Libia, Obama contro gli "scrocconi" dell'Ue: "Trascinano gli Usa in conflitti settari"

Obama indispettito da alcuni alleati nel Golfo Persico e in Europa. Nel mirino la Francia e la Gran Bretagna per l'operazione in Libia contro Gheddafi nel 2011

Barack Obama si scaglia duramente contro gli alleati "scrocconi". Nel mirino del presidente americano sono finiti anche la Francia e la Gran Bretagna, almeno per quanto riguarda l'operazione in Libia contro Muhammar Gheddafi nel 2011. "Mi indispettiscono", ha detto in una serie di intervistepubblicate oggi sul magazine The Atlantic.

Obama sostiene che alcuni alleati americani nel Golfo Persico, come pure in Europa, sono degli "scrocconi" (free riders) che lo "indispettiscono". Li accusa di essere impazienti di trascinare gli Stati Uniti in pesanti conflitti settari che talvolta hanno poco a che fare con gli interessi americani. Nella lista mette l'Arabia Saudita ma pure la Francia e la Gran Bretagna, almeno per quanto riguarda l'operazione militare in Libia contro Gheddafi. Criticando apertamente il premier britannico David Cameron e l'ex presidente francese Nicolas Sarkozy, parla di "caos" nel paese nordafricano e riconosce come "un errore" il suo sostegno all'intervento Nato, motivato in parte dalla sua erronea convinzione che Londra e Parigi si sarebbero assunti un maggior carico, soprattutto nella gestione del follow up. Per quanto riguarda i sauditi, invece, suggerisce loro di "trovare un modo efficace per condividere la regione (con il loro nemico, l'Iran, ndr) e istituire una sorta di pace fredda". La frustrazione di Obama verso gran parte del mondo arabo non è nuova, ma raramente il presidente americano era stato così diretto. "L'abitudine degli ultimi decenni in queste circostanze è spingerci ad agire - tuona Obama - ma poi mostrano una mancanza di volontà di mettersi in gioco. Sono scrocconi".

Di Europa Obama parla anche a proposito dell'Ucraina. Un Paese strategico per gli Stati Uniti in chiave anti Russia. "L'Ucraina, che non è un Paese Nato, è vulnerabile al dominio militare della Russia a prescindere da quello che facciamo", spiega nell'intervista riconoscendo forse per la prima volta che Mosca ha un vantaggio su Kiev, ossia il fatto l'Ucraina è un Paese confinante e quindi ha sempre interessato più Putin che gli Stati Uniti. E dunque non fa parte dei core interest americani. Questo significa che in qualsiasi confronto militare tra Mosca e l'Occidente, la Russia manterrà "una crescente dominanza" sul suo ex satellite. "Questo - conclude Obama - è un esempio di dove dobbiamo essere molto chiari su ciò che sono i nostri interessi essenziali e su ciò per cui vogliamo andare in guerra".

Commenti

venco

Gio, 10/03/2016 - 17:20

E' vero tutto il contrario, le guerre in Iraq, Sira e anche in Libia le hanno innescate i governi americani, e adesso che se le combattano loro. Dovevano sapere che i popoli islamici vanno governati con dittature militari oppure teocratiche, che son ben di peggio, altro che democrazia che è totalmente incompatibile con l'islam.

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Gio, 10/03/2016 - 17:30

Beh! I guai li hanno combinati assieme, che ci pongano una pezza é di loro competenza. Berlusconi li aveva avvertiti della castronata che stavano per fare. King George ci ha messo poi del suo. Or siamo qui con l'isis sulla porta di casa. Somari é dir poco.

soter66

Gio, 10/03/2016 - 17:34

Adesso cerca di dare tutte le colpe ai suoi compagni di merenda.

Ritratto di pigielle

pigielle

Gio, 10/03/2016 - 17:37

Lasciateli entrare, che stavolta è la volta buona che PONTALTI (maiuscolo solo per evidenziare) se li ritroverà dentro casa ...evvvvaiii.

piardasarda

Gio, 10/03/2016 - 17:39

non stia a insultare, poteva dire NO a quella guerra, Berlusconi non voleva e puntualmente ciò che disse Gheddafi si è realizzato, l'inferno scatenato in tutta la regione e in UE con numero di morti e violenze ben superiori a quelle del suo regime, e il denaro preteso era niente rispetto a quelle elargite a Erdogan, sono forse migliori Erdogan e Al-Sisi rispetto a Gheddafi e Mubarak? attenti a non fare lo stesso errore con Saddat e Putin.

giovanni PERINCIOLO

Gio, 10/03/2016 - 17:47

Buffone! E dei fallimenti in Afghanistan, in Iraq, in Siria che é colpevole??? Babbo natale?? Chi é che ha armato daesh?? chi é che ha scatenato il conflitto tra sciiti e sunniti in Iraq?? Chi é che sostiene l'Arabia Saudita e l'Oman nella loro guerra contro i sciiti??

Mizar00

Gio, 10/03/2016 - 17:51

Se Sarkozy ha cominciato a bombardare alle 19 (ancora prima che finisse la riunione onu), l'Obama lo ha fatto alle 19h05, giusto pochi giorni dopo il premio Nobel per la "pace". Queste affermazioni sono surreali.

