Francia, arrestato Josu Ternera, storico leader dell'Eta

In fuga dalla Spagna dal 2002, l'uomo stato arrestato nel sud della Francia in un'operazione congiunta di Guardia Civil e intelligence francese

Il leader dell'Eta José Antonio Urrutikoetxea Bengoechea, meglio noto come Josu Ternera, è stato arrestato in Francia. Come annunciato dal ministero dell'Interno spagnolo, l'ex leader del gruppo terrorista basco è stato catturato a Sallanches, una cittadina francese nella provincia dell'Alta Savoia, in un'operazione congiunta tra Guardia Civil e intelligence di Parigi.

La storia di Josu Ternera

L'uomo, 68 anni, è stato un militante di sempre dell'organizzazione dei Paesi Baschi e uno dei simboli del gruppo, fino a quando ha deciso di rinunciare completamente a ogni carica interna. Era in fuga dalle autorità spagnole da 17 anni, cioè da quando nel 2002, da deputato di Eh, venne citato in giudizio per l'attentato di Saragozza. Due anni fa era stato avvistato nel sud della Francia, ma, come riporta El Pais, le fonti della polizia confermarono di non essere riuscite ad arrestarlo. Ed è stato lui a dichiarare la fine dell'Eta tra aprile e maggio del 2018.

Adesso, con il suo arresto, si conclude un altro capitolo della storia dell'organizzazione terrorista basca. Un segnale delle fine definita di una delle parti più buie della storia recente della Spagna che ancora oggi divide il Paese iberico.