Francia, il Consiglio di Stato sospende il divieto di burkini

Una sentenza del Consiglio di Stato sospende il divieto di burkini. Ma il vicesindaco di Nizza rincara la dose: "il bando si applica anche alla veste delle suore"

Il burkini è morto, lunga vita al burkini. Il Consiglio di Stato francese ha decretato oggi la bocciatura dell'ordinanza anti-burkini, con cui diversi sindaci di località balneari, sopratutto in Costa Azzurra, hanno vietato il costume islamico integrale indossato da diverse bagnanti di fede musulmana.

La sentenza, in particolare, riguarda la misura anti-burkini emessa dal Comune di Villeneuve-Loubet, dopo un ricorso presentato dalla Lega dei Diritti dell'Uomo e dal Comitato francese contro l'islamofobia. Da tempo il bando del costume islamico integrale ha raccolto asprissime critiche dentro e fuori il Paese, da parte dei musulmani ma non solo. Ieri, ad esempio, l'ambasciata francese a Londra era stata teatro di una manifestazione di donne contrarie al divieto di burkini.

Nonostante la decisione odierna del Consiglio di Stato transalpino, però, i sondaggi indicano come la maggior parte della popolazione sia comunque favorevole al bando. Non è un caso, infatti, che l'ex presidente della Repubblica Nicolas Sarkozy abbia promesso appena ieri di estendere il divieto di burkini a tutto il Paese se dovesse essere eletto nuovamente all'Eliseo nelle elezioni politiche in programma per il 2017.

In attesa di scoprire quali saranno le conseguenze pratiche della sentenza emessa oggi del Consiglio di Stato, però, il dibattito continua a divampare. Intervistato dalla britannica Radio 4 della BBC, il vicesindaco di Nizza (una delle città dove sono state elevate più sanzioni contro le donne che indossavano il costume integrale, ndr) ha spiegato che "Andare in spiaggia in burqini è proibito perché è una provocazione. La religione e lo stato sono completamente separati. La religione è affare di tutti, ma di tutti a casa loro, di tutti in chiesa, non di tutti per strada".

Messo alle strette dall'intervistatore che gli chiedeva se il divieto riguardasse anche l'abito religioso delle suore, il vicesindaco ha dovuto ammettere, un po' imbarazzato, che teoricamente il bando si estenderebbe anche alla veste delle suore.

Commenti
Ritratto di ohm

ohm

Ven, 26/08/2016 - 16:30

Islamici...ci avete rotto...tanto non ruscirete nel vostro intento di farci dieventare adoratori del vostro dio ...piuttosto mi do fuoco!

Ritratto di nando49

nando49

Ven, 26/08/2016 - 16:33

L'Europa continua a perdere occasioni per dimostrare all'Islam di essere "forte". Gli islamici invece interpretano queste concessioni come debolezze, e alla fine, è solo questione di tempo per la islamizzazione dell'occidente.

Erasmo194

Ven, 26/08/2016 - 16:33

Ha vinto il buon senso. Oltretutto se il burkini fosse davvero vietato, la polizia dovrebbe obbligare chi lo porta a toglierlo con inimmaginabili conseguenze...Un'ultima osservazione. i Francesi a volte pare confondano lo "stato laico" con lo "stato ateo" di recente memoria..

VittorioMar

Ven, 26/08/2016 - 16:39

....CHE PAGLIACCIATE!!...una cosa buona avevano fatto per agevolare l'integrazione e aiutare le donne a liberarsi delle "Forzature"!!...qualcuna avrebbe osata!!

rorey36

Ven, 26/08/2016 - 16:41

Di cloni di Tafazzi ce ne sono anche in Francia, che cosa credevate..........

giovanni PERINCIOLO

Ven, 26/08/2016 - 16:42

Consiglio dei buffoni di stato! I musulmani, fino a prova contraria, non hanno mai firmato la carta dei Diriti dell'Uomo ma quando fa loro comodo la utilizzano e i nostri buffoni togati (europei) danno loro ragione!

ilbarzo

Ven, 26/08/2016 - 16:45

Consiglio di Stasto francese = cacasotto.