Mizar00

Gio, 10/03/2016 - 17:53

@piardasarda: sulle "violenze del regime" avrei qualche riserva. Ricordo una delle tante foto di "fosse comuni" poi rivelatasi come i lavori per la costruzione di un cimitero. Poi questi non sono "errori" ma atti deliberati e voluti.

Efesto

Gio, 10/03/2016 - 17:55

Obama è un solenne ipocrita. Non prevedere la disarticolazione delle strutture statali (ancorché dittatoriali) senza avvicendamento è da puri imbecilli e con tutte quelle teste d'uovo di cui dispone sarebbe ancora più grave. Quindi i programmi sono stati previsti ed attuati ed ora, a fine mandato, si spurga l'animo facendo lo stupito (meglio sarebbe dire lo stupido) per gli effetti che si sono raggiunti. Ma questo mezzo mussulmano crede davvero che le persone del mondo siano tutte idiote? Il divide et impera è stato pienamente attuato e gli US continuano ad essere così la prima potenza mondiale in assenza della possibilità che ne nascano altre come assi commerciali tra Russia ed EU tenuti distanti proprio per tutte queste guerre di settore.

baio57

Gio, 10/03/2016 - 17:58

PREMIO NOBEL PER LA GUERRA.

Vera_Destra

Gio, 10/03/2016 - 18:00

Sulla Libia, Obama ha quasi completamente ragione: fu una guerra voluta da altri (Francia in primis), che l'Italia subì passivamente per un concorso di colpe Berlusconi/Napolitano (il primo non ebbe la forza di opporsi, il secondo era animato da frenesie interventiste). Riconosciuto questo, per Afghanistan, Siria, Iraq ecc il discorso di Obama sa molto del "bue che dice cornuto all'asino"

Agev

Gio, 10/03/2016 - 18:01

L'abbronzato.. L'Idiota per eccellenza mente e può solo mentire. Gli utili idioti che si chiamino chiese del socialismo reale e i mistici della New Age che gli hanno affibbiato il Nobel per la pace mentono e sanno di mentire oppure sono degli idioti inconsapevoli il che è il peggio del peggio. Gaetano

wally67

Gio, 10/03/2016 - 18:07

CHE FACCIA TOSTA !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! ma vergognati !!!!!!!!!!!!!!!!!! sono decenni che ci venite a cagare in giardino molestandoci con la scusa che dovete proteggere dall'uomo nero e poi create casini ovunque basta che ve ne torni un vantaggio anche solo in termini economici se non politici sei un bullo che si lamenta pure delle sue vittime FACCIA TOSTA VERGOGNATI

Ritratto di mircea69

mircea69

Gio, 10/03/2016 - 18:09

E' diabolico lucrare sul sangue altrui con i business di armi, ricostruzioni e petrolio. Ma non tutte le ciambelle riescono con il buco. Vero premio nobel per la pace?

Ritratto di Grisostomo

Grisostomo

Gio, 10/03/2016 - 18:13

Questo Obama, premio Nobel a scrocco, è il responsabile di tutto. Ha piantato un casino da cui l'Occidente non si risolleverà più. Su questo casino si è infilato quell'imbroglione di Sarkozy insieme a quel babbeo di Cameron. Un disastro. Potessimo farvela pagare!

ccappai

Gio, 10/03/2016 - 18:16

venco... le hanno innescate i repubblicani.... vedi famiglia bush!!

ccappai

Gio, 10/03/2016 - 18:18

Il vostro anti americanismo suono tanto di anti democrazia... ovvero suona tanto di nostalgia del fascismo, tanto caro a Putin

Agev

Gio, 10/03/2016 - 18:20

Dimenticavo ..Costui parla di colpe .. E ciò la dice lunga sul personaggio.. E tu dove eri!! Senza il tuo benestare o chi per te ..l'Ignorante Sarkozy e Cameron non avrebbero mai invaso la Libia .. Il resto sono solo scuse e menzogne. Sei proprio un abbronzato e piccolo uomo che non si prende in carico le proprie responsabilità e come tale vai trattato .. Il resto verrà da se. Gaetano

milope.47

Gio, 10/03/2016 - 18:21

La verità VERA prima o poi viene a galla. Io non sono mai stato un Berlusconiano - nel senso stretto del termine - ma a questo punto occorre proprio attribuirgli delle doti di STATISTA LUNGIMIRANTE, mentre sugli altri " statisti " è meglio che non mi esprimo. Dovrei attribuire loro i peggiori aggettivi del vocabolario.

beale

Gio, 10/03/2016 - 18:26

se desse meno retta a Hillary probabilmente non avrebbe queste situazioni. se si fosse consultato anche con Berlusconi sulla Libia avrebbe avuto le idee più chiare. dovrebbe inoltre avere il coraggio di fare il nome o i nomi degli autori delle primavere arabe.

maurizio50

Gio, 10/03/2016 - 18:26

Obama bin Laden ha dimostrato di essere un emerito incapace: grazie alle sue stupide teorie sulla democrazia nei paesi arabi ha destabilizzato Tunisia, Libia ed Egitto. Per non parlare della Siria! Ora c'è da sperare che il nuovo Presidente USA non sia un emerito incapace del tipo di Obama, che è diventato Presidente solo perchè "negro"!!!!!!!!!

marco.olt

Gio, 10/03/2016 - 18:34

Ma Obama non si è ancora accorto che l'Europa è all'80% governata da ciarlatani incapaci? Sinistri ovunque che come Cimabue fanno una cosa e ne sbagliano due.

