaghen è una prova delle loro pecche. La gestione dell' immigrazione è un disastro e ne abbiamo visto le avvisaglie di capodanno. Ambiscono a rapinarci anche dai nostri risparmi che siamo fra i primi al mondo inventandosi le Banche SPA , ma daltra parte la maggioranza del parlamento Europeo è di sinistra ! Allora di cosa stiamo parlando?

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Dom, 17/01/2016 - 12:19

il primo a criticare l'europa è proprio berlusconi! anzi, a dire la verità, i primi erano un gruppo di ristretti personaggi esperti dell'economia e della società, a criticare, ma tutto passò nel silenzio ruomoroso della sinistra.... ed ora? ora che comandano loro, i cre.tini di sinistra, si possono permettere di criticare, fingendo di dimenticare che prima di loro c'erano gli altri!! ipocriti!!! quando c'era berlusconi che tentava di fermare l'avanzata distruttiva dell'europa, tutti gli sono stati contro!!

arkkan

Dom, 17/01/2016 - 12:20

L'Europa è un morto che cammina, è ora di rendersene conto e passare alla revisione dei trattati. Già il fatto che l'eminente economista dica che "è giusto che un governo chieda di avere i mezzi per governare" dimostra a quale livello è finita la sovranità degli Stati.

LAMBRO

Dom, 17/01/2016 - 13:05

LA SOLITA STORIA : FATE QUEL CHE VI DICIAMO E NON FATE QUEL CHE FACCIAMO! BRAVI FURBI! ADESSO POTETE ANCHE ANDARE A SPANAR MELIGA!

AG485151

Dom, 17/01/2016 - 14:39

Se siamo il terzo contribuente ( germania 23 mld , francia 19 , italia 16 ) dobbiamo essere il terzo in tutto . Altrimenti si taglia anche lì . Poi ridiamo noi .

agosvac

Dom, 17/01/2016 - 14:49

Il vero problema dell'Ue è che...l'Ue non esiste!!! Non è niente di niente, solo un accordo commerciale tra le parti, nient'altro. A me farebbe piacere se l'Ue fosse uno stato confederale con parità di diritti tra tutti gli stati membri ed elezioni a suffragio universale per definirne i dirigenti. Invece è un'accozzaglia di persone che pensano di più ai loro stessi interessi che a quelli dell'unione!!! Tra l'altro a guidare questi deficienti è proprio la nazione meno adatta a farlo: una Germania che di problemi ne ha di più che le altre nazioni anche se li nasconde. In pratica l'Ue attuale è ben lontana dal sogno di chi, a suo tempo, l'aveva ideata.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Dom, 17/01/2016 - 15:19

MA; QUANDO BERLUSCONI CRITICAVA LA UE DOVE ERANO I POLITICI DEL PDPCI?;NON ERANO TUTTI CONTRO DI LUI? É SENZA ESAMINARE QUELLO CHE BERLUSCONI DICEVA IL PARTITO KOMUNISTO LO MALEDEVA E CERCAVA CON OGNI MEZZO DI SABOTARE GLI INTERESSI ITALIANI CHE BERLUSCONI DIFENDEVA; É ADESSO CHE RENZI DICE QUELLO CHE DICEVA BERLUSCONI ALL;IMPROVISO TUTTI I POLITICI DEL PDPCI SONO DEL SUO PARERE? MA ANDATE A FANKULO! COMUNQUE NOI DI DX DOBBIAMO STARE ALLA FINESTRA A VEDERE COME QUESTI PARAKULO DI SX SI SCANNANO FRA DI LORO; PER POI RIMEDIARE A LORO FALLIMENTO!.

Libero1

Dom, 17/01/2016 - 15:43

Non bisogna essere un cervellone o economista per capire che il clown di rognano ormai e' sulle......della merkel e soci.Loro sono al corrrente che il burattino e' il solo capo di un governo in europa a non essere stato eletto con il voto popolare ma messo a capo di un governo fantoccio illegittimo PiDiota dal kompagno giorgio con lo stesso sistema che si usava nella sua amatissima URSS.Come tale non puo' difendere gli interessi degli italiani in europa.