Il terribile piano dei terroristi: far saltare le centrali nucleari

I fratelli El Bakraoui recuperano una telecamera nascosta davanti alla casa del direttore del programma di ricerca e sviluppo nucleare. La registrazione sequestrata a dicembre scorso a casa di uno dei sospetti degli attacchi di Parigi

I sanguinari jihadisti, che martedì mattina hanno colpito a morte Bruxelles, puntavano alle centrali nucleari del Belgio. Secondo il quotidiano belga La Derniere Heure la cellula all'origine degli attacchi sarebbe stata costretta ad accelerare le poprie azioni. Questi l'avrebbe spinta anche a "cambiare i propri obiettivi iniziali".

Poco tempo dopo gli attacchi di Parigi, secondo la ricostruzione della testata belga, i fratelli Ibrahim e Khalid El Bakraoui avrebbero recuperato una telecamera che era stata nascosta davanti alla casa del direttore del programma di ricerca e sviluppo nucleare. La registrazione sarebbe stata sequestrata a dicembre scorso a casa di uno dei sospetti degli attacchi del 13 novembre, Mohamed Bakkali. In una decina di ore si vedevano i movimenti del capo del nucleare. La scoperta avrebbe spinto, il 17 febbraio scorso, al dispiegamento di 140 militari intorno alle centrali nucleari per garantirne la sicurezza. Eppure martedì scorso i due pericolosi jihadisti erano ancora in libertà: uno si è fatto esplodere all'aeroporto internazionale "Zaventem", l'altro nella metropolitana.

Commenti
Ritratto di mbferno

mbferno

Gio, 24/03/2016 - 09:39

Credo che il tempo dei se ma forse distinguo sia finito.Non ci sono dubbi sulle intenzioni dei terroristi,bisogna agire,SUBITO,e spazzarli via senza pieta'.L'unico nostro potenziale alleato è Putin,tutti gli altri sono solo 1/2seghe.

linoalo1

Gio, 24/03/2016 - 09:46

Gridare Al Lupo,non è certo una difesa!!!Bisogna agire!!Come??? C'è un solo modo e con risultati certi!!!Chiudere tutte le Frontiere a tutti gli Immigrati di qualsiasi tipo e provenienza e rispedire a Casa Loro tutti gli Immigrati che sono in Europa!!!L'Europa agli Europei,deve essere il nostro Principale e Comune Obiettivo!!

Ritratto di giangol

giangol

Gio, 24/03/2016 - 10:09

e su un probabile attacco delle centrali nucleari non si salva nessuno, nemmeno i cattoidioti rossi!!!continuate a importare clandestini, continuate

Dordolio

Gio, 24/03/2016 - 10:17

Seguo i media. Vedo intervistatori in ginocchio che NON pongono domande valide a politici di mezza tacca che drizzano la schiena enunciando valori morali ai quali sono i primi a non credere. Nessuno che alzi la mano e chieda: "Ce lo possiamo ancora permette questo lassismo dai finti contenuti valoriali?" Una domanda secca, brutale, che non piace porre, me ne rendo conto. Ma che dovrebbe venir posta.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Gio, 24/03/2016 - 10:31

questi non lo fanno per religione, non lo fanno per la guerra, questi fino ad ieri avranno giocato con i computer a quei giochi "sparatutto" ed ora vogliono metterlo in pratica nel mondo. Si divertono a distruggere tutto, perchè questa gente ha vissuto come i ratti nelle fogne e non vogliono vedere il benessere in mano ad altri. In poche parole NON SANNO VIVERE! Tu gli dai un miliardo di euro e gli dici, con questi divertiti, loro non sanno come spenderli e comprono solo armi e bombe. Vogliono il vuoto attorno a loro. Sarà, che sono preoccupati del riscaldamento della terra e vogliono eliminare il problema, eliminarci tutti?

Ritratto di giangol

giangol

Gio, 24/03/2016 - 10:38

i pidioti diranno che in italia siamo salvi visto che non abbiamo centrali nucleari

gesmund@

Gio, 24/03/2016 - 10:46

E vorrebbero far saltare una moderna centrale nucleare con le loro bombe artigianali a chiodi e bulloni? Da scompisciarsi dalle risate. Nemmeno se si facessero assumere come addetti alle centrali ci riuscirebbero.

vince50

Gio, 24/03/2016 - 11:28

Si continua a non capire con quali menti malate abbiamo a che fare,per questo pagheremo noi e pagheranno i nostri figli.Guerra già persa in partenza,il nostro buonismo rappresenta la loro forza.

