Lo schiaffo di Tripoli all'Italia: in Libia l'autopsia sulle salme

Ieri l'ennesimo rinvio del rimpatrio proprio per evitare l'autopsia in Libia. Ma Renzi e Gentiloni sono stati beffati ancora

"Non è stato pagato alcun riscatto" per liberare i quattro tecnici della Bonatti rapiti in Libia. Lo ha assicurato Paolo Gentiloni in un'informativa nell'aula del Senato, parlando della liberazione di Gino Pollicardo e da Filippo Calcagno e dell'uccisione di Salvatore Failla e Fausto Piano.

Nonostante i primi due siano stati uccisi in una sparatoria contro alcuni miliziani Isis, il ministro degli Esteri italiano nega che il sequestro possa essere stato organizzato dal Califfato. "Non sono mai emersi elementi di riconducibilità di formazioni di Daesh in Libia", ricorda Gentiloni, "Non è mai giunta alcuna rivendicazione. L'ipotesi più accreditata è quella di un gruppo criminale filo-islamico operante tra Mellita, Zuwara e Sabrata".

E mentre Gentiloni rassicura il Parlamento, da Tripoli arriva l'ennesimo schiaffo al governo italiano. Dopo il braccio di ferro di ieri che ha fatto slittare ancora il rientro delle salme di Failla e Piano per evitare l'autopsia in suolo libico, la procura generale di Tripoli ha confermato che il rimpatrio avverrà oggi, ma ha soprattutto rivelato che l'esame è già avvenuto, seppure alla presenza di "un medico legale italiano". All'Agenzia Nova, Jamal Zubia, addetto stampa delle autorità libiche che fanno capo al governo di Salvezza di Tripoli, ha spiegato che al momento le autorità libiche sono in attesa di ricevere il via libera dalla procura tripolina per rimpatriare le salme.

Annunci

Commenti

glasnost

Mer, 09/03/2016 - 12:53

Giusto! I soldi per il riscatto si pagano solo per le cooperanti o altri compagni che vanno lì per diporto. Chi deve stare lì PER LAVORO, non vale gran ché per i nostri governanti.

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Mer, 09/03/2016 - 13:00

Come nel precedente caso, vero ministro (in minuscolo voluto )?

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Mer, 09/03/2016 - 13:15

a forza di prendere CEFFONI ormai l'altra guancia non esiste più!!

aldoroma

Mer, 09/03/2016 - 13:53

Siamo presi in giro da tutti....

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Mer, 09/03/2016 - 13:54

Tutti hanno notato la differenza tra chi è stato rapito veramente come questi quattro tecnici, in otto mesi invecchiati di dieci anni più i due morti(R.I.P.) e chi si è fatto rapire ,come ho letto, da diporto, ritornate con un'aspetto impeccabile come appena uscite dall'estetista, la pagliacciata ci è costata 12.000.000 di €uri,al circo ci sarebbe costata meno, senza contare la presa per il c**o finale scaturita dalle loro dichiarazioni : VOGLIAMO TORNARE LÀ AL PIÙ PRESTO !!!!

Libero1

Mer, 09/03/2016 - 13:55

Dopo il danno arriva anche la beffa dalla Libia.Incredibile ma vero. Ora anche i libici si prendono il lusso di prendere per il c......il bischero toscano e la sua cricca di P-iDioti.

Duka

Mer, 09/03/2016 - 14:01

Dobbiamo renderci conto che il nostro ministro degli esteri è Gentiloni. Un po' come quando si parla di sanità allo sbando dobbiamo ricordarci che il ministro della sanità è Lorenzin. Abbiamo un alto commissario degli affari esteri a Bruxelles di nome Mogherini e per che per questa grande oca il bullo ha fatto carte false, risultato Mld. persi con il fiorente commercio verso la Russia. SIAMO DEI GENI non c'è che dire.

Ritratto di malatesta

malatesta

Mer, 09/03/2016 - 14:04

Ma che senso ha una autopsia su due poveri cadaveri?..Quali indizi di utilita' criminologa ricaveranno i super "Anatomo-Patologi" libici?..Ecco l'ennesima presa per i fondelli di uno che si chiama Gentiloni...di un altro che si chiama Renzi e di un paese di "brava gente "!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mer, 09/03/2016 - 14:11

Dopo la vicenda dei Marò, anche i lombrichi sanno di poterci prendere impunemente per i fondelli quando e come vogliono.

