Gaza, ancora bombardamenti e razzi. L'Iran: armare i palestinesi

Si aggrava il bilancio delle vittime: 1.113 palestinesi, 53 soldati e tre civili israeliani. Colpita la casa del leader di Hamas

L'ex primo ministro della Striscia di Gaza, Ismail Haniyehm, sulle macerie della sua casa

Notte di raid e bombardamenti intensi nella Striscia di Gaza. Sirene a Tel Aviv, intercettati almeno tre razzi lanciati da Hamas. Il bilancio complessivo degli attacchi di Israele sale ad almeno 1.113 vittime. Da parte sua Israele ha perso 53 soldati, mentre tre civili sono rimasti uccisi dal lancio di razzi e proiettili di mortaio dall’inizio del conflitto. I bombardamenti si erano intensificati già ieri sera, quando l’aviazione israeliana ha ripetutamente colpito Gaza: obiettivi dei raid, tra gli altri, i locali della televisione e della radio di Hamas. Colpita anche la casa del leader del movimento radicale palestinese, Ismail Haniyehm ex premier del governo di Gaza, attuale vice capo dell’ufficio politico del gruppo islamico. Secondo quanto riferisce l’emittente televisiva "al Jazeera", si sono registrati decine di raid aerei e di attacchi con l’artiglieria che hanno provocato tra gli altri la morte di sette membri della stessa famiglia. I caccia israeliani hanno anche attaccato la sede di "al Aqsa Tv" nel quartiere al Nasr di Gaza. Cinque soldati israeliani sono stati uccisi ieri nei combattimenti con un commando palestinese che stava tentando di infiltrarsi in un tunnel a Nahal Oz, vicino alla frontiera con Gaza.

Colpita dall'aviazione israeliana l’unica centrale elettrica di Gaza. Numerosi quartieri sono piombati nell’oscurità. Oggi gli abitanti della Striscia, circa 1,8 milioni di persone, hanno a disposizione in media solo tre ore di corrente elettrica. Chi può sopperisce con piccoli generatori di corrente elettrica ad uso familiare.
L’ufficio stampa dell’esercito israeliano ha diffuso su Twitter le immagini della traiettoria dei razzi che ieri hanno colpito a Gaza il campo profughi di Shati e l’ospedale di Shifa, uccidendo dieci bambini. Secondo l’esercito, i missili Fajr-5 sono stati sparati da Hamas verso Israele ma sono precipitati nella Striscia colpendo civili palestinesi.
Gli ultimi attacchi di Israele mostrano "un graduale incremento nella pressione su Hamas", dichiara il colonnello Peter Lerner, portaovoce delle forze armate israeliane. Lerner non ha commentato l'attacco che ha colpito l'unica centrale elettrica di Gaza. "Israele è determinato a colpire questa organizzazione ed eliminare questa minaccia". L'esercito fa sapere inoltre di avere distrutto quasi 20 dei 31 tunnel identificati al confine della Striscia di Gaza con Israele, ma secondo i media locali altri 10 tunnel si troverebbero in zone di Gaza dove l'esercito ancora non ha preso totalmente il territorio con le truppe di terra.

L'Iran alza la voce

La guida suprema iraniana, l’ayatollah Ali Khamenei, ha definito Israele un "cane rabbioso" che sta commettendo un "genocidio" a Gaza, affermando che il mondo islamico deve "armare" i palestinesi. In un discorso diffuso in diretta dalla tv di Stato, Khamenei ha parlato di Israele come di un "lupo selvaggio che attacca persone innocenti" e salutato "la resistenza palestinese: un popolo da esempio per tutti".

L'Unicef: un quarto delle vittime sono bambini

Delle oltre mille vittime palestinesi dall’inizio delle ostilità nella Striscia di Gaza, circa 230 sono bambini, più di dieci al giorno. È quanto denuncia in una nota il Fondo delle Nazioni Unite per l’infanzia (Unicef), secondo cui sono quasi duemila i bambini finora feriti nell’enclave, dove circa la metà della popolazione ha meno di 18 anni.

Commenti

paspas

Mar, 29/07/2014 - 08:56

chi non e' cieco vede quanto stanno facendo i terroristi di HAMAS per far uccidere bambini e donne mandandoli come scudo. Noi dell'Eurabia come diceva la bravissima Fallaci ci pentiremo in ritardo, quando non ci sara' piu via di ritorno e saremo in mano ai Mussulmani che ci imporranno la loro legge. Fra 20 anni cominceranno e fra 30-4a le loro leggi saranno leggi di stato in Europa.

