Inghilterra, batterio raro uccide 12 persone: "Epidemia in corso"

La Sanità pubblica britannica ha avvertito che c'è un "alto rischio" di ulteriori morti. Ecco come si diffonde il batterio killer

Epidemia in corso nel sud dell'Inghilterra dove sono morte 12 persone e sono stati registrati altri 32 casi di malattia. La Sanità pubblica britannica ha avvertito che c'è un "alto rischio" di ulteriori morti: circa un terzo delle persone a cui è stato diagnosticato lo streptococco invasivo di gruppo A, iGAS, è deceduto.

Così le autorità sanitarie hanno lanciato un appello: "Chiedi aiuto immediatamente se hai questi sintomi". Mal di gola, ingrossamento dei linfonodi nel collo, tonsille dilatate, eruzioni cutanee, raccolte di pus sulle tonsille, minuscole chiazze rosse sul palato, mal di testa e dolori addominali. E ancora, febbre o sensazione di malessere generale, stanchezza o perdita di appetito.

Come spiega il Messaggero, i batteri possono essere trovati nella gola e sulla pelle e possono vivere abbastanza a lungo da diffondersi facilmente tra le persone attraverso starnuti, baci e contatto con la pelle.

"Sono state messe in atto misure di controllo delle infezioni extra per prevenire la diffusione dell'infezione nell'area. Il rischio di contrarre l'iGAS è molto basso per la stragrande maggioranza delle personee il trattamento con antibiotici è molto efficace se avviato in anticipo. Continueremo a indagare su come si è verificato questo focolaio", ha dichiarato Rachel Hearn del Mid Essex Hospital.