Keplero17

Gio, 10/03/2016 - 18:36

Sembra che stia imparando a ragionare. ma ormai la frittata è fatta.

elgar

Gio, 10/03/2016 - 18:39

Il tempo è galantuomo. Berlusconi era contrario e lo disse. In quanto con Gheddafi era in buoni rapporti. E ciò non è un mistero. Però era ormai azzoppato un po' per il caso Ruby, un po' per le defezioni di Fini ecc. e dovette accettare "obtorto collo" le pressioni dell'interventista Napolitano che, all'epoca con la sinistra, tifava invece per l'intervento. Per non parlare di Sarkozy che ruppe addirittura gli indugi e bombardò. E Cameron e Obama erano d'accordo. Se un errore c'è stato da parte di Berlusconi fu quello di non dimettersi per questo. Ma le responsabilità stanno comunque venendo fuori. E l'ISIS è la conseguenza di questo "capolavoro politico". Che fa il paio con il sostegno alle "primavere arabe" che ne creò i presupposti. Infatti oggi in Libia campeggiano le bandiere nere del Califfato. Bel risultato non c'è che dire.

Anonimo (non verificato)

Ritratto di orione1950

orione1950

Gio, 10/03/2016 - 18:44

Forse obama ha ragione quando parla della francia e regno unito ma non dice la verita sull'ucraina. Il figlio del suo vice ha grossi interessi ed il monopolio per l'estrazione del gas in ucraina e questo spiega tutto il casino che si é creato in questo paese.

florio

Gio, 10/03/2016 - 18:45

Quelle facce di letame della sinistra, hanno il coraggio di dire che quando fu attaccata la Libia e defenestrato Gheddafi, c'era Berlusconi al governo, vero peccato che Berlusconi fu costretto a dare consenso spinto da l malefico re Giorgio e tutta la sinistra che se si fosse opposto sarebbero scesi in piazza. Ora fanno i puri, vergognatevi avete rovinato l'Italia appoggiando i folli Francesi e Inglesi, e continuando a difendere gli invasori, tutto il male ricadrà sulle vostre generazioni razza di stolti PDioti!

Ritratto di ANGELO POLI

ANGELO POLI

Gio, 10/03/2016 - 18:46

Tutti gli stati, ma in particolare quelli che danno per scontato di essere suoi alleati, devono stare attenti ai francesi e alla loro politica sia interna che estera: pensano solo al loro naso e approfittano delle difficoltà delle nazioni amiche o nemiche (vedi per esempio l'Italia) per ricavarne il massimo profitto. Così ad esempio in Libia, dove l'Italia stava acquisendo una posizione privilegiata ed invidiabile. Per ottenere i loro fini si servono di servizi segreti, della stampa locale e loro TV, dei giudici di quel Paese, dei partiti all'opposizione incauti(vedi la sinistra in Italia soprattutto al tempo di Berlusconi premier), ... tutto perchè vedono ancora con gli occhi di colonialisti e di un nazionalismo esasperato. In questa visione l'Europa la seguono finchè fa loro comodo, così la NATO, l'ONU e così via. Se tutti gli stati si comportassero così, povero mondo!

Ritratto di aquila

aquila

Gio, 10/03/2016 - 18:48

gli U.S.A. negli ultimi anni hanno perso parecchi colpi ma credo che la confusione della gestione Obama in politica estera sia palese. Errori di strategia politica e soprattutto militare perché è da stolti pensare di risolvere tutto menando le mani contro presunti facili bersagli. accorgersi oggi, a fine mandato, delle fesserie fatte ed incolpare gli altri (altrettanto miopi e sprovveduti come Francia e U.K e anche peggio Re Giorgio) di averlo tirato in avventure disastrose è ipocrisia pura. E' salito al trono come una speranza, gli hanno dato un Nobel (da lecchini)per "la pace" quando neppure aveva iniziato. Scenderà dal trono da sconfitto e con il marchi di incapace rinnegato da tutti quelli che lo hanno osannato solo perché era di colore e faceva molto chic.

Ritratto di aquila

aquila

Gio, 10/03/2016 - 18:52

marco.olt se hai citato Cimabue per la rima va bene ..altrimenti mi parrebbe ingeneroso!!

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Gio, 10/03/2016 - 19:04

Pazzesco. Questo poveretto, messo a capo per errore dagli americani, del più grande esercito del pianeta, si accorge solo ora delle scemenze che gli hanno fatto fare? Ma lui dov'era? Dormiva? Capiva cosa stava facendo insieme alla cara Hillary. Altra imbranata.

HappyFuture

Gio, 10/03/2016 - 19:06

E mi sembra giusto che il prossimo Presidente degli Stati Uniti non abbia la scappatoia di dire che la colpa era di Obama. Noi siamo esperti di queste giustificazioni... vero? Ci lascerà le cose a posto. Riusciremo a mantenere la rotta per la PACE? Gli Europei! Ho i miei dubbi sugli "europei"!

