Il Giappone dà il via libera agli Usa per il decollo degli aerei Osprey

Il ministro della Difesa nipponico aveva chiesto agli Stati Uniti di fermare temporaneamente i voli in Giappone

Il Giappone ha comunicato oggi che darà il via libera ai voli degli aerei militari a decollo verticale Osprey, accettando le garanzie degli Stati Uniti che i velivoli sono sicuri, dopo che uno di questi è precipitato in Australia. Solo pochi giorni fa, infatti, un aereo dei Marine Osprey MV-22 di base in Giapone è precipitato durante esercitazioni al largo del continente austrailiano. I tre piloti sono dati per dispersi.

In Giappone da tempo il particolare tipo di aereo americano è nel mirino delle critiche proprio perché ritenuto poco sicuro. Il nuovo ministro della Difesa nipponico, Itsunori Onodera, aveva chiesto agli Stati Uniti di fermare temporaneamente i voli in Giappone in seguito all'ultimo incidente.

Oggi però c'è stata la svolta, dal momento che il ministero ha emesso un comunicato in cui informava che gli Usa "hanno preso misure ragionevoli" e "le spiegazioni fornite dalle forze militari statunitensi che possono realizzare voli sicuridegli Osprey MV-22 sono comprensibili".

Commenti
Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 11/08/2017 - 21:48

Il Giappone è una colonia senza dignità, un vassallo, occupato. Quel che il padrone ordina il vassallo esegue.