Aleramo

Mer, 09/03/2016 - 14:13

Come con i marò: il danno e le beffe. Nel mondo le uniche cose che veramente contano sono la FORZA e il POTERE. Invece questo branco di incapaci crede di poter risolvere tutto con la diplomazia.

beowulfagate

Mer, 09/03/2016 - 14:19

Che vergogna.

kallen1

Mer, 09/03/2016 - 14:39

Ma che razza di presidenti della Repubblica abbiamo avuto ed abbiamo e che razza di governi abbiamo avuto ed abbiamo che non riescono a portare a casa i due Marò e le salme di due nostri connazionali? Che pena fate, vergognatevi!!!

giovauriem

Mer, 09/03/2016 - 15:10

secondo me , non è giusto schiaffeggiare i diversamente intelligenti del governo italiano , se i magistrati italiani saranno messi al corrente dei sberleffi, sicuramente apriranno un fascicolo , magari più circostanziato di quello che hanno aperto per l'assassinio di giulio regeni , buffoni !

cameo44

Mer, 09/03/2016 - 15:30

Come sempre i nostri politici non sono credibili ci raccontano sempre balle come il Ministro Gentiloni si ripete ha negato il pagamento del riscatto per le due ragazze rapite ed ora nega quello per i due operai liberati questo Stato che secondo Renzi è forte ed autorevole non è sta to capace a riportare a casa i due marò ed ora è una odissea il rientro delle due salme ancora una prova che a livello internazionale non con tiamo nulla nonostante i tanti viaggi fatti da Renzi e compani che tan to costano ai cittadini

Rossana Rossi

Mer, 09/03/2016 - 16:14

Altro caso inverecondo mal gestito da questo branco di imbe.cilli incapaci che pretende di governarci. Quando riusciremo finalmente a mandarli a quel paese sarà sempre tardi........

elio2

Mer, 09/03/2016 - 16:23

Oramai anche i sassi sanno che siamo governati da buffoni abusivi, non votati da nessuno e certamente se ne vogliono approfittare per chiedere il riscatto anche per le povere salme.

vincentvalentster

Mer, 09/03/2016 - 17:24

Prendiamo sempre schiaffi, vedi i due marò !! Si vede quanto contiamo a livello internazionale; anche la Libia ci prende in giro.

lamwolf

Mer, 09/03/2016 - 18:17

Beffati e presi per il culo dalla Libia che non ha un governo ma un branco di imbecilli assassini senza regole. Renzi e Gentiloni continuate a fare figure di merd@ a iosaaaaa!

Anonimo (non verificato)

Fossil

Mer, 09/03/2016 - 18:32

Non riescono a portare a casa i due marò, non riescono a risolvere il caso Regeni, non riescono a portare indietro due salme di connazionali...si sapeva, si sapeva che sarebbe finita così. Chissà che impicci ci sono sotto. E Frottolo con tutta la sua corte dovrebbe essere messo su un barcone alla deriva...

Ritratto di Trasibulo

Trasibulo

Mer, 09/03/2016 - 18:54

L'ennesima prova che a livello internazionale ci prendono tranquillamente per il sedere e che contiamo come il due di briscola. Ci vorrebbe il Maresciallo Graziani: in un paio di mesi il problema-Libia sarebbe brillantemente risolto e non velerebbe più una mosca.

indiana joe

Mer, 09/03/2016 - 20:36

Ma perchè nessuno sxxxxxo di stato spiega che l'esame autoptico è un atto dovuto in qualunque stato o paese del mondo? Continuare con lo "schiaffo" è deleterio e non fa bene a nessuno. Ma quando mai una persona muore in modo tragico e non si esegue l'autopsia? Una volta eseguita, se il de cuius è straniero si può restituirlo al paese di provenienza, ove sarà nuovamente effettuata l'autopsia. Credo di avere fatto chiarezza una volta per tutte !!!!

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Mer, 09/03/2016 - 21:31

Anche qua ha il suo bel da fare il paroliere incaricato da renzi per scrivere una verosimile spiegazione ufficiale per questi fatti e prese per il c**o, gli input di Ciccio bello ,ovviamente a prescindere dalla verità che non è contemplata, sono molteplici: 1) salvare un pó la faccia all'Italia, 2) salvare il c**o a se stesso, 3) non scontentare e far Incaz**e i libici, non sembrare guerrafondaio ma dare l'impressione d'essere abbastanza deciso ma non troppo per non apparire autoritario e scontentare le sinistre i no global ,no TAV, CGIL,cisl, uil, arcigay, preti e pedofili vari. Questo paroliere dovrà fare un capolavoro d'alchimia oratoria per coprire tutto con un velo politically correct, l'unica cosa che dovrà ignorare è l'essere credibile per gli italiani, tanto siamo abituati da sempre alle loro balle, menzogne, falsità e prese per il c**o istituzionali.