Ritratto di ANGELO POLI

ANGELO POLI

Gio, 10/03/2016 - 19:07

"elgar" se Berlusconi si fosse dimesso, avrebbe fatto ancora di più il loro gioco. Francesi, inglesi e americani, approfittando del vuoto di poter italiano, si sarebbero impossessati impunemente addirittura dei pozzi Eni e altro. Quando si hanno certi alleati ... ( vedi la distruzione e destabilizzazione di Berlusconi attraverso la loro stampa,l'uso politico delle opposizioni, le loro televisioni, la finanza mirata,... mettendolo in ridicolo). Chi ha appoggiato l'intervento, baypassando Berlusconi, è stato l'allora presidente Napolitano, capo e comandante per Costituzione delle nostre forze armate.

onurb

Gio, 10/03/2016 - 19:07

Praticamente Obama si è dato del c......e, ossia si è fatto tirare, dice lui, dentro delle guerre che per gli Americani non avevano alcun interesse. E in sostanza dà dei c......i agli Europei perché si sono fatti tirare dagli Americani dentro a guerre che interessavano solo a loro. La perfetta dimostrazione che è una sòla.

piardasarda

Gio, 10/03/2016 - 19:08

non ho detto che Gheddafi fosse un bravo uomo, ho chiesto: sono migliori quelli che lo hanno sostituito, causano meno morti (4000 solo i naufraghi)?

Ritratto di pravda99

pravda99

Gio, 10/03/2016 - 19:15

E da un'intervista chilometrica (50 pagine) che affronta temi epocali e rivela retroscena inquietanti, avete distillato la definizione di "free riders" riferito a GB, F e Paesi del Golfo? Allora sono quasi sorpreso che non abbiate anche rilevato, e rivelato, che Obama porta i calzini corti (orrore) come testimoniato nell'articolo nella foto col Premier Giapponese. Almeno sono neri e non celesti come certi altri contro cui vi scagliaste in passato...Comunque dite la verita`, siete un po' delusi dall'assenza, in 50 pagine, di riferimenti a Berlusconi, che pure si piego` ad offrire supporto alla coalizione anti-Gheddafi...Si vede che l'"abbronzato" non lo considera degno di nota.

Ritratto di pravda99

pravda99

Gio, 10/03/2016 - 19:18

piardasarda - "Berlusconi non voleva" (la guerra a Gheddafi). Gia`, eppure disse si`...Ed era il Presidente del Consiglio dei Ministri di una potenza del G7. Un po' deboluccio questo "Grande Statista" direi...

Kosimo

Gio, 10/03/2016 - 19:19

sono state uccise sotto i bombardamenti e ridotte alla miseria migliaia di persone e forse ne moriranno ancora tante, chi paga il conto? o a pagare è solo e sempre chi perde e mai si chiede di pagare ai vicitori?

Agev

Gio, 10/03/2016 - 19:21

Questo è il tempo/spazio del Nunty Sunya .. Vale a dire del Unità e dell'abbandono o espansione e comprensione e molto oltre.Tutti gli opposti emergono per ciò che sono.. pensieri morti..Nel unità si vede/sente tutto e pertanto tutti i reali pensieri e menzogne perché tutte le parole mentono.. Possono solo mentire. Quindi..E' un errato luogo comune della natura umana quello di identificare il segnale del successo e dell'efficacia della propria applicazione spirituale dai risultati esteriori.La vita umana,con la sua espressione materiale, non è ciò che noi siamo. Noi siamo campi vibratori che si condensano e di modellano nello spazio-tempo per giocare, amare, guidare, comunicare, Creare, Co-Creare e imparare. Quali che siano le manifestazioni della nostra materialità-inostri successi, i nostri fallimenti-si tratta di manifestazioni percettive di norme sociali di un altro tempo che non è più. Segue..Gaetano

Kosimo

Gio, 10/03/2016 - 19:21

sono state uccise sotto i bombardamenti e ridotte alla miseria migliaia di persone e forse ne moriranno ancora tante, chi paga il conto? o a pagare è solo e sempre chi perde e mai verrà chiesto di pagare ai vicitori?

Luigi Farinelli

Gio, 10/03/2016 - 19:25

Grazie alla Clinton, Segretario di Stato, Obama deve includersi nel trio di sfasciacarrozze che hanno innescato in Libia il disastro, assieme a Cameron e Sarkozy. Non può assolutamente declinare le sue responsabilità. Ci manca solo che la Hillary Clinton venga eletta Presidente in USA per completare e continuare i disastri geopolitici in Nord Africa e Ucraina.