VittorioMar

Ven, 26/08/2016 - 16:57

....il nuovo motto della Francia oggi è. COSTRIZIONE....DIVISIONE ...ILLEGLITA'!! che fini ha fatto l'ILLUMINISMO in tutte le sue DECLINAZIONI????..come la pensano i nostri "POLITICAMENTE CORRETTI"??

antonmessina

Ven, 26/08/2016 - 17:09

ma anche sti giornalai che paragonano le suore alle islamiche ce ne vuole neh??? ma vi rendete conto delle castronerie delle vostre domande? asserviti !!! le suore nulla centrano con le islamiche! le suore ormai vanno in giro con vesti quasi secolari ! e inoltre sono RELIGIOSE non sono madri con dieci figli che si pavoneggiano e provocano in spiaggia! ma quante suore in spiaggia si vedono ?? ma andatetutti a quel paese!! si l'arabia saudita ! e li fate quel checavolo volete!

vincenzo

Ven, 26/08/2016 - 17:11

....e allora crepate,crepate sotto il tallone di maometto!

carpa1

Ven, 26/08/2016 - 17:12

Chi più chi meno non perdono l'occasione di affermare la propria demenzialità. Confondere la veste delle suore con un costume da bagno ridicolo, confondere la libertà di indossare da parte delle donne islamiche un abito "imposto" e non adottato per libera scelta (vorrei vedere quante se ne andrebbero in giro in maschera se non obbligate dai mariti; pensiamo a quante di loro ammazzate perchè vestite indegnamente all'occidentale), confondere la monogamia con la poligamia, ed infine confondere la libertà con l'imposizione coatta da parte di magistrati che pretendono sempre di interferire in argomenti che i cittadini autoctoni, per la stragrande maggioranza, ritengono consoni e di buon senso. A quando il riconoscimento che viviamo in europa, e non in paesi islamici,e quindi decisioni e comportamenti vanno adeguati alle nostre tradizioni? Altro che insorgere contro, andate ad insorgere nei vostri paesi.

Ritratto di Lissa

Lissa

Ven, 26/08/2016 - 17:13

Adesso, dobbiamo stare attenti di non prenderci qualche infezione quando andiamo al mare e ci sono le incappucciate.

Silvio B Parodi

Ven, 26/08/2016 - 17:20

cazzata enorme del governo di sinistra francese, ma I sinistri la sola cosa che sanno fare e' CxxxxxE, anche contro il volere del popolo e del buon senso.

giuliana

Ven, 26/08/2016 - 17:31

idioti, chi aiuterà le donne a liberarsi dal giogo islamico? il divieto all'uso del burkini era una MANO TESA.

Ritratto di gino5730

gino5730

Ven, 26/08/2016 - 17:34

Seguitiamo di questo passo e brevissimo l'Occidente sarà completamente islamizzato.già adesso siamo un bel passo avanti,ma a giorni la rinuncia totale e irreversibile alla nostra cultura.

bobots1

Ven, 26/08/2016 - 17:37

Sempre a calare le braghe. Il punto del burkini come del velo o ancor di più del burka ecc è che sono un simbolo di discriminazione della religione stessa verso le donne. Gli uomini infatti non devono portarlo ecc.. E noi viviamo in una società che, almeno a rigor di legge, ha la parità assoluta tra uomini e donne. Non possiamo nè dobbiamo accettare tali comoportamenti... e il paragone con le suore è talmente assurdo, indegno...come non si fa a capire?