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Mar, 29/07/2014 - 09:03

"Iran: l'islam armi i palestinesi". Perchè sino ad oggi i vari Paesi Canaglia musulmani, Iran in testa, che cosa hanno fatto????

Ritratto di Luigi.Morettini

Anonimo (non verificato)

Anonimo (non verificato)

Totonno58

Mar, 29/07/2014 - 09:28

FERMATEVI...Israeliani e Palestinesi due Popoli=due Stati !

Totonno58

Mar, 29/07/2014 - 09:31

Certo..però chi non è cieco vede anche con l'altro occhio le stragi compiute dall'esercito israeliano, potentissimo e cieco(lui sì..)

gian paolo cardelli

Mar, 29/07/2014 - 10:08

Totonno58, le stragi le compie Hamas: veda di crescere, grazie.

gian paolo cardelli

Mar, 29/07/2014 - 10:11

Notate tutti l'uscita iraniana: non, come qualcuno qui ha paventato pochi giorni addietro: "andiamo tutti a distruggere Israele!", MA "armiamo i palestinesi e che combattano loro al posto nostro!" AGLI ISLAMICI DEI "PALESTINESI" NON FREGA NULLA, e prima i dementi pacifinti italiani lo capiranno meglio sarà per la soluzione del "problema" (che serve solo a far arricchire i sedicenti "leaders palestinesi"), che passa solo e soltanto per il taglio dei fondi ONU a quei parassiti!

giovanni PERINCIOLO

Mar, 29/07/2014 - 10:59

"La guida suprema iraniana, l’ayatollah Ali Khamenei, ha definito Israele un "cane rabbioso" che sta commettendo un "genocidio" a Gaza, affermando che il mondo islamico deve "armare" i palestinesi." Vorei sapere come questa fogna definisce quanto sta succedendo ai cristiani nel califfato islamico recentemente creato nel nord dell'Iraq.

82masso

Mar, 29/07/2014 - 11:51

gian paolo cardelli... Le stragi le compie Hamas 1113 a 53 se la matematica non è un'opinione.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mar, 29/07/2014 - 12:21

82masso, ma basta. Ti rendi conto che i terroristi NON hanno una divisa e basta buttare via il kalasnikov per diventare un civile innocente? I kapataz di Hamas hanno ordinato di definire le vittime sempre e solo CIVILI INNOCENTI. Andrà a finire che Israele ha ammazzato SOLO civili innocenti e Hamas NON ha perso un solo uomo. Le vostre, compagneros dei terroristi, sono argomentazioni ridicole e irrazionali perchè ideologicamente orbi e sensibili solo alla tecnica comunicativa del BAMBINO MORTO. Siete voi la clack plaudente a comando dell'infame copione propagandistico di Hamas. Siete voi i fruitori entusiasti dei corpi dilaniati per attivarvi l'anima bella contro Israele.

agosvac

Mar, 29/07/2014 - 12:25

Khamenei, che dovrebbe essere una guida spirituale al pari di Papa Francesco, che però predica pace e non guerra, dice che l'Islam dovrebbe armare Hamas, c'è da chiedersi dove Hamas dovrebbe mettere queste armi visto che già ne ha tante da non sapere più dove nasconderle, a parte metterle negli ospedali oppure in luoghi dove stanno i civili inermi facendosene scudo! Il fatto è che l'Islam attuale, meglio sarebbe dire l'integralismo islamico che è tutt'altra cosa, sta subendo un'involuzione spirituale incredibile fino a poche decine di anni fa. Se il grande Profeta dovesse risvegliarsi, a vedere quel che stanno facendo i suoi odierni seguaci, credo preferirebbe ritornarsene nella tomba! Nei primi secoli dell'Islam , nell'epoca delle grandi conquiste, mai e dico MAI un seguace di Maometto avrebbe messo a morte degli innocenti.Combattevano contro gli eserciti della cristianità ma non contro i cristiani che invece lasciavano liberi nelle terre da loro conquistate di professare la loro religione. Nessun califfo si è permesso in quei tempi lontani di ordinare la distruzione di un luogo di culto di religione diversa dalla loro perché, loro, "rispettavano" i luoghi sacri quelli dove altri uomini simili a loro professavano una religione diversa dalla loro. L'Islam odierno, ma non è sicuramente vero Islam è fondamentalismo o integralismo islamico, è una vergogna per il vero Islam. Ma come può quel Dio misericordioso nel nome del quale combattono accettare che si mettano a morte degli innocenti??? E' possibile che non ci sia più nessuno nell'Islam odierno che si ponga questa domanda????????