Agev

Gio, 10/03/2016 - 19:27

Ciò che conta, ciò che si manifesta in Vitalità Splendore e Bellezza, è il nostro campo vibratorio. Questa è la nostra reale magia, che sempre precede e, invero, supera in un attimo tutti i processi di causa/effetto passati e futuri. Con affetto .. Gaetano

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Gio, 10/03/2016 - 19:41

Detta dal più importante capo di Stato del pianeta, la dice lunga sulle sue capacità politiche in campo internazionale. Se è come dice lui, e forse nel caso della Libia per l'eliminazione di Gheddafi non ha tutti i torti, dimostra la propria incompetenza per non aver capito la conseguente destabilizzazione che sta portando ad un conflitto globale senza precedenti perché tutti sono contro tutti. Il voler imporre comunque una democrazia impossibile nei paesi in cui la legge la fa il corano, non è una invenzione di Sarkozy o di Cameron.

Ritratto di ANGELO POLI

ANGELO POLI

Gio, 10/03/2016 - 19:43

Desidero chiarire che i Francesi, presi singolarmente e personalmente, sono simpaticissimi e degni di amicizia. Ne conosco alcuni che sono super.

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Gio, 10/03/2016 - 19:48

Chiederei ad Obama di poter fare qualcosa per i Figli di Gheddafi nelle mani degli assassini del Padre. Di loro non se ne sente più parlare. -r.r.- 19,48 - 10.3.2016

km_fbi

Gio, 10/03/2016 - 19:55

Il nobel per la pace, in vista della scadenza del suo secondo quadriennio resosi conto dei disastri che, dopo tale periodo, si sta lasciando alle spalle sta cercando, ahi lui invano, di ribaltare le sue responsabilità o meglio le sue colpe sugli alleati. Sarà ricordato come colui che ha distrutto definitivamente l' immagine degli SU nel mondo.

ortensia

Gio, 10/03/2016 - 20:01

Obama fu insolfanato dalla Clinton ad intervenire. La Libia e la Siria sono scelte di questa donna incompetente, ambiziosa e avventata.

M_TRM

Gio, 10/03/2016 - 20:08

Ponzio Pilato fa bella figura al confronto

Ritratto di pravda99

pravda99

Gio, 10/03/2016 - 20:17

E voi da un'intervista chilometrica (50 pagine) che affronta temi epocali e rivela retroscena inquietanti, avete distillato la definizione di "free riders" riferito a GB, F e Paesi del Golfo? Allora sono quasi sorpreso che non abbiate anche rilevato, e rivelato, che Obama porta i calzini corti (orrore) come testimoniato nell'articolo nella foto col Premier Giapponese. Almeno sono neri e non celesti come certi altri contro cui vi scagliaste in passato...Comunque dite la verita`, siete un po' delusi dall'assenza, in 50 pagine, di riferimenti a Berlusconi, che pure si piego` ad offrire supporto alla coalizione anti-Gheddafi...Si vede che l'"abbronzato" non lo considera degno di nota.

Libero1

Gio, 10/03/2016 - 20:17

Non E'' una sorpresa che l'abbronzato prima o poi accusasse gli amichetti criminali sarkozy-cameron di essere i soli responsabili del fallimento dopo aver bombardato a tappeto la Libia causando solo morti civili.Come non e' una sorpresa che i tre criminali ladroni ora litigano perche' delusi per non essere stati capaci a rubare il petrolio e gas libico.

Ritratto di pravda99

pravda99

Gio, 10/03/2016 - 20:18

@piardasarda - "Berlusconi non voleva" (la guerra a Gheddafi). Gia`, eppure disse si`...Ed era il Presidente del Consiglio dei Ministri di una potenza del G7. Un po' deboluccio questo "Grande Statista" direi...

manente

Gio, 10/03/2016 - 20:31

Obama, nello sconfessare Cameron e Sarkozy, condanna anche il ruolo criminale della Clinton nella vicenda libica e, per quanto ci riguarda da vicino, la condotta miserabile di Napolitano che, travalicando i suoi poteri, ha costretto il governo Berlusconi ad accodarsi agli aggressori di uno Stato Sovrano, amico e partner economico dell'Italia. Il disgustoso servilismo del "nosferatu del rione Monti" è tanto più abietto in quanto ha mascherato come “guerra umanitaria” a favore del popolo libico, quella che è stata una aggressione militare premeditata, sferrata a freddo ed all’insaputa del governo italiano, motivata unicamente dalla volontà di Francia ed Inghilterra di impadronirsi del petrolio libico, peraltro ai danni dell’Eni che ne estrae la massima parte. I risultati di tanta miseria, sono sotto gli occhi di tutti !

Ritratto di Matko Srzich

Matko Srzich

Gio, 10/03/2016 - 20:40

questo infame e guerrafondaio non ha nessuna credibilita'. Sta sterzando , visto che se ne va presto.

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Gio, 10/03/2016 - 20:51

Questo ha la faccia come il cu7o!! Ma se sono LORO a iniziare i casini in giro per il mondo!!