Opaline67

Ven, 26/08/2016 - 17:46

QUESTA, PUR ESSENDO DI GRAVITA' INDESCRIVIBILE ERA TRISTEMENTE SCONTATA IN QUESTA EURABIA, TALMENTE PREVEDIBILE CHE IL DIVIETO VENISSE REVOCATO NEL PROCESSO DI SOTTOMISSIONE ALL'ISLAM. POVERI I NOSTRI FIGLI E NIPOTI. NEPPURE NEGLI INCUBI PEGGIORI SI PUO' IMMAGINARE TANTO ASSERVIMENTO IGNOBILE E STRISCIANTE. ANZICHE' PROGREDIRE VERSO ERE PIU' ILLUMINATE, ABBIAMO PERMESSO CHE LA RELIGIONE (perfino quella altrui e per di più propugnatrice di valori raccapriccianti ed opposti ai nostri)DETTASSE LEGGE SU TUTTA LA SFERA PUBBLICA. DIRETTI A VELOCITA' SUPERSONICA INDIETRO VERSO IL SETTIMO SECOLO ! ENJOY THE TRIP!

Ritratto di faustopaolo

faustopaolo

Ven, 26/08/2016 - 17:48

Anche se a vedere queste pagliacciate mi viene da ridere, ma una non può vestirsi come vuole? Fa + ridere ancora che in Francia ci siano interi villaggi dedicati al naturismo dove i nudisti girano come mamma li ha fatti, però se uno vuole coprirsi, allora è vietato!

Savoia

Ven, 26/08/2016 - 22:15

Ho male alla Francia !

macommmestiamo

Sab, 27/08/2016 - 09:10

se abbiamo questa gentaglia in casa è colpa quasi solo della francia... se quell'essere strano di Sarkozzzzzi' non avesse fomentato la guerra a gheddafi a quest'ora saremmo in pace a casa nostra. fanno i bulli i francesi.. e hanno paura.. li hanno in casa chi gli insegna a NON vivere e quindi permettono e si sottomettono. mangiate meno cipolla e avrete un alito fresco cari francesi... per il resto... sokka vostri

antipifferaio

Sab, 27/08/2016 - 09:11

Un altro grosso aiuto alla vittoria della Le Pen.

Ritratto di gianluca1961

gianluca1961

Sab, 27/08/2016 - 10:03

Questa è una sconfitta per la democrazia. Adesso gli islamici integralisti si sentiranno più forti perchè hanno capito che la nostra democrazia e identità si può corrodere con le nostre stesse armi. Come si fa a equiparare l'abito religioso di suore che si sono ritirate dal mondo laico con gli usi e costumi di persone normali non secolarizzate ma solo fedeli comuni? Ingenuo è stato quel vescovo..

Ritratto di camerata.ghigno

camerata.ghigno

Sab, 27/08/2016 - 10:22

Erasmo... Buonista

egi

Sab, 27/08/2016 - 10:49

Sempre più imbecilli questi francesi

Totonno58

Sab, 27/08/2016 - 11:36

Hanno fatto bene...il divieto era veramente demenziale.

Piut

Sab, 27/08/2016 - 11:38

Stanno spianando la strada alla Le Pen...e allora ci sarà da ridere!silenziosamente le destre avanzano in tutto il continente...come sempre, gli stati che sembrano più indietro, sono invece più avanti (come l'Ungheria ad esempio, dove le mani americane di Obama e in futuro, purtroppo, della Clinton non riescono ad arrivare o non hanno interesse a farlo...mentre ci sono riuscite nella stessa Francia, dove, grazie al viscido Sarkozy sono riusciti a bloccare la sicura vittoria della Le Pen, e in Austria dove la destra estrema ha perso per una manciata di voti)...continuate cosi' cari socialdemocratici...la bomba e' pronta ad esplodere!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 27/08/2016 - 12:03

Hanno rotto tutti con questo tema. Proposta semplice: ognuno può andare in giro vestito come crede, ma con due eccezioni: 1) che il viso sia sempre scoperto in modo che sia sempre riconoscibile (ladri compresi), 2) che non disturbi la dignità di altre persone, esempio non andare in giro nudi. Non mi sembra una proposta indecente, potrebbe accontentare tutti e fermare le contestazioni. Diverso sarebbe, se cominciassero casi di cinture esplosive in azione, allora sarebbe giusto privare tali abiti, per il diritto di difesa.

macommmestiamo

Sab, 27/08/2016 - 12:14

ma quanto sono brutte le donne che fotografate