agosvac

Mar, 29/07/2014 - 12:42

Egregio 82masso( se masso significa in italiano "pietra" lei certamente ha una testa di "masso"), se Hamas la smettesse di lanciare razzi e missili su Israele, Israele non avrebbe motivo alcuno di "compiere stragi", se lo facesse ancora allora avrebbe ragione lei.Il fatto è che Hamas "è" un'organizzazione terroristica che ha come fine ultimo la distruzione degli ebrei, peggio di hitler. Almeno hitler si considerava di una razza privilegiata, in effetti del tutto inesistente visto che gli ariani non sono mai esistiti come razza, mentre i palestinesi hanno la stessa etnia degli israeliani, solo una diversa religione. O non lo sapeva???? Il capostipite degli ebrei, Abramo, era della stessa identica razza di quelli che attualmente sono palestinesi. La cosa strana è che lo riconosce anche il Korano che pone Abramo come uno dei suoi profeti, come del resto anche Gesù, ma, forse, non sapeva neanche questo.

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Mar, 29/07/2014 - 13:20

Sì, così vi radono al suolo una volta per tutte.

Paul Bearer

Mar, 29/07/2014 - 13:22

Vedo che (per quello che valgono) i dati dell'Unicef & Co. continuano ad urlare alla strage di bambini. Ma nella striscia di Gaza di aldulti non ce ne sono? E fra "i bambini" ci mettono anche quelli di 17 anni e 11 mesi?

marina.panetta

Mar, 29/07/2014 - 13:31

Quando sotto le bombe c'erano i bambini europei durante il II conflitto mondiale, la sinistra internazionale stava zitta.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mar, 29/07/2014 - 13:59

Sig. ra panetta. Stanno zitti pure adesso per le stragi di bambini in ogni dove per mano dei loro amici terroristi jihadisti musulmani. Ma vanno capiti, manca loro il comando pavloviano per attivarsi, la parolina magica, SIONISTI.

tzilighelta

Mar, 29/07/2014 - 14:00

Marina petretta, lei ha scritto: "Quando sotto le bombe c'erano i bambini europei durante il II conflitto mondiale, la sinistra internazionale stava zitta" lei è la numero 1, boiate così grandi qua dentro, dove si leggono un mare di minchiate non se ne erano ancora viste, complimenti ha vinto un mappamondo adesso glielo invio per posta!

Ritratto di bracco

bracco

Mar, 29/07/2014 - 14:02

Come mai tanto clamore???? ma quando gli americani e compagni, tra qui pure l'Italia in Afghanistan ammazzavano donne e bambini con le bombe intelligenti nessuno si lamentava visto che era una cosa logica in una guerra.....???? Ora Israele cerca di difendere la sua esistenza a piena ragione dai terroristi islamici antisionisti che vivono a loro contatto.

gamma

Mar, 29/07/2014 - 14:09

Obama e Ban ki Moon sono moralmente complici di Hamas e altrettanto colpevoli della morte di palestinesi e israeliani. Se il presidente della più grande potenza militare e il presidente dell'ente più inutile del mondo avessero fatto in modo che a Gaza non entrassero missili e armi a caterve forse oggi non ci sarebbe la guerra in Palestina. Come non ci sarebbe in queste ore il caos in Libia o in Siria o nell'est Ucraina dove questi due imbecilli hanno sbagliato tutto, ma proprio tutto.

paolonardi

Mar, 29/07/2014 - 14:14

Vi ricordate i cortei di gioia che seguirono l'attacco dell'11 settembre composti, in buona parte, da donne e bambini innocenti? E che dire dei circa 4000 morti di quel giorno indubbiamente sionisti, anche se furono loro che organizzarono tutto per indurre la ritorsione americana per il petrolio irakeno.