Ritratto di echowindy

echowindy

Gio, 10/03/2016 - 20:53

PRESIDENTE OBAMA. SE VOGLIAMO ESSERE PIU' PRECISI ALLA STORIA CHE RISPONDEREBBE ESATTAMENTE ALLA REALTÀ DEI FATTI, A CHI DARE LA COLPA DELLA DISASTROSA 'OPERAZIONE MILITARE IN LIBIA' CONTRO GHEDDAFI NEL 2011, ECCOTI ACCONTETATO: LA FRANCIA, LA VOSTRA AMBIZIOSA CLINTON, CHE SIEDE TUTTORA NELL’ATTUALE AMMINISTRAZIONE DI GOVERNO E DEL PEGGIORE PRESIDENTE DELLA STORIA DELLA REPPUBLICA ITALIANA: GIORGIO NAPOLETANO.

m.nanni

Gio, 10/03/2016 - 21:10

Forse sente puzza di bruciato e allora Obama si scaglia contro Cameron e Sarkozy. "E' stato un errore fare la guerra a Gheddafi". Te ne accorgi ora, cxxxxxo? E la Clinton, pia come una Madonna? E Napolitano che si è messo in tasca il premier Berlusconi(che si opponeva a qualsiasi intervento sulla Libia)per rendere l'Italia partecipe nel gigantesco e disumano disastro libico? Guardate che risultati le vostre primavere arabe smosse in origine in odio al premier italiano poichè amico di Gheddafi. E il tribunale internazionale non interviene? Nessuno chiede il suo intervento? Nessuno mette in stato d'accusa Napolitano e che intanto venga cacciato dal senato?

Arch_Stanton

Gio, 10/03/2016 - 22:30

Obama si comporta come il peggiore dei Ponzio Pilato, lui e la Clinton convinsero Berlusconi a concedere le basi in Italia, al punto di mandare Kerry a Roma per pressare il Cavaliere con l'aiuto di Napolitano. Obama ha sbagliato tutto ed ora alla fine del mandato cerca di riscrivere la storia.

Ritratto di scappato

scappato

Gio, 10/03/2016 - 22:30

Obama che si auto-sputtana. L'effetto Trump sta dando risultati.

entropy

Ven, 11/03/2016 - 00:26

pensa piuttosto che fra sei mesi più o meno ti levi dai cxxxxxxi. Dopo questa svicolata ti meriti comunque la tessera onoraria del PD.

fabiod

Ven, 11/03/2016 - 03:59

Arabo ridicolo......speriamo in Trump

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Ven, 11/03/2016 - 06:35

Gente mia. Ricordo, poco prima che il tonto G. busch attaccasse l'IRAK, una chiacchierata con il fioraio sotto casa mia a Roma. Un immigrato pakistano,regolarmente iscritto all'INPS,. Mi disse - Che grossa kazzata fate con Irak.Con Saddam Ussein esiste tante religioni , tutte insieme. Voi toccate Ussein poi sarà guerra di religione. Lo stesso poi mi disse a suo tempo - Lasciate tranquillo Gheddafi senno' come IRAK...! Capito gente ? Un bell'insegnamento da parte di un fioraio. Ma da chi K azzo siamo governati noi ??????

Massimo Bocci

Ven, 11/03/2016 - 06:56

Arlecchino si confesso,burlando questo INETTO etero diretto,ora che fortunatamente per l'umanità tutta (ma in particolare per gli Occidentali autoctoni , vera riserva Indiana) sta per mettere fine si suoi disastri, si confessa, e come tutti i pavidi, accusa i suoi sodali di sacco, la cricca massonica,comunista,meticcia, e su questa volta la mer...da che lascia è troppo gigantesca per un rinnegato solo, in tanti (a libro paga Meticcio) l'hanno fatta fuori dal vaso della presunta democrazia (per schiavizzare il mono) Ghedafi,il golpe Ugraino,e avete sentito che ora bombardano anche ISIS (loro lunga mano) di perché son riuscite in Irak le armi chimiche,ma non erano una bufala dei veri Americani Busc, allora chi le a date all'isis lui o i soci padroni, la fine di cesso di un pseudo presidente vissuto sempre nella mistificazione democratica!!! Democratici chi???

Ritratto di Azo

Azo

Ven, 11/03/2016 - 07:10

Se non mi sbaglio siamo in periodo delle votazioni negli USA e il grande capo "SIUG-ABBRONZATO", sconfessa i PROPRI sbagli, INCOLPANDO TERZI!!! Che Cameron e Sarcossy abbiano fatto di tutto per far si che Obama entrasse nel conflitto, è capibile """,MA OBAMA E SOCI, NON SONO MINORENNI E NEPPURE MENOMATI""",PERCIÒ CHE NON PIANGANO SUL LATTE VERSATO E FACCIANO VEDERE DI ESSERE "INTELLIGENTI"!!!

linoalo1

Ven, 11/03/2016 - 07:51

Troppo comodo dirlo adesso!!!Chi mai potrebbe credergli?????Forse vuol dire qualcosa che,la Libia,a quei tempi,era il SESTO produttore mondiale di Petrolio????

elgar

Ven, 11/03/2016 - 08:02

@ Angelo Poli. Forse è come dici tu. Però almeno si sarebbe fatta piazza pulita sulle responsabilità. Oggi il tentativo di alcuni è quello di minimizzare l'intervento di Napolitano e di far passare Berlusconi, già indebolito, come il responsabile di ciò, pur essendo lui, contrario. Perchè - dicono - in fondo il premier era lui quindi è responsabile. Come se il PdR, capo delle FF.AA., che ha la prerogativa di dichiarare lo stato di guerra (previa audizione della Camere), che la costituzione ripudia come strumento di offesa, e lui ne era il garante, non c'entrasse nulla. La Libia era pur sempre uno stato sovrano che non aveva attaccato nessuno. Certo, Lo scopo inconfessato era quello di mettere le mani sui pozzi di petrolio. E Sarkozy era tra i primi. Altro che missione umanitaria ecc. Mi riferivo solo a questo. Per tutto il resto son d'accordissimo con te. Buona giornata.