Ritratto di Giorgio_Pulici

Giorgio_Pulici

Gio, 24/03/2016 - 11:49

Le bombe usate dai terroristi a Bruxelles non sarebbero servite a nulla contro le centrali nucleari. Di ben altra potenza avrebbero avuto bisogno. Fukushima strutturalmente resistette all’onda d'urto di un maremoto che causò 16.000 vittime e fu solo l'immersione dell'impianto di raffreddamento ed il conseguente blocco, che ne causò la parziale fusione

edo1969

Gio, 24/03/2016 - 12:14

Prima o poi ce la faranno a far saltare una centrale atomica. O addirittura a fabbricare una bomba atomica. E a quel punto l'indomani i nostri politici chissa se diranno ancora "restiamo calmi e vinceremo" "non cambiamo il nostro stile di vita" "investiamo un euro in cultura per un euro in sicurezza" "bisogna creare un'intelligence europea" e bla bla

Ritratto di gattofilippo

gattofilippo

Gio, 24/03/2016 - 12:30

@Giorgio_Pulici - ai terroristi non importa se ci vuole un megatone per far saltare una centrale nucleare a loro basta solo avvicinarsi ad una centrale nucleare e fare esplodere una bombetta per creare il panico nella popolazione, non sono tutti esperti come lei.

Ritratto di Pajasu75

Pajasu75

Gio, 24/03/2016 - 12:55

Grazie a Dio l'innesco di un procedimento nucleare non è come la fabbricazione di un ordigno artigianale. Comunque la minaccia rimane...

fft

Gio, 24/03/2016 - 13:10

@giangol Pero' e' un pensiero passato dalla sua testa. Ne riconosca la paternita'

agosvac

Gio, 24/03/2016 - 13:47

Che siano del tutto deficienti, non c'è ombra di dubbio. Ma che siano "così" deficienti da contaminare tutta l'Europa, mi rifiuto di crederlo. Tra l'alto la risposta ad una contaminazione nucleare non potrebbe che essere un attacco con bombe nucleari sui loro siti. Possibile che siano così cxxxxxi????? Capisco che un terrorista è un uomo di per sé già morto, ma come credere che non riesca a pensare a chi resta dopo di lui??? Che senso avrebbe distruggere l'Europa che invece vorrebbero conquistare???

mariolino50

Gio, 24/03/2016 - 13:49

gesmund@+ Guarda che per provocare danni gravissimi basta molto poco in impianti altamente complessi, io ho lavorato tutta la vita nelle centrali e sono molto delicate, quelle atomiche anche di più. Tritolo e c4 si trovano in quantità, basta pagare e sapere a chi chiedere, altrimenti la strage di Oklahoma fu fatta con il fertilizzante e poco altro, una bombetta non da poco.

Angiolo5924

Gio, 24/03/2016 - 14:19

Fatemi capire. Sapevano chi erano, cosa volevano fare e li hanno lasciati liberi di agire? Si sono limitati a mettere i militari a protezione dei bersagli e non hanno semplicemente pensato a togliere di circolazione questi cessi? Prenderli e scaraventarli in una cava a spaccare pietre da mane a sera no, vero? Meglio vedere cosa faranno, magari chissà che non facciano saltare in aria un po' di gente. Tutto quello che ci è capitato, ci sta capitando e ci capiterà sarà sempre ampiamente meritato. Perché non è possibile. Siamo in mano a Topo Gigio!

Raoul Pontalti

Gio, 24/03/2016 - 14:54

@Giorgio_Pulici non credo che una centrale nucleare sia obiettivo alla portata di terroristi di quel calibro, anche se è ipotizzabile un attacco teso a manomettere l'impianto di raffreddamento o in altro modo a compromettere il controllo della criticità delle reazioni nucleari provocando la cd fusione del nocciolo o l'esplosione del reattore. Peraltro un incidente nucleare provocato può su scala ridotta prodursi in un qualsiasi stabilimento dove si tratta materiale nucleare per la ricerca o per altri scopi civili come quelli medici. Se lo scopo è invece procurarsi materiale radioattivo per la costruzione di "bombe sporche" infiniti sono i siti in Europa dove sono stoccati materiali radioattivi, basti pensare ad es. agli ospedali. Da ultimo: fu filmato un ricercatore non una centrale nucleare, forse volevano farsi spiegare da lui come far saltare una centrale nucleare? Ne dubito.

puponzolo

Gio, 24/03/2016 - 15:22

Può darsi cercassero materiale radioattivo. Non capisco come potrebbero colpire una centrale atomica, che dovrebbe reggere persino all'urto di un aereo... Il reattore è sotto terra, al massimo potrebbero creare una crepa alla ciminiera, niente di particolare

Ritratto di gabriele74-cina

gabriele74-cina

Gio, 24/03/2016 - 17:53

Non spaventatevi, far saltare in aria per modo di dire una centrale nucleare é difficile e sconveniente. Ritengo invece più probabile un attacco alle centrali nucleari mirato alla messa in sicurezza dell'impianto. Immaginatevi se le centrali nucleari in un x momento vengono spente e le città, zone industriali in black out. Questo sì che é panico

Ritratto di satirodanzante

satirodanzante

Gio, 24/03/2016 - 18:38

basta danneggiare i circuiti di raffreddamento per mettere in crisi il sistema; se poi ci aggiungono altro, l'obiettivo è raggiunto. Bisogna fare subito leggi speciali, perchè speciale è la situazione

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Gio, 24/03/2016 - 18:55

fra poco arriveranno quelli esperti di elicotteri ed aerei e vedrete cosa faranno, Mentre li aspettiamo da terra loro agiscono dal cielo. Sanno tutte le astuzie per eludere i controlli aerei.