Iran, bombardata finta portaerei americana. Ecco il video

L'esercitazione si è svolta nel Golfo persico ed è stata ripresa da una tv locale. Portavoce Usa: "Nessuna preoccupazione"

Una finta portaerei americana è stata usata come bersaglio nel corso di una simulazione denominata "Grande Profeta 9". È accaduto nel Golfo Persico. Il tutto è stato organizzato dall'Iran. Decine di barchini veloci hanno simulato attacchi contro l’unità: un’azione cosiddetta "a sciame" e spesso usata dai guardiani.

Di lì a poco il target è stato colpito da missili da crociera lanciati da altre navi. Tutto è avvenuto sotto gli occhi degli americani che hanno monitorato l'azione a distanza con gli aerei della Quinta flotta statunitense. Ricognizioni di routine che, secondo quanto affermato da un portavoce Usa, non desterbbero alcuna preoccupazione.

Già un anno fa erano state diffuse le immagini della finta portaerei risalgono in costruzione in un cantiere di Bandar Abbas, ma allora si parlò dell’uso del modello per un film o per qualche iniziativa propagandistica. Solo ad aprile il comando della Marina iraniana ha confermato che si trattava di un bersaglio. E ora le esercitazioni sono state anche seguite dalla tv nazionale. L’emittente, come si vede nelle immagini, ha mostrato le azioni d’attacco, accompagnate dalla "semina" di mine navali, ricordando lo slogan di Khomeini: "Se gli americani sono pronti a essere sepolti sul fondo delle acque del Golfo Persico, così sia".

Ecco il video comparso in televisione:

Commenti

bruco52

Mer, 25/02/2015 - 19:34

Hanno costruito, spendendo soldi, un finta portaerei che non poteva difendersi, perché senza armi...contenti loro...

alberto_his

Mer, 25/02/2015 - 20:30

Scenari di guerra simulata ne sono stati riprodotti da eserciti di ogni nazione/alleanza, non vi è quindi nulla di cui meravigliarsi o allarmarsi se a farlo è la Repubblica Islamica. I barchini veloci sono lo spauracchio di portaerei e navi di grossa stazza, un'abile capacità di condurre fulminee azioni di guerriglia sull'acqua al punto da poter potenzialmente creare il caos nel golfo Persico e nello stretto di Hormuz.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mer, 25/02/2015 - 21:27

sion continua a minacciare l'Iran. bene la Russia che arma l'Iran