Grecia, estremisti di sinistra infiltrati tra i migranti

La polizia ellenica ha arrestato alcuni antagonisti che hanno tentato di istigare i migranti a rivoltarsi contro le autorità

CHIOS. Le autorità greche hanno arrestato alcuni antagonisti di sinistra che si erano infiltrati tra i migranti con lo scopo di creare disordini e istigarli a rivoltarsi contro le autorità. A raccontarlo è il canale radiofonico greco Athina 984, che ha spiegato come la polizia abbia arrestato due persone sia alla ricerca di altre sette che, arrivate sull’isola, hanno incitato i migranti alla rivolta. La loro nazionalità non è stata resa nota.

Le autorità greche avevano in programma di spostare i troppi migranti approdati sulla vicina isola di Leros. Una volta che i migranti sono stati fatti salire sulle barche che li dovevano trasportare, sono stati raggiunti dalle urla degli antagonisti, che dalla costa urlavano loro che quelle barche li avrebbero condotti in Turchia e che per questo avrebbero dovuto ribellarsi. Secondo la polizia queste persone si sono già da tempo stabilite sull’isola e si sono già rese protagoniste di episodi sovversivi, sempre nel tentativo di aizzare i migranti.

La Grecia è sotto accusa per il modo in cui (non) sta gestendo l’arrivo dei profughi. Tra i quali gli investigatori temono le infiltrazioni di gruppi di sinistra che, delusi da Tsipras, tentino di sfruttare il caos degli arrivi per generare instabilità.

Commenti

sparviero51

Ven, 29/04/2016 - 17:17

CAPIRAI CHE NOVITÀ ! QUANDO C'E DA FARE CASINO LE PANTEGANE ROSSE SONO DOVUNQUE !!!

flip

Ven, 29/04/2016 - 17:34

solo gli estremisti di sinistra? e i no global? e centri sociali? gli anarchici? e tutti quelli più o meno colorati?.

Ritratto di Giano

Giano

Ven, 29/04/2016 - 19:55

(2) Ma guarda, chi l'avrebbe mai detto. Ci sono gli estremisti di sinistra a manovrare, istigare, istruire, proteggere, difendere ed aizzare i migranti? Roba da non credere. Meno male che qualcuno lo ha scoperto, nessuno lo avrebbe mai immaginato (se non quei "populisti" che queste cose le dicono e le scrivono da almeno dieci anni). Incredibile.