Furgo76

Ven, 11/03/2016 - 08:03

tentativo di lavarsi le mani a fine mandato...

m.nanni

Ven, 11/03/2016 - 08:15

da evidenziare che qualche giorno fa Trump ha detto che l'Isi è una creazioni di Obama e la Clinton. Obama evidentemente ha accusato il colpo.

gigetto50

Ven, 11/03/2016 - 08:18

.....mah...cencio parla male di straccio.... Di sicuro la fissa di voler "portare la democrazia" a tutti i costi, é una fissa prima di tutto americana e nasconde altri interessi. Certo, poi ci sono i cattocomunisti nostrani ad abbracciarla ingenuamente e sconclusionatamente, la fissa. In prima fila l'ex presidente komunista duro e puro.

tethans

Ven, 11/03/2016 - 08:23

Questa e UNA barzeletta !!! Gli USA sono responsabili di ; Hanno pagato hitler per fare quello che ha fatto , hanno deposto il re d'Afganistan , Hanno deposto il tè d'irak Hanno deposto lo scia di Persia Hanno ucciso Saddam Hussein Hanno ucciso Gheddafi con gli alleati Francesi Hanno deposto Il presidente Sitiano Hanno alimentato la guerra in Ucraina Hanno , hanno , hanno , loro IL GOVERNO USA responsabili di morti inspiegabili

01Claude45

Ven, 11/03/2016 - 08:40

Un presidente degli USA che "ammette" d'essersi reso complice d'un OMICIDIO POLITICO (leggi Gheddafi) e trascinare in "conflitti settari" per assecondare Sarkozy e Camerun, altro non fa che confermare la prima mia impressione: è un CxxxxxxE, come tali sono stati i suoi elettori.

Ritratto di Otto-Volante

Otto-Volante

Ven, 11/03/2016 - 08:55

Ulteriore, persino inutile CONFERMA CHE TUTTI GLI ARTICOLI SCRITTI QUÍ, E SOPRATTUTTO DA QUEL FAZIOSO DI GP ROSSI, SONO UNA EMERITA FESSERIA... Si é sempre saputo che gli USA NON VOLEVANO ATTACCARE LA LIBIA, E MENTRE IL NANO FRANCESE COMINCIAVA A BOMBARDARE, GLI USA ERANO ANCORA A COLLOQUIO CON I LIBICI PER TRATTARE... Gp Rossi il piú fazioso bugiardo di sempre... Altro che "anarca", suddito del nano!

Ritratto di Otto-Volante

Otto-Volante

Ven, 11/03/2016 - 09:03

* Ulteriore, persino inutile CONFERMA CHE TUTTI GLI ARTICOLI SCRITTI QUÍ, E SOPRATTUTTO DA QUEL FAZIOSO DI GP ROSSI, SONO UNA EMERITA FESSERIA... Si é sempre saputo che gli USA NON VOLEVANO ATTACCARE LA LIBIA, E MENTRE IL NANO FRANCESE COMINCIAVA A BOMBARDARE, GLI USA ERANO ANCORA A COLLOQUIO CON I LIBICI PER TRATTARE... Gp Rossi il piú fazioso bugiardo di sempre... Altro che "anarca", suddito del nano!

marusso62

Ven, 11/03/2016 - 09:03

Ma quand e che la smeetere di essere contrro e invece di lavorare per . Perche nond ai alla russia le tue basi telle filippine e ti riprendi la krimea forse putin accetta. America hai rotti icocones quand'e che te ne stai a casa tua . Europa quando ci decidiamo che non abbiamo bisogno di loro. Britannici quand e che ve ne andate a farvi fottere e tornate a ISOLARVI NELLA VOSTRA ISOLA. ITALIA con ,le nostere teste inventive intelligenze Abboiamo cambiato il mondo, Liberiamoci di questi mangia risorse a tradimento di questi pseudo comun isti col ferrari sotto casa riappropriamoci della nostra storia e cultura e torniamo ad essere stao sovrano ma non a chiacchiere, mosche tti se ne costruiscono ancora

Massimo25

Ven, 11/03/2016 - 09:16

Povero Obama..alla fine mandato fà il mea culpa quasi a volersi liberare dai pesi enormi sulla coscienza..due ebeti come Sarkozy e Cameron,un essere spregevole come la Clinton,Merkel,..lui li ha avuti tutti alla fine però il vero colpevole é lui...

Ritratto di Giorgio_Pulici

Giorgio_Pulici

Ven, 11/03/2016 - 09:49

A distanza di anni si scopre che Berlusconi è stato lo statista con la migliore visione globale: se lo avessero ascoltato, invece di profondersi in scocchi sorrisetti, non saremmo al punto dove siamo.

