Grecia, un'altra strage in mare: morti quattro bimbi migranti

Naufragio nelle acque dell'Egeo: morti cinque migranti, fra cui quattro bambini. La Grecia si prepara ad aprire altri centri profughi sulle isole

Non cessano le morti di migranti in mare, anche nei mesi più freddi del'anno. Questa notte cinque migranti, fra cui quattro bambini, sono morti annegati nelle acque del Mar Egeo, nel braccio di mare che divide le isole greche del Dodecaneso dalle coste della Turchia.

A riferirlo è la Guardia Costiera di Ayvalik, in Anatolia, che riporta come la tragedia abbia avuto luogo al largo dell'isola greca di Lesbo, già teatro negli ultimi anni di una delle maggiori migrazioni di massa della storia recente.

Un altro migrante è tuttora disperso, mentre altri sette sono stati tratti in salvo dalle navi della guardia costiera turca. Tutti i passeggeri dell'imbarcazione di fortuna, riferisce l'agenzia privata Dogan, erano cittadini afghani.

Proprio in queste ore, riferisce il quotidiano ellenico Ekatherimini, il ministro delle politiche migratorie della Grecia, Yiannis Mouzalas, ha domandato la riapertura dei centri d'accoglienza che al momento sono chiusi, sulle isole dell'Egeo. "Proponiamo l'apertura di centri più piccoli - ha spiegato l'esponente del governo Tsipras - Con una capienza di 150-200 persone."

Sulle isole dell'Egeo stazionano al momento almeno tredicimila migranti, tutti arrivati attraverso il mare dalla Turchia.

Commenti
Ritratto di Giano

Giano

Mar, 20/12/2016 - 13:51

Mi interessa meno delle notizie su Belen Rodríguez. Il che è tutto dire. Stiamo diventando cinici? No, è che ci avete rotto le palle. Punto.

lawless

Mar, 20/12/2016 - 14:03

Parlare di strage non è corretto. Strage significa: uccisione violenta di un gran numero di persone come ad esempio quella avvenuta in germania. Qui si deve parlare di 4 bambini morti (e mi dispiace) per colpa dei propri genitori (probabilmente)

Marzio00

Mar, 20/12/2016 - 14:07

Aiutiamoli in casa loro anziché sfruttare il loro asilo!

Keplero17

Mar, 20/12/2016 - 14:07

Ottima idea, anche in Italia apriamo altri centri per i bimbi. Si potrebbero anche organizzare navi da sbarco per prelevarli in Africa direttamente. Almeno qualche milione potremmo mantenerlo a vita.

cir

Mar, 20/12/2016 - 16:49

e chi se ne frega!!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 20/12/2016 - 17:22

La colpa deve ricadere su coloro che dicono di venire, nonostante i pericoli, non possono darla in modo vigliacco a chi raccomanda loro di non fare la traversata.

DIAPASON

Mar, 20/12/2016 - 18:04

Quattro possibili terroristi in Meno