Incendio in ospedale a Baghdad: morti dodici neonati

Erano ricoverati nel reparto dei prematuri. Sette i bambini tratti in salvo

È salito a dodici il bilancio delle vittime in un incendio che si è scatenato all'interno dell'ospedale di Yarmouk, a Baghdad, dove le fiamme hanno avvolto il reparto prematuri, uccidendo i neonati che vi si trovavano ricoverati.

A confermare il tragico bilancio è il ministro della Sanità, Ahmed al-Rdainy, che parla alla Cnn, spiegando che i bambini sono morti per soffocamento. L'incendio, ha detto la Protezione civile locale, sarebbe stato dovuto a un corto circuito nell'impianto elettrico.

Altri sette bambini e 29 donne sono stati tratti in salvo e spostati in un secondo ospedale. Quando il rogo ha iniziato a propagarsi si trovavano nelle incubatrici del reparto.

Commenti
Ritratto di bandog

bandog

Mer, 10/08/2016 - 13:06

inshallah