Il grifone Goldrake torna in libertà dopo l'operazione a Firenze

Il grifone Goldrake è guarito ed è tornato a volare in libertà nel cielo della Basilicata, dopo esser stato operato a Firenze

Goldrake, ovvero il giovane esemplare maschio di grifone che lo scorso autunno aveva urtato dei cavi dell'alta tensione nei pressi di Firenze, ferendosi seriamente, è completamente guarito e da alcuni giorni è tornato nuovamente a volare in libertà, nel cielo della Basilicata.

Dopo il brutto incidente, il grande rapace era stato soccorso e operato al femore d'urgenza da un'équipe di specialisti coordinati dalla struttura di igiene urbana veterinaria dell'Usl Toscana centro, per poi esser trasferito nel centro recupero di Matera. Qui, sotto la supervisione dei collaboratori della Facoltà di Medicina Veterinaria, ha trascorso un intero inverno e quasi tutta la primavera di degenza e riabilitazione, che gli hanno permesso di ristabilirsi completamente.

In accordo con la Direzione del Parco del Pollino, in Basilicata, il grifone è stato rilasciato qualche giorno fa, in un'area dov'era già presente una colonia di uccelli, inanellato e dotato di un piccolo sensore GPS che consentirà agli specialisti di monitorarlo costantemente.

Non è possibile sapere se deciderà di restare in zona o se migrare altrove, ma in ogni caso si tratta di una storia dall'epilogo positivo resa possibile anche dall'ottimo lavoro svolto dai medici veterinari della Usl Toscana, come affermato dal dottor Enrico Loretti nel commentare la vicenda: "Il soccorso degli uccelli rappresenta un settore che l’Azienda intende potenziare ulteriormente. A questo proposito è in via di definizione una convenzione con Lipu, che conferma la volontà di coinvolgere nel sistema di soccorso tutte le realtà del volontariato sul territorio".

Commenti

Divoll

Ven, 15/06/2018 - 18:04

Ecco una bella notizia. Che uno splendido uccello torni a spiegare le sue grandi ali e volare sopra la Terra, libero e orgoglioso. Un grande GRAZIE a chi lo ha raccolto e curato!