Raoul Pontalti

Mar, 29/07/2014 - 14:18

a sortita di Khamenei, che non è il governo iraniano, è una messa in mora dell'Egitto in primo luogo e della Giordana e dei paesi arabi del Golfo persico in secondo luogo e nulla più. Qualche missile iraniano giunge ad Hamas, così come armi israeliane giungono ai separatisti Baluchi e ai Mujahiddin del popolo che rompono le scatole al regime iraniano. Ma Hamas per l'Iran deve morire: lo scherzetto dell'appoggio dato da Hamas ai nemici di Assad in Siria dove l'Iran è impegnato al fianco di Assad non è stato dimenticato. Sull'ISIS: qualche ufficiale dei Pasdaran sta dando una mano allo sgangherato (perché così voluto dagli USA) esercito iraqeno per combattere gli sgherri di Al Baghdadi il quale, se finisse in mano iraniana, verrebbe impalato prima che crocifisso.

Ritratto di dbell56

dbell56

Mar, 29/07/2014 - 14:19

Se i paesi arabi e non, tipo Iran, che odiano in modo così sperticato Israele, hanno mai pensato che se lo stato ebraico venisse e si sentisse completamente circondato, potrebbe spedire loro le testate atomiche di cui sono possessori? O questi paesi si danno una bella calmata o prepariamoci ad assistere un armageddon totale!

gian paolo cardelli

Mar, 29/07/2014 - 14:30

82masso (secondo tentativo): più usate la parola "strage" per Gaza e più dimostrate il vostro ottuso fanatismo; le stragi si compiono intenzionalmente (come in Siria ed in Iraq), non quando fa comodo ai preconcetti obsoleti "di sinistra".

gian paolo cardelli

Mar, 29/07/2014 - 14:33

Raoul Pontalti, continui... continui a sminuire l'Islam e dintorni, mi raccomando: evidentemente lei sogna un regime iraniano anche qui.

CHAIIM

Mar, 29/07/2014 - 14:43

pacifisti ben pensanti, la vostra parzialita' vi fa dimenticare : : durante la campagna nella ex yugoslavia, la NATO ha lanciato 2300 missili ha sganciato 14000 bombe, comprese quelle arrichite di uranio, 2000 civili sono stati uccisi, di cui 88 bambini, e migliaia di feriti, 200000 civili sono stati forzati a lasciare la loro casa, i raid della NATO hanno distrutto 300 scuole, 2 ospedali, e 40000 case distrutte. dove eravate ??? chi non vuole ricordare parla soltanto per ideologia politica o per risentimenti antisemiti soltanto i vigliacchi si nascondono fra i civili, nei giardini nido, negli ospedali, nelle ambulanze,nelle moschee e si fanno scudo di bambini. lanciano razzi sulla popolazione civile israeliana, se poi il razzo sbaglia direzione e uccide bambini palestinesi, di chi e' la colpa ? mettono nel conto dei morti civili anche le centinaia di terroristi che sono rimasti uccisi negli scontri, verificati i nomi !! vediamo filmati di altri posti, come la siria,che vengono spacciati per palestinesi,persone ,bambini che vengono fatti passare per feriti, e feriti non sono !!e cosi' via >>>

gian paolo cardelli

Mar, 29/07/2014 - 15:06

chaiim, unica correzione (già fatta a suo tempo in altra circostanza): le "bombe arricchite di uranio" non esistono. Esistono i proiettili all'uranio impoverito in due versioni: incamiciato per cannoni da 20 o 30mm e perforante decalibrato per cannoni di carro armato, in entrambi i casi destinati solo e soltanto a distruggere mezzi blindati e corazzati. Solo quelli del primo tipo furono usati nei Balcani da parte degli aerei A10, la stragrande maggioranza dei quali finiti sottoterra e lì destinati a restarci sine die, completamente innocui.

Ritratto di danutaki

danutaki

Mar, 29/07/2014 - 15:22

@ tzilighelta ed altri sinistri geniali commentatori ....“Uscite dal vostro albergo in Qatar e venite a combattere a Gaza”, ha scritto l’editorialista egiziano Jaled Mash´al. E ha aggiunto: “Dove è lo spirito eroico? Uscite dagli alberghi a Doha dove tanto avete goduto e scendete nel campo di battaglia a lottare contro il nemico sionista che uccide i frutti dei nostri alberi… Noi moriremo di fame mentre voi assaggiate le delizie dei tavoli a Doha”. Ed ancora li aspettano !!!

