Gb, Scotland Yard: "Entrare nello spazio privato dei musulmani per fermare il radicalismo"

Il comandante Mak Chishty mette in guardia le famiglie dal rischio per i giovani della propaganda dell'Isis. Nel Regno Unito già 700 foreign fighter e ogni giorno un arresto per terrorismo

La propaganda dell'Isis è potente. "Oggi siamo di fronte ad un rischio globale, potenziato dai media che possono raggiungerti sul tuo smarphone", è il messaggio d'allarme lanciato da Mak Chrshty, l'ufficiale musulmano più alto in grado a Scotland Yard. È una propaganda che colpisce sin dai primi anni di vita e che è necessario combattere, anche invadendo spazi fino ad oggi considerati sacri. Bisogna entrare "nella vita privata" dei cittadini musulmani per monitorne i comportamenti e capire quando alcuni cambiamenti della personalità possano preludere alla radicalizzazione.

Nel Regno Unito sono 700 i musulmani di seconda e terza generazione che, affascinati dai messaggi propagandistici di Al-Bahgdadi, sono andati in Siria a combattere. Molti di loro sono anche rientrati, e vengono costantemente monitorati dalle autorità inglesi. Ogni giorno, ha detto, Chisthty, viene arrestato almeno un uomo per rischi connessi al radicalismo islamico. E il poblema che occupa la mente dell'antiterrorismo non è "se" un attentato ci sarà, ma "quando".

Per questo la battaglia deve cominciare già nella sfera privata, soprattutto dei giovani. I messaggi di odio verso l'Occidente possono iniziare sin da piccoli. Il comandante della polizia, in un'intervista al The Guardian, racconta di aver incontrato bambini musulmani di 5 anni che hanno detto di non poter festeggiare né riconoscere il Natale perché è una festa "haram", cioè proibita dall'Islam. Ma non c'è solo questo. I campanelli di allarme che famiglie e amici dovrebbero notare e riportare alla polizia sono innumerevoli: se un ragazzo insolitamente inizia a rifiutare l'alcol, se evita di entrare in un negozio ebraico o lo critica apertamente, se inizia a gettare i vestiti occidentali. Tutti segni che devono essere colti in anticipo, per capire cosa possa aver provocato il cambiemento ed evitare che questo possa portare ad abbracciare la guerra santa dello Stato Islamico. Perché il passaggio per diventare foreing fighter può essere breve.

A febbraio, infatti, tre minorenni hanno lasciato l'Inghilterra per andare in Siria. Shamima Begum e Amira Abase, 15 anni, e Kadiza Sultana 16 anni sono state "portate" in Siria da uno dei "trafficanti di persone" che operano al confine con la Turchia. Possibile che nessuno della famiglia e degli amici si sia accorto del cambiamento che stava avvenendo nelle ragazze?

Scotland Yard avverte: "Dobbiamo essere meno attenti alla privacy: è qui che l'estremismo germoglia". "L'dio e l'estremismo - ha continuato Chishty - non sono accettabili e se non è possibile educare la gente, è necessario sradicarli con tutti i mezzi possibili". Anche invadendo la vita privata di chi è cittadino britannico ma cova il desiderio di rivincita contro l'Europa, raggiunto dalla propaganda dello Stato Islamico. Nel segreto della cameretta.

Commenti
Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Lun, 25/05/2015 - 12:36

Scotland Yard commette degli errori fondamentali di valutazione. Ho avuto l'occasione di parlare con persone ai vertici di SY ed ho tristemente appreso che alcuni di loro in maniera molto naïve credono ancora alla favola dell'Islam moderato. Il fatto che uno dei terroristi della strage di Londra (il famoso 7 Luglio) fu intercettato ed arrestato dai Carabinieri all'aeroporto FCO di Roma la dice lunga. Melanie Phillips ha inveito a lungo contro l'inefficienza di SY ma a quanto pare il trend continua...

Ritratto di Mario96

Mario96

Lun, 25/05/2015 - 16:14

Qualcuno comincia ad accorgersi che il modo in cui si è fino ad ora ritenuto di interpretare la PRIVACY e il POLITICALLY CORRECT è semplicemente demenziale ed a favore di criminali e terroristi.

Ritratto di Mario96

Mario96

Lun, 25/05/2015 - 16:19

Dopo dieci anni di residenza, senza nessun controllo ragionevole, concediamo la cittadinanza italiana.... a breve ci toccherà sentire che i terroristi non sono nemmeno stranieri.

mila

Lun, 25/05/2015 - 18:06

@ Mario96 -La Privacy puo' essere violata solo per controllare che uno abbia pagato tutte le TASI, IMU ecc. Per trovare i terroristi non si puo'.

ORCHIDEABLU

Mar, 26/05/2015 - 12:40

SEMPLICEMENTE TUTTO L'ODIO RAZZIALE DEGLI ANNI PASSATI AD OPERA DEI RAZZISTI,HA FATTO GERMOGLIARE UNA VOGLIA DI RIVALSA E VENDATTA DA PARTE DI MOLTI GIOVANI DI TUTTO IL MONDO CHE NON SONO MAI STATI APPREZZATI E RISPETTATI A SCUOLA.