Rossana Rossi

Ven, 11/03/2016 - 10:20

E. come sempre, aveva ragione Berlusconi.....e gli asini rossi è inutile che raglino, il tempo è galantuomo.........

Fjr

Ven, 11/03/2016 - 10:30

Mister Obamaaaaa, come lo chiamava il Berlusca, adesso faccia poco la vittima, che se stiamo nella m..da è anche per merito vostro,oltre che dei francesi e degli inglesi

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Ven, 11/03/2016 - 10:34

OBAMA; CON QUESTO DISCORSO HA DICHIARATO CHE NAPOLITANO!SARKOZY E CAMERON! SONO SOLO DEGLI EMERITI IDIOTI É CHE NON SANNO QUELLO CAUSANO É FANNO;É LE CONSEGUENZE PER IL NOSTRO PAESE DI QUELLO CHE HANNO FATTO NAPOLITANO E IL PDPCI NOI LE VEDIAMO OGNI GIORNO; IL NOSTRO PAESE VIENE INVASO DA 100IA MIGLIAIA DI PROFUGHI!IL NOSTRO POPOLO DEVE MANTENERE ANCHE SE FÁ LA FAME QUESTA GENTE IN HOTEL A 3-4 STELLE;É LE COOP E IL VATICANO FANNO PROFITTI MILIONARI CON I SOLDI CHE GLI ITALIANI PAGANO DI TASSE; É IL MEDIORIENTE É TUTTO DESTABILIZATO GRAZIE ALLA POLITICA DEI NAPOLITANO! CAMRERON É SARKOZY; É QUI SU QUESTO BLOG CÉ UN IDIOTA CHIAMATO "PRAWDA" CHE TIRA ANCORA IN BALLO BERLUSCONI DICENDO CHE É LUI IL COLPEVOLE DEL CAOS CAUSATO DAL "SUO" PRESIDENTE!É QUESTA E LA PROVA CHE PIU IDIOTA E KRETINO DI UN KOMUNISTA NON PUO ESSERE NESSUNO!.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 11/03/2016 - 11:34

Adesso gira la frittata, Obama... l'avvocato. Ora, invece, i popoli europei sono molto amici del popolo americano, tant'è che sono disposti a perdonargli perfino l'elezione dell'incapace, fellone alla Casa Bianca. Tuttavia deve essere ben chiaro, che il debito di riconoscenza contratto durante la seconda guerra mondiale, in gran parte è onorato con la sopportazione di quella persona molesta.

m.nanni

Ven, 11/03/2016 - 14:30

imperdonabile che Berlusconi non abbia puntato i piedi contro l'aggressione criminale franco.americanabritannica e napolitana contro la Libia(nostra amica) e l'assassinio di Gheddafi nostro alleato. tuttavia, poichè sappiamo benissimo in quale tenaglia era finito Berlusconi con le procure schierate e i complotti internazionali, una spada la possiamo accettare al suo arco(si scrive così?). che anzichè mugugnare chieda l'incriminazione dei citati personaggi e la cacciata dal senato di Napolitano e Monti. riprenderebbe quota nei sondaggi.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Ven, 11/03/2016 - 15:46

l,unico, statista di Fama mondiale che l,italia ha (BERLUSCONI) é fuori dal Parlamento e dal Senato! Mentre i 4 quaraquaqua del pdpci che abbiamo in queste 2 Sedi fanno piu danni al nostro Paese che 2 guerre Mondiali, É mentre in Paesi come la Russia é gli USA Berlusconi é uno Statista Mondiale riconosciuto da 5 ex Presidenti Americani, In Italia questo Gentiluomo e Galantuomo viene Denigrato! Offeso! Callunniato é Processato da gente che non é degna neppure di pulirgli il kulo!É questo trattammento che Berlusconi ha in Patria mi ricorda i Giovani Italiani che devono andare all,Estero per far vedere il loro talento alla Patria che non li vuole, É quando qualcuno di loro diventa un Genio, In Italia ci sono subito chi si prende il merito la SX, Ed é per questo che a me i komunistronzi mi ricordano gli Avvocati delle Cause Perse!.

Agev

Ven, 11/03/2016 - 17:39

Egregio Dario Maggiulli ..Come sempre Signorile sana e giusta richiesta la sua.. Da Principe/Signore Rinascimentale che Le fa Onore ma, andrei oltre: Fino a che l'America non chiederà scusa al mondo per le due inutili bombe atomiche sul Giappone non sarà credibile .. Fino a che l'America non gli Americani ..Vale a dire Chi Ha cooptato la costituzione Americana e relativo potere non afferma e dichiara cos'è veramente successo a Pearl Harbor , 9/11 , USA, Inc , New Republic , Crown Temple Bar Association. l'IRS , la frode Homland Security e il Patriot act, Area 51 ,Alterazione genetica , clonazione Militari scuri, Programma Spaziale Segreto ,Pace in medio oriente, Vaticano,portali dell'energia oscura come Siria ,Haiti ecc.. ecc.. e molto altro .. Solo dopo di questo sarà credibile. Gaetano

fabiod

Ven, 11/03/2016 - 17:55

Comunque non chiamerei la morte di qualche migliaio di musulmani libici morte di civili innocenti.........musulmani civili e innocenti ne ho conosciuti pochi