Ritratto di danutaki

danutaki

Mar, 29/07/2014 - 16:39

La chiamano la "Dolce vita" dei capi di Hamas !! Ayman Taha nel 2011 è riuscito a comprare una villa di tre piani in centro a Gaza per 700mila dollari; Ismail Haniyeh, nato nel campo profughi di Shaty, ha pagato quattro milioni di dollari per una casa di 2500 metri quadri a Rimal, un quartiere di lusso sul mare a Gaza City; Khaled Meshaal, politico che appartiene alla fazione siriana dell’organizzazione, ha visto colpita la sua popolarità proprio per questo: i militanti non tollerano più il lusso nel quale vive e si chiedono da dove provengono i soldi con i quali si è arricchito negli ultimi anni......

Ritratto di Sniper

Sniper

Mar, 29/07/2014 - 16:39

Fa impressione vedere qui gente che gode degli orrori di Gaza con tifo da curva-sud. C'e` qualcosa di innaturale. C'e` da aver paura.

Ritratto di danutaki

danutaki

Mar, 29/07/2014 - 16:45

@ Raoul Pontalti...lei è sicuramente uno colto...ma con la o aperta...percè altrimenti saprebbe che nella gerarchia teocratica Iraniana,l'Āyatollāh Seyyed Alī Ḥoseynī Khāmeneī, è un politico un religioso ed è l'attuale Guida Suprema dell'Iran, di cui è stato Presidente dal 1981 al 1989, nonché il massimo esponente nazionale del clero sciita.Nulla si muove in Iran che non abbia avuto il suo palcet....nemmeno i sedicenti governanti !!

Nerone2

Mar, 29/07/2014 - 16:47

Dov Lior un rabbino estremista razzista alcuni giorni fa ha posto nel suo sito un Halakhic ruling: e' giusto uccidere civili innocenti e distruggere Gaza. Hum... quando si parla di "preti"...

Ritratto di Sniper

Sniper

Mar, 29/07/2014 - 16:55

BBC International, nota cellula trozkista del nord europa, sta mostrando - in diretta - esplosioni assolutamente terrificanti su Gaza. Stanno intervistando un docente della London School of Economics, altro noto gruppo rivoluzionario spietato, che ha appena detto: "Israele non puo` nascondersi dietro i missili di Hamas come scusa, non dimentichiamo che Gaza e` sotto blocco da piu` di sette anni. Voglio scegliere le mie parole in modo accurato: Israele non sta scoffiggendo Hamas, sta solo uccidendo civili e bambini"..... Sono questi i "sinistri geniali commentatori" cui si riferiscono danutaki e altri?

aittamg

Mar, 29/07/2014 - 17:00

Trattandosi di informazione sarebbe utile pure vedere cosa scrivono giornalisti Israeliani della propria guerra, quindi non penso sia nocivo pubblicare questo link.. http://www.internazionale.it/opinioni/gideon-levy/2014/07/29/la-guerra-degli-inganni/

maricap

Mar, 29/07/2014 - 17:23

La merda internazionale, da sempre favorevole ai terroristi, ci ammannisce foto di morti, con l'intento di denigrare chi si difende, in favore di chi aggredisce. Parlano sempre di proporzionalità, ma essa è funzione della folla di civili trattenuti per forza, nell'area che Israele ha avvertito di lasciare. I morti servono ai terroristi, per impietosire e dar fiato alle trombe dei pacifinti e buonisti di ogni risma. Né si può paragonare, l'intenzione criminale di Hamas di colpire civili, con migliaia di missili lanciati sulle città di Israele, con la risposta di Israele per fermare quei missili.. Sono lo scopo e la legittimità degli obbiettivi, a definire ciò che è legittimo, da quello che è terrorismo. Legittimo è un obbiettivo militare, ma i terroristi di hamas sparano missili sulla popolazione civile, mentre si fanno scudo di chi incautamente nel 2007 li ha votati. I terroristi non rispettano alcuna convenzione di guerra, pertanto non devono essere considerati dei militari, ma solo dei maiali effetti dalla rabbia, e pertanto eliminati. Un terrorista buono, è solo un terrorista morto, e così sia .

gian paolo cardelli

Mar, 29/07/2014 - 17:30

Sniper, qui non gode proprio nessuno: si prova una profonda tristezza nel vedere sia la gente ammazzata per colpa di un branco di parassiti pseudo-islamici mantenuti dal Pantalone internazionale, sia nel vedere tanti partecipanti pensare che NON sia così.

gian paolo cardelli

Mar, 29/07/2014 - 17:32

Nerone2 16.47: quindi l'intera Italia va condannata perchè qui c'è Forza Nuova, giusto?

gian paolo cardelli

Mar, 29/07/2014 - 17:37

Sniper 16.55: le "esplosioni assolutamente terrificanti" mi fanno tornare in mente la nostrana Giovanna Botteri che, ai tempi dell'attacco a Saddam, se ne uscì con un "quattro violentissime esplosioni" detto in tono enfatico da Accademia melodrammatica per tentare di provare che su Baghdad erano in corso "bombardamenti terrotistici" ovvero "a tappeto". Israele, con buona pace vostra, puo' radere al suolo Gaza in quarantott'ore e non lo fa: basta questo per prendere tutte le vostre allucinazioni antisemite e buttarle nella spazzatura. Vuole far cessare il "problema palestinese"? faccia cessare i sodli che arrivano laggiù, "gestiti" dall'ONU, e vedrà che il problema si risolverà d'incanto, con un unica vittima: il fancazzismo palestinese!

gian paolo cardelli

Mar, 29/07/2014 - 17:41

Aittang, interessante, e poicè non c'è alcun giornalista "palestinese" che invece cita colpe di Hamas e dintorni c'è da concludere che è tutta colpa di Israele, giusto? quell'articolo non agigunge una virgola a quanto già noto, tranne il tentativo di parlare di "inganni israeliani"... peccato che la "strage" con cui ci si riempie la bocca stia solo nella propaganda interessata a mantenere i flussi di denaro che arrivano a Gaza: con quello che hanno gli israeliani e con una volontà sterminatrice i morti avrebbero dovuto essere almeno cento volte di più, piaccia o meno ai fanatici antisemiti!

gian paolo cardelli

Mar, 29/07/2014 - 17:41

Aittang, interessante, e poicè non c'è alcun giornalista "palestinese" che invece cita colpe di Hamas e dintorni c'è da concludere che è tutta colpa di Israele, giusto? quell'articolo non agigunge una virgola a quanto già noto, tranne il tentativo di parlare di "inganni israeliani"... peccato che la "strage" con cui ci si riempie la bocca stia solo nella propaganda interessata a mantenere i flussi di denaro che arrivano a Gaza: con quello che hanno gli israeliani e con una volontà sterminatrice i morti avrebbero dovuto essere almeno cento volte di più, piaccia o meno ai fanatici antisemiti!

Totonno58

Mar, 29/07/2014 - 18:25

A mefa sinceramente impressione chi riesce ancora ad additare le colpe solo da una parte, come l'amico Cardelli (con tutto il rispetto)...finchè non si arriverà all'accordo 2 POPOLI IN 2 STATI questo scempio (compiuto da ambo le parti) non finirà mai!

Linucs

Mar, 29/07/2014 - 19:52

Oggi Pacifici piagnucolava perché aveva trovato le solite "scritte sui muri contro gli ebrei", ai quali suggerisco di spendere 100 euro per una telecamera in modo da a) individuare i colpevoli oppure b) suggerire a chi si scrive stronzate sotto casa di trovare altro passatempo.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mar, 29/07/2014 - 19:53

totonno 58, siamo granitici, vero? Ma le costa così fatica leggere lo statuto di Hamas per capire, finalmente, che non mirano a costruire uno stato ma alla distruzione di Israele a prescindere e i palestinesi sono solo un serbatoio di futuri cadaveri ad uso propaganda? Ha voglia di leggerlo per poi discuterne o teme per le sue stolide convinzioni.

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Mar, 29/07/2014 - 19:55

ma soprattutto...mi interesserebbe qualcosa di gaza solo se fosse un quartiere di milano senza parcheggi blu, e nemmen tanto. E poi...venderei fuoco agli ebrei e acqua ai mussulmani.

Totonno58

Mer, 30/07/2014 - 17:19

Mario Galaverna...non ho bisogno di leggere lo statuto di quei terroristi..ma neanche di dare retta alle scuse strumentali di certi esponenti del governo israeliano...PACE, 2 POPOLI 2 STATI

Raoul Pontalti

Mer, 30/07/2014 - 17:40

danutaki lascia perdere...non sai nemmeno che Khamenei non è neppure grande ayatollah...confondi orrendamente gerarchie religiose, organismi religiosi, gerarchie politiche e organismi politici. Soprattutto impara una cosa: Tu puoi confrontarTi con me sull'etologia canina forse, non sulla politica estera in particolare mediorientale.